La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRE-POST 2011 ESERCITAZIONE DI CULTURA GENERALE 30 AGOSTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRE-POST 2011 ESERCITAZIONE DI CULTURA GENERALE 30 AGOSTO."— Transcript della presentazione:

1 PRE-POST 2011 ESERCITAZIONE DI CULTURA GENERALE 30 AGOSTO

2 1. Lunità dItalia è avvenuta sotto la reggenza del re: A. Vittorio Emanuele I B. Vittorio Emanuele II C. Vittorio Emanuele III D. Umberto I E. Umberto II storia-politica-diritto pre post 2011

3 IL RISORGIMENTO ITALIANO Caduta di Napoleone (Waterloo 1815) Restaurazione (Congresso di Vienna ) Vengono reimposti sui troni dei vari Stati Italiani quei sovrani che erano dovuti fuggire per larrivo delle truppe napoleoniche. pre post 2011 storia-politica-diritto

4 pre post 2011

5 MOTI DEL Sollevamenti in Spagna e Portogallo rivolte a Napoli (estate 1821), a Palermo e in Piemonte A Torino i patrioti si organizzano, potendo contare sullappoggio dellerede al trono, Carlo Alberto, con lintento di convincere il re Vittorio Emanuele I a concedere una Costituzione e muovere guerra contro lAustria per liberare il Lombardo- Veneto. Il re abdica in favore del fratello Carlo Felice il quale, rientrato in Piemonte, ristabilisce lordine. A Napoli, invece, i Borboni riescono a portare lordine grazie allaiuto militare dellAustria. pre post 2011 storia-politica-diritto

6 MOTI DEL Enrico Misley e Ciro Menotti, che operano nel Ducato di Modena e Reggio, hanno lappoggio del duca Francesco IV che spera, nel caso di un esito positivo dei moti, di guidare uno Stato italiano del Nord. Pochi giorni prima della congiura il Duca cambia idea e fa arrestare quasi tutti i congiurati, compreso Ciro Menotti. La rivolta però ormai è iniziata e si diffonde anche alle Legazioni. Si creano Governi Provvisori che formano anche delle compagnie di volontari. Dopo poche settimane lAustria mette fine alla rivolta con la battaglia di Rimini (fine marzo). pre post 2011 storia-politica-diritto

7 MOTI DEL 1848 A partire dagli anni Carlo Alberto, re del Piemonte, Leopoldo II di Toscana e Papa Pio IX, attuarono alcune riforme in senso liberale Le prime rivolte si hanno nel Regno delle due Sicilie contro i Borboni. L11 febbraio il re Ferdinando II è costretto a concedere una Costituzione. anche Leopoldo II, Pio IX e Carlo Alberto finiscono col cedere e promulgare una Costituzione. pre post 2011 storia-politica-diritto

8 MOTI DEL 1848 La Costituzione piemontese (meglio nota comeStatuto Albertino), pubblicata il 4 marzo 1848 diventerà poi la Carta Costituzionale dellItalia Unita fino al Immediatamente si ribellano Venezia, i ducati emiliani legati allAustria e Milano. Ovunque nascono governi provvisori che cominciano riforme e preparano lannessione in un unico Stato del Nord Italia. A Milano si hanno le famose Cinque giornate quando la popolazione mette in fuga lesercito austriaco. (18-22 marzo 1848) pre post 2011 storia-politica-diritto

9 LA I GUERRA DINDIPENDENZA LAustria è in difficoltà e i liberali piemontesi spingono Carlo Alberto a dichiararle guerra (25 marzo 1948). Accorrono volontari da tutta lItalia e anche corpi di spedizione dalla Toscana e dallo Stato della Chiesa. Allinizio le operazioni militari sorridono ai piemontesi che vincono a Goito e a Pastrengo. In giugno però gli austriaci recuperano terreno e sconfiggono i piemontesi a Custoza il luglio. Il 9 agosto viene firmato un armistizio. pre post 2011 storia-politica-diritto

10 LA I GUERRA DINDIPENDENZA La situazione di stallo favorisce lAustria che si riorganizza. Intanto nei ducati emiliani rientrano i sovrani. A Venezia viene proclamata una Repubblica che mira a recuperare la tradizione della Serenissima. A Napoli Ferdinando II toglie ogni potere democratico elargito con la Costituzione e si prepara a risolvere nel sangue la questione siciliana. A Roma viene cacciato il Papa e si forma la Repubblica Romana: è il luogo dove per prime si sperimentano forme avanzate di parlamentarismo. Qui confluiscono alcuni dei personaggi più importanti del Risorgimento: Garibaldi, Mazzini, Saffi, Mameli. pre post 2011 storia-politica-diritto

11 LA I GUERRA DINDIPENDENZA Nel febbraio 1849 si riaprono le ostilità. Gli austriaci si sono però riorganizzati e sconfiggono i piemontesi prima a Mortara poi a Novara. Carlo Alberto abdica in favore di Vittorio Emanuele II per salvare almeno la dinastia sabauda sul trono piemontese. E la fine delle speranze per i patrioti italiani. La Repubblica Romana, dopo aver resistito per mesi alle truppe francesi grazie allabile guida di Garibaldi, cade il 12 luglio. Qualche mese dopo si arrende anche la Repubblica di Venezia. pre post 2011 storia-politica-diritto

12 Nonostante i gravi problemi interni è il Piemonte che finalmente assume il ruolo guida nel movimento nazionale. Personaggio di spicco è Cavour, prima Ministro poi Capo del Governo, il quale è consapevole che non è possibile costruire lItalia senza trovare un accordo con le potenze europee. La più interessata ad aiutare lItalia è la Francia di Napoleone III, desideroso di mettere in mostra il suo ruolo sul continente a scapito dellAustria. Il Piemonte, per acquisire visibilità, manda un corpo di spedizione in Crimea come alleato di Francia ed Inghilterra che si trovano in guerra contro la Russia. In un famoso incontro a Plombières (maggio 1858), Napoleone III e Cavour si accordano sulla creazione di un Regno del Nord sotto guida sabauda, un Regno del Centro con un sovrano di fiducia, un Regno del sud da lasciare ai Borboni o a un discendente di Murat. Roma sarebbe rimasta al Papa. Napoleone III in cambio pretende per la Francia Nizza e la Savoia. pre post 2011 storia-politica-diritto

13 LA II GUERRA DINDIPENDENZA Le ostilità si aprono nella primavera del 59 I franco-piemontesi sconfiggono vicino a Milano gli austriaci mentre Garibaldi con i suoi volontari ottiene varie vittorie. 8 luglio: armistizio. La Francia si ritira dalla guerra prima di quanto pattuito e per questo motivo il Piemonte non si sente legato a quanto stabilito in precedenza. Intanto sia nei Ducati emiliani che in Toscana sono nati dei governi provvisori che hanno cacciato i vecchi governanti e che preparano lannessione al Piemonte. Si crea una situazione di stallo che dura fino alla primavera successiva. LAustria comunque è costretta a riconoscere al Piemonte le conquiste lombarde e le eventuali annessioni emiliane e toscane. Alla Francia vanno come pattuito la Savoia e Nizza. pre post 2011 storia-politica-diritto

14 LA SPEDIZIONE DEI MILLE Mentre in Emilia e Toscana si svolgono i plebisciti per lannessione dei nuovi territori al Piemonte, Garibaldi organizza, con la tacita collaborazione di Cavour, una spedizione in Sicilia. Partiti il 5 maggio 1860 da Quarto, vicino a Genova, i Mille sbarcano a Marsala l11 e attaccano lesercito dei Borbone a Calatafimi riscuotendo anche lappoggio della popolazione. In due mesi conquistano lintera Sicilia e sbarcano sul continente risalendolo fino a Napoli dove Garibaldi entra il 7 settembre. Intanto le truppe piemontesi sono entrate dalle Marche nel territorio pontificio dove hanno sconfitto le truppe papali a Castelfidardo. Il 26 ottobre ha luogo il famoso incontro di Teano dove Garibaldi consegna a Vittorio Emanuele II le terre conquistate. pre post 2011 storia-politica-diritto

15 LUNITA DITALIA Il 17 marzo 1861 viene proclamato il Regno dItalia con a capo re Vittorio Emanuele II. In mano agli austriaci rimangono solo il Veneto e il Trentino. La capitale è Torino anche se molti dei patrioti vorrebbero la conquista del Lazio e di Roma considerata la capitale naturale della penisola. Roma è però protetta dalle truppe francesi di Napoleone III che per ragioni di politica interna non può inimicarsi i cattolici del suo paese. pre post 2011 storia-politica-diritto

16 LA III GUERRA DINDIPENDENZA Nel 1866 scoppia una guerra tra la Prussia di Bismarck (interessata allegemonia degli stati tedeschi nellorbita austriaca) e lAustria. LItalia si allea con i prussiani e nonostante le clamorose sconfitte nelle battaglie di Custoza e di Lissa (al largo della Dalmazia) ottiene il Veneto. pre post 2011 storia-politica-diritto

17 LA PRESA DI ROMA Nel 1870 la politica espansionista di Bismarck si scontra con la Francia di Napoleone III. La guerra franco-prussiana, che si conclude con una schiacciante vittoria dei tedeschi, ha come conseguenza il richiamo in patria delle truppe francesi schierate a difesa di Roma. Il 20 settembre 1870 un reparto di fanteria e uno di bersaglieri piemontesi aprono una breccia nelle mura della città eterna presso Porta Pia. Roma è conquistata. Il plebiscito che segue nel Lazio e nella città ha un esito schiacciante a favore dellannessione al Regno. Il 23 novembre Roma è nominata capitale e dal luglio 1871 il Governo e il Parlamento spostano effettivamente la loro sede nella nuova capitale. pre post 2011 storia-politica-diritto

18 2.Indicare lordine cronologico esatto dei seguenti Presidenti della Repubblica italiani: A. Ciampi-Einaudi-Saragat-Pertini-Leone B. Einaudi-Pertini-Saragat-Leone-Ciampi C. Pertini-Einaudi-Leone-Saragat-Ciampi D. Einaudi-Saragat-Leone-Pertini-Ciampi E. Saragat-Einaudi-Leone-Pertini-Ciampi pre post 2011 storia-politica-diritto

19 3. Uno di questi territori non fu annesso allItalia dopo la prima guerra mondiale: A. Fiume B. Trieste C. Dalmazia D. Istria E. Trento pre post 2011 storia-politica-diritto

20 4. Mussolini, prima della nascita del fascismo, militava nel partito: A. popolare B. socialista C. comunista D. liberale E. repubblicano pre post 2011 storia-politica-diritto

21 5. Una di queste funzioni non appartengono al Parlamento italiano: A. deliberare lo stato di guerra B. sfiduciare il governo C. eleggere il Presidente della Repubblica D. nominare 5 giudici della Corte costituzionale E. nominare il Presidente del Consiglio pre post 2011 storia-politica-diritto

22 6. Mussolini nel 1912 era direttore del giornale: A. La stampa B. Il corriere della sera C. Il popolo dItalia D. LAvanti E. Il messaggero pre post 2011 storia-politica-diritto

23 7. Loperazione militare dello sbarco in Normandia era chiamata: A. Operazione Leone Marino B. Operazione Barbarossa C. Operazione Valchiria D. Operazione Overlord E. Operazione Torch pre post 2011 storia-politica-diritto

24 8. Lusucapione è: A. Unobbligazione naturale B. Una donazione C. Un modo di acquisto della proprietà D. Un tipo di testamento E. Un tipo di contratto pre post 2011 storia-politica-diritto

25 9. Nellordinamento giuridico italiano, in base allart. 139 Cost., non può essere modificato: A. lesistenza delle regioni B. lorganizzazione della pubblica amministrazione C. i poteri del Presidente della Repubblica D. la forma repubblicana E. la forma di governo pre post 2011 storia-politica-diritto

26 10. Uno di questi fu Presidente del Consiglio per più di sei volte: A. Andreotti B. Cossiga C. Moro D. Craxi E. Berlusconi pre post 2011 storia-politica-diritto

27 11. Cosa significa refrain? A. Rimescolare B. Déjà vu C. Ripetizione di una sequenza musicale D. Rinfrescante E. Ritenta pre post 2011 lingua italiana

28 12. Indica un sinonimo di glauco: A. Ceruleo B. Dolce C. Malformato D. Glaciale E. Lucido pre post 2011 lingua italiana

29 13. Cosa significa passare sotto le forche caudine? A. Affrontare una dura prova B. Essere vittima di un inganno C. Subire una grave umiliazione D. Subire unimboscata E. Andare incontro alla morte pre post 2011 lingua italiana

30 14. Indicare lunico elemento non congruente con gli altri: A. Fricativa B. Frinente C. Approssimante D. Laringale E. Sonante pre post 2011 lingua italiana

31 15. Ciao è una parola di origine: A. Lombarda B. Latina C. Olandese D. Veneta E. Celtica pre post 2011 lingua italiana

32 16. Quelli che moiono, bisogna pregare Iddio per loro. In questa frase manzoniana è presente una figura retorica. Quale? A. Anastrofe B. Chiasmo C. Sineddoche D. Perifrasi E. Anacoluto pre post 2011 lingua italiana

33 17. Individuare labbinamento incongruente con gli altri: A. Lapalissiano/inequivocabile B. Pleonastico/lacunoso C. Retorico/formale D. Imprescindibile/imperativo E. Coadiuvato/assistito pre post 2011 lingua italiana

34 18. Si individui labbinamento ERRATO: A. Orlando innamorato/Ariosto B. La luna e i falò/Pavese C. Adone/Marino D. Gerusalemme liberata/Tasso E. Filostrato/Boccaccio pre post 2011 letteratura

35 19. Deve cambiare tutto affinchè non cambi nulla è unespressione celebre tratta da: A. Il gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa B. I malavoglia di Giovanni Verga C. Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello D. I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni E. Lavorare stanca di Cesare Pavese pre post 2011 letteratura

36 20. Una delle seguenti affermazioni è FALSA: A. Montale vinse il premio nobel nel 1985 B. De Sanctis fu ministro della Pubblica Istruzione durante il primo governo del Regno dItalia C. Carducci faceva uso della metrica barbara D. Ettore Schmitz è il vero nome di Italo Svevo E. Gabriele DAnnunzio nacque a Pescara nel 1863 pre post 2011 letteratura

37 21. Individua labbinamento ERRATO: A. DAnnunzio/Estetismo B. Leopardi/Romanticismo C. Palazzeschi/Crepuscolarismo D. Capuana/Verismo E. Verga/Realismo pre post 2011 letteratura

38 22. Quale dei seguenti autori NON è siciliano? A. Luigi Pirandello B. Giovanni Verga C. Luigi Capuana D. Federico De Roberto E. Benedetto Croce pre post 2011 letteratura

39 23. Qual è il titolo del celebre componimento citato di Giuseppe Ungaretti? A. Veglia B. Soldati C. San Martino del Carso D. Fratelli E. Mattina Di queste case non è rimasto che qualche brandello di muro Di tanti che mi corrispondevano non è rimasto neppure tanto Ma nel cuore nessuna croce manca E il mio cuore il paese più straziato pre post 2011 letteratura

40 24. Questatomo opaco del male è il verso finale de: A. Il Cinque Maggio di Alessandro Manzoni B. Il X Agosto di Giovanni Pascoli C. LInfinito di Giacomo Leopardi D. I Limoni di Eugenio Montale E. Alla sera di Ugo Foscolo pre post 2011 letteratura

41 25. Tityre tu patulae recubans sub tegmine fagi è il primo verso di quale opera latina? A. De re rustica B. De agri cultura C. Bucoliche D. Georgiche E. De rerum natura pre post 2011 letteratura

42 26. Quale canto di ciascuna delle tre cantiche della Commedia di Dante Alighieri è noto come politico? A. IX B. XXXIII C. III D. VI E. VIII pre post 2011 letteratura

43 27. A quale tra questi pittori appartiene la serie di quadriCattedrale di Rouen: A. Manet B. Monet C. Renoir D. Cezanne E. Van Gogh pre post 2011 storia dellarte

44

45 28. A quale corrente artistica appartiene Boccioni? A. Astrattismo B. Cubismo C. Impressionismo D. Fauvismo E. Futurismo pre post 2011 storia dellarte

46

47 29. A quale pittore appartiene la serie di quadri intitolataStudio di nuvole? A. Friedrich B. Turner C. Constable D. Goya E. Degas pre post 2011 storia dellarte

48

49 30. A chi appartiene il dipinto La montagna Sainte-Victoire? A. Van Gogh B. Monet C. Gauguin D. Cezanne E. Renoir pre post 2011 storia dellarte

50

51 31. Dove si trova la prima pietà di Michelangelo Buonarroti? A. Firenze B. Napoli C. Roma D. Milano E. Torino pre post 2011 storia dellarte

52

53 32. Questa conclusione, benché trovata da povera gente, c'è parsa così giusta, che abbiam pensato di metterla qui, come il sugo di tutta la storia. La quale, se non v'è dispiaciuta affatto, vogliatene bene a chi l'ha scritta, e anche un pochino a chi l'ha raccomodata. Ma se in vece fossimo riusciti ad annoiarvi, credete che non s'è fatto apposta. Il passo citato è la conclusione di quale celebre opera letteraria? A. Il Decamerone di Giovanni Boccaccio B. I malavoglia di Giovanni Verga C. I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni D. Una vita di Italo Svevo E. Le Ultime lettere di Jacopo Ortis di Ugo Foscolo pre post 2011 letteratura


Scaricare ppt "PRE-POST 2011 ESERCITAZIONE DI CULTURA GENERALE 30 AGOSTO."

Presentazioni simili


Annunci Google