La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COUNSELING MOTIVAZIONALE Il cuore di Crema NELLE DIPENDENZE STAGE DOTT. SONIA BARONI 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COUNSELING MOTIVAZIONALE Il cuore di Crema NELLE DIPENDENZE STAGE DOTT. SONIA BARONI 2012."— Transcript della presentazione:

1 COUNSELING MOTIVAZIONALE Il cuore di Crema NELLE DIPENDENZE STAGE DOTT. SONIA BARONI 2012

2  LAUREA: SCIENZE PSICOLOGICHESOCIALI E DEL LAVORO  COUNSELOR MOTIVAZIONALE  EDUCATORE

3 IL COUNSELING MOTIVAZIONALE E’ UNA INTERAZIONE PROFESSIONALE DI AIUTO STILE EMPATICO NON GIUDICANTE SCOPO ACCURATA COMPRENSIONE DELLA SITUAZIONE SCOPO CONSENTIRE ALLA PERSONA DI ENTRARE IN CONTATTO CON LE PROPRIE RISORSE SCOPO CAPACITA’ DI ADATTAMENTO AFFRONTARE SITUAZIONE PROBLEMATICA

4 COUNSELING NELLE DIPENDENZE SI TRATTA DI UNA PARTICOLARE RELAZIONE FINALIZZATA ALLA RICERCA DI SOLUZIONI PER LO SPECIFICO PROBLEMA ABUSO/DIPENDENZA ED E’ MIRATO ALL’ASTENSIONE DA SOSTANZE ILLECITE ED ALLA COSTRUZIONE DELLA COMPLIANCE l’identificazione dell’uso eccessivo di alcol/sostanze; l’informazione del soggetto sugli svantaggi di tale uso; la motivazione del soggetto a cambiare l’abitudine di uso/abuso/dipendenza; l’identificazione degli obiettivi personali; il monitorare nel tempo.

5 COUNSELOR MOTIVAZIONALE METODO ASCOLTO, RIFLESSIVITA’, EMPATIA, DOMANDE APERTE LAVORA AMBIVALENZA, FRATTURA INTERIORE, AUTOEFFICACIA BILANCIAMENTO CONTINUO DEL PROFILO MOTIVAZIONALE

6 COSA FA CAMBIARE LE PERSONE APPLICARE IL COUNSELING MOTIVAZIONALE CON LE PERSONE È COME ENTRARE A CASA LORO. SI DOVREBBE ENTRARE CON RISPETTO, INTERESSE, E GENTILEZZA, NOTANDO LE COSE BELLE, E ASTENENDOSI DAL DARE CONSIGLI NON RICHIESTI SUL COME DISPORRE LA MOBILIA. comportamento non è più quello desiderato Paura delle conseguenze, morte, ecc.. Desiderio di uscire da una gabbia La ricerca di un benessere aggiuntivo La ricerca di un equilibrio La gioia di sperimentare qualcosa di diverso L’approvazione di chi ci sta intorno La presa di coscienza sulle Conseguenze Il piacere del comportamento è superato dalla percezione delle conseguenze L’imitazione, l’esempio Vuol dire che si può fare Percezione di poterlo fare Riconoscere le proprie risorse Qualcuno si fida nelle nostre capacità

7 Stage composto da 80 ore: Colloqui (60 min.) I soggetti hanno chiesto di poter usufruire di questa opportunità. I colloqui si sono svolti da agosto ad ottobre, con cadenza settimanale.

8 Chi ha partecipato ai colloqui Soggetti dipendenti da alcool Soggetti dipendenti da sostanze Soggetti dipendenti da gioco

9 Obiettivo acquisire maggior fiducia in se stessi per riuscire nel loro cambiamento di stile di vita. Riflessione su alcune situazioni/emozioni della loro vita

10 Tecniche usate  instaurare clima empatico  ascolto riflessivo  domande aperte/orientate  valutazione dei propri bisogni/ valori  riassunti  sostegno

11 Valutazione finale I soggetti coinvolti sono riusciti a cogliere l’opportunità a loro data, sfruttando al meglio il tempo a loro disposizione. DIPENDE TUTTO DIPENDE DA CHE PUNTO GUARDI IL MONDO TUTTO DIPENDE JERABE DE PALO

12 Bisogna essere in due per dire la verità: Uno che la dica e l’altro che l’ascolti H.D. Thoreau GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "COUNSELING MOTIVAZIONALE Il cuore di Crema NELLE DIPENDENZE STAGE DOTT. SONIA BARONI 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google