La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ESEMPIO DI MODELLIZZAZIONE OOP Sistema di gestione dei contatti con i clienti da parte del reparto vendite tratto da : VISUAL BASIC 6 Programmazione ad.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ESEMPIO DI MODELLIZZAZIONE OOP Sistema di gestione dei contatti con i clienti da parte del reparto vendite tratto da : VISUAL BASIC 6 Programmazione ad."— Transcript della presentazione:

1 ESEMPIO DI MODELLIZZAZIONE OOP Sistema di gestione dei contatti con i clienti da parte del reparto vendite tratto da : VISUAL BASIC 6 Programmazione ad oggetti G.Swartzfager - R.Chandak - P.Chandak - S.Alvarez Corso abilitante riservato ad abilitati in altra classe classe di concorso A042 - INFORMATICA

2 Specifiche (1) Sistema di gestione per i contatti di vendita Il reparto vendite intende utilizzare un sistema di gestione dei contatti per la rilevazione dei possibili clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno le seguenti informazioni sul possibile cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri di telefono e di fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. segue

3 Specifiche (2) segue Il sistema dovrà permettere di specificare data, ora, tipo di contatto (telefonico, , lettera, di persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione del contatto. Se un cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che cosa e quanto è stato acquistato, e trasformare il cliente da possibile cliente a cliente acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

4 Individuare gli oggetti (1) Selezionare dalle specifiche i nomi significativi, esplicitando i pronomi ed i nomi sottointesi: Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

5 Osservazioni per individuare gli oggetti reparto_vendite sono gli utenti e non fanno parte del sistema sistema_di_gestione_dei_contatti è il titolo del sistema possibili_clienti un oggetto contatti un oggetto nome, indirizzo di casa, indirizzo d’ufficio, telefono di casa, telefono d’ufficio, fax sono tutti attributi di possibile_cliente clienti è un tipo particolare di possibili_clienti data, ora, tipo di contatto sono attributi di contatti telefonico, , lettera, di persona sono tipi particolari di contatto prodotti un oggetto appunti, descrizione del contatto sono attributi di contatto quanto è un attributo (il prezzo) di un prodotto cliente_acquisito è un tipo particolare di possibili_clienti venditore è un utente del sistema, e non ne fa parte

6 Modello del sistema dato (1) contatti prodotti possibile_cliente

7 Trovare le relazioni Individuare le frasi che mettono in relazioni gli oggetti individuati: Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore. un cliente ha più contatti in un contatto si discutono (ha) più prodotti

8 Modello del sistema dato (2) possibile_clientecontattiprodotti ha vengono discussi N N cardinalità della relazione

9 Trovare gli attributi (di possibile_cliente) Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

10 Modello del sistema dato (3) contatti prodotti ha vengono discussi N N Nome TipoCliente Indirizzi NumeriTelefonici possibile_cliente

11 contatti prodotti ha vengono discussi N N Nome TipoCliente possibile_cliente Tipo Valore indirizzi Cancella Tipo Valore numeriTel Cancella ha NN Modello del sistema dato (4)

12 Trovare gli attributi (di contatto) Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

13 Modello del sistema dato (5) Data Ora TipoContatto Memo contatti prodotti ha vengono discussi N N Nome TipoCliente possibile_cliente Tipo Valore indirizzi Cancella Tipo Valore numeriTel Cancella ha NN

14 Trovare gli attributi (di prodotto) Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

15 TipoProdotto Prezzo [read only] Data Ora TipoContatto Memo contatti prodotti ha vengono discussi N N Nome TipoCliente possibile_cliente Tipo Valore indirizzi Cancella Tipo Valore numeriTel Cancella ha NN Modello del sistema dato (6)

16 Trovare i metodi (1) Individuare i verbi e le locuzioni verbali presenti nelle specifiche: Il reparto_vendite intende utilizzare un sistema_di_gestione_dei_contatti per la rilevazione dei possibili_clienti e dei relativi contatti. In particolare ci serviranno (al reparto_vendite) le seguenti informazioni sul possibile_cliente: nome, indirizzi di casa e d’ufficio, numeri_di_telefono e numeri_di_fax (casa, ufficio, altri) e tutti i contatti avvenuti con il possibile_cliente. È importante prevedere un sistema per distinguere tra tutti i contatti, quelli che successivamente saranno divenuti dei clienti. Il sistema dovrà permettere (al reparto_vendite ) di specificare data, ora, tipo_di_contatto (telefonico, , lettera, di_persona,...), i prodotti discussi, ed uno spazio per appunti e la descrizione_del_contatto. Se un possibile_cliente decide di acquistare durante un contatto, si deve poter registrare che prodotti e quanto è stato acquistato, e trasformare il possibile_cliente in cliente_acquisito. Sarebbe anche interessante poter inserire gli estremi del possibile contatto successivo, e di chiedere al sistema di ricordarlo automaticamente al venditore.

17 Trovare i metodi (2) Il verbo in esame è un metodo se provoca un cambiamento di stato dell’oggetto richiede calcoli o operazioni sugli attributi dell’oggetto Vanno individuati i parametri (obbligatori o facoltativi) di ogni metodo individuato. Vanno distinti i metodi dagli eventi, cioè quei metodi che l’oggetto esegue nel mondo esterno per avvertire qualcun altro che è successo qualcosa al suo interno

18 Osservazioni per individuare i metodi intende utilizzare non è un metodo, ma l’esecuzione dell’applicazione serviranno non è un metodo, elenca gli attributi di possibile_cliente distinguere e saranno divenuti non sono veri e propri metodi di possibile_cliente acquistare metodo Acquista() dell’oggetto prodotto registrare non è un metodo, specifica un obiettivo dell’applicazione è stato acquistato evento HaAcquistato() dell’oggetto prodotto, e conseguente evento ProdottiAcuistati dell’oggetto contatti per far diventare cliente effettivo inserire metodo ProssimaVisita() dell’oggetto possibile_cliente ricordarlo evento Notifica() dell’oggetto contatto, per fissare il prossimo aggiungere un cliente operazione tipica dell’applicazione, che comporta nell’oggetto possibile_cliente i metodi AggiungiIndirizzo e AggiungiNumTel e AggiungiContatto() eliminare un cliente operazione tipica dell’applicazione, che comporta negli oggetti Indirizzi e NumeriTel i rispettivi metodi Cancella() eliminare un contatto metodo Cancella() dell’oggetto contatto, operazione derivata dall’eliminazione di un cliente

19 Modello del sistema dato (7) TipoProdotto Prezzo [read only] Data Ora TipoContatto Memo contatti Cancella() Notifica(): evento ProdottiAcquistati(): evento prodotti Acquista(prezzo) HaAcquistato(): evento ha vengono discussi N N ProssimaVisita() AggiungiIndirizzo(Indirizzo) AggiungiTelefono(Numero) AggiungiContatto(Contatto) Nome TipoCliente possibile_cliente Tipo Valore indirizzi Cancella() Tipo Valore numeriTel Cancella() ha NN

20 VisualBasic (1) In VisualBasic per creare classi e oggetti si usano gli oggetti ClassModule, o moduli di classe, definendo- ne le procedure Property, Function, Sub e Event. In ogni progetto VB possono essere utilizzati più moduli di classe, uno per ogni nuova classe definita. Le proprietà rappresentano i dati che descrivono lo stato dell’oggetto. In VB possono essere definite come variabili pubbliche o come dichiarazione di proprietà. Molto meglio le seconde. segue

21 VisualBasic (2) Le procedure di proprietà prevedono l’utilizzo di schemi prestabiliti per Letscrivere un valore in una proprietà Getleggere il valore di una proprietà Un metodo rappresenta il comportamento di un oggetto, un’azione che può fare. I metodi in VB possono essere Function o Sub: le prime restituiscono un valore, le seconde no. segue

22 VisualBasic (3) Gli eventi descrivono le reazioni dell’oggetto a particolari situazioni. Ad esempio quando lo stato interno raggiunge configurazioni particolari, l’oggetto comunica all’esterno questo particolare evento.

23 Specifiche del VisualBasic (1) Per creare una classe: 1.inserire un modulo di classe (dal menu Progetto) 2.impostare il nome della classe 3.definire le proprietà: –definire le proprietà della classe, dichiarando le variabili pubbliche e quelle private –definire le procedure Property, che rendono accessibili le variabili private, sono di tipo Get (leggi), Let (scrivi) o Set (per gli oggetti) 4.creare i metodi –determinare se il metodo è pubblico o privato –se restituisce un valore va definito Function, altrimenti Sub segue

24 Specifiche del VisualBasic (2) 5. predisporre gli eventi –ci sono due eventi incorporati: Initialize() e Terminate() –Initialize() assomiglia ad un costruttore, ma non accetta parametri

25 Traduzione in VisualBasic (1) ’Area delle intestazioni: Classe PossibileCliente ’Area delle dichiarazioni: Option Explicit Private WithEvents mContatti As Contatti Private Nome As String Attribute mContatti.VB_VarHelpID = -1 ’Area delle proprietà: Public Property Get Nome() As String End Property Public Property Let Nome(NuovoNome As String) End Property Public Property Get TipoCliente() As String End Property ’ segue

26 Traduzione in VisualBasic (2) ’segue Classe PossibileCliente Public Sub ProssimaVisita(Data As Date, Ora As String) End Sub Public Function AggiungiIndirizzo() As Indirizzo End Function Public Function AggiungiTelefono() As NumeriTel End Function Public Function AggiungiContatto() As Contatto End Function

27 Traduzione in VisualBasic (3) ’Area delle intestazioni: Classe Contatti ’Area delle dichiarazioni: Option Explicit Private mContattiData As Date Private mContattiOra As String Private mContattiTipo As String ’Area delle proprietà: Public Property Get Nome() As String End Property Public Property Let Nome(NuovoNome As String) End Property Public Property Get TipoCliente() As String End Property ’ segue


Scaricare ppt "ESEMPIO DI MODELLIZZAZIONE OOP Sistema di gestione dei contatti con i clienti da parte del reparto vendite tratto da : VISUAL BASIC 6 Programmazione ad."

Presentazioni simili


Annunci Google