La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Scilab Prof. Sergio De Nisi ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE “G.B. Pentasuglia” Via E. Mattei - tel. 0835/264114; 75100.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Scilab Prof. Sergio De Nisi ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE “G.B. Pentasuglia” Via E. Mattei - tel. 0835/264114; 75100."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Scilab Prof. Sergio De Nisi ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE “G.B. Pentasuglia” Via E. Mattei - tel. 0835/264114; MATERA

2 Struttura del corso  Cosa è Scilab  Perché utilizzare Scilab  Introduzione a Scilab: struttura e funzioni principali  Studio di circuiti elettrici  Applicazioni con numeri complessi  Studio di sistemi dinamici  Elaborazione dati misure sulle macchine elettriche

3 Cosa è Scilab  E’ un software per applicazioni scientifiche  E’ basato sul calcolo numerico  E’ destinato anche ad applicazioni ingegneristiche “Scilab is a scientific software package for numerical computations providing a powerful open computing environment for engineering and scientificapplications”. Corso di Scilab: Cosa è ScilabProf. Sergio De Nisi

4 Cosa è Scilab E’ un software per applicazioni scientifiche Nasce come clone di Matlab ©, probabilmente il più importante software scientifico in commercio. In passato i ricercatori che volevano sfruttare le potenzialità di calcolo dei computer erano costretti a realizzare (o a far realizzare) software ad hoc nei linguaggi di programmazione più vari. Scilab mette a disposizione una notevole quantità di funzioni (diciamo “porzioni di software”) già predisposte ed adatte ad applicazioni scientifiche ed ingegneristiche. Corso di Scilab: Cosa è ScilabProf. Sergio De Nisi

5 Cosa è Scilab E’ basato sul calcolo numerico In passato si era costretti a risolvere problemi con carta e penna. L’avvento dei computer ha permesso di risolvere problemi svolgendo quantità notevoli di calcoli in poco tempo. I metodi utilizzati sono di tipo numerico, spesso approssimati, ma permettono di risolvere problemi altrimenti molto complessi e, a volte, impossibili. Corso di Scilab: Cosa è ScilabProf. Sergio De Nisi

6 Struttura del corso  Cosa è Scilab  Perché utilizzare Scilab  Introduzione a Scilab: struttura e funzioni principali  Studio di circuiti elettrici  Applicazioni con numeri complessi  Studio di sistemi dinamici  Elaborazione dati misure sulle macchine elettriche

7 Perché utilizzare Scilab  Permette di risolvere problemi di natura completamente diversa  Mette a disposizione tantissime librerie di funzioni già predisposte da specialisti Corso di Scilab: Perché utilizzare Scilab Prof. Sergio De Nisi

8 Perché utilizzare Scilab  Consente l’interfacciamento con software creati con linguaggi di programmazione diffusi  E’ Open Source e quindi frutto del lavoro di una comunità di persone Corso di Scilab: Perché utilizzare Scilab Prof. Sergio De Nisi

9 Perché utilizzare Scilab  E’ completamente gratuito  E’ possibile a volte utilizzare toolbox già predisposti da altri che hanno studiato lo stesso tipo di problema Corso di Scilab: Perché utilizzare ScilabProf. Sergio De Nisi

10 Perché utilizzare Scilab  E’ possibile creare e condividere con la comunità di utenti-programmatori le applicazioni sviluppate  Vi basta? Corso di Scilab: Perché utilizzare Scilab Prof. Sergio De Nisi

11 Struttura del corso  Cosa è Scilab  Perché utilizzare Scilab  Introduzione a Scilab: struttura e funzioni principali  Studio di circuiti elettrici  Applicazioni con numeri complessi  Studio di sistemi dinamici  Elaborazione dati misure sulle macchine elettriche

12 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

13 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

14 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

15 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

16 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

17 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

18 Introduzione a Scilab Corso di Scilab: Introduzione a ScilabProf. Sergio De Nisi

19 Struttura del corso  Cosa è Scilab  Perché utilizzare Scilab  Introduzione a Scilab: struttura e funzioni principali  Vettori e matrici  Sistemi di equazioni con vettori e matrici  Funzioni  Grafica  …

20 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Cos’è un vettore? E’ semplicemente un insieme di numeri Per esempio i numeri usciti al Lotto sulla ruota di Bari possono essere considerati come un vettore di cinque numeri: V = [ ]

21 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi V = [ ] Per dire che il primo numero del vettore è 12 si scrive: V[1] = 12 Il terzo numero è: V[3] = 18

22 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Cos’è una matrice? E’ ancora un insieme di numeri, ma caratterizzato da righe e colonne Per esempio la tabella di tutti i numeri usciti al Lotto è una matrice costituita da 11 righe e 5 colonne:

23 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Nazionale Bari Cagliari Firenze Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino Venezia

24 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Nazionale Bari Cagliari Firenze Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino Venezia Guardando questa tabella possiamo dire in modo del tutto equivalente che: Il terzo estratto sulla ruota di Firenze è 38 Il terzo numero della quarta riga è 38 Il numero corrispondente a quarta riga e terza colonna è 38 M[4, 3] = 38

25 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Ma cosa c’entra tutto questo con il nostro corso su Scilab? C’entra eccome! Molti problemi (non solo di Elettrotecnica) vengono risolti mediante sistemi di equazioni I sistemi di equazioni possono essere scritti in forma matriciale.

26 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Esempio 3x + 5y - 2z = 8 3x + 5y - 2z = 8 -2x + 6y + z = 5 + 2y – 3z = 1 + 2y – 3z = 1

27 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento Il sistema iniziale si ottiene grazie alla cosiddetta moltiplicazione righe per colonne. La prima equazione, infatti, si ottiene così: primo elemento della prima riga (della matrice) per primo elemento del vettore, più secondo elemento della prima riga per secondo elemento del vettore, più terzo elemento della prima riga per terzo elemento del vettore, uguale primo elemento del vettore a destra dell’uguale. Chiaro? Meno male che si tratta solo della prima equazione!

28 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento

29 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento

30 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3

31 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3

32 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3

33 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x

34 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x +

35 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x +

36 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5

37 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5

38 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5

39 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y

40 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y -

41 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y - 2

42 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z =

43 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8

44 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2

45 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x +

46 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x +

47 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6

48 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6 y

49 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6 y +1

50 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6 y +1 z

51 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6 y +1 z = 5

52 Introduzione a Scilab Vettori e matrici Corso di Scilab: Introduzione a Scilab: vettori e matriciProf. Sergio De Nisi Approfondimento 3 x + 5 y – 2 z = 8 -2 x + 6 y +1 z = 5 0x + 2 y – 3 z = 1


Scaricare ppt "Corso di Scilab Prof. Sergio De Nisi ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE “G.B. Pentasuglia” Via E. Mattei - tel. 0835/264114; 75100."

Presentazioni simili


Annunci Google