La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMARE PER COMPETENZE Corso di formazione Relatore: Prof. COMOGLIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMARE PER COMPETENZE Corso di formazione Relatore: Prof. COMOGLIO."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMARE PER COMPETENZE Corso di formazione Relatore: Prof. COMOGLIO

2 INSEGNARE E APPRENDERE PER COMPETENZE L’insegnamento tradizionale La conoscenza come prodotto predefinito La conoscenza frammentata in parti per facilitare l’assimilazione Lo studente riproduce la conoscenza Organizzato intorno a contenuti Strutturato e uniforme Prevede un percorso linea Usa il libro come strumento principe Procede in modo individualistico L’insegnamento per COMPETENZE La conoscenza come processo elaborativo La conoscenza vista nelle sue reciproche relazioni Lo studente produce la conoscenza Organizzato intorno a problemi Differenziato e regolato sulla persona Prevede un percorso ricorsivo Usa fonti e materiali diversi Procede in modo cooperativo

3 DEFINIZIONE DI COMPETENZA La competenza è una capacità portata a compimento attraverso l’uso e il padroneggiamento di conoscenze e abilità acquisite ed esibite in un contesto dato mediante la combinazione armonica di dimensioni cognitive, motivazionali e socio-affettive. (Carlo Petracca) è competente chi sa utilizzare le informazioni in contesti specifici, differenziati e nuovi

4 Le competenze chiave per l’apprendimento permanente contenute nella “Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 COMPETENZE CHIAVE Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze di base in scienza e Tecnologia Imparare a imparare Acquisire ed interpretare l’informazione Collaborare e partecipare Competenze sociali e civiche consapevolezza ed espressione Culturale Competenza digitale Comunicazione nella lingua italiana

5 Da cosa è definita la competenza? La competenza è definita da CONOSCENZE ABILITA’ ATTEGGIAMENTI CONTESTI REALI

6 Abilità - conoscenze Ogni ambito ha conoscenze ed abilità specifiche. Le abilità si migliorano per ripetizione ed esercitandosi su conoscenze (contenuti) sempre più complesse. abilità

7 ATTEGGIAMENTI Per atteggiamenti si intendono le inclinazioni che le persone hanno nel momento in cui agiscono e che devono essere frutto di un costante intervento educativo: Precisione Accuratezza Attenzione, Rigore, Coerenza, Riflessione, Pazienza …………

8 CONTESTI REALI Ogni attività va contestualizzata: porre il bambino di fronte ad un problema reale, che lo coinvolge emotivamente, produce un apprendimento più efficace e duraturo.

9 COME SI COSTRUISCE UN PROFILO Individuare per ogni ambito (lingua materna, matematica, scienze, lingua 2…) le abilità che lo caratterizzano. (Pensiamo a cosa sa fare un adulto competente in quell’ambito). Individuare, anno per anno, le conoscenze dell’area disciplinare per grandi temi che devono avere una completezza e significatività in se stessi. L’esercizio delle abilità individuate su contenuti sempre più complessi sviluppa le competenze

10 Esempio di costruzione di un profilo di competenza Classe Prima Scuola Primaria Competenza Matematica

11 ABILITÀ COMPRENDE CALCOLA RISOLVE PROBLEMI RAPPRESENTA MATEMATIZZA CONTENUTI : I numeri naturali ordinali e cardinali Appartenenza o non ad un insieme. Addizioni e sottrazioni Indagini statistiche Le principali figure geometriche: Caselle ed incroci sul piano quadrettato I problemi reali ATTEGGIAMENTI Precisione Accuratezza attenzione, rigore, coerenza,riflessione, pazienza

12 Competenza finale Lo studente è in grado di: –comprendere alcuni concetti elementari di aritmetica e geometria con precisione e coerenza (I numeri naturali ordinali e cardinali, addizioni e sottrazioni, indagini statistiche, le principali figure geometriche, caselle ed incroci sul piano quadrettato, i problemi reali) –Calcolare con attenzione e accuratezza (I numeri naturali ordinali e cardinali. Addizioni e sottrazioni Indagini statistiche, le principali figure geometriche: Caselle ed incroci sul piano quadrettato I problemi reali) –Rappresentare con precisione (I numeri naturali ordinali e cardinali, appartenenza o non ad un insieme, addizioni e sottrazioni, indagini statistiche, le principali figure geometriche, caselle ed incroci sul piano quadrettato I problemi reali) –Matematizzare con accuratezza e rigore situazioni problematiche reali, ovvero sa utilizzare le altre abilità per risolvere problemi tratti dalla vita reale –Risolvere problemi con riflessione e precisione sapendone individuare gli elementi essenziali in concrete

13 13 Secondo il Quadro Europeo delle Qualifiche e dei Titoli (Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del ): Le “conoscenze” indicano il risultato dell’assimilazione delle informazioni attraverso l’apprendimento. Le “abilità/capacità” indicano la capacità di applicare conoscenze e usare Know-how per portare a termine e risolvere problemi. Le “competenze” indicano la comprovata capacità di usare le conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche in situazioni di lavoro o si studio e nello sviluppo professionale e/o personale; le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia. I


Scaricare ppt "PROGRAMMARE PER COMPETENZE Corso di formazione Relatore: Prof. COMOGLIO."

Presentazioni simili


Annunci Google