La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Consultorio familiare Consultorio familiare Dove la coppia…la donna …il singolo può ricevere delle risposte rispetto alla salute riproduttiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Consultorio familiare Consultorio familiare Dove la coppia…la donna …il singolo può ricevere delle risposte rispetto alla salute riproduttiva."— Transcript della presentazione:

1 Consultorio familiare Consultorio familiare Dove la coppia…la donna …il singolo può ricevere delle risposte rispetto alla salute riproduttiva

2 Consultorio adolescenti Consultorio adolescenti Per tutte le ragazze e i ragazzi dai 13 anni fino ai 22 anni

3 COS’E’ ? È uno spazio d’ASCOLTO, di CONSULENZA e d’INFORMAZIONE rispetto ai temi della: SESSUALITÀ CONTRACCEZIONE RELAZIONI INTRA ED INTERPERSONALI

4 CHE SCOPO HA ? Favorire una serena vita sessuale nel rispetto dell’altro Contribuire al mantenimento della propria salute sessuale e riproduttiva prevenendo gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili

5 PER CHI E’ ? PER TUTTI I RAGAZZI DAI 13 AI 22 ANNI

6 CHI TROVI ? MEDICO SPECIALISTA IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA OSTETRICA/INFERMIERA PSICOLOGA Altre figure professionali se necessarie

7 COME SI ACCEDE ? Senza prenotare Senza impegnativa in modo libero ed anonimo (privacy) soli o con i propri amici

8 DOVE? CHIVASSO in via PO 11 seminterrato tel Martedì ore SAN MAURO in via Speranza 31 Martedì ore Tel SETTIMO in via Leinì 70 Tel Giovedì 14,30-17,30

9 Padova, 17 maggio 2011

10

11 Richieste di consultazione - contraccezione - contraccezione post-coitale - sessualità - malattie sessualmente trasmissibili - gravidanza - IVG - problematiche ginecologiche - problemi relazionali intra e interpersonali

12 L'incontro è occasione per - Informazioni e counselling ad ampio raggio Contraccezione MTS Prime esperienze sessuali - rapporto di fiducia - disponibilità all'ascolto di qualsiasi domanda - riservatezza - iniziative volte ad occuparsi della propria salute - test di gravidanza - contraccezione post-coitale - visita Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

13 Remore nei confronti della visita e degli esami, stigma sociale  Rassicurare  Spiegare le procedure e chiedere il consenso  Visita non irrinunciabile o procastinabile  Rafforzare l'assunzione di responsabilità t Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

14 Per giocare bisogna conoscere le regole del gioco! Essere consapevoli dei rischi Prendersi cura del proprio corpo Rispettare il partner OSSIA Anticoncezionali sicuri Prevenzione MTS

15 ATTIVITA’ CONSULTORI ADOLESCENTI 2012 SAN MAURO 77 passaggi 1 IVG

16 ATTIVITA’ CONSULTORI ADOLESCENTI 2012 SETTIMO 864 passaggi 12 IVG di cui 2 minori

17 ATTIVITA’ CONSULTORI ADOLESCENTI 2012 CHIVASSO 381 passaggi 70 colloqui psicologici 5 IVG 6 CPC

18 Indagine regionale sui comportamenti di salute tra gli 11 e i 15 anni 2008 (Dalmasso, Charrier) Abitudini sessuali a 15 aa il 22.4% ha già avuto rapporti completi (l'81.2% dichiara l'uso di condom nell'ultimo rapporto) Fumo a 15 anni il 31% dei giovani ha già fumato (la metà in maniera continuativa) Alcool a 15 anni ne ha fatto uso l'83% (il 5% in maniera continuativa) Cannabis a 15 anni ne ha fatto uso il 24% (il 2% in maniera continuativa) Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

19 IVG in Italia (tasso di abortività) Ragazze con meno di 20 anni 2008: 7.2 su 1000 donne in età fertile 2009: 6.9 su 1000 donne vs: Galles 23; Svezia 22, USA 20; Francia: 15; Spagna 12 su mille donne

20  Incidenza MST nel mondo in continuo aumento - Incidenza annua di MST (AIDS escluso) nel mondo: 333 milioni di casi (111 milioni sotto i 25 anni)  Ragazze più vulnerabili per ragioni fisiologiche e sociali  Diagnosi potenzialmente difficili soggetti frequentemente asintomatici stigma sociale difficoltà di accesso ai servizi Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

21 Padova, 17 maggio 2011 L’attenzione verso i giovani è doverosa e giustificata Informazione e prevenzione Educazione alla sessualità e all’affettività nelle scuole Consultorio adolescenti Utilizzo delle nuove forme di comunicazione Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

22 INTERNET NUMERO VERDE

23 Padova, 17 maggio 2011 I metodi contraccettivi: come scegliere? Requisiti di un metodo contraccettivo ideale EFFICACIA INNOCUITÀ REVERSIBILITÀ ACCETTABILITÀ

24 Padova, 17 maggio 2011 I metodi contraccettivi: come si distinguono? Si dividono in tre categorie: 1. Ormonali: la pillola, il cerotto transdermico, l’anello vaginale,( il sistema intrauterino) 2. Meccanici: Barriera: il profilattico (o preservativo o condom), il diaframma Spirale (IUD). 3. Naturali: Ogino-Knaus, temperatura basale, Billings, ecc.

25 Padova, 17 maggio 2011 PILLOLA ESTROPROGESTINICA 99,98-99,2% DISPOSITIVO INTRAUTERINO 99-97,5% DIAFRAMMA 95-86% PRESERVATIVO 93-85% TEMPERATURA BASALE 92-85% COITO INTERROTTO 90-82% SPERMICIDI 83-75% BILLINGS 75-70% OGINO-KNAUS 74-60% NESSUNO 45-35% Sicurezza dei vari metodi contraccettivi Metodi a confronto…

26 Padova, 17 maggio 2011 I NON metodi: il coito interrotto Consiste nell'estrarre il pene dalla vagina prima della eiaculazione. Perché NO: 5 buoni motivi 1.presuppone un buon autocontrollo che chi è alle prime (e spesso sporadiche) esperienze non possiede; 2.prevede un completo controllo maschile del rapporto, che si interrompe bruscamente quando decide lui. Può quindi interferire negativamente sui complessi meccanismi psico-affettivi che regolano la coppia; 3.fallisce nel 20% dei casi, uno su 5! 4.non protegge dalle Malattie Sessualmente Trasmissibili; 5.non è adatto a tutte quelle situazioni in cui il livello di attenzione è già minato (abuso di alcol o droghe, rapporti consumati in auto o in luoghi non “sicuri”, ecc.) tipici dell’adolescenza.

27 Padova, 17 maggio 2011 I metodi ormonali: la pillola

28 Padova, 17 maggio 2011 I metodi ormonali: il Cerotto Transdermico Cerotto che contiene estrogeno e progestinico. Dura 7 giorni, nel corso del mese ne vengono quindi utilizzati 3. Segue una pausa di sospensione di una settimana durante la quale si verificano le mestruazioni. Il meccanismo di azione del cerotto è comparabile a quello della pillola così come le indicazioni e le controindicazioni e gli effetti indesiderati. Che fare se si stacca prima? Se resta staccato meno di 24 ore va riapplicato nella stessa posizione; se è trascorso oltre un giorno va applicato un nuovo cerotto e, per la prima settimana, va utilizzato un altro metodo contraccettivo

29 Padova, 17 maggio 2011 I metodi ormonali: l’anello vaginale In materiale biocompatibile, flessibile e trasparente, va introdotto in vagina (puoi farlo da sola). Contiene estrogeno e progestinico che vengono rilasciati ogni giorno a quote fisse. Va lasciato in vagina per 3 settimane e quindi rimosso. Dopo una sospensione di una settimana ne deve essere inserito uno nuovo. Il meccanismo di azione dell’anello vaginale è comparabile a quello della pillola così come le indicazioni, le controindicazioni e gli effetti indesiderati, salvo un aumento delle vaginiti, specie da candida

30 l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l pillola cerotto anello 17 b

31 Padova, 17 maggio 2011 A cosa serve? E' considerato il miglior metodo contraccettivo per le adolescenti grazie alla sua elevata efficacia (sfiora il 100%) e alla presenza di numerosi benefici extracontraccettivi. Principali benefici: Riduce le irregolarità mestruali Riduce il dolore mestruale, Riduce i sintomi premestruali Combatte l’acne e la pelle grassa Combatte la peluria in eccesso Protegge dalla formazione di cisti ovariche o mammarie Attenzione! Bisogna scegliere la pillola giusta, non tutte ottengono questi effetti

32 Padova, 17 maggio 2011 Effetti indesiderati I più comuni sono: Nausea Tensione mammaria Mal di testa Possibile aumento di peso Possibile calo della libido Attenzione: la pillola non va d’accordo con il fumo SMETTI DI FUMARE O NON INIZIARE. Il FUMO: Ti rovina la salute Compromette la tua vita sessuale (per lei no alla pillola, per lui problemi di erezione) Ti macchia i denti Ti avvolge in un odore sgradevole che non ti lascia mai Invecchia la pelle e la rende grigiastra

33 Padova, 17 maggio 2011 Utilizzo di contraccettivi ormonali in Italia

34 Padova, 17 maggio 2011 I metodi meccanici: il preservativo Il profilattico è l’unico anticoncezionale che protegge anche dalle malattie sessualmente trasmissibili. Ad ogni rapporto ne va utilizzato uno nuovo. Il pene deve essere estratto dalla vagina ancora eretto per evitare fuoriuscite di sperma. Può diminuire la sensibilità nel rapporto, anche se questa percezione varia molto da persona a persona. Può determinare allergia da lattice ma in farmacia si trovano profilattici anallergici.

35 Padova, 17 maggio 2011 Come glielo chiedo? Il preservativo è accusato di rovinare la naturalezza del rapporto. Non bisogna provare imbarazzo: è una misura necessaria per la vostra reciproca sicurezza. Conservatelo lontano da fonti di luce e calore Tenetelo al riparo da chiavi od oggetti taglienti Fate attenzione a maneggiarlo per non danneggiarlo con le unghie Se è dotato di serbatoio va applicato lasciando uno spazio di un cm in punta per contenere lo sperma.

36 Padova, 17 maggio 2011 I metodi meccanici: la spirale Viene introdotta nell’utero dal medico. Rilascia ioni di rame che modificano l’ambiente intrauterino ed inibiscono la risalita degli spermatozoi e l’eventuale impianto dell’ovulo. È di norma controindicata in: donne giovani donne che non hanno avuto figli donne che soffrono di disturbi mestruali donne con malformazioni dell’utero donne con alterazioni della coagulazione donne allergiche al rame.

37 Padova, 17 maggio 2011 I metodi meccanici: il diaframma È un cappuccio di gomma che separa la vagina dal canale cervicale e impedisce l’ingresso degli spermatozoi. Ne esistono di varie misure. Serve un’adeguata formazione per applicarlo. Va inserito prima di ogni rapporto e rimosso dopo almeno otto ore. È opportuno utilizzarlo con una crema spermicida È controindicato in donne con estroflessione dell’utero, infiammazioni uterine o vagina stretta.

38 Padova, 17 maggio 2011 I metodi naturali Si basano sull’astinenza periodica dai rapporti sessuali durante i giorni fecondi della donna. Diverse le metodiche utilizzate. Nel metodo Ogino-Knaus si calcolano i giorni decorsi in base al calendario mestruale. Nel metodo Billings i giorni fecondi vengono stabiliti osservando la qualità del muco cervicale (più filante, abbondante e trasparente rispetto ai giorni non fertili). Nel metodo della temperatura basale i giorni fertili vengono identificati osservando e controllando accuratamente l’andamento della temperatura corporea per individuare i giorni sicuri.

39 Padova, 17 maggio 2011 I metodi naturali: perché no Sono poco adatti ad una ragazza che non ha ancora mestruazioni regolari e che spesso non vuole negarsi la gioia di un rapporto perché è un “giorno no” Il partner potrebbe non essere sempre d’accordo… Rimane alta la percentuale di insuccesso (in media del 25%) Non proteggono dalle MST Attenzione: si può rimanere incinta anche facendo l’amore durante le mestruazioni. Il rischio è molto basso ma non è pari a zero

40 INFEZIONI SESSUALMENTE TRASMESSE & CONTRACCEZIONE INFEZIONI SESSUALMENTE TRASMESSE & CONTRACCEZIONE 1

41 41 M.S.T. - Mnfezioni Sessualmente Trasmesse - La trasmissione sessuale avviene per: - Scambio di liquidi organici (sangue, sperma, secrezioni vaginali). - Contatto cutaneo. Definizione: Infezioni che si trasmettono attraverso l’attività sessuale (vaginale, anale, orale) e che si manifestano con sintomi e/o segni genitali e/o sistemici. 3

42 9 MST sottoposte a sorveglianza BATTERI Gonorrea Clamidia Sifilide Uretrite aspecifica Micoplasmi urogenitali Gardnerella Haem.Ducrey(ulc.molle) MICETI Candida VIRUS Herpes genitale HPV HIV Epatite Molluschi contagiosi PARASSITI Trichomonas vaginale Pediculosi Pubica Scabbia

43 Per la maggior parte di esse non esiste vaccinazione. Perchè parlare di MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE …. Vasta diffusione delle M ST Si ripercuotono sulla salute riproduttiva Gli adolescenti sono particolarmente a rischio Le MST aumentano il rischio di contagio per l’HIV Prevenire …… curare. 2

44 Prevenzione Promozione di comportamenti responsabili informazione Attenzione nelle pratiche sessuali Facile accesso all’uso del condom Counselling Screening popolazioni a rischio Cura tempestiva per ridurre il rischio di contagio Vaccinazioni (quando disponibili) Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

45 2008 vaccinazione contro HPV in Regione Piemonte Offerta attiva, nazionale, a tutte le undicenni, nate nel 1997 (in Regione Piemonte comunque fino ai 18 aa) Vaccino attualmente in uso (3 dosi 0, 2, 6 mesi): ceppi alto rischio ceppi 6-11 condilomi Criticità:  Non previene la totalità dei ceppi ad alto rischio  Durata dell'effetto ancora indefinita  Necessità di proseguire PAP test e prevenzione MST Consultorio Adolescenti di Chivasso, ASL TO 4

46 CHI È A MAGGIOR RISCHIO? Chi ha più partner (anche contemporaneamente); Chi ha un solo partner (che ha più partner); Chi ha un nuovo partner; Chi ha rapporti non protetti; Gli adolescenti (13 -19). Chi vive situazioni familiari e sociali di rischio(abusi, affidi, povertà, uso di sostanze) 10

47 MST e HIV Le MST favoriscono la trasmissione dell’HIV. Le MST favoriscono la trasmissione dell’HIV. Le MST sono più frequenti dell’HIV. Le MST sono più frequenti dell’HIV. Il rischio attraverso i rapporti non protetti è Il rischio attraverso i rapporti non protetti è molto più alto per le MST che non per l’HIV. molto più alto per le MST che non per l’HIV. Probabilità di contagio per singolo rapporto a rischio: Probabilità di contagio per singolo rapporto a rischio: Gonorrea1 : 3 Gonorrea1 : 3 Sifilide1 : 4 Sifilide1 : 4 Chlamydia1 : 5 Chlamydia1 : 5 HIV 1 : 500 HIV 1 :

48 M.S.T. E PRESERVATIVO Metodo più efficace nella prevenzione dell’HIV e delle MST Va usato con tutti i partner di cui non si ha piena conoscenza e/o fiducia Va usato per ogni tipo di rapporto: vaginale, orale, anale 13

49 COME MI ACCORGO DI AVERE UNA M.S.T. ? Dalla comparsa di: Dalla comparsa di: Ingrossamento dei linfonodi inguinali; Ingrossamento dei linfonodi inguinali; Neoformazioni cutanee (verruche); Neoformazioni cutanee (verruche); Bruciore durante la minzione (urinare); Bruciore durante la minzione (urinare); Secrezione uretrale/vaginale; Secrezione uretrale/vaginale; Prurito/bruciore ai genitali;. Prurito/bruciore ai genitali;. Ulcerazioni genitali; Ulcerazioni genitali; Perdita di sangue durante i rap- Perdita di sangue durante i rap- porti o lontano dalle mestruazioni. porti o lontano dalle mestruazioni. 13 a

50 Che fare ? Consultorio adolescenti Consultorio adolescenti Consultorio familiare Consultorio familiare Medico di famiglia Medico di famiglia Centri MST Centri MST

51 Privacy garantita; Accesso consentito anche ai minorenni. DERMATOLOGICO S. LAZZARO c/o Dermatologico Via Cherasco 23 Torino (Zona Molinette) c/o Dermatologico Via Cherasco 23 Torino (Zona Molinette) apertura dal lunedì al venerdì ( ) apertura dal lunedì al venerdì ( ) Accesso DIRETTO: non è necessaria: prenotazione o richiesta medica Accesso DIRETTO: non è necessaria: prenotazione o richiesta medica c/o Padiglione Denis C.so Svizzera 164 Torino; c/o Padiglione Denis C.so Svizzera 164 Torino; apertura dal lunedì al giovedì ( ) apertura dal lunedì al giovedì ( ) Accesso DIRETTO: non è necessaria prenotazione o richiesta medica; Accesso DIRETTO: non è necessaria prenotazione o richiesta medica; AMEDEO DI SAVOIA S. ANNA C.So Spezia n° 60 Torino (Zona Molinette) C.So Spezia n° 60 Torino (Zona Molinette) Apertura : ragazze/donne dal lunedì al venerdì: Apertura : ragazze/donne dal lunedì al venerdì: per ragazzi/uomini il giovedì: ,30 per ragazzi/uomini il giovedì: ,30 Accesso tramite prenotazione Accesso tramite prenotazione 13 a

52 19 a Contraccezione ormonale d’emergenza Perchè: - Rapporto sessuale non protetto - Fallimento sistema contraccettivo Cos’è:Farmaco ormonale occasionale da assumere per via orale Quando:Prima possibile *entro le 72 ore dal RR con Levanorgestrel LNG *entro120 ore con Ulipristal UPA Consultorio adolescenti e/o familiare Guardia medica Pronto soccorso Medico curante Dove: Non è un metodo abortivo, perché non interrompe una gravidanza in atto, ma il farmaco blocca l’ovulazione, o impedisce l’impianto dell’ovulo nell’utero.

53 … e se vi è rimasta ancor voglia di fare sesso… …ricordatevi che nella stanza della sessualità bisogna entrare attrezzati per potersi lasciare andare ! 14

54 Nella stanza della sessualità bisogna entrare attrezzati per potersi lasciare andare !

55 Grazie per l’attenzione !


Scaricare ppt "Consultorio familiare Consultorio familiare Dove la coppia…la donna …il singolo può ricevere delle risposte rispetto alla salute riproduttiva."

Presentazioni simili


Annunci Google