La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"1 I bambini e le insegnanti della scuola dell’infanzia ‘’L. Bassetti’’ dell’ I.C. Ungaretti di Sesto Calende (VA) Mi gusto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"1 I bambini e le insegnanti della scuola dell’infanzia ‘’L. Bassetti’’ dell’ I.C. Ungaretti di Sesto Calende (VA) Mi gusto."— Transcript della presentazione:

1 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"1 I bambini e le insegnanti della scuola dell’infanzia ‘’L. Bassetti’’ dell’ I.C. Ungaretti di Sesto Calende (VA) Mi gusto il territorio-il riso

2 «È a partire dal cibo che si cambia il mondo e si migliora l’ambiente, la salute, la qualità della vita di tutti. Ho bisogno di conoscere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi le mani che hanno coltivato, lavorato e cotto ciò che mangio». Carlo Petrini Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"2Mi gusto il territorio-il riso «È a partire dal cibo che si cambia il mondo e si migliora l’ambiente, la salute, la qualità della vita di tutti. Ho bisogno di conoscere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi le mani che hanno coltivato, lavorato e cotto ciò che mangio». Carlo Petrini

3 Spaziare oltre le tradizioni gastronomiche locali offre poi ai bambini l’opportunità di una conoscenza reciproca che, passando dal cibo, crea opportunità di ascolto e di dialogo, favorendo la consapevolezza di far parte di un tutto, di un mondo, che mai come oggi, si rispecchia in una società multiculturale. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"3 Il progetto “Mi gusto il territorio” vuole accompagnare i bambini in un percorso di scoperta e conoscenza di alcuni cibi, per indagare le tradizioni gastronomiche del proprio e dell’altrui territorio nella loro unicità etnica e favorire un positivo approccio al cibo e alla nutrizione, attraverso la promozione della cultura e della personale identità alimentare. Mi gusto il territorio-il riso

4 Perché … è un alimento conosciuto e presente nelle tavole dei bambini, a casa e a scuola; … è il principale nutrimento per oltre metà della popolazione mondiale; … è coltivato in 113 paesi del mondo, in Italia nella Pianura Padana, in Lombardia, nelle Province di Pavia e Milano e in Piemonte in quelle di Vercelli e Novara, quest’ultima a noi confinante. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"4 «Versatile e nutriente, il riso è stato uno dei primi cereali coltivati dall’uomo oltre diecimila anni fa, partendo da una specie spontanea cinese. Dalle valli della Cina il riso si è diffuso in tutto il mondo: conoscerne il passato e la miriade di varietà è fondamentale per apprezzarne il contributo all’arricchimento della biodiversità». da Mi gusto il territorio-il riso

5 Per scoprire le caratteristiche organolettiche del riso, con i BAMBINI DI 5 ANNI si è passati alla scoperta dei vari tipi di riso, anche nella loro trasformazione con assaggi e preparazione di cibi, che utilizzano questo alimento come ingrediente base. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"5 Le esperienze sono state realizzate all’interno del Progetto Gusto, attivo da anni nella nostra scuola, nei percorsi di Educazione Alimentare patrocinati dalla Provincia di Varese e dalla Regione Lombardia e coinvolgendo anche un esperto della Ristorazione presente sul territorio: “Cuoco Carmine” dell’Associazione per la Riscoperta della Tradizione Culinaria Europea “I Golosi dei Renghi” di Angera (VA) Mi gusto il territorio-il riso Per i BAMBINI DI 3 E 4 ANNI, è stato proposto un approccio a livello sensoriale di manipolazione con uno sviluppo creativo di costruzione.

6 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"6Mi gusto il territorio-il riso « Dobbiamo partire dal cibo come ricchezza, come scambio, come cultura. Solo proteggendo il nostro cibo possiamo pensare di salvaguardare le nostre risorse e il pianeta che ci ospita. La produzione, la distribuzione e il consumo di cibo ci coinvolge in maniera totale». Carlo Petrini

7 È una graminacea del genere Oryza appartenente alla famiglia delle Oryzeae. Il chicco di riso è formato da una cariosside, un germe, uno strato aleuronico (pula) e da strati di glume (lolla). Il riso appartiene al gruppo dei cereali ed è ricco di proprietà nutritive, ha qualità dietetiche ed elevata digeribilità. L'Oryza Sativa si suddivide essenzialmente in tre varietà (Indica, Japonica, Javanica) anche se nel mondo ne esistono più di , ognuna con tempi di cottura e sapori diversi. Le varietà più antiche risalgono a oltre anni fa e le forme asiatiche coltivate appaiono nel Neolitico ai confini meridionali dell’Himalaya, nel nord-est ed est dell’India, nel sud-est asiatico e nelle regioni meridionali della Cina. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"7Mi gusto il territorio-il riso

8 Il riso, conosciuto in Italia dall’epoca greco-romana, si diffuse come importante coltura agraria nel XVI secolo grazie agli Sforza, nel Milanese e nel Pavese. La prima risaia "moderna" nella pianura padana è del 1468 (Colto de' Colti). Nel 1475 il duca Gian Galeazzo Sforza donò al duca di Ferrara un sacco di riso che venne da lui definito in una lettera “alimento estremamente interessante e meritevole di essere coltivato”. Nella risicoltura italiana oggi si distinguono le seguenti varietà di riso italiano: riso Comune, riso Semifino, riso Fino, riso Superfino. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"8Mi gusto il territorio-il riso

9 Mettiamo a disposizione le vaschette di plastica con il riso, cucchiai di plastica, imbuti, gusci e contenitori di varie dimensioni affinché i bambini possano manipolare e travasare a piacere. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"9 Queste le loro osservazioni: Emma: “È un po’ ruvido...” Federico: “I chicchi sono piccoli e lunghi.” Sara: “La nonna con questo fa il risotto.” Alessandro: “Si chiama riso!” Mi gusto il territorio-il riso

10 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"10

11 Proponiamo ai bambini di realizzare il classico bastone della pioggia, all’interno del quale inseriremo il riso che, muovendosi, creerà un suono simile al ticchettio della pioggia che cade. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"11Mi gusto il territorio-il riso

12 Con la collaborazione di “Cuoco Carmine”, predisponiamo i piattini con i vari formati di riso: il riso Arborio extra è il più tipico e diffuso riso italiano da risotto, il riso Basmati è una varietà indiana il cui nome significa “regina di fragranza”, il riso Carnaroli è il meglio della risicoltura italiana con l'appellativo di "re dei risi’’, il riso Integrale è riso normale che non viene privato della pellicina (lolla) che ricopre il chicco, il riso 3 Continenti è una raffinata miscela di tre varietà speciali di riso: Basmati indiano, Riso Rosso, Riso selvaggio canadese, il riso Rosso selvaggio è un riso integrale, prodotto in quantità molto limitata e nato da incroci naturali, il riso nero Venere è il risultato di un incrocio tra due differenti varietà di riso, di cui una proveniente dalle Filippine. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"12Mi gusto il territorio-il riso

13 MARZIO: “Questo è bianco, come quello che usa la mamma per fare il risotto.” FRANCESCA: “Questo è più scuro, sembra macchiato.” CHIARA: “Anche questo è scuro, sembra nero nero.” ANDREA: “Questo è di tanti colori, ma anche i chicchi sono diversi.” ADAM: “Questi sono lunghi e stretti, questi più cicciotti.” Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"13Mi gusto il territorio-il riso

14 Proponiamo di utilizzare le varietà di riso, soprattutto rispetto ai diversi colori, per creare un ritratto. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"14Mi gusto il territorio-il riso

15 Realizziamo insieme ai bambini il campionario dei tipi di riso osservati Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"15Mi gusto il territorio-il riso

16 ASSAGGIO VARIETÁ DI RISO: presentiamo ai bambini, su vassoi e in piattini di plastica separati, le varietà di riso cotte. Distribuiamo una porzione per volta, in senso orario dai più delicati ai più saporiti, fino a completare “la rosa dei risi”; Utilizziamo i sensi per guardare, toccare, annusare, ascoltare e assaggiare per scoprire le caratteristiche organolettiche di questo alimento. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"16Mi gusto il territorio-il riso

17 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"17Mi gusto il territorio-il riso ANDREA: “Io non l’ho mai mangiato, ma ci provo!” CHIARA P.: “A me piacciono tutti, sono ghiotta di riso, io” CAMILLA: “Quello nero è strano...” ADAM: “Io a casa mangio quello marroncino chiaro, con la carne e le verdure.” FRANCESCA: “Quello tutto colorato è strano, ma mi piace.”

18 Con la collaborazione di cuoco Carmine prepariamo il risotto Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"18Mi gusto il territorio-il riso

19 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"19

20 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"20Mi gusto il territorio-il riso

21 Proseguiamo le esperienze di assaggio, proponendo ai bambini la degustazioni di due piatti, in cui l’ingrediente base è il riso, uno originario della Cina e l’altro tipico della tradizione gastronomica spagnola. Presentiamo i due piatti e distribuiamo, uno alla volta, nell’ordine, il riso alla cantonese e poi la paella e invitiamo i bambini ad assaggiare. Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"21Mi gusto il territorio-il riso

22 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"22 ABY: “A me piace di più la paella.” MARTINA: “Io, invece, preferisco il riso alla cantonese, perché assomiglia all’insalata di riso che prepara la mia mamma.” ANDREA: “A me piace il riso alla cantonese perché ci sono i piselli.” SARA: “Nella paella c’è la carne, nel riso alla cantonese il prosciutto.”

23 A documentazione del percorso realizziamo il libro «Il riso» con tutte le esperienze proposte Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"23Mi gusto il territorio-il riso

24 Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"24Mi gusto il territorio-il riso


Scaricare ppt "Scuola dell'Infanzia "L.Bassetti"1 I bambini e le insegnanti della scuola dell’infanzia ‘’L. Bassetti’’ dell’ I.C. Ungaretti di Sesto Calende (VA) Mi gusto."

Presentazioni simili


Annunci Google