La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 CORSO TUTOR 1° Modulo PRESENTAZIONE. CONTRATTO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO TUTORS Con questo contratto mi impegno a: partecipare a tutti i moduli proposti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 CORSO TUTOR 1° Modulo PRESENTAZIONE. CONTRATTO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO TUTORS Con questo contratto mi impegno a: partecipare a tutti i moduli proposti."— Transcript della presentazione:

1 1 CORSO TUTOR 1° Modulo PRESENTAZIONE

2 CONTRATTO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO TUTORS Con questo contratto mi impegno a: partecipare a tutti i moduli proposti Mantenere piena e completa discrezione su quanto potrà essere condiviso durante il corso Rendermi disponibile,compatibilmente con i miei impegni famigliari e professionali ad assumere l’accompagnamento di persone indebitate, inparticolare vittime del gioco d’azzardo.. Firme: La /Il formatoreLa/Il partecipante

3 ACCOGLIENZA 30’ Saluto da parte di Roby Noris, direttore. ( 10’) Presentazione di Dante Balbo resp. servizio sociale, breve riassunto sul perché si è voluto fare questa proposta di formazione. ( 10’) Presentazione di Dani Noris, formatrice, sul suo percorso di consulente a persone indebitate. ( 10’)

4 MOTIVAZIONE DEL TUTOR – CONDIVISIONE 30’ I partecipanti si presentano, esprimonono le motivazioni che li hanno portati a iscriversi e quali sono le loro aspettative.

5 IDENTIKIT DELLA PERSONA INDEBITATA

6 Una storia fra tante Guardiamo come Paolo ha accumulato oltre 50’000.- franchi di debiti nello spazio di 2 anni 1/2..

7 Situazione di partenza Paolo ha terminato l’apprendistato sei mesi fa. Ha 19 anni. Da allora guadagna 4000.– franchi al mese. Può realizzare uno dei suoi sogni: avere un appartamento proprio. (1000.– franchi al mese tutto compreso). Prende qualche mobile da casa e compera il resto pagando in contanti con i suoi risparmi. Paolo guarda al futuro con gioia.

8 Ecco il primo budget di Paolo: Entrate4' Affitto1' Cassa malati Bus Pasti fuori casa Imposte Spese fisse1' Vacanze telefono Alimentari e spese x casa Imprevisti Argent de poche e vari1' Spese variabili2'091.00

9 P aolo ha parecchi soldi a sua disposizione ne è molto contento (anche i negozianti !) Prima cosa l’auto ! Poiché non ha contanti lo fa con un leasing (20'000.– franchi X 4 anni, franchi al mese), Poi un impianto stereo di buona qualità. Acquisto a rate al mese X 2 anni E naturalmente un natel per essere sempre raggiungibile

10 Purtroppo le cose si complicano Le spese legate all’appartamento sono un po’ più del previsto: assicurazione domestica/ RC, Billag, elettricità Fortunatamente queste spese possono essere inserite senza troppi problemi nel budget

11 Anche le vacanze sono un po’ più costose di quanto si aspettava: le serate in discoteca costano un occhio della testa. E poi l’assicurazione per l’auto, le targhe, il posteggio …. Anche per questo occorrono franchi al mese. Restano sempre 521 franchi al mese a Paolo come soldi per le spese vaire e come riserva..

12 Conguaglio Imposte : 2‘600.- fr. Ancora una brutta sorpresa… Paolo reagisce così : Paga le fatture con i soldi destinati al risparmio per le vacanze (adesso mette via soltanto 200 franchi)) E’ andato sotto al suo conto di Fr franchi dovrebbero bastare per il fabbisogno di base (non è necessario mangiare bistecche tutti i giorni)

13 Paolo è innamorato Il vecchio letto singolo non è proprio l’ideale. Allora compera un letto matrimoniale (carta cliente Pfister – 2’000 franchi), E per coprire il resto delle spese utilizza i soldi previsti per le vacanze.

14 Saluti dal Messico: Paolo e Anna Ma alle vacanze Paolo non rinuncia, soprattutto ora che le può fare con Anna. Con la carta VISA ( franchi), non ci sono problemi, è più sicura che i contanti.  Ma ora deve rimborsare 10% al mese ( come alla Pfister )

15 Diamo un’occhiata alle finanze di Paolo : Ha corretto il budget mettendo le spese che aveva sotto stimato Ma non mette più da parte niente per le vacanze e gli imprevisti.

16 Entrate: Fr. al mese Budget aggiornato Affitto1' Cassa malati Bus Pranzi fuori casa Imposte Billag Elettricità Assicurazione/RC Leasing Spese auto Stereo VISA e Mastercard rimborso 10% Pfister rate 10% Dentista Riparazione auto Totale spese fisse 3’ Vacanze Natel Alimentari e vari Imprevisti Argent poche e vari Totale spese variabili

17 Oggi sono 2 anni che Paolo ha il suo appartamento. E festeggia anche i suoi 21 anni. Happy birthay 2 U! Ci vuole una mega festa! Pochi soldi? E’ un dettaglio, si è giovani una volta sola!

18 Quando Paolo non ha più soldi contanti Se la cava con la carta cliente Manor (alimentari, articoli per la casa ecc.): nessun problema fino a 3’000 franchi E per tutto il resto c’è Mastercard e VISA!

19 Che noia questi bollettini di versamento! Per fortuna, GE Capital gli concede un credito di 20‘000 franchi senza fare storie. Gli interessi sono perfino un po’ meno cari di quelli della carta di credito. (- 1 1/2 %) Grazie a questo prestito Paolo rimborsa tutte gli altri debiti.

20 Mmhh….! Piccolo incidente d’auto: fra carrozzeria e paraurti 1’200.- franchi …avrebbe potuto andare peggio. Grazie al rimborso della cassa malati Paolo ha potuto pagare la fattura del telefono (il medico può aspettare) Piccolo credito GE Capital : mensilità di franchi Ora Paolo dispone di 161.– franchi al mese come argent de poche. Ma fortunatamente può riprendere a utilizzare le sue carte clienti. E basta andare in giro, si sta a casa a guardare la TV. (Ottimo apparecchio, 250.– al mese, noleggio e riparazioni comprese).

21 Misure di crisi di Paolo Nessun risparmio per le fatture non ancora arrivate a scadenza. (imposte ecc.) :

22

23 Oltre 50’000 franchi di debito E’ vero Paolo ha comperato tante cose Tuttavia non ha fatto niente di straordinario Non è accaduto niente di particolare: ne disoccupazione, ne gravidanza, ne malattia grave. I soldi si sono volatizzati senza che se ne rendesse conto.

24 Il rischio è sempre più presente grazie alla possibilità di accedere a soldi di plastica, al leasing e al piccolo credito. I nostri giovani non sono adeguatamente formati e preparati nei confronti di questi pericoli Soprattutto non rivolgersi mai a società private di gestione dei debiti con onorari esorbitanti. Fortunatamente non tutti si indebitano come Paolo

25 Nella nostra società del tutto e subito aiutare i giovani a gestire in modo adeguato Il loro budget è una sfida che dobbiamo cogliere. Il concetto di risparmio a cui i tempi difficili hanno educato le generazioni che ci hanno preceduto deve essere riconquistato.

26 OBIETTIVI Questo corso permette di acquisire i principi di base per aiutare le persone indebitate a: Stabilizzare la loro situazione finanziaria Pianificare un budget che permetta di gestire le spese in funzione del proprio reddito disponibile Prevenire il ritardo dei pagamenti mensili e pianificare quelle a scadenze irregolari Valutare la situazione globale per un piano di risanamento Avere gli strumenti per contattare i creditori Avere il supporto per gestire le difficoltà che si presenteranno nel rapporto con l’utente e i creditori. Conoscere la rete sociale e le strutture che possono essere sollecitate a favore delle famiglie indebitate. Aiutare le persone che non hanno le risorse a convivere con i debiti

27 IL TUTOR E IL SUO RAPPORTO CON I SOLDI 1. Trovo che sia importante avere dei risparmi per le spese improvvise ed inaspettate. Si (1) Abbastanza importante (2) No (3) 2. Non so dove vanno a finire i miei soldi Si, esatto (3) Talvolta non so (2) No, lo so benissimo (1) 3. Compro impulsivamente le cose, senza pensare se ne ho veramente bisogno Si, sovente (3) Si, ogni tanto (2) No, mai (1) 4. Sono molto parsimonioso Si (1) Qualche volta (2) No (3) 5. Gestisco i soldi in modo impreciso Si (3) Qualche volta (2) No (1) 6. Preferisco rimandare un acquisto piuttosto che chiedere un prestito per farla Si (1) Qualche volta (2) No (3) 7. Trovo importante che non escano più soldi di quanti ne entrano Molto importante (1) Abbastanza importante (2) Non importante (3)

28 RISANAMENTO Cosa si intende per risanamento? E se non è possibile perché non ci sono le risorse? Quali compiti ci aspettano nell’una e nell’altra ipotesi

29 ACCOMPAGNAMENTO Come porsi di fronte alla persona o famiglia indebitata? Quale può e deve essere il nostro ruolo?

30 CONCLUSIONI Obiettivo di questo modulo: comprensione del percorso proposto inquadramento della problematica. Compito dei partecipanti: fare una valutazione personale sul raggiungimento degli obiettivi e sulla soddisfazione relativa


Scaricare ppt "1 CORSO TUTOR 1° Modulo PRESENTAZIONE. CONTRATTO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO TUTORS Con questo contratto mi impegno a: partecipare a tutti i moduli proposti."

Presentazioni simili


Annunci Google