La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modelli gestionali emergenti: I pink family business Corso di Family Business Prof. V. Maggioni Facoltà di Economia Sun Parte Prima.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modelli gestionali emergenti: I pink family business Corso di Family Business Prof. V. Maggioni Facoltà di Economia Sun Parte Prima."— Transcript della presentazione:

1 Modelli gestionali emergenti: I pink family business Corso di Family Business Prof. V. Maggioni Facoltà di Economia Sun Parte Prima

2 Negli ultimi anni si è evocato una sorta di “cambio della guardia di genere” rispetto al passato e si è registrato un graduale cambiamento delle consuetudini e delle discriminazioni nelle attività di famiglia. L’occupazione femminile negli organi di governo è in costante aumento: allo stesso modo, anche nei family business le cariche di vertice vengono ricoperte sempre più spesso da donne, mentre risulta più ostica la scalata delle donne non family. Oggi le donne, in passato impegnate in ruoli sostanzialmente più marginali, di back-office e di “cornice” (amministrazione, contabilità) rispetto ad attività core, si assestano con sempre più vigore nelle posizioni di spicco all’interno del processo di gestione dell’impresa familiare. Quando il family business si tinge di rosa Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

3 Le opportunità imprenditoriali delle donne si offrono, data la loro intrinseca natura, ad un’analisi che tenga conto sia delle componenti individuali che di quelle aziendali considerando che, nella determinazione del tasso di imprenditorialità, concorrono sia fattori macro che microeconomici, nonché aspetti soggettivi e personali. Gli studi sull’imprenditorialità hanno subito l’influenza del sistema di genere, laddove si sono evidenziate le diverse propensioni e le maggiori discriminazioni in cui incorrono le donne nella realizzazione del proprio percorso imprenditoriale. I mutamenti sopraggiunti nelle condizioni della domanda, come la maggiore richiesta di tecnologia ed innovazione, il crescente sviluppo demografico, il superamento di barriere politiche, istituzionali e culturali, hanno favorito la creazione di nuove opportunità imprenditoriali per la donna. Opportunità imprenditoriali per la crescita in rosa Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

4 Il ruolo assunto dalle donne nelle family firm riveste un interesse multidisciplinare, abbracciando realtà articolate ed eterogenee. Le stesse figure femminili possono, infatti, giocare allo stesso tempo il ruolo di mogli comproprietarie, figlie, madri, vedove e, ad ognuno di questi ruoli, associare difficoltà di gestione e di conflitto di ruolo. Le donne, al di là di ogni riconoscimento manifesto di ruolo ricoperto all’interno dell’assetto proprietario, sono coinvolte, sin dagli albori, nel business di famiglia al quale offrono supporto, aiuto e fedeltà incondizionata. Il ruolo cruciale svolto dalla figura femminile attiene a quello di custode dei valori, delle tradizioni e del clima aziendale, portando valore aggiunto per il benessere dell’impresa familiare. Il ruolo delle donne nelle family firm Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

5 L’insieme delle sollecitazioni, dei desideri, degli stimoli, dei condizionamenti e degli obiettivi che spingono un individuo a dedicarsi all’avvio ed alla gestione di un’impresa, può essere definito “motivazione imprenditoriale”. Il desiderio di autorealizzazione e di indipendenza che caratterizza le motivazioni imprenditoriali delle donne nelle imprese familiari non avvalora la tesi di una “monarchia assoluta” delle stesse (più tipica degli uomini), che escluda in toto il coinvolgimento del team familiare; al contrario, la consapevolezza di poter fare affidamento su un gruppo ristretto di individui con cui condividere la gestione aziendale e le responsabilità che ne derivino, incoraggia al coinvolgimento di tutti i membri della famiglia, conferendo maggiore visibilità e spirito di “squadra” al rinnovato ruolo della donna imprenditrice. La forza delle motivazioni Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

6 L’analisi delle capacità imprenditoriali e lo stile di leadership che la donna adotta nella gestione di un’attività d’impresa ed, in particolare nel family business, non può prescindere dalla constatazione e dalla consapevolezza delle differenti inclinazioni, propensioni e skill che la differenziano dal sesso maschile. Le family firm traggono, infatti, una speciale vitalità della storia comune, dall’identità e dal senso di appartenenza alla famiglia; quando i manager sono donne il carico valoriale si amplifica, in quanto esse sono portatrici delle loro tradizioni, dei valori familiari più intimi, che divengono una fonte comune per incentivare diverse dinamiche partecipative, processo particolarmente fondante nelle family firm. Modelli emergenti di gestione familiare al femminile Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

7 La centralità del ruolo della donna nel contesto della famiglia e dell’impresa si esplica nello sviluppo e nel mantenimento di reti di relazioni e di consolidamento del capitale sociale. Ne sono un valido indicatore la realizzazione di robuste relazioni interpersonali tra i membri della famiglia ad opera delle donne, la diffusione del senso di fiducia e la consapevolezza della necessità di lavoro condiviso da loro generalmente sostenuto. Tali competenze rientrano nella leadership emotiva, teorizzata nell’ultimo ventennio, che riassume in sé le capacità di custodire e di consolidare la coesione familiare e di garantire la fattibilità del business. La leadership emotiva Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

8 Lo stile di leadership “morbido” che le donne adottano nei family business le renderebbe, pertanto, più flessibili, aperte al dialogo, equilibrate, collaborative e fedeli. Si assiste, allora, ad un nuovo momento di cambiamento: il superamento nell’ambito delle teorie organizzative, del modello di leadership transazionale, imperniato su incentivi e su remunerazioni economiche, che porta alla luce un modello di leadership più interattivo, che ottimizza le relazioni interpersonali, i valori aziendali, il senso di appartenenza, la condivisione di una visione strategica, e che si adatta alla dimensione imprenditoriale femminile nei family business. La leadership trasformazionale che ne deriva è carismatica, persuasiva, flessibile e cooperativa; l’insieme di questi tratti rappresentano un sicuro valore aggiunto nelle aziende di famiglia, la cui gestione si caratterizza fortemente per l’instaurazione ed il mantenimento di solide relazioni interpersonali. La leadership trasformazionale Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

9 Caso di studio: Pina Mengano Amarelli, la lady liquirizia Il gruppo: famiglia Amarelli Anno di fondazione: 1730 Fatturato 2010: 412 mln di euro Numero di dipendenti: 50 circa Headquarter: Rossano Calabro Punti vendita: Europa, Nord America, Nuova Zelanda, Australia Servizi offerti: produzione e vendita di liquirizia Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

10 La fabbrica della liquirizia Fonte: Prof. V. Maggioni Corso di Family Business

11 Pina Amarelli presiede, oggi, la famosa azienda produttrice di liquirizia, che con quattro donne in CdA su nove componenti, sembra rispettare la legge norvegese che obbliga le aziende quotate ad avere nel board il 40% dei membri in rosa. La Amarelli, che ha raggiunto il massimo ruolo nell’azienda del marito, sostiene che oggi sia molto importante l’apporto delle donne alle imprese, in particolare a quelle familiari, per il ruolo decisivo che esse hanno in questo momento storico. Le sue indiscusse capacità manageriali le hanno concesso di ottenere il titolo di vicepresidente mondiale del club francese Les Henokiens, l’associazione che riunisce le aziende di famiglia con almeno due secoli di attività. La signora della liquirizia Prof. V. Maggioni Corso di Family Business


Scaricare ppt "Modelli gestionali emergenti: I pink family business Corso di Family Business Prof. V. Maggioni Facoltà di Economia Sun Parte Prima."

Presentazioni simili


Annunci Google