La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONTROLLI GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA Ispettore superiore sups Alberto ZANTOMIO Comandante Polizia Stradale di Bardolino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONTROLLI GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA Ispettore superiore sups Alberto ZANTOMIO Comandante Polizia Stradale di Bardolino."— Transcript della presentazione:

1 CONTROLLI GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA Ispettore superiore sups Alberto ZANTOMIO Comandante Polizia Stradale di Bardolino

2 Alberto ZANTOMIO Art. 186 e 186 bis - CdS Guida sotto l'influenza dell'alcool 1.É vietato guidare in stato di ebbrezza in conseguenza dell'uso di bevande alcoliche. La disposizione, negli ultimi anni, è stata più volte modificata allo scopo di: -adeguarne i contenuti sanzionatori alla particolare gravità del fenomeno; -estendere le possibilità di controllo da parte degli operatori di Polizia.

3 Com’è noto, gli effetti dell’ingestione di sostanze alcooliche variano da soggetto a soggetto, essendo strettamente connesse alla sua corporatura, alla tolleranza individuale, al sesso, al metabolismo, al tipo di sostanza alcoolica ingerita, ed alle sue modalità di assunzione (a stomaco pieno o a digiuno). Alberto ZANTOMIO

4 stato di alterazione dei processi cognitivo – reattivi; facoltà mentali annebbiate, incidendo sulla prontezza dei riflessi; senza la perdita, totale o parziale, della capacità di intendere o di volere, ovvero la degradazione completa della personalità. Alberto ZANTOMIO

5 il parametro non è la quantità di alcool assunta, bensì da quella assorbita dal sangue e misurata in grammi per litro (g./l.). Una presumpio iuris et de iure, che porta a ritenere il soggetto in stato di ebbrezza ogniqualvolta venga accertato il superamento della soglia di alcolemia massima consentita. Alberto ZANTOMIO

6 Lo stato di alterazione (presunta) da uso di bevande alcoliche, provato a seguito di accertamento di un tasso alcolemico superiore a 0.5 g/l nel sangue, ai sensi dell’ art. 186 comma 6 C.d.S. oppure da indici sintomatici (apprezzata). Alberto ZANTOMIO

7 la cosiddetta “tolleranza zero” dell’art.186 bis In questi casi il conducente non è considerato in stato di alterazione, bensì dopo aver assunto e sotto l’influenza dell’alcool. Alberto ZANTOMIO

8 Secondo l’interpretazione della giurisprudenza la contravvenzione di ubriachezza prevista dal codice penale (ora illecito amministrativo nella fattispecie prevista al comma 1 dell’art. 688 cp, mentre resta reato nell’ipotesi aggravata di cui al secondo comma) può concorrere con il reato di guida in stato di ebbrezza previsto dall’art. 186 del codice della strada. Alberto ZANTOMIO

9 La funzione di protezione dei due beni giuridici appare ben distinta: - nell’ubriachezza si intende tutelare l’ordine pubblico - nella guida in stato di ebbrezza la sicurezza della circolazione stradale Alberto ZANTOMIO

10 PRESUPPOSTI ACCERTAMENTO accertamenti irripetibili Alberto ZANTOMIO

11 natura dell'accertamento Si tratta di un accertamento tecnico non ripetibile che, stando ai principi processuali, richiede che il soggetto da sottoporre a controllo sia avvisato della facoltà di farsi assistere da un difensore Alberto ZANTOMIO

12 Nell'ambito delle cure ospedaliere che vengono prestate attraverso il prelievo ematico presso il pronto soccorso, poiché l'acquisizione del risultato dell'accertamento ematico è previsto ex lege, non è affatto necessario, a tutela del diritto di difesa, che l'interessato venga avvertito della facoltà di nomina di un difensore (Cassazione Penale sez.IV, sent del 11/02/2013) Alberto ZANTOMIO

13 La verifica tasso alcolemico può essere compiuta: - in ogni caso di incidente; - dopo esito positivo accertamenti preliminari con strumenti non invasivi e nel rispetto riservatezza; - in caso di fondato sospetto di ebbrezza (da documentare). Alberto ZANTOMIO

14 L’ebbrezza alcoolica può essere accertata: - con etilometro omologato e in regola visite periodiche (annuali); - sulla base dei sintomi accertati solo per: - rifiuto accertamento, impossibilità fisica di usare etilometro o perché non disponibile; Alberto ZANTOMIO

15 etilometro con 2 prove concordanti (dopo 5 minuti) Prove a cavallo diverse fasce: soluzioni: più bassa tra le due ( Cassazione, 23 aprile 2013, n ) - (Cass. Pen. sez. IV, n /2010) e altre ….. valgono anche i decimali (0,51 gr/l è illecito) (Cass. Pen. sez. IV, n /2010; n.3993/2012) Alberto ZANTOMIO

16 PROBLEMATICHE Alberto ZANTOMIO

17 tolleranza strumentale data in sede di prova tra 1,5 e 4% sul BRAC ( Breath Ratio Alcohol Concentration) alcol nell’aria – NON alcol nel sangue la tolleranza indicata dal costruttore è tolleranza strumentale e non rileva margine di errore sia già "assorbito" nel valore del tasso normativamente previsto (Cass. pen /2010). - Cassazione 24 marzo 2011, n è onere dell’imputato dimostrare vizi o errori dell’apparecchio Alberto ZANTOMIO

18 il centesimo non può essere ritenuto come se non esistesse ( tamquam non esset), altrimenti da ciò conseguirebbe la necessità di "spostare in avanti" di un grammo per litro ogni valore segnalato nell'articolo 186 C.d.S. ( Cass. pen., sez. IV, 6 aprile 2010, n ). Alberto ZANTOMIO

19 La presenza della dicitura "volume insufficiente" riportata dopo il risultato positivo del test del tasso alcolemico è riferita al volume di aria immessa nell'apparecchio, ma ha comunque determinato validamente la misurazione del tasso alcolemico ( Cassazione Penale sez.IV, sent del 22/7/2013) Alberto ZANTOMIO

20 L’assunzione di farmaci interefenti non incide sulla misurazione ( Cass. Pen, Sez IV, , n ) Alberto ZANTOMIO

21 Se sono noti gli effetti interferenti il conducente non deve guidare deve evitare di assumere bevande alcoliche quando esse possono avere una pericolosa sinergia con eventuali altre sostanze assunte precedentemente o in modo concomitante (Cassazione Penale sez.IV, sent del 17/01/2014) Alberto ZANTOMIO

22 VALORI ACCERTATI CON SINTOMI O CON PRELIEVO Alberto ZANTOMIO

23 0,5 gr/l o l’operatore di polizia descrive i sintomi rilevati ( elementi sintomatici ricollegabili secondo massime empiriche allo stato di ebbrezza ) Sanzione applicabile: poiché manca indicazione per fascia solo due soluzioni: considerare sempre entro 0,5 gr/l o rimettere valutazione al giudice (fascia intermedia) (Cass. Pen. Sez. IV, , n. 8885) Alberto ZANTOMIO

24 Lo stato di ebbrezza può essere accertato, non soltanto per l'ipotesi di cui alla fascia a) ma anche per quelle più gravi, con qualsiasi mezzo, e quindi anche su base sintomatica, indipendentemente dall'accertamento strumentale Alberto ZANTOMIO

25 ben si presta al principio del libero convincimento del giudice Alberto ZANTOMIO

26 IL PRELIEVO Possibile solo se: - conducente coinvolto in incidente e sottoposto a cure mediche; - prelievo liquidi biologici e,con consenso interessato, ematico (187 co.4) esteso all’alcool; - utilizzabilità altri accertamenti effettuati per finalità diagnostiche (con autorizzazione giudice) Alberto ZANTOMIO

27 Per i conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti alle cure mediche, l’accertamento del tasso alcolemico viene effettuato, su richiesta degli organi di Polizia stradale ………., da parte delle strutture sanitarie di base o di quelle accreditate o comunque a tali fini equiparate. Alberto ZANTOMIO

28 Le strutture sanitarie rilasciano agli organi di Polizia stradale la relativa certificazione, estesa alla prognosi delle lesioni accertate, assicurando il rispetto della riservatezza dei dati in base alle vigenti disposizioni di legge. Alberto ZANTOMIO

29 LE SANZIONI Alberto ZANTOMIO

30 Articolo 186 bis

31 Alberto ZANTOMIO

32 Illecito amministrativo (€ 168) raddoppiate in caso di incidente stradale Aumenti per le sanzioni art.186 e 187 Accertamenti medesimi dell’art.186 i minori di anni 18 no patente cat. B prima di anni 19 (con tasso sup. a 0.5 g/l anni 21) e il veicolo ……. ???

33 ARTICOLO 186 rilevato un tasso alcolemico (concentrazione di alcool nell’organismo) superiore a 0,5 grammi per litro di sangue, a seconda dell’intensità, è disciplinato con tre diverse fattispecie (la più lieve di tipo amministrativo le altre due di tipo penale) autonome, non in rapporto di specialità. Alberto ZANTOMIO

34 A - Superiore a 0,5 ma non superiore a 0,8 g/l (1^ fascia); B- Superiore a 0,8 ma non superiore a 1,5 g/l (2^ fascia); C- Superiore a 1,5 g/l (3^ fascia) Alberto ZANTOMIO

35 0,5 e 0,8 gr/l a) Illecito amministrativo (€ 527) per ebbrezza con tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 gr/l con depenalizzazione 2010 restituzione tutti veicoli sequestrati in precedenza - sospensione patente da 3 a 6 mesi (art. 218) - questioni riguardanti l’accertamento sintomatico - Non c’è aumento somma di 1/3 per infrazioni notturne (22-07) se conducenti di cui all’art.186 bis ossia di età inferiore a ventuno anni, per i neo-patentati e per chi esercita professionalmente l'attività di trasporto di persone o di cose sanzioni aumentate di un terzo; Alberto ZANTOMIO

36 Contestazione della violazione con idoneo verbale con l’indicazione della decurtazione punti ex art.126 bis e dell’avvenuto ritiro della patente di guida. Alberto ZANTOMIO

37 b) Illecito penale per ebbrezza con tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 gr/l (ammenda ed arresto fino 6 mesi) - sospensione cautelare patente fino a 2 anni - sospensione patente da 6 mesi a 1 anno - confisca amministrativa ciclomotori o motoveicoli (salvo estranei) (art. 213 c. 2 sexies) - per il sequestro si applica art. 224 ter. - aumento ammenda da1/3 a metà per infrazioni notturne (22-07) se conducenti di cui all’art.186 bis sanzioni aumentate; Alberto ZANTOMIO

38 Contestazione del reato con verbale di elezione domicilio, nomina del difensore, ritiro patente, decurtazione punti ex art.126 bis e, se del caso, di affidamento del veicolo ( confisca amministrativa ciclomotori o motoveicoli salvo estranei art. 213, c. 2 sexies, CDS) Alberto ZANTOMIO

39 oltre 1,5 gr/l salvo estraneo c) Illecito penale per ebbrezza con tasso alcolemico compreso oltre 1,5 gr/l (ammenda ed arresto da 6 mese a 1 anno) - sospensione cautelare patente fino a 2 anni (art.223) - sospensione patente da 1 a 2 anni oppure revoca in caso recidiva (art. 99 cp); revoca se conducente di veicolo t.m. sup. a 3.5 t. o persone sup. 8 posti altri casi se recidiva triennio) (art.186 bis co.5) - confisca veicolo salvo estraneo - per il sequestro si applica art. 224 ter. - aumento ammenda da1/3 a metà per infrazioni notturne (22-07 se conducenti di cui all’art.186 bis sanzioni aumentate; Alberto ZANTOMIO

40 Stessa procedura di cui alla lettera b) con l’aggiunta del sequestro qualora il veicolo appartenga all’autore del reato. Alberto ZANTOMIO

41 Commette reato comma 7 chi rifiuta: - accertamenti preliminari con precursori - accertamento con etilometro - effettuazione 2° prova dopo 1° positiva - accompagnamento presso etilometro (solo purché vicino - Cass. Pen. Sez. IV, n /2012 ) - prelievo liquidi (in caso di incidente stradale e non) Alberto ZANTOMIO

42 revoca Sanzioni penali (fascia più elevata) - sospensione patente da sei mesi a due anni oppure revoca per “recidiva” biennio - sequestro e confisca veicolo (salvo estraneo) Alberto ZANTOMIO

43 INCIDENTI STRADALI Alberto ZANTOMIO

44 per conducente in stato ebbrezza che provoca un incidente stradale - raddoppio sanzioni amministrative o penali (comprese sanzioni accessorie) (con tasso alcolemico inferiore a 1,5 g/l) salvo - fermo veicolo per 180 giorni salvo estraneo estraneo con diversa procedura per amministrativo e penale

45 FERMO AMMINISTRATIVO - amministrativo: art. 214 CDS - penale: art. 224 ter CDS (30 gg) Alberto ZANTOMIO

46 con valore oltre 1.5 g/l revoca patente con valore oltre 1.5 g/l Alberto ZANTOMIO INCIDENTE

47 provoca un incidente stradale nozione ampia: avvenimento inatteso che interrompe normale svolgimento circolazione ed è portatore pericolo per collettività ( Cass. Pen, Sez. IV, , n e 1892 del 17/10/2014 nozione ristretta: evento sulla strada che coinvolge veicolo e cagiona lesioni a cose, animali o persone ( diverse conducente ) Alberto ZANTOMIO

48 ESTRANEITÀ PER FERMO AMMINISTRATIVO E CONFISCA Alberto ZANTOMIO

49 appartenenza - effettivo e concreto dominio su cosa, indipendentemente formale intestazione bene (possesso o detenzione, salvo dominio del tutto occasionali) (Cass. Pen, Sez. IV, n /2010). estraneo reato - chi non abbia avuto nessun collegamento diretto o indiretto con la consumazione reato (Cass. Pen, Sez. I, n. 3281/2000) Alberto ZANTOMIO

50 Non è estraneo: - comproprietario veicolo (Cass. Pen. Sez. IV, n /2009) - proprietario presente a bordo e consapevole (Cass. Pen. Sez. IV, n /2010) - genitore: per illecito amministrativo ma non per penale (Cass. Pen. Sez. VI, n /2010) Alberto ZANTOMIO

51 DUBBIA oppure - comproprietà coniuge in comunione di beni (Cass. Pen. Sez. IV, n.16154/2010) - rappresentante legale persona giuridica (DUBBIA): solo se legale rappresentante coincida in toto con proprietario (ditte individuali oppure s.r.l. unipersonali). Alberto ZANTOMIO

52 mai Se proprietario è estraneo: non si applica mai fermo amministrativo e sequestro veicolo per confisca amministrativa con tasso oltre 1,5 gr/l, si applica raddoppio durata sospensione patente Alberto ZANTOMIO

53 Omicidio colposo Alberto ZANTOMIO

54 Codice penale, articolo 589 Omicidio colposo: ebbro (oltre 1,5 gr/l) o sotto effetto sostanze da tre a dieci anni di reclusione [art. 589, c.2, c.p.]. Omicidio colposo plurimo: sotto effetto di stupefacenti pena più grave aumentata fino al triplo, fino a anni quindici di reclusione [art. 589, c.3, c.p.]. Alberto ZANTOMIO

55 Arresto in flagranza Fermo polizia giudiziaria Arresto in flagranza: sempre consentito (facoltativo), ma non possibile se non c’è fuga ed omissione di soccorso [art. 189, c.8, CDS]. Fermo polizia giudiziaria: sempre consentito Alberto ZANTOMIO

56 Competenze e sanzioni accessorie Alberto ZANTOMIO

57 competente a giudicare reati: tribunale in composizione monocratica sanzioni accessorie anche per applicazione pena su richiesta parti Alberto ZANTOMIO

58 revisione patente (visita medica) in ogni caso: - con tasso inferiore 1,5 - obbligo sottoporsi entro 60 gg e sospensione automatica oltre tale termine - con tasso superiore 1,5 - sospensione a tempo indeterminato fino ad esito positivo visite Alberto ZANTOMIO

59 Possibilità di riavere la patente revocata (dopo 3 anni dal provvedimento di revoca) Permesso orario per sospensione patente: ammesso per ipotesi art. 186, comma 2, lett. a) non ammesso per altre ipotesi Alberto ZANTOMIO

60 Salvo caso incidenti, può essere disposto lavoro di pubblica utilità (durata uguale pena detentiva e 250 euro/giorno per pecuniaria) Al termine periodo- tribunale (nuova udienza): - dimezza sospensione patente - revoca confisca del veicolo Problematiche applicative: Sospensione cautelare più breve Provvedimento confisca condizionato Alberto ZANTOMIO

61 Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "CONTROLLI GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA Ispettore superiore sups Alberto ZANTOMIO Comandante Polizia Stradale di Bardolino."

Presentazioni simili


Annunci Google