La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Data: 17-18-19/02/2014 Introduzione a rural 4 teens Sfida Acqua.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Data: 17-18-19/02/2014 Introduzione a rural 4 teens Sfida Acqua."— Transcript della presentazione:

1 Data: /02/2014 Introduzione a rural 4 teens Sfida Acqua

2 L’acqua è un bene prezioso, una risorsa indispensabile e limitata settori di uso delle risorse idriche usi civili, agricolo, industriale e turistico. difficoltà di accesso alla risorsa perdite di distribuzione perdite naturali Disponibilità idrica Italia, DISPONIBILITÀ TEORICA 164 miliardi di m 3 Italia, DISPONIBILITÀ TEORICA 164 miliardi di m 3 DISPONIBILITÀ EFFETTIVA 52 miliardi di m 3 DISPONIBILITÀ EFFETTIVA 52 miliardi di m 3

3 A cosa serve l’acqua in agricoltura? Principalmente per l’irrigazione, ma anche per le produzioni zootecniche e per i processi di trasformazione Se c’è poca acqua?  Reti di irrigazione Se c’è troppa acqua?  Bonifica Acqua e agricoltura Domanda di acqua in Italia Agricoltura (48%) Civile e industriale (19%) Usi energetici (14%) Domanda di acqua in Italia Agricoltura (48%) Civile e industriale (19%) Usi energetici (14%)

4 …alla bonifica integrale Dalla bonifica idraulica….. La bonifica in Italia Infrastrutturazione del territorio bonificato: popolamento delle ex aree malsane e presidio territoriale Infrastrutturazione del territorio bonificato: popolamento delle ex aree malsane e presidio territoriale Risanamento aree malariche Recupero di terreni agricoli Tutela dalle alluvioni Risanamento aree malariche Recupero di terreni agricoli Tutela dalle alluvioni

5 Le reti di canali di bonifica e di irrigazione svolgono un ruolo molto più ampio del solo servizio all’agricoltura… Le esternalità dell’agricoltura protezione del suolo dai fenomeni di erosione e desertificazione ricarica delle falde vivificazione del reticolo naturale (biodiversità, qualità delle acque; conservazione di specie migratorie protette) scopi ricreativi e culturali e conservazione del patrimonio paesaggistico, storico e architettonico

6 Di contro… L’abbandono delle attività agricole incrementa…….. la fragilità idrogeologica (soprattutto aree montane) la perdita di paesaggio rurale e degli agroecosistemi

7 Il raggiungimento dei benefici ambientali e degli obiettivi di risparmio idrico dipendano da una serie di fattori: le politiche di settore fattori comportamentali fattori tecnologici pratiche al campo strategie di gestione modifiche di sistema Le buone pratiche Tutti questi fattori garantiscono l’aumento di efficienza nell’utilizzo della risorsa idrica.

8 Il risparmio idrico è, invece, l’utilizzo responsabile dell’acqua tenendo conto che….. L’acqua è un bene comune: – non bisogna inquinarla, – né utilizzarne più di quanto non sia necessario, perché serve anche agli altri! Se possibile, occorre riutilizzarla; Si può accumulare per poterne usufruire al momento opportuno Attenzione! Risparmio Non uso ≠

9 Le sfide per il futuro - cosa fare? Risparmio idrico Protezione dei corpi idrici Utilizzo di fonti alternative Aumentare le capacità di accumulo Implementare e ammodernare le reti di distribuzione Riduzione degli apporti inquinanti Sostenibilità industrie di trasformazione Limitare lo sfruttamento delle acque di falda Rischio idrogeologico Gestione degli eventi estremi

10 Buona sostenibilità a tutti! Gian Marco Dodaro Marianna Ferrigno Giuliana Nizza


Scaricare ppt "Data: 17-18-19/02/2014 Introduzione a rural 4 teens Sfida Acqua."

Presentazioni simili


Annunci Google