La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E’ paradossale il Vangelo di oggi quando introduce la figura di Giuseppe e inizia a raccontarci la vicenda di Gesù. Strano perché imprevedibile, strano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E’ paradossale il Vangelo di oggi quando introduce la figura di Giuseppe e inizia a raccontarci la vicenda di Gesù. Strano perché imprevedibile, strano."— Transcript della presentazione:

1

2 E’ paradossale il Vangelo di oggi quando introduce la figura di Giuseppe e inizia a raccontarci la vicenda di Gesù. Strano perché imprevedibile, strano perché ci dice che così fu generato Gesù Cristo e ci parla di Maria e Giuseppe, una coppia che si trova ad attendere un bambino grazie allo Spirito Santo. Ci racconta come è nato il Figlio di Dio, tramite fatti molto umani e apparentemente poco divini. Così fu generato Gesù Cristo, ci ricorda l’evangelista Matteo. Non si capisce bene chi sono i protagonisti della scena, Maria e Giuseppe oppure uno che viene da lontano, da Dio? Colpisce il fatto che il grande mistero dell’Incarnazione di Dio passi tramite episodi e situazioni che umanamente sono impossibili e che Dio faccia della ‘sorpresa’ il suo modo di agire, di comunicarsi. D’altra parte tutta la Parola di Dio ci insegna che Dio non è quello che alle volte noi pensiamo essere. E la cosa ci ‘disturba’, ci disorienta perché siamo abituati a prevedere e organizzare tutto, in anticipo magari.

3 Anche Giuseppe è rimasto folgorato da questo episodio e non è stato facile per lui accogliere Maria quando portava nel grembo un bambino non suo. Cosa avremo fatto noi al suo posto? Ecco perché Dio prende l’iniziativa e nel sonno rassicura il giovane Giuseppe tramite le parole di un angelo: Non temere di prendere con te Maria. Noi umani abbiamo bisogno di essere rassicurati, di renderci conto che ciò che stiamo vivendo è qualcosa di importante e di bello. Mentre il nostro cammino di Avvento volge oramai al termine, ecco che la Parola ci ricorda che Dio è ‘strano’ e usa modi ‘strani’ per fare il bene; lo testimonia Giuseppe e la moglie Maria.

4 Capita anche nella nostra vita, capita cioè che possiamo sentirci smarriti, soli, incapaci, senza veri amici… ma mentre viviamo tutto questo, ecco che prende corpo l’azione di Dio e della sua provvidenza. Ecco che rientrando in noi stessi ci rendiamo conto che il Signore sta arrivando perché mentre tutto sembra lontano da Dio, in realtà è sostenuto e amato dal Signore stesso… E’ lui che ci accompagna pur lasciandoci liberi. Come in sogno sentiamo una voce che ci ricorda di non temere perché Gesù sta arrivando, Gesù si sta incarnando in noi e anche per noi è giunto il tempo della vita nuova, della gioia vera. Dopotutto la nascita di un bambino allarga il cuore di noi tutti!

5 Buon Avvento! Don Domenico Soliman, ssp


Scaricare ppt "E’ paradossale il Vangelo di oggi quando introduce la figura di Giuseppe e inizia a raccontarci la vicenda di Gesù. Strano perché imprevedibile, strano."

Presentazioni simili


Annunci Google