La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Expo 2015 Il progetto visto da vicino Milano, 12 Marzo 2015 Stefano Acbano ì aeri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Expo 2015 Il progetto visto da vicino Milano, 12 Marzo 2015 Stefano Acbano ì aeri."— Transcript della presentazione:

1 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Expo 2015 Il progetto visto da vicino Milano, 12 Marzo 2015 Stefano Acbano ì aeri

2 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Expo 2015 at-a-Glance Date: May 1 st October 31 st (184 days) Theme: Feeding the Planet, Energy for Life Visitor: 20 millions (30% foreigners) Exhibition site area: 1 million square meters PARTICIPANTS Over 130 Official Participants out of which more than 50 self-built pavilions 13 Civil Society self-built exhibition spaces 9 Corporate Pavilions PARTNERSHIP & SPONSORSHIP + 33 Partners and Sponsors Contributing with more than €375 millions 2

3 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Il sito espositivo Organizer’s works for €1.3 billion to prepare: Primary urbanization systems “piastra” (e.g.: road grid, canals, canopies, hill, electric & hydraulic systems) Organizer’s facilities (e.g.: Palazzo Italia, thematic pavilions, conference center, 9 thematic clusters) Participants’ works for €1.1 billion to prepare: Pavilions on more than 70 lots (Official and non Official Participants) Cardo and Decumanus Water Canal Lots Outdoor Areas 3

4 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Il sito espositivo 4

5 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Preparazione del Sito Padiglioni Self-built Marzo 2015 Edifici Expo Febbraio 2015 Clusters Aprile 2015 Giugno 2014 Urbanizzazione del Sito Novembre 2014 Arredo urbano Aprile 2015 Dicembre 2013 Aprile 2014 Dicembre 2014 Superficie totale del sito mq – Spazio espositivo mq Tempistiche realizzazione sito 5

6 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Goods and services for event preparation and running (e.g.: salaries, furniture, IT, equipment, general services, promotion and communication) Events revenues (e.g.: ticketing, partnership, facilities’ renting, royalties from commercial activities, licensing, events) Running costs/revenues Infrastructural works Exhibition site primary infrastructure (e.g.: interference removal, utilities, roads, pedestrian paths, lighting, landscaping) Site facilities realisation (e.g.: pavilions, offices, service areas, event venues) Business Model Design, engineering and project management of the exhibition site Temporary facilities dismantling and exhibition site refurbishment Public funding Revenues and costs must equal Expo 2015: il business model 6

7 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Stakeholders  Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali  Amministrazioni centrali  Confindustria Istituzioni Nazionali ONG e organizz. No Profit  Governo (MEF)  Regione Lombardia  Provincia di Milano  Comune di Milano  CCIAA Soci di Expo 2015 S.p.A. Soci di Expo 2015 S.p.A. Partner  Save the Children  Don Bosco Network  World Agronomist Association  …  Partner dell’evento in base alle diverse categorie (Global, Official, …) Comunità scientifica  Accademici specializzati sui temi del Expo  Centri di ricerca  Università italiane  Rete dei servizi sanitari Visitatori  Turisti stranieri  Turisti Italiani  Business delegations  Stampa e agenzie  TV  Social network  Agenzie pubblicitarie Media Sponsor  Categorie specifiche che non prevedono VIK Istituzioni internazionali  BIE  ONU  FAO  PIF (Pacific Islands Forum)  CARICOM 1 1 Istituzioni Nazionali 2 2 Istituzioni Int.li 3 3 Mondo Scientifico e No profit 5 5 Media 6 6 Mondo delle imprese 8 8 Visitatori  Partecipanti ufficiali  Partecipanti non ufficiali  Categorie residuali Partecipanti 4 4 Fornitori  Concessionari ristorazione  Costruttori  Servizi ICT  Residenti a Milano e provincia 7 7 Cittadinanza Cittadinanza Milano Panoramica degli stakeholder 7 ILLUSTRATIVA

8 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati 4 programmi coordinati Expo 2015 è un progetto nazionale la cui realizzazione richiede l’intervento di una pluralità di attori in sinergia con la società Expo 2015 S.p.A. Per garantire il pieno sviluppo delle opportunità legate all’iniziativa, sono stati creati diversi meccanismi di coordinamento, ciascuno dotato di un preciso ambito di azione TAVOLO LOMBARDIA ■ realizza le infrastrutture regionali e sovraregionali attinenti a Expo ■ svolge una pianificazione integrata, con gli enti ■ indirizza i progetti per massimizzare le ricadute AGENDA ITALIA 2015 ■ realizza gli oltre 50 progetti identificati dal Governo ■ coordina le attività degli enti preposti alla realizzazione ■ definisce gli obiettivi e il loro raggiungimento CITY OPERATIONS ■ garantisce la realizzazione dei progetti afferenti alle 11 aree indispensabili alla realizzazione di Expo ■ massimizza le ricadute per la città 8

9 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Fonti primarieElaborazione lista preliminare Piano Industriale B Piano Marketing e Ingaggio Aziende Piano Contenuti Piano di Committenz a dei Lavori C D E  Al fine di definire una prima lista di possibili progetti, sono stati esaminati i principali documenti di pianificazione  Sulla base dei documenti analizzati, è stata redatta una lista preliminare di circa 30 progetti prioritari in capo alle diverse Direzioni Dossier di Registrazion e A Definizione degli ambiti di progetto ILLUSTRATIVA 9

10 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Complessità strutturale e azioni di mitigazione Esempi: Crisi finanziaria ricorrente con impatto sul business plan –Definizione più accurata dei vincoli nella preparazione del budget –Verifiche frequenti di budget di breve e lungo periodo Rispetto dei tempi nella preparazione del sito, solo parzialmente sotto la responsabilità dell’Organizzatore –Forte collaborazione con tutti gli stakeholder coinvolti nella realizzazione delle opere –Semplificazione burocratica Complessità strutturale: entità, dimensione finanziaria, varietà, interdipendenze, intensità, tecnologia, ampiezza, location multiple, diversi fusi orari 10

11 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Complessità socio-politica e azioni di mitigazione Esempi: Ambiti di progetto complementari per diversi stakeholder –Definizione di ambiti a livello governativo, regionale e locale per garantire la completa preparazione –Definizione di meccanismi di coordinamento tra diversi attori Disponibilità di risorse con preparazione idonea –Sviluppo di una cultura lavorativa –Riorganizzazione continua e creazione di nuove competenze Complessità socio-politica: persone, politica, stakeholders, sponsor commitment, visione comune, adeguatezza, agende confliggenti, trasparenza 11

12 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Complessità emergente e azioni di mitigazione Esempi: Informazioni limitate e di difficile impiego come lesson learned –Collaborazione continua con il Bureau International des Exposition –Studio attento dei benchmark e dei loro limiti Definizione dei principali obiettivi –Definizione estensiva dei requisiti durante la fase di pianificazione Complessità emergente: tecnologica, maturità del business, chiarezza di visione e dei criteri di successo, esperienza pregressa, disponibilità di informazioni, stakeholders indefiniti 12

13 PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati … E ora la Sorpresa EXPO! ì aeri


Scaricare ppt "PMI-NIC © - Tutti i diritti riservati Expo 2015 Il progetto visto da vicino Milano, 12 Marzo 2015 Stefano Acbano ì aeri."

Presentazioni simili


Annunci Google