La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le principali conseguenze farmacocinetiche delle variazioni somatiche non sono rappresentate solo dal differente volume fisico dei tessuti e dei liquidi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le principali conseguenze farmacocinetiche delle variazioni somatiche non sono rappresentate solo dal differente volume fisico dei tessuti e dei liquidi."— Transcript della presentazione:

1 Le principali conseguenze farmacocinetiche delle variazioni somatiche non sono rappresentate solo dal differente volume fisico dei tessuti e dei liquidi corporei nei quali i farmaci si distribuiscono, e cioè dal volume di distribuzione, ma anche dalle caratteristiche dei tessuti sede delle variazioni volumetriche (volume apparente di distribuzione).

2 Per prevedere la cinetica di un farmaco in un soggetto obeso al fine di stabilirne il corretto dosaggio, occorre fare riferimento ad un indice che descriva non solo la massa, ma anche le caratteristiche della struttura e della composizione corporea di quel soggetto. Questo descrittore deve permettere di valutare il soggetto in questione rapportandone la struttura e la composizione corporea alla media di quelle dei soggetti nei quali è stata studiata la cinetica del farmaco in questione.

3 INDICE DI MASSA CORPOREA (Body Mass Index, BMI) Peso corporeo (Kg) Altezza (m) 2 Presentato nel 1869 (Indice di Quetelet ), nel 1998 è stato raccomandato dallOMS come indicatore per classificare il sottopeso e lobesità, con prevalenti finalità epidemiologiche. Sottopeso Normopeso Sovrappeso Obesità moderata Obesità grave Obesità patologica Superobesità DESCRITTORI DELLA STRUTTURA CORPOREA 18,5 18,6 – 24,9 25,0 – 29,9 30,0 – 34,9 35,0 – 39,9 40,0 50,0 18,5 18,6 – 24,9 25,0 – 29,9 30,0 – 34,9 35,0 – 39,9 40,0 50,0

4 INDICE DI MASSA CORPOREA (Body Mass Index, BMI) Peso corporeo (Kg) Altezza (m) 2 BMI aumenta con il peso corporeo ma non distingue fra massa grassa e massa magra; inoltre è stato ottenuto da misurazioni compiute in un numero piuttosto limitato di soggetti di solo sesso maschile. E perciò ingannevole se utilizzato per valutazioni farmacocinetiche. DESCRITTORI DELLA STRUTTURA CORPOREA

5 SUPERFICIE CORPOREA (Body Surface Area, BSA) Peso corporeo (Kg) 0,425 x Altezza (cm) 0,725 x 0, ovvero [(Altezza (cm) x TBW)/3600] Questo descrittore, la cui formula fu sviluppata a partire dal 1916 e poi perfezionata in base a misure anatomiche ottenute nei due sessi, è lindicatore più spesso usato per i trattamenti chemioterapici. Ma un soggetto obeso (m 1,60, Kg 90; BMI 35,1) ed uno non obeso (m 1,80, Kg 80; BMI 24,7) hanno uguale BSA (2,0 mq) e ricevono la stessa dose di chemioterapico! DESCRITTORI DELLA STRUTTURA CORPOREA

6 PESO CORPOREO IDEALE (Ideal Body Weight, IBW) Espresso in Kg, rappresenta il peso corretto per il sesso, laltezza e la struttura somatica. Questo descrittore, derivato dai dati antropometrici raccolti dalla Life Insurance Company di New York nel e aggiornato nel con i dati del Build and Blood Pressure Study, è un buon indicatore del rapporto fra struttura corporea e mortalità, ma il valore ai fini farmacocinetici non è mai stato dimostrato. DESCRITTORI DELLA STRUTTURA CORPOREA

7 BMI BSA IBW FFM LBW ABW %IBW PNW TBW % C O R R E L A Z I O N E CORRELAZIONE FRA DESCRITTORI DI CARATTERI CORPOREI E PARAMETRI FARMACOCINETICI (Clearance, Vol. di distribuzione) Green B & Duffull S B, Br J Clin Pharmacol 2004:58,119 CLEARANCE VOLUME DI DISTRIBUZIONE 37% 39%

8 I regimi terapeutici protratti vanno invece attuati, nella maggior parte dei casi, con dosi rapportate alla massa magra (LBW) o al peso ideale (IBW), cioè ai descrittori che meglio si correlano con la massa dei parenchimi e quindi con la funzione degli organi emuntori. La dose dei farmaci somministrati in acuto, soprattutto se lipofili, deve essere modificata secondo il peso corporeo totale (TBW) per consentire il rapido raggiungimento della concentrazione plasmatica efficace nonostante laumentato volume di distribuzione.

9 Farmaci eliminati dal rene: la dose va regolata in base al FG, che deve essere calcolato in modo affidabile. Con la nota formula di Cockroft e Gault è necessario sostituire il peso attuale (TBW) con il peso ideale (IBW): (140 – anni di età) x TBW (Kg) 72 x Creatinina sierica (mg/dL) [nella donna: x 0,85] IBW

10 ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO ChemioterapiciDescrittori più attendibili BusulfanoTBW, (BSA) Carboplatino IBW + 50% del peso eccedente CiclofosfamideTBW, IBW CisplatinoTBW, IBW Dossorubicina IBW EtoposideTBW Ifosfamidecarico sec. IBW; manten. sec TBW Vinorelbinacarico sec. BSA, manten. sec. ABW

11 ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO Antiinfettivi (1) Descrittori più attendibili Aminoglicosidi dosi sec. IBW + 40% del TBW Caspofungin dosi sec. TBW Ciproflossacina dosi sec. IBW + 45% del peso eccedente Ertapenem dosi secondo TBW Fluconazolo dosi aumentate del 50% Linezolid dosi sec. LBW (sec. TBW per MIC > 4 mcg/mL)

12 ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO Antiinfettivi (2) Descrittori più attendibili Beta-lattamine dosi sec. TBW Eritromicina dosi sec. TBW Daptomicinadosi sec. IBW Vancomicina dosi secondo TBW Quinopristin-Dalfopristin dosi ridotte del 35%

13 ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO IpoglicemizzantiDescrittori più attendibili Glibenclamidedosi sec. TBW Glipizidedosi sec. TBW Insulina Aspartdosi abituali Insulina Lisprodosi sec. TBW

14 NeurologiciDescrittori più attendibili Benzodiazepinecarico sec. TBW, manten. sec. LBW Carbamazepina * carico sec. TBW, manten. sec. IBW Fenitoina * IBW + 30% del peso eccedente Litio * carico sec. IBW, manten. ½ dose Antidepressivi SSRIdosi abituali * Raccomandato il controllo della concentrazione plasmatica. ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO

15 AnestesiologiciDescrittori più attendibili Alfentanil, Sufentanil carico sec. TBW, manten. ½ dose Desfluorano, Sevofluoranocarico sec TBW, manten. sec. LBW Miorilassantidosi sec. IBW Oppioidi lipofilicarico sec. TBW, manten. sec. IBW Propofol, Tiopentaledosi sec. TBW Remifentanildosi sec. IBW Rocuroniodosi sec. IBW Vecuroniodosi abituali Casati A, Putzu M: J Clin Anesth 2005:17,134

16 ADEGUAMENTO DELLE DOSI DI ALCUNI FARMACI NELLOBESO MiscellaneaDescrittori più attendibili Ciclosporinadosi sec. IBW Dalteparinadosi sec. TBW Digossinadosi sec. LBW Efazulimabdosi sec. TBW Enossaparinadosi abituali Interferone αdosi sec. TBW Metotressatocarico sec. TBW, manten. sec. LBW Paracetamolodosi sec. TBW Predniso(lo)nedosi sec. TBW Sibutraminadosi abituali (non variazioni con dimagrimento) Teofillinadosi sec. IBW Verapamilcarico sec. TBW, manten. sec. LBW


Scaricare ppt "Le principali conseguenze farmacocinetiche delle variazioni somatiche non sono rappresentate solo dal differente volume fisico dei tessuti e dei liquidi."

Presentazioni simili


Annunci Google