La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’attenzione in classe (4). Programma SA 1 rispondere ad una domanda iniziale (brainstorming) 2 confrontare le risposte con sei aspetti riportati in vignette.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’attenzione in classe (4). Programma SA 1 rispondere ad una domanda iniziale (brainstorming) 2 confrontare le risposte con sei aspetti riportati in vignette."— Transcript della presentazione:

1 L’attenzione in classe (4)

2 Programma SA 1 rispondere ad una domanda iniziale (brainstorming) 2 confrontare le risposte con sei aspetti riportati in vignette 3 capire tali aspetti/capacità, segnalare i compagni che ne sono dotati e scelta per sé di due positivi e due negativi (scheda SA) 4 partecipare alla ricerca di strategie in un piccolo gruppo di compagni ( “esperti” in un aspetto) e scegliere l’episodio più significativo (gioco di ruolo) 5 esporre a tutta la classe gli episodi più significativi e fare insieme un bilancio dell’esperienza (condivisione). Check up

3 Cambiare setting

4 Cambiare registro Partecipare ad un progetto/ricerca

5 Brainstorming La raccolta delle risposte avviene dopo un brainstorming iniziale (con LIM)

6 Stare attento

7 Due vignette l ’ attenzione fino alla fine seguire pi ù cose nello stesso momento Scrivi sotto le vignette le risposte alla domanda iniziale che, secondo te, si addicono al relativo aspetto/capacit à

8 Scheda SA (consegne) Y3 ANCORA UN ATTIMO. HO QUASI FINITO ! 3 – MANTENERE – Y3 sa restare attento finché non è terminato ciò che sta seguendo. Egli sa: a - seguire una lezione ascoltando per un tempo anche lungo b - mantenere l’attenzione su una cosa per un lungo periodo di tempo c - come non stancarsi di stare attento quando capisce quello che viene spiegato d - restare a lungo su una cosa che sta seguendo (ascoltando, guardando o facendo) e MANTENERE Qui scrivi il nome-sigla di chi, nella tua classe, Qui scrivi una tua frase adatta assomiglia a Y3 I due aspetti in cui io credo di riuscire meglio (aspetti+) sono … I due aspetti in cui io credo di riuscire meno bene (aspetti-) sono … 0-Hai risposto alla domanda iniziale? 1-Leggi il testo delle vignette 2-Scrivi le frasi “e” 3-Scrivi i nomi-sigla 4-Scrivi al fondo i tuoi due aspetti+ e due aspetti

9 Tabella e grafico delle scelte Alunni Scelte N Sigl a ANAA YYXX 2 FEAA XX YY 3 GIAO Y YXX 4 LUBO1 XY Y X 5 LUBO2 XYYX 6 OUBO YYX X 7 ANBA XX YY 8 SIDA YXXY 9 ALGA1 XXYY 10 ALGA2 X YYX 11 MELA Y YXX 2 MOLO Y XXY 13 MAMA XYYX 14 ALMA XYXY 15 FRPO XY YX 16 GIRO XXYY 17 ANRO XYYX 18 ARZA YY XX Totale Y Totale X

10 Confronto per il profilo In quali aspetti la classe 2B è migliore? In quali è peggiore? Quale aspetto considerare come “bersaglio”?

11 Esempio di bersaglio Dalla scheda-SA utilizzata per le scelte: 1-SELEZIONARE - Capire quali sono le cose principali in ciò che si sta seguendo e quali, invece, le secondarie. Esempi: a - capire subito quali sono i dati essenziali a cui si deve prestare attenzione b - distinguere senza difficoltà le informazioni principali da quelle secondarie c - rimanere attenti anche quando in classe c’è chiasso d - scegliere tra gli stimoli esterni solo quelli che in quel momento gli interessano Esempi indicati dagli alunni (e): - cerco di capire di che cosa si parla ed afferrare quanto interessa; - chiedo ciò che non capisco e mi può interessare; - prendo appunti sulle cose che mi sembrano importanti; - mi faccio degli schemini; - fisso nella mente le cose principali; - riguardo i punti principali dell’argomento studiato; - provo a dire l’argomento in pochi minuti. Due capacità relative agli esempi elencati che potrebbero essere più facilmente attivate durante le lezioni di ………………….: ………………….: Modi per attivare le due capacità indicate in………………….: ………………….: Gli alunni sono chiamati ad aggiungere i loro esempi nell’apposito spazio sottostante (riportati quelli di 2B). I docenti di tutte le materie, a partire da Italiano e Matematica, sono infine invitati a compiere due operazioni: 1) selezionare tra gli esempi due capacità da attivare durante le lezioni; 2) indicare i modi con cui intendono attivarle.

12 Collocazione del check up Check up

13 Tre livelli 1° livello: CHECK UP ->primi due step: 1 – Approccio: rispondere ad una domanda e confrontare le risposte con sei aspetti riportati in vignette 2 – Indagine: capire i sei aspetti, segnalare compagni che li posseggono (“esperti”) e sceglierli per sé. 2° livello: GIOCO DI RUOLO ->successivi due step (3-4): 3 – Gruppi di ascolto: raccontare un proprio episodio-meglio in un piccolo gruppo e scegliere quello da esporre a tutta la classe 4 – Condivisione: esporre un episodio per gruppo e discutere sull’intera esperienza svolta 3° livello: STRATEGIE ->ultimi due step (5-6): 5 – Gruppi cooperativi (principiante – esperto – osservatore) per cercare strategie 6 – Episodi-bersaglio e applicazione delle strategie trovata.

14 Nel percorso di consapevolezza Check up Gioco di ruolo Strategie

15 Conseguenze attese Attività molari Ruoli Relazioni interpersonal i STIMOLARE IL RUOLO DI GUIDA Prendere atto delle capacità degli studenti in SA porta a farsi domande sui propri modi di mostrarne delle applicazioni e di facilitarne l’uso (ruolo di guida) CONDIVIDERE TRA COLLEGHI Prendere atto che gli studenti si aspettano indicazioni su come potenziare una capacità in SA porta a chiedersi come lo fanno i colleghi RAFFORZARE I RAPPORTI Quando gli studenti prendono atto che l’insegnante risponde alle loro aspettative di guida su una capacità percepiscono attenzione pedagogica nei loro confronti e migliorano le loro interazioni con l’insegnante


Scaricare ppt "L’attenzione in classe (4). Programma SA 1 rispondere ad una domanda iniziale (brainstorming) 2 confrontare le risposte con sei aspetti riportati in vignette."

Presentazioni simili


Annunci Google