La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Percorso biblico-liturgico-pastorale Per camminare insieme.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Percorso biblico-liturgico-pastorale Per camminare insieme."— Transcript della presentazione:

1 Percorso biblico-liturgico-pastorale Per camminare insieme

2 Sguardo generale Ci attendono due anni di percorso sinodale. Il vescovo ci ha fornito una potente ispirazione biblica, attorno al brano di Giovanni 12: “Vogliamo vedere Gesù”

3 Percorsi di visione Don Lorenzo Rossi ha elaborato un approfondimento biblico, ritrovando una serie di “percorsi di visione” nel vangelo di Giovanni.

4 Questioni sinodali La Commissione preparatoria del Sinodo ha individuato 15 questioni fondamentali su cui confrontarci e deliberare.

5 I due anni del Sinodo Gli uffici pastorali hanno già tracciato le fasi fondamentali del Sinodo:  un anno di consultazione e di studio,  un anno di discussione e deliberazione.

6 L’anno liturgico La tradizione della Chiesa ripropone il percorso dell’anno liturgico: per incarnare nel nostro tempo la vita di Gesù.

7 Facciamo sintesi I dati fondamentali sono già disponibili, proviamo a metterli insieme.

8 Anno liturgico : VOGLIAMO VEDERE GESU' Nell’anno liturgico ci lasciamo ispirare dalla prima parte del brano di Giovanni 12; esso ruota attorno alla ricerca e alla domanda dei Greci, e alla sorprendente risposta-non risposta di Gesù: “se il chicco di grano muore… produce molto frutto”.  confronta testo del vescovo e approfondimento di don Lorenzo

9 L’anno della ricerca Nella dinamica sinodale è l’anno della RICERCA, della CONSULTAZIONE, dello STUDIO.

10 Ottobre-Novembre: La scelta libera e consapevole Nei mesi di ottobre e novembre proponiamo di valorizzare la scheda sinodale n. 2: “La scelta libera e consapevole di chi scopre che è Dio ad amare per primo e a scegliere”.

11 Ripartire Ricominciano i percorsi pastorali nelle nostre comunità: catechesi, incontri per i giovani, catechesi per gli adulti, attività scout, attività culturali… sono davvero una scelta di libertà? Nascono davvero da una ricerca? C’è la volontà di partire insieme?

12 Abbiamo scelto il percorso sinodale? Anche il percorso sinodale: è diventato davvero una scelta libera? Con quali segni valorizziamo la libertà di un desiderio e di una scelta? Con quali segni e quali parole permettiamo di scoprire che Dio stesso ci sceglie, ci desidera, ci chiama?

13 Avvento-Natale 2014: DOVE ABITI? VENITE E VEDRETE il brano di riferimento è Giovanni 1 (incontro di Gesù con i discepoli e con Natanaele). Proponiamo di prendere come riferimento le schede sinodali n. 12 e 4.

14 SCHEDA 12: LA FIDUCIA ci rende capaci di relazione, di costruire comunità. L’Avvento è tempo di speranza e di fiducia, in cui la profezia e l’attesa del Regno permettono di riprendere un cammino. Il Natale è la presenza umile ma forte del Cristo nella nostra storia, che può sostenere un’autentica fiducia.

15 SCHEDA 4: SIAMO FIGLI, FRATELLI, SORELLE (comunità fraterne, fondate sull’amore) Avvento è tempo di speranza da vivere insieme; il bambino che è nato ricrea legami di affetto e comunione. L’attesa del Regno e la capacità di gustarne i primi frutti sono possibili solo insieme.

16 Ottobre-Dicembre 2014: CONSULTAZIONE dei piccoli gruppi sinodali

17 Ottobre-Dicembre 2014: ASSEMBLEA SINODALE: prime fasi

18 Quaresima-Pasqua 2014: VOLGERANNO LO SGUARDO A COLUI CHE HANNO TRAFITTO

19 Percorsi di visione Il brano di riferimento è Giovanni 19 Gesù trafitto dai soldati; il discepolo amato accoglie la madre di Gesù). Gesù diventa riconoscibile nel momento della croce; dal suo fianco squarciato, emerge una vitalità sorprendente e inattesa.

20 Schede sinodali Proponiamo di riprendere e approfondire le schede  n. 5: fede e tempo  n. 8: fragilità e povertà

21 SCHEDA n. 5: Il primato della fede sul tempo Il tempo è il grande fattore discriminante per l’uomo contemporaneo; fare digiuno, fare penitenza, fare opera di conversione, significa inevitabilmente rivedere l’uso del tempo.

22 SCHEDA n. 8: POVERTA' E FRAGILITA' Colui che hanno trafitto è oggi riconoscibile nel povero, nella persona fragile, tanto più quanto è invisibile e nascosta: “ogni volta che l’avrete fatto a uno di questi miei fratelli, l’avete fatto a me”.

23 Gennaio-Giugno 2015: Assemblea sinodale in COMMISSIONI DI STUDIO

24 Gennaio-Giugno 2015: EVENTI SINODALI nella diocesi

25 Tempo Ordinario 2015: SE UNO MI VUOL SERVIRE, MI SEGUA Proponiamo di riprendere il brano di riferimento, nella sua seconda parte, in cui ogni singolo discepolo è invitato a seguire il Maestro: “Dove sono io, lì sarà anche il mio servo”. Nell’ordinarietà del tempo, il percorso sinodale si disperde, apparentemente muore, ma per portare frutto. Proponiamo di approfondire le schede n. 13 e n. 15

26 Scheda n. 13: PROMUOVERE LA CORRESPONSABILITA' VIVERE LA COMUNIONE Estate è tempo di attività, di realizzazione, ma anche di silenzio e progettazione. Da sempre si fanno queste cose: però in maniera quasi solitaria, individuale… è possibile valorizzare il camminare insieme? Trovare mezzi e strumenti almeno per restare in sintonia?

27 Scheda n. 15: IL DOVERE DI EVANGELIZZARE Quale vangelo annunciamo?

28 Anno liturgico : CHE DEVO DIRE? PADRE, GLORIFICA IL TUO NOME Nell’anno liturgico ci lasciamo ispirare dalla seconda parte del brano di Giovanni 12; esso si apre alla scelta forte e impegnativa di Gesù, che accetta la sua Passione, per compiere la volontà del Padre. Nella dinamica sinodale è l’anno della DISCUSSIONE e della DELIBERAZIONE.

29 Ottobre-Novembre 2015: Una scelta di libertà

30 Scheda n. 3: LIBERI COME GESU' La scheda n. 3 può fare da motivo ispiratore nella prima parte dell’anno. La libertà di Gesù consiste nel potersi impegnare, nel fare scelte a cui restare fedeli, anche a costo di restare solo.

31 Avvento-Natale 2015: IO SONO LA LUCE DEL MONDO Il brano di riferimento è quello del cieco nato (Giovanni 9). Avvento è attesa della luce; Natale è constatare che “la luce splende nelle tenebre”, e che è possible “rendere testimonianza alla luce”. Proponiamo di approfondire le schede n. 9 e 10.

32 Scheda n. 10: COGLIERE MENTALITA' E LOGICHE DELL'OGGI L’incarnazione del Verbo invita il credente a confrontarsi e incarnarsi nel mondo contemporaneo, sempre restando fedele alla logica profonda e permanente del Vangelo.

33 Scheda n. 9: IL BENE COMUNE Le speranze e le attese degli uomini sono anche le speranze e le attese dei cristiani.

34 Settembre-dicembre 2015: SESSIONI dell’ASSEMBLEA SINODALE

35 Quaresima-Pasqua 2016: HO VISTO IL SIGNORE - BEATI QUELLI CHE NON HANNO VISTO E HANNO CREDUTO Il brano di riferimento è Giovanni 20, che presenta le visioni fondamentali del Crocifisso- Risorto. Proponiamo di approfondire le schede n. 6 e 7.

36 Scheda n. 6: TEMPO DELLA LITURGIA E DELLA COMUNITA' Il risorto si fa presente nella sua comunità riunita; il tempo della liturgia è tempo da riscoprire in tutta la sua preziosità e verità, a partire dalla Quaresima.

37 Scheda n. 7: MALATTIA E MORTE La risurrezione di Gesù getta una luce di speranza anche sulle condizioni limite, le più drammatiche dell’esistenza umana: malattia e morte.

38 Marzo 2016: PROMULGAZIONE DEL DOCUMENTO SINODALE DA PARTE DEL VESCOVO

39 Tempo Ordinario 2016: PADRE, GLORIFICA IL TUO NOME Nel tempo ordinario 2016 il Sinodo diocesano è già concluso; le comunità possono ripartire, confortate dalla visione di Cristo, per compiere la volontà del Padre; la riscoperta del volto del Figlio è perché il Padre sia glorificato… Proponiamo di approfondire in questo tempo le schede n. 11 e 14 e la n. 1

40 Scheda n. 11: Momenti e luoghi per evangelizzare Questa scheda ci trasporta al futuro: quali momenti e luoghi abbiamo trovato questa estate per l’evangelizzazione? Quali tempi e luoghi si aprono alla programmazione futura?

41 Scheda n. 14: Le unità pastorali al servizio di comunità vive e missionarie Anche l’esperienza delle unità pastorali ha ormai una lunga storia; quali prospettive apre, dopo il sinodo?

42 Scheda n. 1: UNA VITA SPIRITUALE SOLIDA Poteva essere il punto di partenza, è stato messo come punto di arrivo. Solo al termine del percorso si può raggiungere una vera solidità.


Scaricare ppt "Percorso biblico-liturgico-pastorale Per camminare insieme."

Presentazioni simili


Annunci Google