La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE. AIDA ( attenzione, interesse, Desidrio, Azione) = filosofia che guida ogni messaggio pubblicitario! BENEFIT =

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE. AIDA ( attenzione, interesse, Desidrio, Azione) = filosofia che guida ogni messaggio pubblicitario! BENEFIT ="— Transcript della presentazione:

1 I LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE

2 AIDA ( attenzione, interesse, Desidrio, Azione) = filosofia che guida ogni messaggio pubblicitario! BENEFIT = vantaggio offerto BODY COPY = argomentazione dell’annuncio BRAND = marca CAPTION = didascalie che accompagnano le immagini per spiegarne il contenuto CLAIM = parte centrale del messaggio: mette in evidenza la promessa di base, il posizionamento di una marca sul mercato HEAD LINE (o Main Claim) = Focus del messaggio PAY OFF = Parte conclusiva REASON WAY= benefici del prodotto e vantaggi ottenibili con lo stesso Elementi del messaggio pubblicitario (glossario)

3 TIPOLOGIE COMUNICAZIONE PUBBLICA: Com Politica Com Istituzionale Com di Solidarietà sociale COMUNICAZIONE DI MERCATO: Com. di interessi sociali COMUNICAZIONE NON PROFIT: Advocacy advertising (com. di interessi sociali) Pubblicità Pubblica (informazione ai cittadini sull’istituzione) Pubblicità Sociale (comportanmenti di interesse collettivo)

4 Attori della PUBBLICITA’ SOCIALE: STATO : pubblicità pubblica MERCATO: cause related marketing – Business ethics ASSOCIAZIONI NON PROFIT: Advocacy PUBBLICITA’PROGRESSO: pubblicità sociale

5 Il linguaggio: MERTON: PERSUASIONE-PROPAGANDA PROPAGANDA: 1 EMOTIVA ESORTATIVA 2 TECNICA O DI FATTI 1)STATO ETICO 2)PATTI DI COMPORTAMENTO

6 RASSICURANTE TONI NON ALLARMISTICI MA RASSERENANTI DANNO UNA SPERANZA CONNOTAZIONE SERIA PROPOSTA DI COMPORTAMENTI VIRTUOSI ES: “La vita, ragazzi, non bruciatela con la droga” V01 “Uscire dalla droga, se vuoi, insieme possiamo” V02 “Io non calo la mia vita_01” V03 Audio(T.Azz_Babbo Natale):

7 RAZIONALE INFORMATIVO NO FEAR APPEALS RIGORE E SOBRIETA’ DEL MESSAGGIO FORNIRE INFORMAZIONI SUL PROBLEMA OFFERTA DI SERVIZI USO DI TESTIMONIALS ES: “Aids, se lo conosci lo eviti,…_01” V04 “No alla droga, questa è la lezione” V05 “Drogatel” V06 Audio ( alc3)

8 RESPONSABILIZZANTE FA LEVA SUL SENSO DI RESPONSABILITA’ FA LEVA SUL RICHIAMO ALLA CONSAPEVOLEZZA DEL RISCHIO RESPONSABILIZZA “DIPENDE DA NOI…” ES: “La droga li vuole deboli. Rendiamoli forti” V07 “Tu sei più forte di qualsiasi droga” V08 “Il vero sballo è dire no” V09 Audio (alt test)

9 DETERRENTE (Fear arousing appeals) Fa leva sulla paura Mostra gli effetti scioccanti e negativi del comportamento condannato Sfrutta l’emotività del ricevente (empatizzazione) Obiettivo: scuotere dall’apatia e dall’indifferenza Linguaggi paternalistici (pedagogici ma anche direttivi) ES: “Chi ti droga ti spegne” V10 “ AIDS, se lo conosci lo eviti. (Filo viola)” V11 “Io non calo la vita_02” V12 “AIDS. L’amore è ancora una cosa meravigliosa?” V13 Rischi: possono innescare meccanismi di difesa e quindi rimozione o di fascinazione e quindi di sfida X alcuni può funzionare “ a piccole dosi” Audio(no pedofilia)

10 IRONICI Ironia che spinge alla riflessione quindi considera l’audience come attiva Fa leva su meccanismi psicologici Rifiuto dei luoghi comuni Sottointesi Dice qualcosa intendendo qualcos’altro rifiutando così il linguaggio paternalistico Rischi: Messaggi che confondono o che possono essere destabilizzanti (NB: pochissimo usato in Italia) Audio (alt morte)


Scaricare ppt "I LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE. AIDA ( attenzione, interesse, Desidrio, Azione) = filosofia che guida ogni messaggio pubblicitario! BENEFIT ="

Presentazioni simili


Annunci Google