La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AFI: ricarica delle falde e non solo Giustino Mezzalira Warbo e Aquor progetti sperimentali europei a confronto per la ricarica artificiale degli acquiferi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AFI: ricarica delle falde e non solo Giustino Mezzalira Warbo e Aquor progetti sperimentali europei a confronto per la ricarica artificiale degli acquiferi."— Transcript della presentazione:

1 AFI: ricarica delle falde e non solo Giustino Mezzalira Warbo e Aquor progetti sperimentali europei a confronto per la ricarica artificiale degli acquiferi superficiali Adria, 7 giugno 2013

2 AFI: in fondo solo una vecchia idea! Una struttura antichissima: quella della siepe ripariale piantata lungo un canale artificiale in terra… che perde acqua!

3 Struttura dell’AFI e suo uso multifunzionale Valorizzare i vari elementi strutturali dell’AFI per diversi obiettivi: - Infiltrare l’acqua: canaletta in terra scavata su terreni fortemente ghiaiosi - Depurare l’acqua: effetto tampone nell’area satura al di sotto della canaletta - Finissare digestato di impianti a biogas: fascia interfilare - Produrre biomassa legnosa: biomassa epigea delle siepi ripariali - Creare connettività ecologica: intera AFI - (Allevare avannotti: canaletta)

4 Ruolo della vegetazione Depurare l’acqua (assieme ai batteri)

5 Ruolo della vegetazione Produrre biomassa legnosa

6 Ruolo della canaletta Infiltrare l’acqua

7 Comune di Schiavon, cantiere CB Pedemontano Brenta Fasi di realizzazione di un’AFI

8  densità del sistema delle scoline: 1500 m/ha  scoline: profondità di 70 – 80 cm; larghezza al fondo di 50 cm  permeabilità (k) dei suoli utilizzati (ghiaiosi e sabbiosi): m/s  giorni di funzionamento del sistema: 200 (periodo settembre-aprile) Una portata di 1m 3 /s, derivata in periodo non irriguo, può essere infiltrata in un’AFI di circa 20 ha Un ettaro di AFI, realizzato nelle aree più vocate dell’alta pianura, è in grado di infiltrare m 3 di acqua al giorno. In un anno, nei 200 giorni utili di funzionamento, un ettaro di AFI può dunque infiltrare fino ad m 3 di acqua. Alcune cifre

9 Ruolo della fascia interfilare Finissare il digestato

10 Ruolo dell’intera AFI Rafforzare la rete ecologica

11 L’idea del “Progetto Democrito” Fare interagire aria, acqua, terra e fuoco per affrontare e risolvere il problema della “morte delle risorgive”,

12 Il Progetto Wstore2: LIFE11 ENV IT 035 WSTORE2

13 Il Progetto Wstore2: presentazione La Commissione Europea ha approvato nel 2012 il Progetto “Reconciling agriculture with environment through a new water governance in coastal and saline areas” presentato da Veneto Agricoltura in collaborazione con LASA – Università degli studi di Padova, CER - Canale Emiliano Romagnolo e VeGAL – Agenzia di Sviluppo del Veneto Orientale. Il progetto, che verrà sperimentato presso l’Azienda pilota e dimostrativa Vallevecchia di Caorle, prevede la realizzazione e la verifica di un sistema innovativo di gestione dell’acqua meteorica, in un contesto di cambiamento climatico

14

15 IL SISTEMA DI GESTIONE DELLE ACQUE

16 Riferimenti organizzativi per partecipare al Tavolo degli stakeholder o per inviare un contributo tecnico-scientifico: VeGAL – ing. Giancarlo Pegoraro – dott.ssa Cinzia Gozzo Veneto Agricoltura – dott. Lorenzo Furlan


Scaricare ppt "AFI: ricarica delle falde e non solo Giustino Mezzalira Warbo e Aquor progetti sperimentali europei a confronto per la ricarica artificiale degli acquiferi."

Presentazioni simili


Annunci Google