La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

(c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2 1 Capitolo 1 Introduzione adattamento italiano di Novella Bottini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "(c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2 1 Capitolo 1 Introduzione adattamento italiano di Novella Bottini."— Transcript della presentazione:

1 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2 1 Capitolo 1 Introduzione adattamento italiano di Novella Bottini

2 Struttura della Presentazione Di cosa tratta l’economia internazionale? Argomenti di Economia Internazionale: ○ Vantaggi dallo scambio, la strutture dei flussi commerciali, effetti delle politiche pubbliche sui flussi commerciali; Argomenti di Economia Monetaria Internazionale: ○ La bilancia dei pagamenti, determinazione del tasso di cambio, il coordinamento internazionale delle politiche economiche, il mercato internazionale dei capitali. Economia Internazionale Reale e Economia Monetaria Internazionale. 2 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

3 Di cosa tratta l’economia internazionale? L’economia internazionale si occupa dell’interazione tra paesi attraverso: ○ Scambi di beni e servizi, flussi monetari e investimenti. L’economia internazionale è una materia antica (mercantilismo, Ricardo), ma continua ad accrescere la sua rilevanza, con l’intensificarsi dei legami tra i paesi. Gli stati sono oggi più che mai collegati tra loro attraverso il commercio di beni e servizi, attraverso i flussi monetari e attraverso gli investimenti. 3 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

4 Di cosa tratta l’economia internazionale? (cont.) Il commercio internazionale degli Stati Uniti, in rapporto alla dimensione dell’economia nazionale, è triplicato negli ultimi 40 anni. ○ Importazioni ed Esportazioni sono diminuite a partire dal 2009 a causa della crisi economica mondiale. Rispetto agli Stati Uniti, gli altri paesi sono ancora più dipendenti dal commercio internazionale. 4 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

5 Figura 1-1: Esportazioni ed importazioni degli Stati Uniti in rapporto al Prodotto Interno Lordo 5 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

6 Figura 1-2: Grado d’apertura del 1970 and (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

7 Apertura internazionale delle regioni italiane (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 17

8 Vantaggi dallo scambio Diversi concetti stanno alla base dei vantaggi dallo scambio 1. Quando un venditore e un compratore danno vita ad una transazione volontaria, entrambi ricevono qualcosa che desiderano e possono migliorare la loro condizione: – I consumatori norvegesi possono acquistare arance attraverso gli scambi internazionali, ma avrebbero serie difficoltà a produrle internamente. – Il produttore delle arance riceve reddito che può utilizzare per acquistare i beni che desidera. 8 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

9 Vantaggi dallo scambio (cont.) 2. In che modo un paese può guadagnare dallo scambio, pur essendo il produttore più (meno) efficiente di qualsiasi bene? I paesi possono utilizzare le risorse scarse per produrre i beni che sanno produrre nel modo più efficiente (relativamente agli altri beni) e scambiarli con altri beni e servizi che desiderano consumare. I paesi possono specializzarsi nella produzione, pur continuando a consumare molti beni e servizi attraverso gli scambi. 9 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

10 Vantaggi dallo scambio (cont.) 3. Il commercio agisce a beneficio di un paese aumentandone l’efficienza, grazie alla possibilità di esportare i beni la cui produzione utilizza le risorse abbondanti e importare i beni la cui produzione utilizza le risorse scarse. 4. Quando i paesi si specializzano, possono diventare più efficienti anche grazie alla possibilità di realizzare produzioni su larga scala. 5. I paesi possono anche guadagnare commerciando risorse correnti con risorse future (dando e prendendo a prestito) e attraverso i flussi migratori. 10 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

11 Vantaggi dallo scambio (cont.) Il commercio può agire a beneficio dei paesi nel loro insieme in molti modi, ma può danneggiare specifici gruppi in ciascun paese ○ Il commercio internazionale può colpire negativamente i titolari delle risorse che vengono utilizzate intensivamente in settori che competono con le importazioni ○ Pertanto, il commercio può avere effetti sulla distribuzione del reddito all’interno dei paesi 11 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

12 La struttura dei flussi commerciali Le differenze tra le condizioni climatiche e tra le dotazioni di risorse possono spiegare come mai il Brasile esporta caffè, mentre l’Arabia Saudita esporta petrolio. Ma come mai il Giappone esporta automobili, mentre gli Stati Uniti esportano aerei? Il motivo per cui paesi esportano determinati prodotti invece di altri può essere spiegato facendo riferimento a: ○ Differenze tra le produttività del lavoro; ○ Il modo in cui le dotazioni relative di capitale, lavoro e terra sono utilizzate nella produzione di beni diversi 12 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

13 Gli effetti delle politiche pubbliche sui flussi commerciali I policy maker influenzano il volume degli scambi attraverso: ○ dazi: tasse sulle importazioni e sulle esportazioni. ○ quote: restrizioni quantitative alle importazioni e alle esportazioni. ○ Sussidi all’esportazione: pagamenti alle imprese che esportano. ○ Altri interventi (ad esempio, standards) che escludono i prodotti esteri dal mercato, ma continuano a permettere la presenza dei prodotti domestici. Quali sono i costi e i benefici di queste politiche? 13 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

14 Gli effetti delle politiche pubbliche sui flussi commerciali (cont.) Se un governo dovesse limitare gli scambi commerciali, quale politica dovrebbe utilizzare? Se un governo dovesse limitare gli scambi, di quanto dovrebbe limitarli? Se un governo limitasse gli scambi, quali costi avrebbero simili interventi da parte degli altri governi? Le politiche commerciali sono spesso scelte per tutelare alcuni gruppi di interesse piuttosto che massimizzare il benessere complessivo del paese. I governi tendono ad introdurre nuovi dazi al fine di negoziare una loro riduzione in cambio di una modifica nelle barriere commerciali di altri paesi. 14 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

15 Argomenti di Economia Monetaria Internazionale Lo scambio di prodotti finanziari come azioni ed obbligazioni può portare dei vantaggi ai paesi permettendo una diversificazione che riduce l’instabilità dei redditi – un altro dei vantaggi dallo scambio. La maggior parte delle transazioni nel commercio internazionale richiede transazioni monetarie. Molti eventi di economia monetaria hanno conseguenze importanti in termini di commercio internazionale. 15 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

16 La Bilancia dei Pagamenti I governi misurano il valore delle esportazioni e delle importazioni, così come il valore dei flussi internazionali di capitali finanziari che entrano ed escono dai loro paesi. ○ Il deficit nel commercio, che si registra quando un paese importa di più di quanto esporta, può essere compensato da un afflusso netto di capitali esteri. Collegata a queste due misure è quella di saldo delle transazioni ufficiali, o bilancia dei pagamenti: il saldo dei fondi che le banche centrali utilizzano per effettuare i pagamenti internazionali ufficiali. Tutte e tre queste grandezze sono riportate nel sistema dei conti del reddito nazionale. 16 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

17 La Determinazione del Tasso di Cambio Oltre ai flussi internazionali di capitali finanziari e al saldo delle transazioni ufficiali, i tassi di cambio rappresentano un’altra importante tematica per la maggior parte dei governi. I tassi di cambio misurano in che rapporto la valuta domestica può essere scambiata con la valuta estera e questo influenza: ○ Il costo dei beni denominati in valuta estera (importazioni) sul mercato nazionale; ○ Il costo dei beni denominati in valuta nazionale (esportazioni) sui mercati esteri. Alcuni tassi di cambio sono flessibili (e per i più importanti il valore cambia minuto per minuto) mentre altri sono fissi per determinati periodi di tempo. 17 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

18 Il coordinamento internazionale delle politiche economiche In una economia mondiale integrata, le politiche economiche di un paese influenzano in genere anche altri paesi. Questo richiede una coordinamento internazionale delle politiche economiche. ○ E’ necessario considerare il regime di tasso di cambio dei paesi. Esistono alcuni rischi specifici associati al mercato internazionale dei capitali, dove i soldi vengono scambiati in cambio di una promessa di pagamento: ○ Fluttuazioni dei prezzi delle valute; ○ Bancarotta nazionale. 18 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2

19 Economia internazionale reale e economia monetaria internazionale L’economia internazionale reale si occupa degli scambi di beni e servizi tra paesi (I volume). Teoria del commercio internazionale (capitoli 2–8) e Politica commerciale internazionale (capitoli 9–12) L’economia monetaria internazionale si occupa di transazioni monetarie e finanziarie tra paesi (II volume). Teoria di economia monetaria internazionale (capitoli 2– 7) e Politica macroeconomica internazionale (capitoli 8– 11) 19 (c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2


Scaricare ppt "(c) Pearson Italia S.p.A. - Krurman, Obstfeld, Melitz - Economia internazionale 2 1 Capitolo 1 Introduzione adattamento italiano di Novella Bottini."

Presentazioni simili


Annunci Google