La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DALL’EUROPA... 18 DICEMBRE 2006RACCOMANDAZIONI DEL CONSIGLIO EUROPEO Competenze Chiave di Lisbona D.M. 139/ 22 agosto 2007 (Ob.scolastico.-Assi Culturali-Competenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DALL’EUROPA... 18 DICEMBRE 2006RACCOMANDAZIONI DEL CONSIGLIO EUROPEO Competenze Chiave di Lisbona D.M. 139/ 22 agosto 2007 (Ob.scolastico.-Assi Culturali-Competenze."— Transcript della presentazione:

1 DALL’EUROPA DICEMBRE 2006RACCOMANDAZIONI DEL CONSIGLIO EUROPEO Competenze Chiave di Lisbona D.M. 139/ 22 agosto 2007 (Ob.scolastico.-Assi Culturali-Competenze di Cittadinanza) D.M. 2 / 27 gennaio 2010 (Modello Certificazione ) D.P.R. 87/88/89 15 marzo 2010 ( Profili Licei –Istituti PECUP + Indicazioni Nazionali per i Licei ) I.N. per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione 2012 (Profilo, traguardi di competenza, O.A.) Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione 13/2/15 (+schede certificazione competenze +All.1 Quadro normativo) 23 APRILE 2008RACCOMANDAZIONI SULLA COSTITUZIONE QUADRO EUROPEO DEELLA QUALIFICA DELL’APPRENDIMENTO PERMANENETE EQF D.P.R. 87/88/ (Profili Licei –Istituti PECUP)

2 …ALL’ITALIA DECRETOARGOMENTOALLEGATISINTESI RACCORDO CON 1° CICLO D.M agosto 2007 Innalzamento obbligo scolastico ALLEGATO A Definizione di una base comune (obbligo d’istruzione) alla quale si riferiscono gli ordini del 1° e del 2° ciclo d’istruzione ASSI CULTURALI Saperi e Competenze Saperi e Competenze articolati in conoscenze e abilità I.N (definizione di profilo, traguardi, obiettivi d’apprendimento) in accordo con gli « Assi culturali» Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione 13/2/15 ALLEGATO B Definizione delle Competenze Chiave di Cittadinanza (1 imparare ad imparare 2.progettare 3 comunicare 4 collaborare e partecipare 5 agire in modo autonomo e responsabile 6 risolvere problemi 7 individuare collegamenti e relazioni 8 acquisire e interpretare l’informazione) I.N ( Competenze trasversali di Lisbona 2006)

3 DECRETOARGOMENTOALLEGATISINTESI RACCORDO CON 1° CICLO D.M gennaio 2010 Certificazione Competenze di Base alla fine dell’obbligo scolastico ALLEGATO A MODELLO di CERTIFICATO DELLE COMPETENZE DI BASE acquisite nell’assolvimento dell’obbligo d’istruzione («le competenze di base relative agli assi culturali sopra richiamati sono state acquisite dallo studente con riferimento alle competenze chiave di cittadinanza…») Scheda certificazione delle competenze al termine della scuola primaria (13/2/15) Scheda certificazione delle competenze al termine del primo ciclo d’istruzione (13/2/15) ALLEGATO B Indicazioni per la certificazione ( chi-come –quando certificare-) Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione 13/2/15

4 Modelli di certificazione a confronto  2 momenti distinti(classe V primaria e fine secondaria di 1° grado) -Stesso modello  Frontespizio con dati  4 livelli in progressione con indicatori esplicativi  Dimensione promozionale e proattiva della certificazione nel primo ciclo  Partono dal profilo delle competenze  13° colonna = spazio aperto per specificità- personalizzazione  Competenze chiave di Lisbona  Discipline coinvolte  Consiglio orientativo per 3° anno secondaria primo grado  Indicazioni per disabilità certificate varie  Non è più prevista la certificazione accompagnata dal voto numerico  Frontespizio con dati  3 livelli in progressione con indicatori esplicativi + livello base non raggiunto  Competenze di base per Assi culturali  Esplicito riferimento a competenze chiave di cittadinanza Certificazione fine primo ciclo ( C.M. n.3 del ) Certificazione fine biennio secondaria ( D.M )

5 Caratteristiche comuni  Strumento unico nazionale  Carattere informativo, descrittivo e orientativo  in linea con le indicazioni europee- All’interno di un quadro di riferimento europeo  Leggibile e sintetico  Trasparente  Comparabile  Spendibile Occasione per ripensare l’intera prassi didattica?

6 DECRETOARGOMENTOALLEGATISINTESI RACCORDO CON 1° CICLO D.P.R. 87/88/89 15 marzo REGOLAMENTO DEI LICEI: PROFILO + INDICAZIONI NAZIONALI -REGOLAMENTO ISTITUTI TECNICI: PROFILO -REGOLAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI : PROFILO ALLEGATO A PECUP Licei «PROFILO CULTURALE EDUCATIVO E PROFESSIONALE DEI LICEI» PECUP -RISULTATI DI APPRENDIMENTO COMUNI A FINE LICEO (5 ANNI) -RISULTATI D’APPRENDIMENTO DEI DISTINTI PERCORSI LICEALI (5 ANNI) I.N. 2012: Profilo dello Studente, Traguardi di competenza -Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione 13/2/15 ALLEGATO B I.N. Licei (Competenze disciplinari+ OSA) Indicazioni Nazionali riguardanti gli obiettivi specifici d’apprendimento in relazione alle attività e agli insegnamenti compresi nel piano degli studi previsto per il Liceo Artistico (allegato B)- Liceo Classico (allegato C) - Definizione per ogni disciplina di: - Competenza disciplinare a fine liceo - OSA (Primo Biennio-Secondo Biennio- Quinto anno) I.N 2012 Traguardi di sviluppo delle competenze (prescrittivi) -O.A disciplinari ( Campi d’esperienza- III e V della Primaria, III secondaria di 1° grado)

7 PROFILO DELLO STUDENTE 1° CICLO E LICEI «PREAMBOLO PROGETTUALE» DOCENTI per raggiungere I risultati d’apprendimento comuni (trasversali) devono chiamare in causa la loro CAPACITA’ PROGETTUALE SCUOLA POF «costituiscono infatti gli obiettivi fondamentali che le scuole sono chiamate a raggiungere e ad arricchire in base alla propria storia, territorio..» Costituzione dei DIPARTIMENTI e del Comitato Scientifico ( Regolamento di revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei Licei)


Scaricare ppt "DALL’EUROPA... 18 DICEMBRE 2006RACCOMANDAZIONI DEL CONSIGLIO EUROPEO Competenze Chiave di Lisbona D.M. 139/ 22 agosto 2007 (Ob.scolastico.-Assi Culturali-Competenze."

Presentazioni simili


Annunci Google