La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene attribuita formalmente a ciascun elemento in un composto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene attribuita formalmente a ciascun elemento in un composto."— Transcript della presentazione:

1 Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene attribuita formalmente a ciascun elemento in un composto. Esso viene determinato dal numero di elettroni in più o in meno rispetto all’atomo neutro quando gli elettroni di legame sono attribuiti all’elemento più elettronegativo n.o. +1 n.o. -1 H Cl O H H O C O N H HH +1 -3

2 REGOLE PER IL CALCOLO DEI NUMERI DI OSSIDAZIONECALCOLO 1)Tutte le sostanze allo stato elementare hanno numero di ossidazione zero. Per esempio O 2, Fe, H 2, O 3 2) Negli ioni monoatomici gli elementi hanno numero di ossidazione uguale alla carica ionica. Per esempio -1 per Cl -, +2 per Ca 2+ 3) Alcuni elementi mantengono costante il loro numero di ossidazione in tutti i composti che formano, mentre altri lo variano da un composto all’altro. In particolare: L’idrogeno nei composti ha sempre numero di ossidazione +1 (-1 negli idruri) L’ossigeno nei composti ha sempre numero di ossidazione -2 (-1 nei perossidi)

3

4 Composti con L’idrogeno Metalli + H2 Alogeni + H2 idruri Idracidi

5 Composti binari con idrogeno  IONICI (idrogeno ed elementi del I° e II° gruppo) NaH CaH 2 IDRURO DI _______________  COVALENTI (idrogeno ed elementi del VI° e VII° gruppo HFFluoruro di idrogenoAcido fluoridrico HCl Cloruro di idrogenoAcido Cloridrico H 2 SSolfuro di idrogenoAcido Solfidrico H 2 OACQUA NH 3 AMMONIACA

6 Composti binari con L’ossigeno Metalli + O2 NM + O2 Ossidi Anidridi

7 OSSIDI (o OSSIDI BASICI) OSSIGENO + METALLO Poiché l’ossigeno è molto più elettronegativo dei metalli, tutti gli ossidi sono composti ionici e quindi solidi a temperatura ambiente Nomenclatura tradizionale a)se il metallo ha un solo numero di ossidazione: ossido di + nome metallo es. ossido di sodio Na 2 O Nomenclatura tradizionale a)se il metallo ha un solo numero di ossidazione: ossido di + nome metallo es. ossido di sodio Na 2 O b ) se il metallo ha due numeri di ossidazione: ossido + nome metallo con desinenza OSO, per il numero di ossidazione minore. ossido + nome metallo con desinenza ICO, per il numero di ossidazione maggiore. es. ossido ferroso FeO (numero di ossidazione +2) es. ossido ferrico Fe 2 O 3 (numero di ossidazione +3); b ) se il metallo ha due numeri di ossidazione: ossido + nome metallo con desinenza OSO, per il numero di ossidazione minore. ossido + nome metallo con desinenza ICO, per il numero di ossidazione maggiore. es. ossido ferroso FeO (numero di ossidazione +2) es. ossido ferrico Fe 2 O 3 (numero di ossidazione +3); Nomenclatura ufficiale FeO ossido di ferro (II) Fe 2 O 3 triossido di diferro (III) Nomenclatura ufficiale FeO ossido di ferro (II) Fe 2 O 3 triossido di diferro (III)

8 ANIDRIDI (o OSSIDI ACIDI) OSSIGENO + NON METALLO La differenza di elettronegatività tra l’ossigeno e non metalli è piccola; le anidridi sono quindi composti covalenti più o meno polari, che a temperatura ambiente possono essere solidi, liquidi o gassosi. Nomenclatura tradizionale a)se il non metallo ha un solo numero di ossidazione: anidride + nome nn met con desinenza ICA (es. anidride carbonica CO 2 ) Nomenclatura tradizionale a)se il non metallo ha un solo numero di ossidazione: anidride + nome nn met con desinenza ICA (es. anidride carbonica CO 2 ) b) se il non metallo ha due numeri di ossidazione: anidride + nome nn met con desinenza OSA, per il numero di ossidazione minore. Ad es. anidride solforosa SO 2 (+4); anidride + nome nn met con desinenza ICA, per il numero di ossidazione maggiore. Ad es. anidride solforica SO 3 (+6). b) se il non metallo ha due numeri di ossidazione: anidride + nome nn met con desinenza OSA, per il numero di ossidazione minore. Ad es. anidride solforosa SO 2 (+4); anidride + nome nn met con desinenza ICA, per il numero di ossidazione maggiore. Ad es. anidride solforica SO 3 (+6). Nomenclatura ufficiale Anche i composti tra ossigeno e non metalli sono chiamati ossidi; si utilizzano sempre i prefissi relativi al numero di atomi degli elementi. Ad esempio: SO 2 biossido di zolfo (+4); SO 3 triossido di zolfo (+6) Nomenclatura ufficiale Anche i composti tra ossigeno e non metalli sono chiamati ossidi; si utilizzano sempre i prefissi relativi al numero di atomi degli elementi. Ad esempio: SO 2 biossido di zolfo (+4); SO 3 triossido di zolfo (+6)

9 IUPAC OSSIDI: composti binari con ossigeno Quando i due elementi formano più di un composto questi si distinguono usando i seguenti prefissi (IUPAC) 1mono- 6 esa- 2bi- 7 epta- 3tri- 8 octa- 4tetra- 9 nona- 5penta- 10 deca- Esempi CO 2 CO NO 2 N2O4N2O4 ClO 2 Cl 2 O 7 Monossido di carbonio Biossido di carbonio Biossido di azoto Tetrossido di diazoto Biossido di cloro Eptossido di dicloro

10 Composti ternari con L’ossigeno Metalli + O2 NM + O2 Ossidi Anidridi +H2O idrossidi Acido + H2O

11 Acidi HNO 3 in acqua dà H + e NO 3 - Un ossiacido è un acido contenente idrogeno, ossigeno ed un altro elemento (un non-metallo). In acqua un ossiacido produce uno o più ioni H + ed un ossianione. Il nome dell’acido si ottiene dalla radice del nome dell’elemento centrale più il suffisso –ico oppure –oso HNO 3 HNO 2 Acido nitrico Acido nitroso OSSIACIDO ANIDRIDE + ACQUA

12 Se l’elemento forma tre o quattro ossiacidi si usano i prefissi ipo– e per- associati con i due suffissi –oso e –ico HClO HClO 2 HClO 3 HClO 4 Acido ipocloroso Acido cloroso Acido clorico Acido perclorico

13 IDROSSIDO OSSIDO + ACQUA Fe(OH) 3 Fe(OH) 2 Idrossido ferrico Idrossido ferroso

14 Composti ionici Un composto ionico prende il nome dagli ioni che contiene scrivendo prima il catione e poi l’anione NaCl sodio cloruro oppure NaCl cloruro di sodio Uno ione monoatomico è uno ione formato da un singolo atomo Uno ione poliatomico è uno ione costituito da due o più atomi legati chimicamente Na + Cl - ioni monoatomici NH 4 + SO 4 2- ioni poliatomici

15 Pb 4+ Sn 4+ Bi 5+ Gruppi I e II Carica dello ione coincidente con il gruppo Na + ione sodio Ca 2+ ione calcio Metalli di transizione Possono formare cationi con diverse cariche Fe 2+ ione ferro (II) o ione ferroso Fe 3+ ione ferro (III) o ione ferrico

16 ALCUNI CATIONI formula nome  Cr 3+ Cromo(III) o cromico Mn 2+ Manganese(II) o manganoso Fe 2+ Ferro(II) o ferroso Fe 3+ Ferro(III) o ferrico Ni 2+ Nichel(II) o nichel Cu 2+ Rame(II) o rameico Zn 2+ Zinco Ag + Argento Cd 2+ Cadmio Hg 2+ Mercurio(II) o mercurico

17 Un anione monoatomico prende il nome dall’elemento seguito dal suffisso -uro Cl - cloruro S 2- solfuro ma O 2- ossido I non metalli formano anioni con carica pari al numero del gruppo meno 8 Cl - VII A 7-8=-1 S 2- VI A 6-8=-2

18 Ioni poliatomici L’unico catione poliatomico di rilievo è: NH 4 + ione ammonio La maggior parte degli ioni poliatomici sono ossianioni, contenenti ossigeno più un altro elemento: CO 3 2- ione carbonato SO 4 2- ione solfato

19 I nomi degli ossiacidi e quelli degli ossianioni sono strettamente correlati. Per ottenere il nome dall’ossianione da quello dell’ossiacido si sostituiscono i suffissi –oso con –ito e –ico con –ato: HNO 2 HNO 3 Acido nitroso Acido nitrico NO 2 - NO 3 - Ione nitrito Ione nitrato

20 HClO HClO 2 HClO 3 HClO 4 Acido ipocloroso Acido cloroso Acido clorico Acido perclorico ClO - ClO 2 - ClO 3 - ClO 4 - Ione ipoclorito Ione clorito Ione clorato Ione perclorato

21 ALCUNI IONI POLIATOMICI Nome Formula ___________________________________________________________ Ammonio NH 4 + Acetato CH 3 COO  Carbonato CO 3 2  Ipoclorito ClO  Clorito ClO 2  Clorato ClO 3  Perclorato ClO 4  Nitrito NO 2  Nitrato NO 3  Fosfato PO 4 3  Solfato SO 4 2  Solfito SO 3 2  Ossido O 2  Idrossido OH 

22 Composti binari

23 Composti Ternari


Scaricare ppt "Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene attribuita formalmente a ciascun elemento in un composto."

Presentazioni simili


Annunci Google