La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alla lingua giapponese 日本語入門 にほんごにゅうもん.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alla lingua giapponese 日本語入門 にほんごにゅうもん."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione alla lingua giapponese 日本語入門 にほんごにゅうもん

2 Ripasso

3 Possesso 私は自転車があります。 Watashi wa jitensha ga arimasu. Io ho una bicicletta. わたしじ A wa B ga aru A は B が ある La frase coordinata wa…ga letteralmente significa: Riguardo ad A, esiste B. Si usa anche per indicare il possesso di qualcosa: てん しゃ Lett: ‘riguardo a me, c’è una bicicletta’

4 Frase di esperienza Abbiamo due costrutti: V-ta + koto ga aru Al soggetto è capitata l’esperienza descritta. ( V-ta = forma passata piana ) V-B4 + koto ga aru Si indica la possibilità che una eventualità si avveri.

5

6 Congettura Abbiamo già visto la forma darō/deshō per esprimere incertezza e fare congetture. Si usano al posto di da/desu. 彼は先生でしょう。 Kare wa sensei deshō. Sarà un insegnante (forse). せん せいかれ Questa forma può esprimere una semplice congettura anche priva di fondamento.

7 Congettura Ci sono molte espressioni che riportano una informazione di cui non si è del tutto certi. Rispetto a darō/deshō qui la supposizione parte da qualche fondamento. informazione は Nome Agg-i Agg-na Verbo (B3) Nome Agg-i Agg-na Verbo (B3) らしい みたい そうだ ようだ Le rispettive versioni in forma cortese sono: sō desu, rashii desu, mitai desu e yō desu.

8 Congettura Sono espressioni che riportano una informazione di cui non si è del tutto certi. みたいだ ようだ yō da らしい そうだ sō da rashii Mitai da Informazioni indirette («sentito dire») Informazioni dirette Nota: non suona naturale usare sō da e rashii per qualcosa che riguarda se stessi.

9 Congettura sō da (si dice che...) esprime una supposizione basata quanto si è sentito o letto, pertanto da una fonte indiretta ma abbastanza attendibile. 先生は風邪を引いたそうだ。 Sensei wa kaze wo hiita sō da. Si dice che l’insegnante abbia il raffreddore. せん せいかひぜ

10 Congettura sō da si usa per due tipi di espressione: -per riferire informazioni indirette («sentito dire») -per esprimere una congettura su eventi presenti o futuri (ma non passati) basata su informazioni dirette visive (apparenza) quando si osserva qualcosa Nel secondo caso (congettura) il verbo va in B2: Sakura no hana ga sakisō desu. I fiori di ciliegio pare stiano per sbocciare.

11 Congettura rashii (credo che... dicono che...) esprime una supposizione basata su dicerie, pertanto da fonte indiretta poco attendibile. 先生は風邪を引いたらしい。 Sensei wa kaze wo hiita rashii. Dicono che l’insegnante abbia il raffreddore. せん せいかひぜ rashii si può anche usare per esprimere congettura basata su indizi oggettivi.

12 Congettura mitai (sembra che… mi pare che…) riferisce qualcosa che si basa su informazioni dirette o fatti accertati. Tipicamente qualcosa che il parlante vede o sente e su cui fa una supposizione. E’ la forma colloquiale di yōda. 先生は風邪を引いたみたいだ。 Sensei wa kaze wo hiita mitai da. Mi pare che che l’insegnante abbia il raffreddore. せん せいかひぜ (ad es. lo vedo starnutire)

13 Congettura yō da (sembra che… mi pare che…) riferisce qualcosa che si basa su informazioni dirette o fatti accertati. Tipicamente qualcosa che il parlante vede o sente e su cui fa una supposizione. 先生は風邪を引いたようだ。 Sensei wa kaze wo hiita yō da. Mi pare che che l’insegnante abbia il raffreddore. せん せいかひぜ (ad es. lo vedo starnutire)

14 Congettura Yamada san wa rikon o suru rashii desu. Si dice che il sig. Yamada divorzierà. Sō rashii desu ne. L’ho sentito anch’io. Non ne sono sicuro, ma qualcuno ha detto che… Non ne sono sicuro, ma l’ho sentito dire anch’io

15 Congettura Yamada san wa rikon o suru mitai desu. Sembra che il sig. Yamada divorzierà. Sō mitai desu ne. Lo immaginavo. (Ad es: me lo ha confidato lui) (Ho io stesso qualche prova concreta a supporto) La stessa frase assume un tono più certo con mitai, che si riferisce a qualcosa di percepito coi sensi:

16 Congettura Yamada san wa rikon o suru yō desu. Sembra che il sig. Yamada divorzierà. Il termine yō deriva da yōsu ‘aspetto’. (Ad es: me lo ha confidato lui) Esiste una variante meno colloquiale di mitai: yō, usata perlopiù nella lingua scritta. 様 様子

17 Congettura Kono hon wa takai darō. Questo libro è probabilmente costoso. (pura speculazione) Vediamo le differenze: この本は高いだろう。 たかほん Kono hon wa takai rashii. Da quanto ho sentito/letto, questo libro è costoso. この本は高いらしい。 たかほん (fonte indiretta)

18 Congettura Kono hon wa takasōda. Questo libro ha un aspetto costoso. (supposizione basata su osservazione diretta) Vediamo le differenze: この本は高そうだ。 たかほん Kono hon wa takai yōda. Mi pare che questo libro sia costoso. (considerando i prezzi di libri simili) この本は高いようだ。 たかほん (espressione di giudizio)

19 Congettura Kyō wa ame ga furu darō. Forse oggi pioverà. (pura speculazione) Vediamo le differenze: 今日は雨が降るだろう。 あめきょう Kyō wa ame ga furu rashii. Da quanto ho sentito, oggi pioverà. 今日は雨が降るらしい。 (fonte indiretta) ふ あめきょうふ

20 Congettura Ame ga furisōda. Sembra che stia per piovere. (supposizione basata su osservazione diretta) Vediamo le differenze: 雨が降りそうだ。 Koko wa yoku ame ga furu yōda. Mi pare che qui piova parecchio. (ad es: considerando la vegetazione) ここはよく雨が降るようだ。 (espressione di giudizio) あめふ ふ

21 Congettura Informazione ragionamento; giudizio ragionamento; giudizio Affermazione Congettura sōda rashii yōda darō sōda (sentito dire) rashii (sentito dire)

22

23 Condizionale ば Condizione Conseguenza + ba + to + nara + tara + temo と なら たら ても Il condizionale, o periodo ipotetico, si può formare in Vari modi in giapponese. La protasi esprime la condizione secondo cui si verifica quanto descritto nella apodosi. protasi apodosi

24 Condizionale V-B5 + ba V-B3 protasiapodosi この薬を飲めば、直ります。 Kono kusuri wo nomeba, naorimasu. Se bevi questa medicina, guarirai. くすり の なお La forma in ba esprime un pensiero logico.

25 Condizionale 八時発の電車に乗れば、大学に九時に着きます。 Hachijihatsu no densha ni noreba, daigaku ni kuji ni tsukimasu. Se prendo il treno delle 8:00, arrivo all’università alle 9:00. はち のじ はつ でんしゃ だい がく く じ つ

26 Condizionale Ricordiamo che anche gli aggettivi hanno la B5. Gli agg-i perdono la i e acquistano kereba: takaitakakereba hayai hayakereba Gli agg-na sostituiscono il na con naraba: shizukanashizukanaraba Così pure il verbo essere da diventa naraba: sensei dasensei naraba

27 Condizionale Gli ausiliari nai per la forma negativa e tai per il desiderativo si comportano a loro volta come agg-i : Takakunakereba, katte kudasai. Se non è caro, compralo (per favore). Nihon e ikitakereba, nihongo wo benkyou shite kure. Se vuoi andare in giappone, studia il giapponese.

28 Condizionale V-B3 + nara V-B3 protasiapodosi 日本へ行くなら、私も行きます。 Nihon e iku nara, watashi mo ikimasu. Se si va in giappone (e non altrove), allora vengo anch’io. にほん わたし Qui la condizione è più forte. Inoltre il parlante non ha il controllo sulla azione espressa nella protasi, ma solo sull’apodosi. いい Se è vero che si va in giappone, allora vengo anch’io.

29 Condizionale V-ta + ra V-B3 protasiapodosi 日本へ行ったら、富士山が見られます。 Nihon e ittara, Fuji-san ga miraremasu. Se (e solo se) vai in giappone, potrai vedere il monte Fuji. に ふ Qui la condizione è necessaria, e su di essa viene posto l’accento. じさんみほんい

30 Condizionale V-B3 + to V-B3 protasiapodosi 春になると、花が咲きます。 Haru ni naru to, hana ga sakimasu. Quando arriva la primavera, sbocciano i fiori. La frase con to indica una successione cronologica di eventi correlati, una ipotesi di carattere generale o avvenimenti che si ripetono periodicamente. はるはなさ

31 Condizionale 私はお酒を飲むと、眠くなります。 Watashi wa osake wo nomu to, nemuku narimasu. Se (ogni volta che) bevo liquori, mi viene sonno. わたしさけのねむ Quando bevo liquori, mi viene sonno. In italiano spesso la frase ipotetica con to si traduce con una temporale.

32 Condizionale V-te + mo V-B3 protasiapodosi 速く走っても、間に合わない。 Hayaku hashittemo, ma ni awanai. Anche se corri velocemente, non farai in tempo. La frase con -temo in italiano si traduce meglio con una concessiva: ‘anche se…’ はやまあはし

33

34 Frasi utili これはいくらですか? Kore wa ikura desu ka? Questo quanto costa? Kurejitto kaado de haraemasu ka? クレジットカードで払えますか? Posso pagare con la carta di credito? はら

35 Frasi utili 前払いですか? Maebarai desu ka? Si paga in anticipo? まえばら ちょっと待って下さい。 Chotto matte kudasai. Aspetti un attimo, per favore. まくだ

36 Frasi utili これはちょっと高すぎますね … Kore wa chotto takasugimasu ne… Questo è un po’ troppo caro… Motto yasui no ga arimasu ka? もっと安いのがありますか? やす Ne ha uno più economico? たか

37


Scaricare ppt "Introduzione alla lingua giapponese 日本語入門 にほんごにゅうもん."

Presentazioni simili


Annunci Google