La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIREZIONE MARITTIMA RAVENNA 1. Registri dei pescatori: cenni normativi Registri delle imprese di pesca: cenni normativi La pesca professionale L’acquacoltura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIREZIONE MARITTIMA RAVENNA 1. Registri dei pescatori: cenni normativi Registri delle imprese di pesca: cenni normativi La pesca professionale L’acquacoltura."— Transcript della presentazione:

1 DIREZIONE MARITTIMA RAVENNA 1

2 Registri dei pescatori: cenni normativi Registri delle imprese di pesca: cenni normativi La pesca professionale L’acquacoltura 2

3 3 All’art.32 istituisce il Registro dei pescatori, ove vengono iscritti coloro che esercitano la pesca professionale, suddiviso a sua volta in due parti: una prima in cui vengono iscritti quanti esercitano l’attività a bordo di navi, ed una seconda in cui sono iscritti quanti esercitano l’attività senza imbarco o negli impianti D.P.R. 2 ottobre 1968, n REQUISITI E CONDIZIONI PER L’ISCRIZIONE ESCLUSIVITA’/PREVALENZA DELL’ATTIVITA’ (attualmente non necessaria) VIOLAZIONI LEGGI SULLA PESCA REATI IN MATERIA DI PESCA ASSENZA DI PARTICOLARI CONDANNE (SALVO RIABILITAZIONE) ISCRIZIONE NELLE MATRICOLE DELLA G.M.

4 4 CANCELLAZIONE DAL REGISTRO Ex.art.45 ABBANDONO VOLONTARIO DELLA PROFESSIONE PERDITA REQUISITI DI ISCRIZIONE PERDITA DELLA CITTADINANZA TRASFERIMENTO DI ISCRIZIONE CESSAZIONE ESERCIZIO PROFESSIONE DECESSO DELL’ISCRITTO

5 5

6 6 All’art.63 istituisce il Registro delle imprese di pesca, ove vengono iscritte le imprese che esercitano la pesca professionale, suddiviso in cinque parti, secondo i diversi tipi di pesca previsti dalla stessa norma. D.P.R. 2 ottobre 1968, n ELEMENTI NECESSARI PER L’ISCRIZIONE TITOLO USO NAVE ATTO COSTITUTIVO o STATUTO DELL’IMPRESA DOMANDA COMPLETA DI GENERALITA’ ED INDICANTE: - sede impresa - ubicazione impianto - ufficio d’iscrizione nave - categoria nave e caratteristiche nave/impianto - generalità armatore/titolare impianto (se diversi da imprenditore) - categoria/tipo di pesca

7 7 CANCELLAZIONE DAL REGISTRO Ex.art.70 ABBANDONO ATTIVITA’ DI PESCA SCIOGLIMENTO/FALLIMENTO IMPRESA TRASFERIMENTO DI ISCRIZIONE CESSAZIONE ATTIVITA’ DI PESCA DECESSO DELL’IMPRENDITORE

8 8 La Pesca professionale…  …può definirsi, pertanto, come l’attività condotta dall’imprenditore ittico, volta alla cattura o alla raccolta di organismi acquatici in ambienti marini, salmastri e dolci e le attività connesse.

9 9 L’imprenditore ittico…  …è definito (ai sensi dell’art.4 D.Lgs.4/2012) come il titolare della licenza di pesca. Lo stesso articolo dispone, altresì, che all’imprenditore ittico si applichino le disposizioni previste per l’imprenditore agricolo.

10 10  … all’imprenditore ittico, pertanto, oltre all’iscrizione nei registri tenuti dalle Capitanerie di porto, è richiesta anche l’iscrizione nella sezione speciale del Registro delle Imprese, tenuto dalle CCIA.

11 11 IL PRINCIPIO DELLA PREVALENZA / ESCLUSIVITA’ IN PASSATOALL’ATTUALITA’ (D.Lgs. 153/2004) PESCATORE MARITTIMO NECESSARIONON NECESSARIO IMPRENDITORE ITTICO NON NECESSARIO

12 12 L’Acquacoltura… …può definirsi come l’attività economica organizzata, esercitata professionalmente, diretta all’allevamento o alla coltura di organismi acquatici attraverso la cura e lo sviluppo di un ciclo biologico o di una fase necessaria del ciclo stesso, di carattere vegetale o animale, in acque dolci, salmastre o marine.

13 13 L’Acquacoltore… …che esercita in forma singola o associata la propria attività, ai sensi dell’art.4 c.3 del D.Lgs.4/2012, deve essere considerato imprenditore ittico e, come tale, è tenuto ad iscriversi nei registri tenuti dalle Capitanerie di porto…

14 14  … all’acquacoltore, quale imprenditore ittico, pertanto, oltre all’iscrizione nei registri tenuti dalle Capitanerie di porto, è richiesta anche l’iscrizione nella sezione speciale del Registro delle Imprese, tenuto dalle CCIA.

15 15 all’attualità… …l’iscrizione nei registri è necessaria principalmente per: - ottenimento concessioni P.D.M.; - mantenimento/ottenimento licenza di pesca delle unità da usare negli impianti in acque marittime Ma…

16 16 …con dispaccio in data , la D.G. pesca marittima e acquacoltura, in riferimento ai contenuti dell’art.3 D.Lgs. n.153/2004 che fa esplicito richiamo all’esercizio della pesca marittima per l’iscrizione nei R.I.P., ha chiarito che le imprese dedite all’attività di acquacoltura sono inequivocabilmente escluse dall’iscrizione ai predetti registri.

17 17 Ciò comporterebbe:  Cancellazione dai RR.II.PP. delle imprese dedite all’acquacoltura;  Perdita dei requisiti per il mantenimento delle licenze di pesca – V cat;  Cancellazione dai RR.PP.MM. degli operatori di settore;  Eventuale successiva cancellazione degli stessi dalle matricole della G.M.

18 18 ma soprattutto…  perdita dei requisiti per ottenimento/mantenimento di concessioni P.D.M. da destinarsi ad impianti di acquacoltura;  difficoltà di correlare l’uso di eventuali possibili attrezzi, alle unità (non da pesca) utilizzate per l’attività negli impianti.

19 ……. 19 GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "DIREZIONE MARITTIMA RAVENNA 1. Registri dei pescatori: cenni normativi Registri delle imprese di pesca: cenni normativi La pesca professionale L’acquacoltura."

Presentazioni simili


Annunci Google