La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Marzo 2012 Centro Studi Unindustria Il Sistema Tessile Moda e Abbigliamento nel Lazio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Marzo 2012 Centro Studi Unindustria Il Sistema Tessile Moda e Abbigliamento nel Lazio."— Transcript della presentazione:

1 1 Marzo 2012 Centro Studi Unindustria Il Sistema Tessile Moda e Abbigliamento nel Lazio

2 Imprese attive nel Lazio: pari al 3,9% del Tessile Moda e Abbigliamento italiano Il tessuto imprenditoriale in cifre 2 Anno 2011: -0,5% del numero di imprese attive appartenenti al Sistema rispetto all’anno precedente La struttura del settore per numero di dipendenti 93,1% meno di 10 6,2% tra 10 e 49 meno dell’1% oltre 50

3 Il Lazio si posiziona 9° in Italia per numero di imprese (3,9% del Sistema Tessile-Moda italiano). La regione leader è la Toscana (20,6%), seguono Lombardia (16,7%) e Veneto (11,3%) Il confronto con le regioni 3

4 I comparti del Sistema Tessile-Moda nel Lazio 4 Confezione articoli di abbigliamento, articoli in pelle e pelliccia Industrie tessili Fabbricazione di articoli in pelle e simili Nelle Industrie Tessili operano 450 imprese, sono quelle attive nella confezione e 402 le attive nella Fabbricazione di articoli in pelle

5 La distribuzione territoriale delle imprese 5 Latina Roma Rieti FrosinoneViterbo

6 L’interscambio commerciale: le importazioni 6 In aumento nel corso del 2011 l’import del Sistema (4,2%), in particolare di Prodotti Tessili (+33,9%) mentre calano le importazioni di Articoli di Abbigliamento (-5,3%)

7 L’import: i principali settori 7 Gli Articoli di abbigliamento contribuiscono al 43,1% dell’import regionale del settore, seguono Calzature (15,2%) e Tessuti (11,3%)

8 L’import: le aree di provenienza 8 1,7 mln € America centro-meridionale 10,6 mln € America settentrionale 11,5 mln € Africa settentrionale 18,2 mln € Medio Oriente 40,7 mln € Paesi europei non Ue 83,5 mln € Asia centrale 207,6 mln € Asia orientale 395,4mln € UE 27 Il 51,3% dell’import proviene dall’UE a 27, seguono Asia orientale con il 26,9% e Asia centrale con il 10,8%

9 L’import: il dettaglio per Paese 9 Il 23,1% dell’import proviene dalla Cina, seguono Belgio e Spagna con il 9,3% e Francia con l’8,9% 22%5,9% 7% 9,7% 8,9%8,4% 6,7%

10 Le importazioni del Tessile Moda e Abbigliamento per provincia 10 L’import della regione è principalmente destinato alla provincia di Roma (76%); Frosinone contribuisce al totale per il 14,3%, Latina per il 5,4%, Viterbo per il 2,9% e Rieti per l’1,3%

11 L’interscambio commerciale: le esportazioni 11 In aumento a dicembre 2011 l’export del Sistema (+27,1%), in particolare di Articoli in pelle (+69,2%). È rilevante anche l’incremento dei Prodotti Tessili (+20,6%)

12 L’export: i settori trainanti 12 I settori più rilevanti dell’export laziale: Articoli di abbigliamento (26,8% del totale del Sistema Tessile Moda), Tessuti (20,6%), Calzature (20,6%) e Cuoio e accessori in pelle e pelliccia (20,1%)

13 L’export: i principali partner commerciali 13 Il 30,3% dell’export è destinato all’UE a 27, seguono Asia orientale con il 26,7% e America settentrionale con il 16,5% 10,8 mln € America centro-meridionale 36,4 mln € Africa settentrionale 48,4 mln € Medio Oriente 68,7 mln € Paesi europei non UE 114,3 mln € America settentrionale 184,6 mln € Asia orientale 210 mln € UE 27

14 L’export: il dettaglio per Paese 14 15,2% 4% 4,2% 5,9% 5,5% Il 15,2% dell’export è destinato agli USA, seguono Hong Kong con il 6,9% e Corea del Sud con il 6,7% 6,9% 6,7%

15 Le esportazioni del Tessile Moda e Abbigliamento per provincia 15 L’export della regione è così composto: Roma (55,8%), Frosinone (40%), Latina (2,1%), Viterbo (1,6%) e Rieti (0,4%)

16 Il distretto del Tessile e Abbigliamento della Valle del Liri 16 integrazione distrettuale di sub-fornitura tra imprese locali ridotta rapporti di collaborazione lungo la filiera del processo produttivo penalizzati costituzione di reti commerciali limitata Imprese operanti principalmente in rapporto di subfornitura a clienti esterni al territorio: solo un numero contenuto ha un proprio marchio e vende direttamente alla distribuzione 20 comuni in provincia di Frosinone Specializzazione: confezione di articoli di vestiario ed accessori 79 imprese circa il 99% con meno di 49 addetti 40 milioni di euro il fatturato del distretto

17 Considerazioni conclusive 17 Trend positivo delle performance sui mercati internazionali L’export diventa un driver per la crescita del Sistema. Le azioni prioritarie: favorire la crescita dimensionale e l’aggregazione delle PMI e una maggiore sinergia con il territorio Frammentazione della filiera e contenuta presenza di imprese medio-grandi Trainano la domanda estera Articoli di abbigliamento, Tessuti, Calzature e Cuoio e accessor. Buona la performance sui mercati USA e dell’Asia orientale


Scaricare ppt "1 Marzo 2012 Centro Studi Unindustria Il Sistema Tessile Moda e Abbigliamento nel Lazio."

Presentazioni simili


Annunci Google