La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Pubblicare un libro In forma cartacea In forma cartacea È il modo tradizionale di pubblicare un’opera. Si può pubblicare: 1) per se stessi; 2) per un.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Pubblicare un libro In forma cartacea In forma cartacea È il modo tradizionale di pubblicare un’opera. Si può pubblicare: 1) per se stessi; 2) per un."— Transcript della presentazione:

1 1 Pubblicare un libro In forma cartacea In forma cartacea È il modo tradizionale di pubblicare un’opera. Si può pubblicare: 1) per se stessi; 2) per un pubblico di lettori (commercializzazione) In forma digitale In forma digitale È il modo recente (terzo millennio) di pubblicare un’opera. Si può pubblicare: 1) per se stessi; 2) per un pubblico di lettori (commercializzazione)

2 2 L’editoria cartacea – 1 Le fasi e i soggetti della vita di un libro cartaceo sono i seguenti: Le fasi e i soggetti della vita di un libro cartaceo sono i seguenti: 1) Autore – È il soggetto che concepisce e scrive il libro. 2) Agente letterario – È il soggetto che fa da tramite tra l’autore e l’editore. 3) Editore – È il soggetto che s’incarica della immissione del libro sul mercato e di tutti gli aspetti commerciali ad essa connessi. 4) Tipografia – È il soggetto che provvede alla stampa del libro. 5) Distributore – È il soggetto che s’incarica di fornire il libro ai punti di vendita. 6) Libraio – È il soggetto che s’incarica della vendita del libro al lettore. 7) Lettore – È il consumatore finale del prodotto. Nella pubblicazione per se stessi, intervengono soltanto i punti 1) e 4).

3 3 L’editoria cartacea – 2 L’autore sottopone la “stampata” (ormai non si può più usare il termine “mano- scritto” e, tantomeno, “dattiloscritto”) ad un novero di editori opportunamente selezionati. L’opera verrà inviata per raccomandata A.R. insieme ad una lettera di presentazione di se stessi e dell’opera stessa, e ad una sinossi, se trattasi di un romanzo. La stampata dev’essere ben presentata. I requisiti sono i seguenti: L’autore sottopone la “stampata” (ormai non si può più usare il termine “mano- scritto” e, tantomeno, “dattiloscritto”) ad un novero di editori opportunamente selezionati. L’opera verrà inviata per raccomandata A.R. insieme ad una lettera di presentazione di se stessi e dell’opera stessa, e ad una sinossi, se trattasi di un romanzo. La stampata dev’essere ben presentata. I requisiti sono i seguenti: Formato A4 – Carattere Arial o Times New Roman – Dimensione 11 o 12 – Interlinea 1,1/1,5 – Margini 1,5/2 cm - Righe per pagina 30/40 – Giustificato – Pagine numerate – Rilegatura ad anelli, a punti metallici o a pettine – Scrittura su un solo lato del foglio - Scrittura ordinata e corretta, secondo le regole tradizionali dell’editoria. L’editore, se interessato, sottopone l’opera ad un “Comitato di lettura” che darà poi il suo giudizio. Se positivo, verrà proposto un contratto all’autore in cui vengono stabiliti i suoi compensi in percentuale per ogni copia venduta, più altri aspetti connessi (diritti cinematografici e televisivi, diritti per l’estero, ecc.). Viene a questo punto richiesta la copia digitale (file) dell’opera. L’editore assegna un codice ISBN (International Serial Book Number) e diviene proprietario dell’opera. L’autore può chiedere che sui libri venga apposto il bollino SIAE.

4 4 L’editoria cartacea – 3 L’editore non può cambiare neppure una virgola del testo che gli è stato inviato. Deve però intervenire, prima della stampa, a correggere eventuali errori di ortografia o d’impaginatura, tramite la “correzione della bozza” che sottopone all’autore per un ulteriore revisione e la definitiva accettazione. L’editore non può cambiare neppure una virgola del testo che gli è stato inviato. Deve però intervenire, prima della stampa, a correggere eventuali errori di ortografia o d’impaginatura, tramite la “correzione della bozza” che sottopone all’autore per un ulteriore revisione e la definitiva accettazione. L’autore può proporre un titolo o più titoli (anche dei sottotitoli, se vuole) e, se ne è capace, anche un’eventuale copertina (solo la prima pagina o anche completa, con la presentazione dell’opera e di se stesso). Essendo però questi elementi importantissimi ai fini della vendita, l’editore (che avoca a sé tutti gli aspetti di marketing del libro) può accettarli o meno. L’autore può proporre un titolo o più titoli (anche dei sottotitoli, se vuole) e, se ne è capace, anche un’eventuale copertina (solo la prima pagina o anche completa, con la presentazione dell’opera e di se stesso). Essendo però questi elementi importantissimi ai fini della vendita, l’editore (che avoca a sé tutti gli aspetti di marketing del libro) può accettarli o meno. L’editore è un imprenditore e come tale deve assumersi il rischio d’impresa in ogni iniziativa che intraprende. Ciò significa che egli deve guadagnare sul libro, e non sull’autore, chiedendogli “contributi” che in realtà servono soltanto a coprire il rischio di cui sopra. Altrimenti, rifiutarsi di dargli la proprietà dell’opera. L’editore è un imprenditore e come tale deve assumersi il rischio d’impresa in ogni iniziativa che intraprende. Ciò significa che egli deve guadagnare sul libro, e non sull’autore, chiedendogli “contributi” che in realtà servono soltanto a coprire il rischio di cui sopra. Altrimenti, rifiutarsi di dargli la proprietà dell’opera.

5 5 L’editoria cartacea – 4 Una volta trovato l’accordo con l’autore e definiti tutti i suoi aspetti, l’editore provvede alla stampa dell’opera e, tramite le varie agenzie di distribuzione di cui si serve, alla sua immissione sulla rete delle librerie. Contemporaneamente, s’incarica di pubblicizzare il libro in tutti i modi a disposizione (inserzioni e recensioni su giornali, pubblicità televisiva, ecc.). Una volta trovato l’accordo con l’autore e definiti tutti i suoi aspetti, l’editore provvede alla stampa dell’opera e, tramite le varie agenzie di distribuzione di cui si serve, alla sua immissione sulla rete delle librerie. Contemporaneamente, s’incarica di pubblicizzare il libro in tutti i modi a disposizione (inserzioni e recensioni su giornali, pubblicità televisiva, ecc.). L’autore, da parte sua, comincerà il duro lavoro delle presentazioni, con il non facile reperimento di personaggi che diano lustro all’avvenimento e con il supporto dell’editore per quanto riguarda manifesti, locandine, inviti e copie del libro da vendere nell’occasione. L’autore, da parte sua, comincerà il duro lavoro delle presentazioni, con il non facile reperimento di personaggi che diano lustro all’avvenimento e con il supporto dell’editore per quanto riguarda manifesti, locandine, inviti e copie del libro da vendere nell’occasione.

6 6 L’editoria cartacea – 5 Il “Self Publishing” Fortunatamente per gli autori, di recente si è resa possibile la pubblicazione delle proprie opere in forma autonoma, senza cioè il passaggio attraverso la griglia dell’editore, ma senza per questo dover rinunciare ad una efficace commercia- lizzazione del prodotto. Fortunatamente per gli autori, di recente si è resa possibile la pubblicazione delle proprie opere in forma autonoma, senza cioè il passaggio attraverso la griglia dell’editore, ma senza per questo dover rinunciare ad una efficace commercia- lizzazione del prodotto. A tal scopo, basta servirsi di siti Internet che forniscono tale servizio. Si può prendere ad esempio Dopo aver preparato il file della propria opera in formato Word (*.doc), si crea il libro e la copertina seguendo la proce- dura (molto semplice) proposta nel sito. Alla fine, viene quantificato il costo del libro, che tanto più scenderà quante più copie si ordinano (se ne può ordinare anche una soltanto). L’autore decide a questo punto il prezzo di copertina e viene così evidenziato il suo guadagno se sceglie la distribuzione dell’opera attra- verso la catena delle librerie Feltrinelli. Il libro viene stampato immediatamente e spedito per corriere all’autore nel giro di tre giorni. Successivamente, se si vuole, si può acquistare il codice ISBN che è di proprietà dell’autore, e non dell’editore, e insieme ad esso la pubblicizzazione del libro sul quotidiano Repubblica per il numero di settimane scelto. A tal scopo, basta servirsi di siti Internet che forniscono tale servizio. Si può prendere ad esempio Dopo aver preparato il file della propria opera in formato Word (*.doc), si crea il libro e la copertina seguendo la proce- dura (molto semplice) proposta nel sito. Alla fine, viene quantificato il costo del libro, che tanto più scenderà quante più copie si ordinano (se ne può ordinare anche una soltanto). L’autore decide a questo punto il prezzo di copertina e viene così evidenziato il suo guadagno se sceglie la distribuzione dell’opera attra- verso la catena delle librerie Feltrinelli. Il libro viene stampato immediatamente e spedito per corriere all’autore nel giro di tre giorni. Successivamente, se si vuole, si può acquistare il codice ISBN che è di proprietà dell’autore, e non dell’editore, e insieme ad esso la pubblicizzazione del libro sul quotidiano Repubblica per il numero di settimane scelto.www.ilmiolibro.it

7 7 L’editoria digitale - 1 L’editoria digitale è un’innovazione di recente data (15 anni circa, ma solo da 7-8 ne è cominciata la vera diffusione) ed ha costituito una vera rivoluzione nel mondo del libro. L’editoria digitale è un’innovazione di recente data (15 anni circa, ma solo da 7-8 ne è cominciata la vera diffusione) ed ha costituito una vera rivoluzione nel mondo del libro. Il libro digitale (e-book, electronic book), grazie all’eliminazione della carta, può essere commercializzato a prezzi notevolmente inferiori, ma con guadagni molto più alti per l’autore. Ciò grazie all’eliminazione di tanti degli intermediari necessari nella catena di lavorazione e vendita del libro cartaceo. Il libro digitale (e-book, electronic book), grazie all’eliminazione della carta, può essere commercializzato a prezzi notevolmente inferiori, ma con guadagni molto più alti per l’autore. Ciò grazie all’eliminazione di tanti degli intermediari necessari nella catena di lavorazione e vendita del libro cartaceo.

8 8 L’editoria digitale – 2 Come creare da soli un e-book Creare un e-book è molto più semplice di quanto si creda, almeno per chi ha una sufficiente manualità con il computer. Vediamo questo processo passo per passo. Creare un e-book è molto più semplice di quanto si creda, almeno per chi ha una sufficiente manualità con il computer. Vediamo questo processo passo per passo. 1) Preparazione del file – Salvare il file di Word in formato.rtf (Rich Format Text). Seguire poi le istruzioni del programma per la sua preparazione ai fini della trasformazione nel formato.epub o.pdf (eliminare i numeri di pagina, le intestazioni e pie’ di pagina, ecc.) 2) Preparazione della copertina – Questo passo è necessario solo se si vuole usare una copertina personalizzata. Altrimenti il programma che vedremo presenta dei modelli tra cui sceglierne una. 3) Conversione del file nel formato.epub – Utilizzare un programma gratuito come Calibre, scaricabile da Internet, in italiano e chiarissimo (http://calibre- ebook.com/download_windows). Dopo aver caricato il file.rtf con il pulsante “Aggiungi”, si clicca su “Converti”. Per prima cosa viene chiesto di inserire la copertina; poi, dopo il controllo dei metadati ( in pratica, l’impaginazione del libro) si clicca sul formato di uscita epub. Dopo qualche secondo l’e-book è creato ed è visualizzabile sul pc tramite Calibre stesso. ebook.com/download_windowshttp://calibre- ebook.com/download_windows

9 9 L’editoria digitale – 3 Come commercializzare un e-book Aver creato un e-book non significa però essere in grado di venderlo. Per fare ciò, bisogna servirsi di appositi siti che si prestano a farlo. Un ottimo sito che lo fa gratuitamente è Lulu (www.lulu.com/it). Il formato è.pdf. Aver creato un e-book non significa però essere in grado di venderlo. Per fare ciò, bisogna servirsi di appositi siti che si prestano a farlo. Un ottimo sito che lo fa gratuitamente è Lulu (www.lulu.com/it). Il formato è.pdf.www.lulu.com/it Basta registrarsi e seguire poi la procedura, non molto diversa da quella di Cali- bre. Lulu propone un prezzo su cui trattiene il 29% circa per sé. I prezzi che hanno più appetibilità sono quelli che vanno da 0,99 a 2,99 €. Nel caso di quest’ultimo prezzo, all’autore rimangono circa 2,04 €, una cifra che - con un libro stampato – guadagnerebbe solo con un prezzo di copertina intorno ai 29 €. Basta registrarsi e seguire poi la procedura, non molto diversa da quella di Cali- bre. Lulu propone un prezzo su cui trattiene il 29% circa per sé. I prezzi che hanno più appetibilità sono quelli che vanno da 0,99 a 2,99 €. Nel caso di quest’ultimo prezzo, all’autore rimangono circa 2,04 €, una cifra che - con un libro stampato – guadagnerebbe solo con un prezzo di copertina intorno ai 29 €. Il circuito di vendita è quello on-line di Lulu. Il circuito di vendita è quello on-line di Lulu. Se si è pubblicato un libro cartaceo con si può farne anche la versione digitale, sempre dalla pagina personale dove avevamo creato la versione cartacea. Se si è pubblicato un libro cartaceo con si può farne anche la versione digitale, sempre dalla pagina personale dove avevamo creato la versione cartacea.www.ilmiolibro.it A sua volta, anche Lulu può fornire la versione cartacea del libro, che viene distribuita tramite il circuito di Amazon. In tal caso, Lulu assegna gratuitamente un codice ISBN. A sua volta, anche Lulu può fornire la versione cartacea del libro, che viene distribuita tramite il circuito di Amazon. In tal caso, Lulu assegna gratuitamente un codice ISBN.

10 10 L’editoria digitale - 4 Come fare una copertina per un e-book Si parte da un’immagine (file.jpg), scaricata da Internet o una foto scattata con una macchina digitale. Si parte da un’immagine (file.jpg), scaricata da Internet o una foto scattata con una macchina digitale. Con un qualsiasi programma di fotoritocco (come Paint), si adatta l’immagine alla dimensione della pagina, senza distorcerla troppo e senza superare la dimensione della pagina stessa. In questo modo, l’immagine diventa la copertina stessa del libro. Con un qualsiasi programma di fotoritocco (come Paint), si adatta l’immagine alla dimensione della pagina, senza distorcerla troppo e senza superare la dimensione della pagina stessa. In questo modo, l’immagine diventa la copertina stessa del libro. Utilizzando la funzione Testo del programma, s’inseriscono ora il nome dell’auto- re, il titolo del libro, l’eventuale sottotitolo e qualsiasi altro dato che si ritenga opportuno (senza esagerare). Utilizzando la funzione Testo del programma, s’inseriscono ora il nome dell’auto- re, il titolo del libro, l’eventuale sottotitolo e qualsiasi altro dato che si ritenga opportuno (senza esagerare). Si salva il file così creato (sempre come.jpg) e lo si nomina. La dimensione del file deve essere contenuta entro limiti indicati nel programma che si utilizzerà per creare l’e-book. Si salva il file così creato (sempre come.jpg) e lo si nomina. La dimensione del file deve essere contenuta entro limiti indicati nel programma che si utilizzerà per creare l’e-book. A questo punto il file è pronto per essere caricato quando verrà richiesto durante la creazione dell’e-book. A questo punto il file è pronto per essere caricato quando verrà richiesto durante la creazione dell’e-book.

11 11 Il codice ISBN - 1 CHE COSA È IL CODICE ISBN L'ISBN - International Standard Book Number - è un numero che identifica a livello internazionale in modo univoco e duraturo un titolo o una edizione di un titolo di un determinato editore. Possono richiederlo le case editrici e tutti quegli enti/fondazioni pubblici o privati che hanno una produzione editoriale. L'ISBN - a partire dal 1° gennaio è formato da un codice di 13 cifre, suddivise in 5 parti dai trattini di divisione: L'ISBN - International Standard Book Number - è un numero che identifica a livello internazionale in modo univoco e duraturo un titolo o una edizione di un titolo di un determinato editore. Possono richiederlo le case editrici e tutti quegli enti/fondazioni pubblici o privati che hanno una produzione editoriale. L'ISBN - a partire dal 1° gennaio è formato da un codice di 13 cifre, suddivise in 5 parti dai trattini di divisione:

12 12 Il codice ISBN - 2 A partire da un codice ISBN si può generare il codice a barre a esso collegato. Viene attribuito come il codice ISBN e utilizzato per la lettura ottica. A partire da un codice ISBN si può generare il codice a barre a esso collegato. Viene attribuito come il codice ISBN e utilizzato per la lettura ottica.codice a barrecodice a barre A partire da un codice ISBN si può generare l'ISBN-A corrispondente. L'ISBN-A consente di sfruttare al meglio l'ISBN come strumento di marketing in Internet. A partire da un codice ISBN si può generare l'ISBN-A corrispondente. L'ISBN-A consente di sfruttare al meglio l'ISBN come strumento di marketing in Internet.ISBN-A Le modalità di richiesta del codice ISBN sono dettagliatamente esposte sul sito Le modalità di richiesta del codice ISBN sono dettagliatamente esposte sul sito A ciascuna edizione elettronica (e-book) e a ciascun formato di e-book (ad esempio.lit,.pdf,.epub) che sia pubblicato e reso disponibile separatamente deve essere attribuito il proprio ISBN. Ciò significa che, se un titolo viene pubblicato in due o più formati e-book, ciascuno di questi formati dovrà avere un ISBN diverso. Nelle pubblicazioni elettroniche l’ISBN deve comparire nella visualizzazione del titolo o nella prima schermata equivalente (per esempio la prima schermata visualizzata al momento in cui si accede al contenuto e/o la schermata che contiene le informazioni sul copyright). A ciascuna edizione elettronica (e-book) e a ciascun formato di e-book (ad esempio.lit,.pdf,.epub) che sia pubblicato e reso disponibile separatamente deve essere attribuito il proprio ISBN. Ciò significa che, se un titolo viene pubblicato in due o più formati e-book, ciascuno di questi formati dovrà avere un ISBN diverso. Nelle pubblicazioni elettroniche l’ISBN deve comparire nella visualizzazione del titolo o nella prima schermata equivalente (per esempio la prima schermata visualizzata al momento in cui si accede al contenuto e/o la schermata che contiene le informazioni sul copyright). Per l’edizione digitale di un libro occorre un codice ISBN in aggiunta a quello che già esisteva per l’edizione cartacea. Per l’edizione digitale di un libro occorre un codice ISBN in aggiunta a quello che già esisteva per l’edizione cartacea.


Scaricare ppt "1 Pubblicare un libro In forma cartacea In forma cartacea È il modo tradizionale di pubblicare un’opera. Si può pubblicare: 1) per se stessi; 2) per un."

Presentazioni simili


Annunci Google