La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tra semplicità e complessità Un breve percorso intorno al tema della comprensibilità del mondo Luca Mari, Università Cattaneo - LIUC

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tra semplicità e complessità Un breve percorso intorno al tema della comprensibilità del mondo Luca Mari, Università Cattaneo - LIUC"— Transcript della presentazione:

1 Tra semplicità e complessità Un breve percorso intorno al tema della comprensibilità del mondo Luca Mari, Università Cattaneo - LIUC

2 Un gioco … Ognuno dei due deve comunicare all’altro, solo verbalmente, il contenuto del quadro che solo lui può vedere, in modo da fornire all’altro l’informazione sufficiente a ricostruire il quadro: la situazione è, evidentemente, MOLTO asimmetrica …

3 Il gioco, parte seconda … e se si dovesse fornire informazione non solo per descrivere una situazione, ma anche per prevederne l’evoluzione …? Nota: la capacità di descrizione e di previsione sono gli obiettivi fondamentali della scienza descrizione dello stato attuale descrizione di uno stato futuro previsione

4 Individuazione di regolarità La scienza è nata e si è sviluppata a partire dall’osservazione di regolarità ma se si prescinde dal caso peculiare dell’astronomia (non per nulla storicamente la prima tra le scienze naturali) non è tipico che i fenomeni naturali si presentino perfettamente regolari

5 La “scienza del laboratorio” L’ipotesi: al “segnale” è sovrapposto del “rumore”, e ciò che si osserva è la somma dei due; l’abilità dello scienziato consiste nel riconoscere il segnale e nell’individuare la regolarità, cioè il fenomeno semplice “sotto” all’apparenza complicata: è il galileiano “difalcare gli impedimenti”

6 Ancora sull’ipotesi La natura si manifesta in forme complesse ma è, in sé, semplice e questa è la ragione della sua comprensibilità Tutti gli avvenimenti, anche quelli che per la loro piccolezza non sembrano essere dominati dalle grandi leggi della natura, ne sono una conseguenza così necessaria come le rivoluzioni del Sole. Nell’ignoranza dei legami che li uniscono all’intero sistema dell’universo, li si fa dipendere da cause finali o dal caso. Ma queste cause immaginarie sono state successivamente arretrate fino ai limiti delle nostre conoscenze, e svaniscono del tutto davanti alla sana filosofia, che non vede in esse se non l’espressione dell’ignoranza in cui siamo circa le vere cause. Un’intelligenza che per un dato istante conoscesse tutte le forze da cui la natura è animata e la situazione rispettiva degli esseri che la compongono, se fosse così vasta da sottoporre questi dati all’analisi, abbraccerebbe in un’unica e medesima formula i movimenti dei più grandi corpi dell’universo e quelli del più lieve atomo: nulla sarebbe incerto per essa, e l’avvenire, come il passato, sarebbe presente ai suoi occhi. P.S.Laplace, 1814

7 Oltre la fisica classica? Il fatto è che grazie a questa “logica della semplificazione” sappiamo come calcolare le eclissi che avverranno fra 1000 anni ma non sappiamo prevedere i fenomeni meteorologici se non in modo approssimato e in un intervallo temporale relativamente limitato E’ il tema icasticamente simboleggiato dalla contrapposizione popperiana tra orologi e nuvole Perché il paradigma della fisica classica funziona per i pianeti ma non per le nuvole? Si può ipotizzare che la risposta stia in un diverso ruolo che l’opposizione semplice-complesso gioca nei due casi: per i fenomeni meteorologici non c’è, di principio, un rumore eliminabile (un “impedimento difalcabile”...) sovrapposto a un segnale: il battito di ali di una farfalla a New York può essere la causa di un futuro temporale a Varese

8 Un diverso punto di vista sulla complessità? Certi fenomeni sembrano essere “inerentemente complessi”, così che qualsiasi tentativo di semplificazione li rende … incomprensibili (!) Quali caratteristiche rendono complesso un sistema / fenomeno? Di quali strumenti disponiamo per rendere comprensibili i sistemi / fenomeni complessi? Quali caratteristiche rendono complesso un sistema / fenomeno? Di quali strumenti disponiamo per rendere comprensibili i sistemi / fenomeni complessi?


Scaricare ppt "Tra semplicità e complessità Un breve percorso intorno al tema della comprensibilità del mondo Luca Mari, Università Cattaneo - LIUC"

Presentazioni simili


Annunci Google