La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara Corso di aggiornamento per GAC3 e 2 «Le Divisioni Nazionali di Serie A1, A2, B e C alla luce del nuovo Regolamento dei.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara Corso di aggiornamento per GAC3 e 2 «Le Divisioni Nazionali di Serie A1, A2, B e C alla luce del nuovo Regolamento dei."— Transcript della presentazione:

1 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara Corso di aggiornamento per GAC3 e 2 «Le Divisioni Nazionali di Serie A1, A2, B e C alla luce del nuovo Regolamento dei Campionati a Squadre» «Lo SGAT e la gestione dei Campionati a Squadre» Circolo Tennis Pescara – 16 marzo 2014 ore 9,30

2 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara NUOVA EDIZIONE REGOLAMENTO CAMPIONATI A SQUADRE (RCS) Applicazione nuove norme da gennaio 2014 Atti Ufficiali FIT circolari n. 8/9/10 agosto/settembre/ ottobre 2013 e 1/2 gennaio-febbraio 2014)

3 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara NUOVE DEFINIZIONI (art.1) Lista dei giocatori: è il modulo immodificabile per i Campionati maggiori (serie A1, A2, B e divisione regionale serie C) modificabile o integrabile per la serie D e Campionati giovanili e veterani. Comprende i giocatori legittimati a partecipare al Campionato che l’affiliato intende utilizzare e che presenta all’atto di iscrizione della squadra al Campionato. (esempio: si possono iscrivere due stranieri, ma in formazione ce ne può stare solo uno oppure tre variati ma in formazione ce ne può stare solo uno, ecc.).

4 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara NUOVE DEFINIZIONI (art.1) Vivaio: giocatori che abbiano posseduto la tessera FIT atleta U12, 14, 16 dell’affiliato che rappresentano per almeno due anni anche non consecutivi compreso quello in corso. 8+: giocatore tesserato atleta per l’affiliato che rappresenta da almeno 8 anni consecutivi precedenti a quello in corso che con quest’ultimo fanno 9 anni consecutivi.

5 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara NUOVE DEFINIZIONI (art.1) Variato: giocatore che non è stato tesserato entro il 30/06 dell’anno precedente per l’affiliato che rappresenta e che non ha disputato il Campionato con lo stesso affiliato. Limitato: giocatore tesserato atleta per l’affiliato che rappresenta da meno di 8 anni consecutivi o straniero o non in possesso dei requisiti di cui ai punti Vivaio e 8+.

6 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara PARTECIPAZIONE GIOCATORI STRANIERI (art.9) La loro partecipazione per la serie A1, A2, B e divisione regionale serie C è consentita nel numero di uno per ciascuna formazione di ogni squadra presentata al GAC anche se diverso da quello già incluso nelle formazioni precedenti. Per le divisioni della serie D valgono le indicazioni di ciascun Comitato Regionale.

7 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara PARTECIPAZIONE GIOCATORI STRANIERI (art.9) La loro partecipazione per la serie A1, A2, B e divisione regionale serie C è consentita nel numero di uno per ciascuna formazione di ogni squadra presentata al GAC anche se diverso da quello già incluso nelle formazioni precedenti. Per le divisioni della serie D valgono le indicazioni di ciascun Comitato Regionale. La loro partecipazione non è mai consentita nei Campionati giovanili, nei Campionati veterani Over35M, 45M, Over40F e nelle manifestazioni nazionali: Over40M, Over45F lim. a 4.5, Over45M lim. a 4.3, Over50M/F, Over55M, Over60M, Over65M e Over70M.

8 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ISCRIZIONE DELLA SQUADRA (art.11) La domanda di iscrizione al Campionato deve comprendere la lista dei giocatori che si intendono utilizzare per quella squadra e che devono essere: 1) pari al numero dei giocatori necessari a disputare tutti gli incontri previsti dalla formula del Campionato utilizzando gli stessi giocatori per i singolari e per i doppi (esempio: in serie C maschile è quattro) con le caratteristiche e le limitazioni indicate per ogni Campionato (esempi: un giocatore Under 12 non può partecipare al Campionato U16; un giocatore iscritto nella lista della serie D non può partecipare alla serie C del medesimo affiliato perché in questo caso è come se fossero due Campionati di due affiliati diversi, ecc.).

9 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ISCRIZIONE DELLA SQUADRA (art.11) La domanda di iscrizione al Campionato deve comprendere la lista dei giocatori che si intendono utilizzare per quella squadra e che devono essere: 2) pari al massimo del doppio del numero dei giocatori (esempio: per la serie C maschile è 16) necessari a disputare tutti gli incontri utilizzando giocatori diversi sia per i singolari sia per i doppi ma con i requisiti indicati per ogni Campionato (esempio: con riferimento alla lista dei giocatori, a stranieri, variati, limitati, vivaio e 8+).

10 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ISCRIZIONE DELLA SQUADRA (art.11) La lista dei giocatori dopo l’iscrizione può - nella serie D, nei Campionati giovanili, veterani e relative manifestazioni nazionali - non può - nelle altre divisioni del Campionato degli affiliati - essere modificata o integrata secondo le previsioni di ogni singolo Campionato.

11 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara OBBLIGHI DELL’AFFILIATO OSPITANTE (art.22) L’affiliato ospitante deve mettere a disposizione del GAC per ogni incontro intersociale almeno due arbitri tesserati FIT o iscritti all’Albo, salvo diversa esplicita previsione per il singolo Campionato (esempio: nella serie D e nei Campionati di settore (giovanili e veterani) in loro assenza il GAC applica il CASA – Codice di arbitraggio senza arbitro).

12 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara OBBLIGHI DELL’AFFILIATO OSPITANTE (art.22) Deve inoltre fornire almeno quattro palle nuove per ciascun incontro individuale di marca e tipo dichiarati all’atto della iscrizione. Possono essere utilizzate palle di marca e tipo diversi solo se vi è l’accordo sottoscritto dai capitani che il GAC allega al referto.

13 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ASSENZA DEGLI ARBITRI (art.33) Se sono assenti gli arbitri il GAC: 1) segnala il caso al Giudice Sportivo ed assegna la vittoria alla squadra avversaria con il massimo punteggio negli incontri di serie A1, A2, B e nella fase nazionale serie C;

14 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ASSENZA DEGLI ARBITRI (art.33) Se sono assenti gli arbitri il GAC: 2) negli incontri della fase regionale della serie C, nei Campionati di settore e nelle manifestazioni nazionali veterani, il GAC segnala il caso al GS per l’applicazione della sanzione pecuniaria nel minimo secondo le disposizioni vigenti. Ma solo in questi casi, cioè quando non sia possibile l’arbitraggio, il GAC adotta il Codice di arbitraggio senza arbitro. Per la sola serie D quando non sia possibile l’arbitraggio, il GAC adotta il Codice di arbitraggio senza arbitro ma non segnala il caso al GS per l’applicazione della sanzione pecuniaria nel minimo secondo le disposizioni vigenti

15 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ASSENZA DELLA SQUADRA – (art. 34) 1.Una squadra è assente quando, all'atto della prima fase delle operazioni preliminari, non siano presenti tanti giocatori quanti necessari, per numero e caratteristiche, a disputare la maggioranza degli incontri individuali e quindi almeno: a)tre giocatori, per i Campionati con formula a sei incontri individuali; b) due giocatori, per i Campionati con formula a tre, a quattro od a cinque incontri individuali.

16 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ASSENZA DEI GIOCATORI (art.37) Quando un giocatore, presente ad una fase delle operazioni preliminari, non si presenta pronto per giocare all’ora fissata dal GAC per l’inizio del suo incontro individuale, questo è vinto dall’avversario. Il giocatore assente alla prima o seconda fase delle operazioni preliminari o assente quando è chiamato per il suo incontro di singolare, può partecipare ai successivi incontri di doppio in programma purché presente alle rispettive fasi delle operazioni preliminari. N.d.r. – Attenzione, comunque quel giocatore deve essere inserito nella formazione all’atto della verifica iniziale. La formazione dopo la verifica è immodificabile

17 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara ASSENZA DEI GIOCATORI (art.37) 3. Purché siano rispettate le condizioni minime, per numero e caratteristiche dei giocatori, per la presenza della squadra, l’assenza di singoli giocatori, anche nei casi in cui, per particolari caratteristiche o condizioni, sia richiesta obbligatoriamente la loro presenza nella formazione, o nell’elenco dei giocatori od in quello dei giocatori designati per la disputa dei singolari o dei doppi od in entrambi, non determina la perdita dell’incontro intersociale, ma solo la perdita degli incontri individuali che avebbero dovuto essere giocati dal giocatore o dai giocatori assenti. Comma introdotto con Atti di gennaio e febbraio 2014

18 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara RECLAMI (art.45) Devono essere presentati, in materia tecnica entro 30 minuti dal momento in cui il reclamante ha avuto conoscenza del fatto causa del reclamo. (esempio: abbinamento singolaristi, ordine valori singolaristi, giocatori in formazione ma non in lista, identità giocatori, ecc.) In tutti gli altri casi entro 30 minuti dal fatto a cui si riferiscono, ma non oltre 30 minuti dal termine dell’incontro intersociale se si riferiscono a fatti accaduti dopo il termine dell’incontro stesso. (esempio: organizzativi, economici e morali o altro al di fuori della legittimità di partecipazione alla gara o allo svolgimento dell’incontro intersociale)

19 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara FORMULA DEGLI INCONTRI DI DOPPIO (art.50) 1)a) nella divisione nazionale di serie A1, sia maschile sia femminile, al meglio di tre partite, con applicazione del sistema di punteggio “no ad” e del tie-break a sette punti nelle prime due partite; sul punteggio di una partita pari, in luogo della terza partita, con tie-break decisivo dell’incontro a dieci punti, 2)nella serie A2, B e divisioni regionali serie C gli incontri di doppio si giocano al meglio delle tre partite con tie-break a sette punti in tutte le partite. 3)nelle divisioni regionali di serie D, ad eccezione dei gironi finali, al meglio di tre partite, con applicazione del tie-break a sette punti nelle prime due partite; sul punteggio di una partita pari, in luogo della terza partita, con tie-break decisivo dell’incontro a dieci punti.

20 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara LIMITAZIONI ALLA PARTECIPAZIONE DEI TESSERATI (art.52) Nella serie A1, A2, B e divisioni regionali serie C la partecipazione dei seguenti giocatori è limitata ad uno in ciascuna formazione presentata al GAC di ciascun incontro intersociale anche se diverso da quello già incluso nelle precedenti formazioni ma compresi nella lista: 1)giocatori stranieri; 2) giocatori variati. (ex trasferiti)

21 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara LIMITAZIONI ALLA PARTECIPAZIONE DEI TESSERATI (art.52) In ogni caso le limitazioni non si applicano: a) ai nuovi affiliati dal 1° gennaio dell’anno precedente ammessi per la prima volta al Campionato; b) ai giocatori del vivaio; c) ai giocatori 8+; d) ai giocatori che pur non tesserati entro il 30 giugno dell’anno precedente per l’affiliato che rappresentano, hanno posseduto l’ultima tessera atleta per il medesimo affiliato; e) ai giocatori italiani tesserati per la prima volta in Italia ma che non siano stati tesserati per federazioni straniere; f) alla giocatrice che sostituisce un’altra giocatrice di classifica pari o superiore in stato di gravidanza accertata dopo la scadenza delle iscrizioni.

22 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara LIMITAZIONI ALLA PARTECIPAZIONE DEI TESSERATI (art.52) Nel caso in cui vi sia il possesso contemporaneo di più requisiti tra quelli sopra elencati, il giocatore è valutato come segue: a) lo straniero è sempre considerato come tale anche se appartenente al vivaio; b) il variato che sia anche del vivaio non è soggetto alle limitazioni: (esempio: in questo caso in formazione ci possono stare più variati appartenenti al vivaio ed un altro variato non facente parte del vivaio); c) lo straniero che sia anche variato è soggetto ad entrambe le limitazioni (esempio: se in formazione vi è un altro variato o un altro straniero, lo straniero variato NON può giocare né da straniero né da variato.) Lo straniero/variato, cumulando i due requisiti, può giocare da straniero o da variato solo se in formazione non sia incluso né un altro variato né un altro straniero.

23 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara AMMISSIONE E COMPOSIZIONE DELLA SQUADRA (art.53) Le squadre partecipanti alle divisioni nazionali di serie A1, A2 e B e regionale di serie C, debbono inserire obbligatoriamente nella lista e nella formazione, fermi i limiti numerici indicati nelle successive tabelle: a) per le divisioni maschili di serie A1, A2 e B, almeno: 1) due giocatori del vivaio di età inferiore a 30 anni, calcolati alle ore zero del 1° gennaio dell’anno in corso, oppure 2) un giocatore del vivaio di età inferiore a 30 anni ed un giocatore del vivaio di età superiore ai 30 anni, calcolati alle ore zero del 1° gennaio dell’anno in corso; oppure 3) un giocatore del vivaio di età inferiore a 30 anni calcolati alle ore zero del 1° gennaio dell’anno in corso ed un giocatore 8+. Tali giocatori (non necessariamente gli stessi) debbono essere inseriti sia nell’elenco dei giocatori designati per i singolari, sia nella composizione dei doppi ed almeno uno nella composizione dell’eventuale doppio supplementare;

24 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara AMMISSIONE E COMPOSIZIONE DELLA SQUADRA (art.53) Gli affiliati partecipanti alla serie A1, A2, B e divisione regionale serie C debbono inserire obbligatoriamente nella lista all’atto della iscrizione e nella formazione della squadra da presentare al GAC : b) per le divisioni femminili di serie A1, A2 e B, almeno una giocatrice del vivaio o una giocatrice 8+; almeno una di esse (non necessariamente la stessa) deve essere inserita sia nell’elenco delle giocatrici designate per i singolari, sia nella composizione dei doppi, compreso l’eventuale doppio supplementare; c) per le divisioni maschili e femminili di serie C, almeno un giocatore od una giocatrice del vivaio od un giocatore o una giocatrice 8+; almeno uno di essi (non necessariamente lo stesso) deve essere inserito sia nell’elenco dei giocatori designati per i singolari, sia nella composizione dei doppi, compreso l’eventuale doppio supplementare. 3. La composizione delle squadre, tenuto conto delle limitazioni per l’inclusione di giocatori appartenenti alle tipologie sotto indicate, è la seguente:

25 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara AMMISSIONE E COMPOSIZIONE DELLA SQUADRA (art.53) Nota: la tabella all’interno dell’art. 53 definisce la composizione delle squadre con le caratteristiche e le limitazioni per la inclusione di giocatori e le tipologie in esse indicate.

26 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara AMMISSIONE E COMPOSIZIONE DELLA SQUADRA (art.53)

27 D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara DOMANDE


Scaricare ppt "D.S.R. Abruzzo - Ufficiali di Gara Corso di aggiornamento per GAC3 e 2 «Le Divisioni Nazionali di Serie A1, A2, B e C alla luce del nuovo Regolamento dei."

Presentazioni simili


Annunci Google