La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VERSO L’EBOOK Parma, 12 e 19 marzo 2015 Aluisi Tosolini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VERSO L’EBOOK Parma, 12 e 19 marzo 2015 Aluisi Tosolini."— Transcript della presentazione:

1 VERSO L’EBOOK Parma, 12 e 19 marzo 2015 Aluisi Tosolini

2 PEDAGOGY FIRST

3 quattro citazioni

4 FRANCESCO BACONE Bisogna considerare [...] la forza, la virtù e gli effetti delle invenzioni, che si manifestano con maggiore evidenza che altrove in quelle tre invenzioni che erano ignote agli antichi: l’arte della stampa, la polvere da sparo, la bussola. Queste tre invenzioni hanno cambiato la faccia del mondo e le condizioni della vita sulla terra. Francesco Bacone Novum organum, 1620, aforisma 129

5 JEAN-FRANÇOIS LYOTARD “l’incidenza delle trasformazioni tecnologiche sul sapere sembra destinata ad essere considerevole. Esso ne viene o ne verrà colpito nelle sue due principali funzioni: la ricerca e la trasmissione della conoscenza” J-F Lyotard La Condition postmoderne: rapport sur le savoir

6 PAULO FREIRE (1984 !!!) Un educatore che non si preoccupa di cosa si può fare oggi con l’informatica, non sta all’altezza del suo tempo e pertanto non deve insegnare Paulo Freire Sobre educação: diálogos Rio de Janeiro, Paz e Terra, 1982 e 1984

7 MANUEL CASTELLS (2002) Prima di cominciare a cambiare la tecnologia, ricostruire le scuole e di riformare gli insegnanti, abbiamo bisogno di una nuova pedagogia, fondata sull’interattività, sulla personalizzazione e sullo sviluppo di capacità autonome di apprendimento e di pensiero. Rafforzando nel contempo il carattere e la fiducia nella propria personalità. E questo è un terreno inesplorato Manuel Castells Galassia Internet, Feltrinelli, Milano 2002

8 BOKIS

9 IL LIBRO Tagliando trasversalmente un tronco si nota che la sezione non è tutta dello stesso colore. Si possono distinguere sei diverse zone, a forma di anelli, che, dall’esterno verso l’interno, sono: la corteccia, il libro, il cambio, l’alburno, il durame ed il midollo. Il Iibro (floema), di spessore molto sottile, serve a proteggere l’albero dall’umidità. Nel libro scorre la linfa discendente

10 DALL’ETIMOLOGIA AL SENSO ODIERNO lingue volgari discendenti dal latino la parola LIBRO deriva dal termine liber (fr. livre; it. Libro, sp. Libro, port. Livro), che sta a indicare “la pellicola compresa fra la corteccia esterna e il legno propriamente detto, ovvero un primo supporto scrittorio”

11 DALL’ETIMOLOGIA AL SENSO ODIERNO Lingue germaniche “la parola deriva dall’antico alto tedesco bokis (ing. book, ted. Buch), termine che designa il faggio”.

12 DALL’ETIMOLOGIA AL SENSO ODIERNO Greco “libro” è reso attraverso biblion, derivato di biblos: parola che indica il papiro egiziano e dalla quale sono discesi fino a noi numerosi termini noti, tra i quali “biblioteca”, “Bibbia” e il termine “bibliopola”, con cui in latino medioevale si indicava il libraio

13 LIBRO = SUPPORTO “libro” ha dunque a che fare, in primo luogo, con il concetto di SUPPORTO Il supporto è definito come l’elemento, o la parte di un oggetto, che ha funzione di appoggio o di sostegno (dal francese support, derivazione si supporter – sopportare)

14 LIBRO = SUPPORTO “libro” ha dunque a che fare, in primo luogo, con il concetto di SUPPORTO Il supporto è definito come l’elemento, o la parte di un oggetto, che ha funzione di appoggio o di sostegno (dal francese support, derivazione si supporter – sopportare)

15 LA FORMA E LA STORIA DEL LIBRO Dal rotolo al codice…..dal codice a Gutemberg e Manunzio..da Gutemberg all’ebook La forma La Teca digitale della Biblioteca Medicea Laureziana di FirenzaTeca digitale La storia Le lezioni di Paolo Pasteris (Università di Milano – Laurea comunicazione digitale)lezioni di Paolo Pasteris

16 LA FORMA E LA STORIA DEL LIBRO Dal rotolo al codice…..dal codice a Gutemberg e Manunzio..da Gutemberg all’ebook La forma La Teca digitale della Biblioteca Medicea Laureziana di FirenzaTeca digitale La storia Le lezioni di Pasteris (Università di Milano – Laurea comunicazione digitale)lezioni di Pasteris

17 LA DISCUSSIONE CONTEMPORANEA

18 dal manoscritto al digitale

19 PER UNA SINTESI…. Libro = espressione del legame tra un oggetto materiale e un racconto in grado di dare forma a un pensiero.

20 … PER UNA SINTESI Il libro come luogo d’incontro di fattori di natura diversa è: un oggetto costruito secondo tecniche proprie; il supporto di un messaggio intellettuale; un prodotto che si inserisce in un circuito commerciale I rapporti tra queste tre dimensioni evolvono nel tempo creando, grazie a un gioco di influenze reciproche, delle nuove costellazioni.

21 RONCAGLIA: IL SUPPORTO NON E’ NEUTRALE E il supporto non è neutrale, non si limita a veicolare indifferentemente qualunque contenuto e qualunque forma di organizzazione testuale. Al contrario, le caratteristiche del supporto, e più in generale gli strumenti e il contesto materiale della lettura, costituiscono l’orizzonte al cui interno certe forme di testualità e certe tipologie di lettura risultano possibili e più o meno facili. Discutere delle caratteristiche e dell’evoluzione delle interfacce di lettura vuol dire discutere anche di quali tipologie di testi leggeremo in futuro, e di come li leggeremo.

22 FERRARI: OCCHI PUNTATI SULL’EBOOK «Il libro non è finito, rimane il maggior consumo culturale che esista. Piuttosto, dobbiamo interrogarci su quale sia il ruolo dell’ebook in questo momento storico: cioè favorire il processo di acculturazione dell’umanità». Gian Arturo Ferrari, presidente del Centro per il Libro -Centro per il Libro

23 L’EBOOK: E’ UNA RIVOLUZIONE? Istat: “nel 2013 la quota di lettori di libri in Italia è scesa dal 46% del 2012 al 43%. Solo 24 milioni di italiani ha letto almeno un libro per motivi che non fossero di studio o lavoro ».

24 L’EBOOK: E’ UNA RIVOLUZIONE? Leggi l’intervento di Roncaglia su editoria cartacea e digitaleeditoria cartacea e digitale

25 64mila i titoli del 2013: diminuiscono quelli di carta (-4,1%). crescono quelli digitali (+43%) Nel 2013 cala del -4,1% la produzione di libri (esclusi i titoli educativi). Considerando anche i titoli educativi, il calo complessivo è del -9,1%. Si tratta di un andamento trasversale alle diverse aree di mercato: -7,2% la varia adulti; -2,3% i libri per bambini e ragazzi; -34,2% i titoli educativi.

26 Cresce nel 2013 la produzione di titoli ebook, con un +43% si passa dalle manifestazioni del 2012 alle attuali : circa due terzi dei nuovi prodotti cartacei.. Il mercato ebook copre a fine 2013 una quota del 3% dei canali trade (quelli rivolti ai lettori: librerie, online, grande distribuzione) e cresce del +55,9% sul 2012.

27 Oltre l’ebook. L’insieme del digitale oggi rappresenta l’8% del mercato L’ebook, però, è solo una parte del mercato digitale: da anni l’editoria scientifica professionale ha sviluppato anche una sua articolata offerta di prodotti e servizi digitali fruibili attraverso il web, in crescita del 10,2% nel L’insieme di questi due settori – ebook più servizi - rappresenta oggi l’8% del mercato (era il 4% nel 2010).

28 Come si legge? La lettura di libri di carta cala, cresce quella digitale. Si riduce nel 2013 il perimetro della lettura di libri di carta in Italia: sono 1,6milioni in meno gli italiani che leggono almeno un libro all’anno (-6,1%). La lettura cala in tutte le dimensioni socio-demografiche che la rappresentano: tra i giovani 6-14enni del -7,4% tra le donne del -4,7% tra i forti lettori (+12 libri l’anno) del -10,3% nelle regioni del Sud -9,8% nelle Isole -11,2%

29 Leggi il rapporto integrale

30 PERCHE’ L’EBOOK

31 tipologie e fruizioni

32 Lo specifico dell’ebook Che differenza esiste tra un ebook e altri “testi / prodotti” digitali?

33 Se è un (e)libro…. LIBROEBOOK Oggetto costruito con tecniche proprie (editato) ✔ Supporto ✔ … di messaggio intellettuale ✔ Prodotto che si inserisce in un circuito commerciale (pubblicato) ✔ “concluso” in se stesso Una volta dato al pubblico (pubblicato) se si vuole cambiare occorre fare una nuova edizione ✔...sfogliabile…? (l’esperienza soggettiva del lettore) ✔

34 CERCARE LA DIFFERENZA LIBROEBOOKBLOGSITO……. Oggetto (editato) ✔ Supporto per ✔ messaggio intellettuale ✔ Prodotto inserito in circuito commerciale (pubblicato) ✔ “concluso” in se stesso ✔ s-fogliabile ✔

35 TIPOLOGIE FORMATI PDF mantiene l’esatta impaginazione ma non è flessibile ePUB Reflowing: l’ePub e gli altri formati specifici per l’e-book permettono la reimpaginazione automatica in base alle dimensioni dello schermo a disposizione e ai caratteri, alle dimensioni e ad altre opzioni scelte dal lettore creato dall’IPDF (International Digital Publishing Forum,http://www.idpf.org/)http://www.idpf.org/ Mobi i lettori possono aggiungere le proprie pagine, disegni a mano libera, annotazioni, evidenziazioni, segnalibri, le correzioni e note se i dispositivi li supportano AZW è un formato proprietario sviluppato da Amazon appositamente per il lettore Kindle 1.I CONVERTITORI: ad esempio calibre (in realtà un gestore della biblioteca digitale) o 2.IL LUCCHETTO DIGITALE: DWR Digital Rights Management / Acrobate

36 TIPOLOGIE LETTORI / e-READER e-INK E OLTRE E-INK Lettori non retro illuminati Usano la luce ambientale come un foglio di carta. Tecnologia inventata nel 1996 da Joe Jacobson, fondatore di E-Ink1996Joe JacobsonE-Ink E-ink è basato su semisfera positiva e colorata di nero mentre l'altra semisfera è caricata negativamente e colorata di bianco. Tramite campi elettrici si possono orientare le sfere per ottenere il cambio di colore nei vari punti dello schermo. in commercio esistono moltissimi tipi di e-reader in commercio. Sono particolarmente adatti a lettura di ebook “testuali” Retro illuminati E reader per iPad, Tablet, smart Phone, notebook, computer ecc. Permettono la lettura dei ebook grazie ad appositi reader (iBook x il mondo Mac, Readium come app x Chrome, ecc ecc)

37 Realizzare un e-book … perché ? Per quale motivo si ritiene utile / necessario realizzare un ebook? Nel nostro caso i motivi dovrebbero essere eminentemente didattici. a che scopo? con che finalità? Organizzare / pubblicare informazioni ? Fornire materiale didattico a studenti ? Documentare percorsi / progetti realizzati? Regalare agli amici il book fotografico della visita di istruzione a Parma? Vendere il nostro ultimo romanzo e diventare ricchi con i diritti d’autore ? ….. per che “pubblico”? Solo gli studenti e/o un piccola comunità di apprendimento? Chiunque nel settore ristretto dell’educazione Chiunque nel mondo

38 REALIZZARE UN E-BOOK: IL PROGETTO Che materiale intendo utilizzare? Solo testo? Immagini (quante? A colori) Video ? Audio? Esercizi / test di comprensione? …… HO GIA’ TUTTO IL MATERIALE PRONTO??? Carta e “lapis”: il progetto Progetto della struttura dell’ebook”: Quante sezioni? Quanti capitoli? ePUB 2 ? ePUB 3 (in sostanza: video? Audio?....) Progetto di “impaginazione” - editing metadati Fogli di stile CSS Multicolonna ?

39 REALIZZARE UN E-BOOK: SOFTWARE Professionali esempio Adobe inDesign Costosi (799 euro + iva) complessi, eccc A pagamento Esempio: Book in box (49 euro) Gratuiti Open source Non open source Scaricabili Utilizzabili on line Con versione base gratis e pro a pagamento ….

40 SOFTWARE GRATUITI: QUALE SCEGLIERE ? NOTA BENE È solo questo punto che si decide che software si intende utilizzare, e la scelta dipenderà dalle risposte alle domande precedenti. A cui se ne aggiunge un’altra: chi assemblea l’e-book? Il docente o, come spesso dovrebbe accadere, gli studenti? E’ una scelta pedagogica e didattica Il software è infatti lo strumento, non il fine del nostro lavoro! (a meno che non siamo docenti di computer grafica ed editing al liceo artistico o al professionale per grafici !)

41 SOFTWARE: ESEMPI Vengono qui presentati una serie di app e programmi con indicazione sintetica delle caratteristiche fondamentali, in particolare rispetto al tipo di prodotto e al tipo di “artigiano- tipografo” richiesto…. Ovviamente ne esistono certamente altre decine. Il consiglio è quello di provarne due o tre di tipologie molto differenti per farsi una idea.

42 APP & PROGRAMMI Creative Book Builder permette di creare, editare e pubblicare un proprio e-book in pochi minuti. E’ possibile scrivere, aggiungere immagini, video, link e persino domande di comprensione. Per iPhone, e smart Phone android. iPad e Tablet In App Store e Google Play Store Book creator Il metodo semplice per creare meravigliosi iBooks tutti tuoi, direttamente su iPad. La soluzione ideale per album fotografici, album di immagini per bambini, libri artistici, libri di ricette, manuali, libri di testo, ecc.

43 APP & PROGRAMMI CALIBRE In realtà un open source e-book library manager. Fondamentale per gestire la propria libreria digitale, per convertire i vari formati, eccc iBOOK AUTHOR Disponibile gratuitamente sul Mac App Store. Crea fantastici libri di testo iBooks o qualsiasi altro tipo di libro ma solo per iPad e Mac (si può usare anche, nel mondo Mac, Pages, con risultati analoghi) SIGIL Multi piattaforma per creazione di ebook https://code.google.com/p/sigil/

44 APP & PROGRAMMI Writer2ePub Un’estensione per OpenOffice.org o LibreOffice che consente la creazione di un file ePub a partire da qualsiasi contenuto apribile da Writer. Con la massima semplicità si ottengono ePub di qualità professionale, facilmente editabile. ePubEditor È una web app (gratuita). Permette di creare ed esportare sia in ePUB2 che in ePUB3 oltre che in SCORM Scriba e Pub È una web app (gratuita) in italiano. Gestisce ePUB3

45 APP & PROGRAMMI Liberio Molto utile per lavora con google docs. Al momento non esporta in epub3 SIMPLICISSIMUS È una book farm particolarmente completa: dalla creazione alla pubblicazione alla commercializzazione dell’ebook

46 Provare…. 1.Provare: per il prossimo incontro sarebbe bene che ognuno di voi avesse provato a costruire almeno un abbozzo di ebook utilizzando una delle app proposte. 2.Nel prossimo incontro Discuteremo di alcune questioni che qui sono state solo citate: gli stili (CSS), la validazione e, soprattutto, il tema della diffusione, dei diritti, dell’ISBN,. Ecc e poi….creeremo il nostro ebook

47 Il presente materiale e’ disponibile In formato pdf nella pagina PNSD del sito liceo Bertolucci Raggiungibile dalla home page Alla prossima e grazie - Aluisi


Scaricare ppt "VERSO L’EBOOK Parma, 12 e 19 marzo 2015 Aluisi Tosolini."

Presentazioni simili


Annunci Google