La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aspetti Epistemologici dell’Informatica Prof.ssa Stefania Bandini Dott. Gianluca Colombo Dott. Luca Mizar Federici Dipartimento di Informatica, Sistemistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aspetti Epistemologici dell’Informatica Prof.ssa Stefania Bandini Dott. Gianluca Colombo Dott. Luca Mizar Federici Dipartimento di Informatica, Sistemistica."— Transcript della presentazione:

1 Aspetti Epistemologici dell’Informatica Prof.ssa Stefania Bandini Dott. Gianluca Colombo Dott. Luca Mizar Federici Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione Università di Milano-Bicocca tel tel tel

2 Filosofia ed Epistemologia: concetti e nozioni Argomenti della Lezione Definizone del termine “filosofia” - Conoscenza - Amore - Meraviglia I problemi di cui si occupa la filosofia - Gnoseologia - Ontologia - Metafisica Definizione di Epistemologia - Scienza e Conoscenza

3 Definizione del termine “Filosofia” Dal greco ‘filos’ = Amore e Sofia = Sapienza. Filosofia è quindi Amore per la Sapienza Etimologia del termine La filosofia non è facile da definire. Se noi definiamo un'altra scienza, ad esempio la biologia, possiamo definirla riguardo all'oggetto col quale tratta: la biologia è la scienza della vita, la musicologia è la scienza della musica, ecc. La filosofia da una parte è meno delle altre scienze, in quanto non tratta con la stessa profondità, con la stessa precisione, delle singole sfere del mondo umano, d'altra parte è anche di più perchè è la disciplina che tenta di dare una posizione sistematica a varie esperienze della nostra vita, a varie conoscenze che noi sviluppiamo nelle scienze.

4 Cosa è la Conoscenza? Cosa è il Mondo e la Realtà? Cosa è la Bellezza? Cosa è il Bene? Cosa è la Verità? Cosa è l’Uomo? Filosofia ed Epistemologia: concetti e nozioni Le domande della Filosofia E quindi in defintiva: Cos’è la Filosofia? La filosofia è solo un domandare o offre anche risposte? Le domande alla Filosofia

5 Definizione del termine “Filosofia” Dal greco ‘Filo’ = Amore e Sophia = Sapienza. Filosofia è quindi Amore per la Sapienza Attività intellettuale che mira a elaborare una concezione complessiva e razionalmente fondata della realtà del mondo e dell'uomo: filosofia prima, metafisica; filosofia teoretica, indagine puramente speculativa sul reale; filosofia morale, etica; filosofia dell'arte, estetica; filosofia della scienza, epistemologia; filosofia della storia, del linguaggio, del diritto, della religione, della matematica ' storia della filosofia, studio delle dottrine, dei movimenti o dei problemi filosofici secondo una prospettiva storica Alcune risposte Etimologia Il dizionario della lingua italiana

6 Definizione del termine “Filosofia” Dal greco ‘filos’ = Amore e Sofia = Sapienza. Filosofia è quindi Amore per la Sapienza “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Alcune risposte dei filosofi Etimologia “La Filosofia è l’uso del sapere a vantaggio dell’uomo ” Platone “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche

7 Meraviglia Essere di fronte Uso Uomo Cose Cause Essere Conoscenza Ombra Questo ribadisce la difficoltà di fronte alla quale ci si trova nel definire la Filosofia: questi termini sono i concetti che i filosofi usano per definire la filosfia, ma questi concetti richiedono per poter essere definiti quella forma di sapere che è la filosofia stessa. La filosofia può essere pensata come lo studio sistematico dei rapporti esistenti tra questi concetti I concetti coinvolti nella definizione

8 Definizione del termine “Filosofia” Dal greco ‘filos’ = Amore e Sofia = Sapienza. Filosofia è quindi Amore per la Sapienza Etimologia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Proviamo un’analisi più attenta

9 essere di fronte Uomo Mondo = Insieme di tutte le cose “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione

10 essere di fronte Uomo Mondo = Insieme di tutte le cose Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione

11 essere di fronte Uomo Mondo = Insieme di tutte le cose Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso

12 essere di fronte Uomo Mondo = Insieme di tutte le cose Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso Ignoranza

13 essere di fronte Uomo Mondo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso Ignoranza Amore per la sapienza La condizione della filosofia è quell’ignoranza che la filosofia intende eliminare Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Primo paradosso: la massima realizzazione della filosofia consiste nella sua eliminazione

14 essere di fronte Vertigine Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione Ignoranza Mondo Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso Amore per la sapienza La condizione della filosofia è quell’ignoranza che la filosofia intende eliminare Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Primo paradosso: la massima relaizzazione della filosofia consiste nella sua eliminazione

15 essere di fronte Vertigine Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione Ignoranza Mondo Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso La vertigine è una sensazione di movimento dell’ambiente attorno al corpo o del corpo nell’ambiente che si manifesta come una sensazione di rotazione Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza

16 essere di fronte Vertigine Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone I concetti coinvolti nella definizione SoggettivaOggettiva La vertigine è una sensazione di movimento dell’ambiente attorno al corpo o del corpo nell’ambiente che si manifesta come una sensazione di rotazione Sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso Ignoranza Mondo Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza Il MONDO ha delle lacune IO ho delle lacune

17 essere di fronte Vertigine Filosofia Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Chi si meraviglia è colto da stupore e perciò indotto alla curiosità ed all’interrogazione. I concetti coinvolti nella definizione SoggettivaOggettiva L’ignoto La vertigine è una sensazione di movimento dell’ambiente attorno al corpo o del corpo nell’ambiente che si manifesta come una sensazione di rotazione Ignoranza Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza Mondo

18 essere di fronte Chi è curioso poi è agitato da quel tanto di sospetto che lo spinge allo spaesamento ed alla ricerca Vertigine Filosofia Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Chi si meraviglia è colto da stupore e perciò indotto alla curiosità ed all’interrogazione. I concetti coinvolti nella definizione SoggettivaOggettiva L’ignoto Il turbamento Mondo Ignoranza Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza

19 essere di fronte Chi è curioso poi è agitato da quel tanto di sospetto che lo spinge allo spaesamento ed alla ricerca Vertigine Filosofia Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Chi si meraviglia è colto da stupore e perciò indotto alla curiosità ed all’interrogazione. La ricerca si svolge nell’orizzonte aperto dalla meraviglia I concetti coinvolti nella definizione SoggettivaOggettiva Il turbamento L’ignoto Ignoranza Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza Mondo

20 essere di fronte Chi è curioso poi è agitato da quel tanto di sospetto che lo spinge allo spaesamento ed alla ricerca Vertigine Filosofia Uomo Meraviglia “La filosofia nasce dalla meraviglia, ovvero dal senso di vertigine di fronte alle cose” Platone Chi si meraviglia è colto da stupore e perciò indotto alla curiosità ed all’interrogazione. La ricerca si svolge nell’orizzonte aperto dalla meraviglia I concetti coinvolti nella definizione SoggettivaOggettiva Il turbamento L’ignoto Filosofia: Attività intellettuale che mira a elaborare una concezione complessiva e razionalmente fondata della realtà del mondo e dell'uomo Come fondarla? Mondo Ignoranza Mancanza di equilibrio tra sè ed il mondo Amore per la sapienza

21 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Antropologia Psicologia Metafisica conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Uso Morale Fisica Teologia Estetica Etica Teoretica Ontologia

22 CertaIncerta Opinione ? conoscenza I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche SensiIntelletto Matematica Percezioni, giudizi di gusto, etc. Unità del giudizio Molteplicità del giudizioApparenza Realtà Filosofia classica Filosofia moderna Ragionamento e

23 CertaIncerta Opinione ? conoscenza I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche SensiIntelletto Matematica Percezioni, giudizi di gusto, etc. Unità del giudizio Molteplicità del giudizio (1) Il rosso è un colore. Percezione ? (2) Il 4 è un numero pari. Intelletto (3) L’amore di Luca per Sara è sincero. Percezione ? (4) L’ombra del tavolo sul pavimento è ovale. Percezione (5) C’è un buco in questa fetta di formaggio. Percezione (6) Luca ha fatto una passeggiata. Percezione ? (7) C’è una differenza d’altezza tra Luca e Sara. Percezione (8) Vi sono molte probabilità che Luca venga a cena. ? Apparenza Realtà Filosofia classica Ragionamento e

24 essere di fronte CertaIncerta Opinione ? conoscenza Uomo Mondo I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche Soggetto Oggetto SensiIntelletto Matematica Percezioni, giudizi di gusto, etc. Unità del giudizio Molteplicità del giudizio Filosofia moderna Ragionamento e

25 essere di fronte CertaIncerta Opinione ? conoscenza Uomo Mondo I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche Soggetto Oggetto I fenomeni Ombre Ma a ciò che appare la conoscenza attribuisce un significato SensiIntelletto L’intelletto dà un significato unico ad una molteplicità di percezioni Conosciamo solo ciò che appare delle cose

26 essere di fronte CertaIncerta Opinione ? conoscenza Uomo Mondo I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche Realtà Soggetto Oggetto L’insieme dei significati associati alle cose che fanno parte del mondo I fenomeni Ombre Sono le cose del mondo a cui la conoscenza attribuisce un significato SensiIntelletto L’intelletto dà un significato unico ad una molteplicità di percezioni Matematica Unità del giudizio Realtà

27 essere di fronte CertaIncerta Opinione ? conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche I fenomeni Realtà Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Soggetto Oggetto Ombre Sono le cose del mondo a cui la conoscenza attribuisce un significato L’insieme dei significati associati alle cose che fanno parte del mondo SensiIntelletto L’intelletto dà un significato unico ad una molteplicità di percezioni

28 essere di fronte CertaIncerta Opinione ? conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche Antropologia Realtà Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Soggetto Oggetto I fenomeni Ombre SensiIntelletto Sono le cose del mondo a cui la conoscenza attribuisce un significato L’intelletto dà un significato unico ad una molteplicità di percezioni L’insieme dei significati associati alle cose che fanno parte del mondo

29 CertaIncerta Opinione ? conoscenza I concetti coinvolti nella definizione “La filosofia è l’ombra che tutte le cose gettano quando sono illuminate dal sole della conoscenza” Friedrich Nietzsche SensiIntelletto (1) Il rosso è un colore. (2) Il 4 è un numero pari. (3) L’amore di Luca per Sara è sincero. (4) L’ombra del tavolo sul pavimento è ovale. (5) C’è un buco in questa fetta di formaggio. (6) Luca ha fatto una passeggiata. (7) C’è una differenza d’altezza tra Luca e Sara. (8) Vi sono molte probabilità che Luca venga a cena. Quando sono vere? Realtà

30 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Ontologia Antropologia “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo ? Realtà Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Soggetto Oggetto

31 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Ontologia Antropologia “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo ? Realtà Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Soggetto Oggetto Che cosa è, che cosa esiste nella realtà? Cosa sono le cose del mondo? Come le rappresento?

32 I concetti coinvolti nella definizione (1) Il rosso è un colore. (2) Il 4 è un numero pari. (3) L’amore di Luca per Sara è sincero. (4) L’ombra del tavolo sul pavimento è ovale. (5) C’è un buco in questa fetta di formaggio. (6) Luca ha fatto una passeggiata. (7) C’è una differenza d’altezza tra Luca e Sara. (8) Vi sono molte probabilità che Luca venga a cena. Realtà “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele Essere Ontologia Uomo Mondo conoscenza (1’) Gli oggetti rossi sono colorati. (2’) Dati quattro oggetti qualsiasi, è sempre possibile separarli in due gruppi equinumerosi. (3’) Luca ama sinceramente Sara. (4’) Il tavolo oscura il pavimento in maniera ovale. (5’) Questo pezzo di formaggio è bucato. (6’) Luca ha passeggiato. (7’) O Luca è più alto di Sara o Sara è più alta di Luca. (8’) È molto probabile che Luca venga a cena. Cosa dice la verità?

33 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Antropologia Metafisica “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo ? Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Realtà Soggetto Oggetto

34 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Metafisica “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Fisica ? Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Antropologia Psicologia Realtà Soggetto Oggetto

35 I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Metafisica “La filosofia è lo studio delle cause prime dell’essere” Aristotele CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Fisica ? Cos’ il Vero Cos’ il Buono Cos’ il Bello Estetica Etica Teoretica Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Teologia Antropologia Psicologia ApparenzaRealtà vs Soggetto Oggetto Sguardo metafisico sull’insieme di significati associati alle cose che fanno parte del mondo Quale è la causa del mondo? Perché la verità è questa?

36 “La Filosofia è l’uso del sapere a vantaggio dell’uomo ” Platone I concetti coinvolti nella definizione Essere Cause Antropologia Psicologia Metafisica CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Uso Morale ? Fisica Cos’ il Vero Cos’ il Buono Cos’ il Bello Estetica Etica Teoretica Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Teologia Soggetto Oggetto

37 Epistemologia CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Uso Scienza Epistemologia I concetti coinvolti nella definizione Soggetto Oggetto

38 Epistemologia Essere Cause Antropologia Metafisica CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Uso Scienza Epistemologia I concetti coinvolti nella definizione Cos’ il Vero Cos’ il Buono Cos’ il Bello Estetica Etica Teoretica Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Teologia Fisica Soggetto Oggetto

39 Epistemologia Essere Cause Antropologia Metafisica CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Scienza Epistemologia I concetti coinvolti nella definizione La conoscenza scientifica intesa come conoscenza certa è studiata nell’ambito delle discipline gnoseologiche che studiano le origini i limiti e la giustificazione della conoscenza in generale. Intesa invece come l’insieme di conoscenze che costituiscono un sapere scientifico (la fisica, la medicina, la biologia, etc.) è studiata dalla filosofia della scienza (o epistemologia propriamente detta) che si occupa dello studio delle origini, dei limiti e della giustificazione della Scienza Cos’ il Vero Cos’ il Buono Cos’ il Bello Estetica Etica Teoretica Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Teologia Fisica Realtà Teorie scientifiche Soggetto Oggetto

40 Epistemologia Essere Cause Antropologia Metafisica CertaIncerta Opinione conoscenza Gnoseologia Uomo Mondo Scienza Epistemologia I concetti coinvolti nella definizione Quale criterio per la verità nella scienza? Cos’ il Vero Cos’ il Buono Cos’ il Bello Estetica Etica Teoretica Quale criterio per la verità? Logica Filosofia del linguaggio Teologia Fisica Realtà Teorie scientifiche Soggetto Oggetto

41 Epistemologia e Filosofia della scienza Epistemologia Teoria della conoscenza Ha per oggetto la natura, l’origine i limiti e la giustificazione della conoscenza Filosofia della scienza Ha per oggetto la natura, l’origine i limiti e la giustificazione della scienza I contenuti della filosofia della scienza si svuotano se non sono rapportati alla pratica scientifica

42 Il bosco è sempre un po’ più in là del luogo in cui siamo. Da quel luogo se ne è appena andato, e ne resta soltanto un’orma ancora fresca […]. Gli alberi non lasciano vedere il bosco, e proprio per questo, in effetti, il bosco esiste. La missione degli alberi evidenti è quella di nascondere gli altri, e solo quando ci rendiamo perfettamente conto che il paesaggio visibile sta occultando altri paesaggi invisibili ci sentiamo all’interno di un bosco. L’invisibilità, l’essere nascosto, non è un carattere meramente negativo, ma una qualità positiva che, versandosi su una cosa, la trasforma, ne fa una cosa nuova. In questo senso è assurdo pretendere di vedere il bosco. Il bosco è ciò che è latente in quanto tale. Ortega Y Gasset, Meditazioni del Chisciotte Una riflessione...che tornerà utile...


Scaricare ppt "Aspetti Epistemologici dell’Informatica Prof.ssa Stefania Bandini Dott. Gianluca Colombo Dott. Luca Mizar Federici Dipartimento di Informatica, Sistemistica."

Presentazioni simili


Annunci Google