La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Il ruolo del Consiglio e il semestre di Presidenza Italiana 2014” 20 marzo 2014 Spazio Europa, Roma Cons. Amb. Paolo Campanini Ministero degli Affari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Il ruolo del Consiglio e il semestre di Presidenza Italiana 2014” 20 marzo 2014 Spazio Europa, Roma Cons. Amb. Paolo Campanini Ministero degli Affari."— Transcript della presentazione:

1 “Il ruolo del Consiglio e il semestre di Presidenza Italiana 2014” 20 marzo 2014 Spazio Europa, Roma Cons. Amb. Paolo Campanini Ministero degli Affari Esteri Direzione Generale per l’Unione Europea

2 29/03/2015 2

3 3 Il Consiglio Europeo Il Consiglio Il Segretariato Generale del Consiglio Il Semestre di Presidenza italiana 2014

4 29/03/ Il Consiglio Europeo

5 29/03/ Il Consiglio Europeo E’ composto dai Capi di Stato o di Governo degli SM, dal suo Presidente e dal Presidente della Commissione. L’Alto Rappresentante partecipa ai lavori Dà all’Unione impulsi necessari al suo sviluppo e ne definisce gli orientamenti decidendo per consenso Decide anche a maggioranza qualificata :  quando elegge il suo Presidente  quando nomina l’Alto Rappresentante  quando stabilisce le diverse configurations del Consiglio Non esercita funzioni legislative Si riunisce almeno due volte a semestre a Bruxelles.

6 29/03/ Herman Van Rompuy, Presidente del Consiglio Europeo Eletto per 2 anni e mezzo, rinnovabile una volta Presiede il Consiglio Europeo e i Vertici Euro Facilita coesione e consenso all’interno del Consiglio Europeo Riferisce al PE dopo ogni Consiglio Europeo Informa gli Stati non appartenenti all’Eurozona dopo i Vertici Euro Assicura al suo livello la rappresentanza esterna dell’Unione

7 29/03/ Il Consiglio

8 29/03/ Esercita funzioni legislative e di bilancio insieme al Parlamento Europeo Decide a maggioranza qualificata salvo diversa disposizone dei Trattati Si riunisce in 10 diverse configurazioni Consiglio Affari Esteri: –Elabora l’azione esterna dell’Unione sulla base degli indirizzi strategici fissati dal Consiglio Europeo –Assicura la coerenza dell’azione esterna dell’Unione Il Consiglio

9 Il Consiglio e le sue configurazioni 29/03/ Consiglio Affari Generali Affari esteri Affari Economici e Finanziari Giustizia e Affari Interni Employment, Social Policy, Health and Consumer Affairs Competitività (Mercato Interno, Industria, Ricerca e Spazio) Trasporti, telecom. ed Energia Agricoltura e Pesca Ambiente Educatzione, Gioventù, Cultura e Sport

10 29/03/ Voto all’Unanimità Ancora richiesto nei seguenti settori: Allargamento Imposte Finanze (risorse proprie, quadro finanziario pluriennale) Armonizzazione nel campo della sicurezza sociale e della protezione sociale Diritto di famiglia, passporti e documenti di identità Politica Estera e di Sicurezza Comune Politica di Sicurezza e di Difesa Comune

11 29/03/ Sistema attuale deriva da quello del Trattato di Nizza Il numero di voti attribuiti a ciascuno Stato Membro riflette parzialmente il suo peso demografico (piccoli paesi sovra rappresentati) Dal novembre 2014 un nuovo sistema di VMQ: 55% degli Stati Membri che rappresentino almeno 65% della popolazione totale Voto a Maggioranza Qualificata (VMQ)

12 29/03/ Il processo decisionale Procedura Legislativa ordinaria: –Atti legislativi adottati congiuntamente dal Consiglio e dal PE –Il PE decide a maggioranza semplice –Il Consiglio deicide di norma a maggioranza qualificata –Procedure Legislative Speciali

13 29/03/ Procedura legislativa ordinaria Article TFUE La Commissione propone bozza Il Parlamento adotta posizione in prima lettura Se il Consiglio approva la posizione l’atto è adottato nella forma adottata dal Parlamento Se il Consiglio non approva informa il Parliamento sulla sua posizione Entro 3 mesi il Parlamento informa il Consiglio della sua posizione (Approva, Rigetta, Emenda) Entro 3 ulteriori mesi, se il Consiglio non approva gli emendamenti a maggioranza qualifica un comitato di conciliazione è convocato entro 6 settimane

14 29/03/ Procedura legislativa ordinaria (II) Entro 6 settimane:  Se no approvazione di un testo comune, l’atto non è adottato  Se approvato dal Comitato di Conciliazione comincia la terza lettura  PE e Consiglio hanno 6 ulteriori settimane per approvare l’atto L’atto legislativo può essere:  Regolamento  Direttiva  Decisione

15 29/03/ Si applica ad esempio per: Adozione del bilancio annuale dell’Unione (article 314 TFUE) e per il quadro finanziario pluriennale Procedura legislativa speciale

16 29/03/ Struttura del Consiglio Comitati e Gruppi di Lavoro di esperti nazionali preparano ; COREPER I & II (Comitato dei Rappresentanti Permanenti a livello di Ambasciatori), negoziano, approvano; Consiglio, a livello di Ministri, negozia, adotta approva COREPER PSC COJUR COCON CONSIGLIO

17 29/03/ Presidenza a Rotazione del Consiglio Ogni Stato Membro ogni 6 mesi Programma 18-mesi (Italia, Lettonia, Lussemburgo) Presiede: –Formazioni del Consiglio eccetto Affari Esteri; –COREPER I e II –Comitati e gruppi di lavoro del Consiglio

18 Priorità presidenza Istituzionali Legislative 29/03/


Scaricare ppt "“Il ruolo del Consiglio e il semestre di Presidenza Italiana 2014” 20 marzo 2014 Spazio Europa, Roma Cons. Amb. Paolo Campanini Ministero degli Affari."

Presentazioni simili


Annunci Google