La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I LUOGHI DI DIVERTIMENTO TRA I GIOVANI (30-40 anni) a MANTOVA Introduzione Nell'indagine qualitativa che ho svolto, ho cercato di esplorare i luoghi di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I LUOGHI DI DIVERTIMENTO TRA I GIOVANI (30-40 anni) a MANTOVA Introduzione Nell'indagine qualitativa che ho svolto, ho cercato di esplorare i luoghi di."— Transcript della presentazione:

1 I LUOGHI DI DIVERTIMENTO TRA I GIOVANI (30-40 anni) a MANTOVA Introduzione Nell'indagine qualitativa che ho svolto, ho cercato di esplorare i luoghi di divertimento dei trentenni a Mantova, utilizzando il metodo delle interviste raccolte con quattro residenti della città, di età compresa tra i 30 e 40 anni. Il campione è composto da due uomini ( uno con figli, e l'altro senza) e due donne (entrambe senza figli).

2 Le persone intervistate svolgono lavori in diversi settori, due sono laureati, mentre gli altri due non lo sono. L'intervista è durata circa un'ora e ha riguardato l'utilizzo del tempo libero nei luoghi di divertimento a Mantova. Gli intervistati si sono resi disponibili a fornire alcune foto recenti e passate, in cui per loro era la massima espressione del divertimento vissuto, e a disegnare una mappa mentale di questi luoghi.

3 Svolgimento In queste interviste è emerso che tra i 30 e 40 anni le persone hanno vissuto dei profondi cambiamenti, in cui la piena vita adulta si è instaurata in modo del tutto trasformativo. S., a 32 anni, racconta la differenza di prospettiva che ha caratterizzato i suoi ultimi anni in modo piuttosto esemplificativo:

4 “...è proprio cambiato il mio atteggiamento nei confronti della vita. Affronto ogni tematica e problematica con più maturità,...è come se stessi assaporando una piacevole lentezza, a differenza di quella frenesia quasi isterica di quando avevo vent'anni, in cui dovevo fare tutto e velocemente..” E questo passaggio evolutivo che si riflette nella socialità di queste persone, si riflette anche nei luoghi del tempo libero.

5 . Se prima gli intervistati frequentavano le discoteche anche alla ricerca di nuove conoscenze, e con orari molto lunghi, oggi le uscite hanno assunto tutto un altro sapore, come afferra V. “... una volta era diverso, si usciva quasi tutte le sere dopocena...ti dovevi preparare,uscivi con la macchina, ci si trovava al Sociale per poi andare in disco o in provincia di Mantova o sul Garda...e la serata insomma finiva alle prime luci dell'alba..”

6

7 l contrasto tra il vissuto del divertimento da ventenne e oggi è molto forte, F. ricorda i luoghi di divertimento del passato come “il paese dei balocchi”, mentre oggi uscire assume una diversa dimensione. I ritmi di lavoro, gli impegni familiari, sono sempre più intensi e frenetici, e gli intervistati hanno cambiato le modalità per passare il tempo libero e socializzare.

8 S. dice:”... solitamente esco una sera a settimana, finito di lavorare, mi allungo in bici dal Beppe per farmi una birretta.. e sono sicuro di trovare sempre qualcuno che conosco...”. Oppure V. :”...a piedi o al massimo in bicicletta mi faccio un giretto al Libenter verso le sette e mezza con il mio compagno..ma anche sola, tanto conosco tutti...”.

9 A Mantova nei luoghi di divertimento si trovano gli amici di sempre, i cosiddetti “amici storici”.

10 Questa osservazione è stata confermata da quasi tutti gli intervistati, che hanno un gruppo di amici di riferimento. Tra chi è nato e cresciuto a Mantova, un primo gruppo di amici si è formato a scuola,dalle medie alle superiori, ed è stato mantenuto fino all'età adulta, al quale si possono aggiungere altri nuovi conoscenti.

11 A Mantova i luoghi di divertimento oggi sono i locali serali, i bar storici del centro, in cui si consuma l'aperitivo, e dove la serata inizia e finisce presto, e a volte accade che finisce dentro le mura domestiche, come afferma M.”... ci si trova per un ape verso le otto, e quando non abbiamo voglia di fare ape lungo, mangiamo qualcosa da me...”, e S.”...una volta a settimana vado a giocare a carte a casa dei miei amici...”.

12 Dalle interviste emerge che i luoghi di divertimento a Mantova tra i trentenni sono i bar storici, raggiungibili a piedi o al massimo in bicicletta, in cui si trovano gli amici di sempre. Un'alternativa al bar sono le case degli amici in cui, tra una birra, una pizza e qualche sigaretta si fanno quattro chiacchere.

13 Quindi, mentre prima ci si allontanava dal centro utilizzando l'auto e stando fuori fino al mattino seguente, oggi l'auto non viene mai menzionata. Questo cambiamento è dovuto un po' alla paura dei controlli dell'alcool test, ma soprattutto alla stanchezza della giornata, o settimana, lavorativa. La bici ha sostituito l'auto per le uscite serali, che si concentrano esclusivamente nel centro di Mantova.

14 Mappe Mentali

15

16

17 Google map

18 Conclusioni Oggi viviamo in una società sempre più globalizzata, in cui l'individuo è consumatore e allo stesso tempo bene di consumo. Una società così”liquida”, come Z. Bauman la definirebbe, i cui tempi sono scanditi velocemente, e i luoghi in cui si sviluppava tradizionalmente il nostro senso d'appartenenza (il lavoro, la famigli, il vicinato) sono oggi flessibili, precari, non è in grado di placare la sete di socialità e colmare la paura della solitudine e dell'abbandono.

19 In una città come Mantova la “comunità”in cui si è nati e che dà quel senso di sicurezza, la ritroviamo all'aperitivo sorseggiando una birretta. Le usanze della socialità dei trentenni mantovani, e il modo in cui i luoghi di divertimento sono organizzati, tendono a rafforzare i gruppi di amicizie già formati e riducono molto l'interazione spontanea, e quindi la conoscenza di nuove persone.


Scaricare ppt "I LUOGHI DI DIVERTIMENTO TRA I GIOVANI (30-40 anni) a MANTOVA Introduzione Nell'indagine qualitativa che ho svolto, ho cercato di esplorare i luoghi di."

Presentazioni simili


Annunci Google