La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

APRILE 2014 IL MESE DELLA PREVENZIONE

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "APRILE 2014 IL MESE DELLA PREVENZIONE"— Transcript della presentazione:

1 APRILE 2014 IL MESE DELLA PREVENZIONE
DEI DIFETTI CONGENITI E DELLA PREMATURITÀ APRIL 2014: THE BIRTH DEFECTS AND PREMATURITY PREVENTION MONTH

2 Qual è lo spirito dell’iniziativa?
I difetti congeniti e la prematurità rappresentano un evento relativamente comune, colpendo circa neonati in Italia ogni anno e contribuendo in maniera rilevante alla mortalità infantile. I bambini che sopravvivono e convivono con un difetto congenito hanno un aumentato rischio di sviluppare varie disabilità a lungo termine, a livello fisico, cognitivo e nell’interazione sociale. Il rischio per l’insorgenza di molti difetti congeniti e per la prematurità può essere ridotto attraverso scelte di vita salutari e interventi sanitari di prevenzione e cura, durante ma soprattutto prima della gravidanza. Gli attuali sforzi di sensibilizzazione e prevenzione si propongono di ridurre il numero di difetti congeniti e parti prematuri nei prossimi anni. E’ sulla base di queste considerazioni che è nata l’iniziativa “Aprile, il mese della prevenzione dei difetti congeniti e della prematurità” promossa da ICBD – Alessandra Lisi International Centre on Birth Defects and Prematurity, Centro Collaborativo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità con sede a Roma (www.icbd.org) e illustrata nel sito Quali sono gli obiettivi? Stimolare la realizzazione di eventi di sensibilizzazione, informazione e aggiornamento per la popolazione e gli operatori sanitari. Richiamare l’attenzione di ampi strati della popolazione italiana sulle possibilità di prevenzione primaria dei difetti congeniti e della prematurità che oggigiorno, grazie alla ricerca, si sono rese disponibili.

3 La promozione della salute riproduttiva e preconcezionale :
è un settore innovativo della medicina consiste in una serie di interventi che si dilatano per tutta l’età fertile (… e anche prima) per concentrarsi nel periodo preconcezionale per le coppie che programmano la gravidanza realizza interventi di prevenzione primaria consente di ridurre il rischio di vari e frequenti problemi, dall’infertilità fino alle disabilità congenite nei figli

4 L’OMS ha riconosciuto ufficialmente che gli interventi di promozione della salute materno infantile iniziano prima della gravidanza

5 Esiti Avversi della Riproduzione (EAR)
L’infertilità e la sterilità di coppia Le patologie della gravidanza che ne condizionano l’esito o che rappresentano un fattore di rischio per la salute materna e del neonato Le alterazioni dello stato di salute del feto, del neonato o del bambino di natura congenita determinate totalmente o in parte da cause o fattori di rischio preconcezionali o prenatali

6 Mastroiacovo P. et al. Quaderni acp, 2010

7 Mastroiacovo P. Prospettive in Pediatria, 2012

8 Mastroiacovo P. Prospettive in Pediatria, 2012

9 Non tutti i bambini nascono sani
Condizione Stima Nati in Italia Malformazioni, anomalie cromosomiche clinicamente rilevanti, alterazioni funzionali e cognitive, evidenti nei primi sette anni di vita (1) 6,00% 34.200 Malattie genetiche dell’infanzia (2) 0,45% 2.565 Scarso accrescimento intrauterino (3) 3,20 % 18.240 Nascita prematura (4) 6,16 % 35.135 Totale 15,81% 90.140 (1) Dato basato su stima approssimativa di quanto osservato nel sistema di sorveglianza dei difetti congeniti dell’Australia Occidentale (Western Australia). (2) Emery and Rimoin. Principles and Parctice of Medical Genetics. Churchill Linvingston, 2002. (3) Considerando il 40% dei neonati con peso sotto il 10° percentile, e sottraendo il 20% di essi che presentano una concomitante malformazione o anomalia cromosomica (Khoury JM et al: Pediatrics 1988, 82:83-90) (4) Considerando una prevalenza del 6,7% e sottraendo l’8% di essi che presentano una malformazione o anomalia cromosomica (Honein AM et al.: Matern Child Heath 2009:13:164-75)

10 Interventi efficaci per promuovere la salute riproduttiva e preconcezionale con l’obiettivo di ridurre il rischio di uno o più Esiti Avversi della Riproduzione Promuovere Controllo efficace della fertilità • Acido folico Vaccinazioni • Stili di vita salutari Rivalutare trattamenti per malattie croniche Es.: diabete, epilessia Identificare rischi Malattie genetiche • Infezioni (es.: rosolia, toxoplasmosi, ITS) Mantenere una relazione di aiuto per modificare comportamenti e trattamenti Anticipare le informazioni utili in gravidanza Per approfondire i vari temi visita il sito Per aiutare i tuoi pazienti utilizza le schede informative disponibili sul sito.

11

12 Che cosa puoi fare: Sensibilizzare pazienti, parenti, amici, conoscenti Organizzare e partecipare a campagne di sensibilizzazione Effettuare colloqui di promozione della salute riproduttiva e preconcezionale utilizzando gli strumenti e la procedura messa a punto da “PENSIAMOCI PRIMA” che trovi nel sito, nella sezione: Lezioni “Colloquio preconcezionale: che fare?”

13 Gruppo di lavoro Siti utili
Alessandra Lisi International Centre on Birth Defects and Prematurity (ICBD), WHO Collaborating Centre, Roma Pierpaolo Mastroiacovo, Carlo Corchia, Paolo Gastaldi, Simonetta Zezza Ufficio Promozione della Ricerca, Dipartimento Direzione Medica Ospedaliera e Farmacia, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, Verona Luca Marchetto, Alessandra Compagni, Francesca Filippini, Erika Rigotti, Renata Bortolus IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma Eleonora Agricola, Alberto Eugenio Tozzi Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA-NUT), Roma Stefania Ruggeri Siti utili


Scaricare ppt "APRILE 2014 IL MESE DELLA PREVENZIONE"

Presentazioni simili


Annunci Google