La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola secondaria di primo grado «Trevisani –Scaetta» Milano Classe 3 E - A.S. 201472015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola secondaria di primo grado «Trevisani –Scaetta» Milano Classe 3 E - A.S. 201472015."— Transcript della presentazione:

1 Scuola secondaria di primo grado «Trevisani –Scaetta» Milano Classe 3 E - A.S

2 A TAVOLA ! con gli alunni della classe 3 E

3 INGREDIEN TI Riso bianco Uovo fritto Avocado Pomodoro Salamella Fagioli Carne Platano Chicharon Olio Sale Cilantro PREPARAZIONE I fijoles sono fagioli rossi stufati, preparati tenendoli a mollo per un giorno (ma solo se sono colombiani, se li prendete in Italia basta mezz’ora), e poi bolliti nella stessa acqua per tre ore assieme ad una zampa di maiale, carote, platani e hogao, una salsa di pomodoro e cipolla preparata come un soffritto. Quando sono cotti abbastanza si aggiunge olio, sale e cumino fino alla densità voluta. Nella bandeja ci va anche del riso scottato (soffritto di cipolla, tre pugni di riso bianco e tre bicchieri d’acqua: coprire il tutto e aspettare che l’acqua evapori completamente Il riso deve fare la crosticina sul fondo della pentola, la cosidetta “pega”, delle fette di cotenna tostate in padella, delle frittelline di farina di mais impastate con il formaggio, un uovo fritto, dischi di platano verde fritti e un pugno di carne macinata fatta soffriggere con la cipolla. Infine la morcilla. Comporre nel vassoio tutti i piatti preparati e la bandeja paisa è pronta. Buon appetito - o, se preferite, ¡que te aproveche! Columbia

4 INGREDIENTI (per 10 persone): pane ½ kg latte 1 litro vino bianco secco 60 ml cannella in polvere 24 g uova 3 caramello 250 g olio per friggere PREPARAZIONE Preparare il caramello. Tagliare il pane a fette e passarle nel latte, sgocciolarle e spruzzarle di vino. Spolverarle con la cannella. Sbatterle uova e passare le fette di pane nell'uovo sbattuto. Sgocciolarle e friggerle nell’olio ben caldo. Coprire con il caramello. Cuba

5 INGREDIENTI * 450 g riso; * 3/4 di tazza di olio vegetale; * 3 uova; * 2 tazze e mezzo di latte; * 1 tazza di zucchero; * 1 cucchiaio di bicarbonato; * 1 barattolo di fagioli rossi azuki. * farina PREPARAZIONE Mescolare il tutto, tranne i fagioli, con un frullatore per 2 minuti a velocità media e altri 2 minuti a velocità elevata. Oliare e cospargere di farina una teglia. Versare metà della pasta e coprite con i fagioli. Stendere l’altra metà dell’impasto. Cuocere in forno a 350° C per minuti

6 INGREDIENTI * 100 g di soia gialla * 1 l di acqua * 16 g (pari al 2% del peso del latte ottenuto) di zucchero di canna PREPARAZIONE Mixer (capienza 1l).Ciotole. Casseruola capiente con coperchio. Scolapasta. Canovaccio pulito. Bottiglia di vetro per la conservazione. Mestoli di legno Cina

7 Musakàa INGREDIENTI Melanzane, peperoni, aglio, olio, aceto, kusbara sugo di pomodoro. Nella versione greca si aggiunge mozzarella, besciamella e carne trita PREPARAZIONE Bisogna tagliare le melanzane a fettine e grigliarle, poi si rosolano i peperoni dopo si fa uno strato di melanzane e peperoni e sopra uno strato di carne trita. Si continua così fino all'ultimo strato su cui si aggiunge la besciamella e la mozzarella Infine si mette in forno. Grecia Egitto

8 Preparazione Tagliare il guanciale a dadini piccoli e sminuzzare la mezza cipolla, tenendo questi due ingredienti separati. Scaldare l’olio in una padella a fuoco medio e far cuocere il guanciale finché i dadini saranno diventati traslucidi. Unire a questo punto la cipolla e abbassare la fiamma al minimo. Lasciare cuocere per alcuni minuti, finché la cipolla inizia a imbiondire. Non lasciarla diventare troppo scura poiché il sapore cambia in modo deciso e sovrasta quello del guanciale. Versare la polpa di pomodoro nella padella e rimescolare bene. Lasciare cuocere a fuoco basso. Salare, pepare e aggiungere un po’ di peperoncino macinato. E' preferibile non eccedere con il sale all’inizio, soprattutto se si usa la pancetta che può essere già abbastanza salata di suo. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Si usano tradizionalmente i bucatini o perciatelli, ma è chiaro che il sugo è buonissimo praticamente con tutti i tipi di pasta lunga o anche corta. Scolare la pasta al dente e versarla nella padella. Rimescolare bene e cospargere con metà del pecorino grattugiato. Mescolare e servire cospargendo con il pecorino rimasto. Ingredienti 300 g di bucatini, mezza cipolla media, 150 g di guanciale o, in mancanza, di pancetta dolce, 300 g di polpa di pomodoro fresca o in scatola, 40 g di pecorino romano grattugiato, 3 cucchiai d’olio d’oliva, sale, pepe, peperoncino macinato. LA MATRICIANA ROMANA Italia

9 INGREDIENTI - kg di farina - 5 uova intere g di zucchero - 25 g di lievito di birra - 1/2 bicchiere d' olio - 1 bicchiere di vino rosso - scorza grattuggiata di un limone (o di mandarino) - latte - olio di semi per friggere PREPARAZIONE Preparare un panetto di lievito impastando 250 g di farina con il lievito, sciolto in un pò di acqua calda, e 1 cucchiaino di zucchero. Metterlo ben coperto in luogo caldo fino al suo raddoppio ( circa 30 minuti). Sulla spianatoia mettere la restante farina a fontana e nel centro porre lo zucchero, le uova, l' olio, il vino, un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone o del mandarino. Mescolare il tutto bene, aggiungere il panetto lievitato e lavorare bene con le mani fino a che non sarà ben assorbito. Lavorare bene, se è necessario con l' aiuto di un pò di latte, fino a che la pasta non risulti ben levigata e morbida. Far riposare per qualche minuto. Riprendere la pasta e staccare dei pezzettini, lavorarli ancora e poi formare dei filoncini non molto lunghi e non troppo spessi, richiudere le estremità formando una ciambellina. Porre le ciambelline su di un canovaccio, coprirle bene e farle lievitare in luogo caldo finchè non saranno belle gonfie...dopo friggeterle in abbondante olio bollente farle dorare da entrambi i lati, scolarle su carta assorbente e poi passarle subito nello zucchero semolato..! Calde e fumanti sono divine! Italia

10 INGREDIENTI * 500 g di pasta * 150 g di farina 00 * 150 g di farina di grano duro * 200 g di acqua * un pizzico di sale PREPARAZIONE Usare due tipi di farina per ottenere un impasto più morbidi se cotti in giornata, volendo essiccarli si può usare anche solo farina di grano duro. Mischiare le farine, aggiungere il sale e versare poco alla volta a filo l’acqua incorporandola man mano, fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Lavorare la pasta fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo e fare riposare in un contenitore ermetico o avvolgere in pellicola trasparente per una mezz’oretta. Riprendere l’impasto e tagliandone pochi pezzi alla volta ricavare dei cordoncini spessi poco meno di mezzo centimetro. Avvolgere l’impasto nel tipico bastoncino di legno, chiamato danàco, che altro non è che un bastoncino di vimini o di ginestra essiccata e fare una leggera pressione su di esso con il palmo della mano fino ad ottenere la forma tipica dei fileja. Condite a piacere i vostri fileja. Un condimento tipico è con sugo e nduja Italia

11 INGREDIENTI per 12 persone: Farina manitoba 500 g Lievito di birra fresco 12 g Zucchero 95 g, Pinoli 30 g Acqua tiepida 250 ml Olio di semi di mais 85 g, Malto 1 cucchiaino, Arance 30 g, 2 Uova medie, Sale 6 g, Uvetta 30 g, Scorza grattugiata di 1 limone, Panna fresca liquida 500 ml, Zucchero a velo 40 g. Italia PREPARAZIONE Per preparare i maritozzi, sciogliere il lievito disidratato (oppure mezzo cubetto di lievito di birra) in poca acqua tiepida, aggiungere un cucchiaino di malto e mescolare bene. Porre la farina manitoba in una ciotola, insieme allo zucchero, formando un buco al centro nel quale versare il lievito e il malto sciolti insieme, che si stemperà un po' con la farina. Nella restante acqua tiepida versare il sale, l’olio di semi e la scorza grattugiata di limone e mescolare. Versare il liquido ottenuto a filo sulla farina e impastare con le mani. Aggiungere l'uvetta, i pinoli e l'arancia candita (oppure la scorza grattugiata di 1 arancia) all’impasto e continuare ad impastare. Quando l’impasto dei maritozzi avrà raddoppiato di volume, trasferirlo su di un piano di lavoro infarinato e dividerlo in 12 pezzi. Dare ad ogni pezzo una forma rotonda ben chiusa sotto,lasciandoli lievitare per mezz’ora. Trascorso questo tempo dare loro una forma un po’ allungata e spennellarli con l’ albume che si ha tenuto. Coprirli ancora con la pellicola e farli lievitare per l’ultima volta ancora un’ora. Montare anche la panna a neve ferma in una planetaria insieme allo zucchero a velo. Una volta raffreddati, fare un taglio al centro di ogni maritozzo e farcire ognuno con ciuffi di panna montata che si saranno trasferiti in una sac-à-poche. Ecco pronti per essere serviti i vostri maritozzi!.

12 SUSUMIELLI Italia INGREDIENTI 125 gr di farina 50 gr di zucchero 50 gr di noci 50 gr di cacao 125 gr di miele 50 gr di burro 1 uovo

13 INGREDIENTI UN PACCO DI PASTA DI STRANGOLAPETI LUCANI TIPICO POTENTINO UN SUGO TIPICO LUCANO 500 GRAMMI DI FORMAGGIO E IL PIATTO E PRONTO PER ESSERE MANGIATO Italia

14 Risotto allo zafferano con ossi buchi INGREDIENTI 400 gr di riso parboiled - ossibuchi di vitella medi - 70 gr di burro - 1 costa di sedano - 1 carota - 1 cipolla media - 1 bustina di zafferano - 2 bicchieri di vino bianco - 50 gr di parmigiano - Sale - Salvia - Rosmarino - Brodo di carne - Due cucchiai di farina PREPARAZIONE Dopo aver leggermente infarinato gli ossibuchi fateli, rosolare in padella con olio e 20 gr di burro. Fare un trito con sedano, carote e cipolla e aggiungerlo agli ossibuchi. Aggiungere il vino bianco, il sale, la salvia e il rosmarino. Lasciare cuocere gli ossi buchi per circa un’oretta con il coperchio aggiungendo (se serve) del brodo per avere un delizioso sughetto! Fare imbiondire il riso facendolo saltare in una padella con un filo di olio; quando sarà dorato aggiungere due mestoli di brodo di carne e lasciare cuocere lentamente, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Quando il brodo sarà stato assorbito dal riso ripetere l’operazione; aggiungete nel frattempo anche lo zafferano e ripetere l’aggiunta di brodo fino a quando i chicci saranno giunti a cottura e il riso avrà una consistenza non troppo liquida e non troppo solida. Togliere dal fuoco e procedere alla mantecatura del risotto; aggiungere altri 40 g di burro e il formaggio grattugiato e coprire con il coperchio. Dopo alcuni minuti mescolare il risotto: impiattare il riso e adagiarvi sopra l’ossobuco cotto. Italia

15 BISTECCA ALLA MILANESE Italia INGREDIENTI ● 2 uova ● 4 costolette di vitello ● Burro 200 gr ● Sale q.b. ● Pangrattato 200 g

16 Impasto 400 g di Farina 30 g di Latte in Polvere 1 cucchiaio da tavola di lievito in polvere 1 cucchiaino di Sale 3 Uova grandi 280 g di Zucchero 165 g di Burro, sciolto e poi portato a temperatura ambiente 1 1/2 cucchiaini di Estratto di Vaniglia (Essenza) Ripieno 325 g di Marmellata di Albicocche 175 g di Datteri snocciolati e tritati 80 g di Cocco disidratato in scaglie 40 g di Uvetta Glassa 1 Uovo leggermente sbattuto 2 cucchiai da tavola di Acqua 1.Preparare l'impasto per i dolci della luna. In una zuppiera, miscela la farina, il latte in polvere ed il sale 2.Rompere le uova in una seconda zuppiera. Aggiungere lo zucchero, il burro fuso e l'estratto di vaniglia. Mescolare ed amalgama tutti gli ingredienti. 3.Setacciare ed aggiungere gli ingredienti secchi a quelli liquidi. Mescolare per creare l’ impasto. 4.Versare l'impasto su una superficie infarinata e lavoralo leggermente. Quando avrà raggiunto una consistenza liscia, l'impasto sarà pronto. -Modellare l'impasto in una forma allungata. Se possibile, lascialo riposare in frigorifero per una notte intera, questo accorgimento lo renderà più facilmente lavorabile. -Tagliare l'impasto in parti uguali. Creare delle forme circolari di piccole dimensioni. 5.Preparare il ripieno. In una piccola zuppiera, miscelare la marmellata di albicocche, i datteri tritati, il cocco e l'uvetta. Schiacciare gli ingredienti con una forchetta in presenza di pezzi di albicocche troppo grossi. 6.Preriscaldare il forno portandolo ad una temperatura di 190ºC. Preparare due teglie da forno e rivestile di carta antiaderente. 7.Modellare i pezzi di impasto in forme circolari di circa 7-8 cm di diametro. I bordi dovranno essere più sottili del centro. 8.Aggiungere il ripieno. Disporre il ripieno al centro di ogni dolcetto. Afferrrea le estremità dell'impasto ed avvolgere il ripieno formando una palla. Pizzicare l'impasto per chiuderlo. 9.Preparare lo stampo. Infarinare lo stampo prescelto per rimuovere più facilmente il dolce dopo averlo modellato e pressato. -Dopodiché, modellare ogni dolce della luna con lo stampo schiacciandolo al suo interno. Colpire con pazienza e delicatezza lo stampo sui quattro lati per riuscire ad estrarre l'impasto. 10.Spennellare la superficie dei dolci con la miscela di uova. Disporre i dolcetti sulle teglie separandoli l'uno dall'altro di circa 2,5 cm. Infornare e cuocere i dolci per 30 minuti, o fin quando non assumeranno una colorazione dorata. 12. Rimuovili dal forno. Lasciali raffreddare su una griglia per biscotti. Una volta freddi saranno pronti per essere gustati o confezionati. Servire accompagnandoli con il tè cinese. Cina

17 CUCINA PERUVIANA La cucina peruviana è una delle più variegate del mondo ed il Perù è il paese con il maggior numero di piatti tipici (491 piatti)

18 CAUSA PREPARAZIONE Pelare le patate bollite ed impastarle per formare una massa. Aggiungiamo la cipolla a dadini, olio, peperoncino, succo di limone, sale e pepe reimpastando il tutto. Prendiamo una teglia e la ungiamo con olio d'oliva e la ricopriamo con una massa,stendiamo il pollo tagliuzzato mescolato con della maionese poi aggiungiamo un altro strato di massa a coprire il pollo. Sopra questo strato spalmeremo maionese, avocado pomodoro e 2 uova sode. Sistemiamo la causa su un piatto e completiamo con una decorazione di prezzemolo tritato, uovo, avocado a fette e olive nere tagliate a metà. INGREDIENTI Patate, un petto di pollo bollito e tagliuzzato, avocados, Pomodori, 2 cucchiai di peperone rosso, cipolle, succo di limone, olive nere, maionese, olio, rametti di prezzemolo, sale e pepe a piacere Perù

19 ALFAJORES INGREDIENTI Farina Maizena Lievito vanigliato Burro Zucchero Uova Latte condensato Zucchero a velo PREPARAZIONE Bollire per 3 ore il barattolo di latte condensato In una terrina unire la farina, la maizena e il lievito vanigliato setacciato. Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Unire il composto alle farine facendolo amalgamare gradualmente. Lavorare il composto il meno possibile per ottenere un impasto morbido. Formare una palla con l’impasto e lasciarlo riposare 10 minuti. Stendere con un matterello la sfoglia. Con un tagliabiscotti di 4 cm di diametro formare dei dischi. Cuocere gli alfajores in forno a 180°C per 10 minuti. Spalmare la metà dei biscotti con il dolce e ricoprirli con l’altra metà. Spolverizzare ogni alfajores con lo zucchero a velo e servire. Perù

20 INGREDIENTI * 1 chilo e mezzo di anatra a pezzi (senza testa, collo e zampe e già pulita), * 500 g di riso, * 1 cipolla, * 1 cucchiaino di cumino in polvere, * 1 spicchio d'aglio, * 1 pizzico di peperoncino rosso piccante, * 2 cucchiaini di coriandolo, * 250 g di piselli già lessati, * brodo di carne o di dado, * 1 bicchierino di liquore secco (Brandy o Grappa; in Perù è il Pisco), * 1 bicchiere di birra scura, olio di oliva, farina, sale, pepe. PREPARAZIONE Rosolare nell'olio i pezzi di anatra leggermente infarinati, e quando avranno preso colore levarli e mettere nella padella la cipolla tritata, il cumino e il peperoncino piccante. Fare rosolare ancora qualche minuto, poi rimettere nel recipiente l'anatra, aggiungere il liquore e cuocere finché la carne non sarà diventata tenera, aggiungendo eventualmente qualche cucchiaiata di brodo caldo. A questo punto unire la birra e, dopo un minuto o due, il riso e il coriandolo. Lasciare acceso il fuoco per altri quindici minuti, rimestando spesso, poi controllare che il riso sia cotto (al dente), spegnere, versare nella padella anche i piselli, mescolare e servire. Perù

21 E 'un infuso di foglie di ibisco da cui si può ricavare per infusione una bibita dissetante dal sapore gradevolmente aspro e dal colore rosso intenso. Il suo consumo è particolarmente alto in Egitto, sia caldo (con un vago sapore agre) che freddo, per le forti capacità astringenti che aiutano a combattere la disidratazione e la sete. Si afferma anche che abbia spiccate capacità regolatrici della pressione sanguigna. Per una tazza di bevanda è sufficiente un cucchiaino di karkadè, lo potete acquistare in comode bustine o sfuso nelle erboristerie, lasciatelo in infusione per 7-8 minuti e dolcificate con miele o zucchero di canna. Se siete amanti del gusto acidulo o per aumentare l’effetto dissetante e rinfrescante, gustatelo Egitto

22 La Melokhia è una minestra di malva, insaporita con aglio soffritto nell' olio, pepe, sale e un pizzico di coriandolo. A questa base si può aggiungere del riso, dei pezzi di carne o altre verdure, oppure la si può servire da sola. Egitto

23 INGREDIENTI 500 g di semolino 30 ml di olio di semi 120 g di zucchero semolato 150 ml di latte 50 ml di acqua mandorle, per la decorazione per lo sciroppo 250 g di zucchero semolato 125 ml di acqua un cucchiaio di succo di limone un cucchiaino di miele 2 cucchiai di acqua di rose, oppure acqua di fiori d'arancio, un poco di estratto di vaniglia PREPARAZIONE Scaldare leggermente il latte con l'acqua e l'olio. Versarvi lo zucchero e girare finche' sara' sciolto. Unire al composto il lievito ed unire immediatamente al semolino. Girare con un cucchiaio fino ad ottenere un composto ben bagnato. Farlo riposare 10 minuti. Stendere, aiutandosi con le mani, il composto nella teglia coperta con carta forno, in uno spessore di circa un cm. Dopodiche' con un coltello affilato incidere delle righe in diagonale in modo da ottenere una serie di rombi Mettere una mandorla al centro di ogni rombo, premendo bene con le dita perche' vi rimanga "intrappolata“.ocere quindi in forno preriscaldato a 180 gradi per circa mezz'ora, ottenendo una colorazione leggermente dorata. A circa 10 minuti dalla fine della cottura, preparare lo sciroppo: versare tutti gli ingredienti in un pentolino e portare a bollore. Abbassare il fuoco e far sobbollire dolcemente per 7-8 minuti. Appena il dolce e' pronto, tirarlo fuori dal forno e versarvi sopra immediatamente lo sciroppo bollente Lo sciroppo deve inzuppare per bene il dolce, ed andare ovunque, ai lati, sotto... Lasciare raffreddare completamente prima di tagliare i rombi seguendo le incisioni fatte in precedenza. Egitto

24 Syrnyky Ucraina INGREDIENTI 225 g di Ricotta (o fiocchi di latte) 4 cucchiai da tavola di Farina 1 Uovo 3 cucchiai da tavola di Zucchero 1/2 cucchiaino di Vaniglia 1 pizzico di Sale Panna Acida, Marmellata, Salsa di Mele o Miele per guarnire Olio di Semi per friggere PREPARAZIONE Iniziare scaldando un cucchiaio di olio di semi in una padella di dimensioni medie su una fiamma media In una zuppiera capiente, sbattere l'uovo ed incorporare la farina, la ricotta, la vaniglia, lo zucchero ed il sale. Mescolare con attenzione fino ad ottenere un composto non troppo denso, simile alla pastella dei pancake. Distribuire delle abbondanti cucchiaiate di pastella nella padella (circa 7-8 cm di diametro) e cuocere le frittelle per circa 2 minuti su ogni lato, fino a renderle leggermente dorate. Servire le frittelle su un piatto da portata e guarnirle a scelta con panna acida, marmellata, miele o salsa di mele.

25 INGREDIENTI per 4 persone 100 g di maiale salato o pancetta affettata, ½ cipolla sminuzzata, ½ cucchiaino di cumino macinato, 1 cucchiaio d'olio, 3 tazze di farina, 1 ½ tazza d'acqua, ½ cucchiaino di sale Salvador

26 LA CUCINA FILIPPINA La cucina filippina è una miscela di cucina spagnola, malese e cinese. I principali piatti tipici, sempre accompagnati dal riso, sono: Adobo, Lumpia, Lechon e Kare-kare.

27 PREPARAZIONE Prendere i barattoli di latte di cocco, versarli in una ciotola di plastica e riporre nel freezer a far congelare. Di tanto in tanto prendere la ciotola e rimescolare con un cucchiaio. Il latte dovrà diventare una granatina. Intanto iniziare a caramellare le banane. Versare lo zucchero in un pentolino aggiungendo l'acqua necessaria. Quando lo zucchero e l'acqua hanno preso un colore ambrato, versare la banana tagliata a pezzi e girare velocemente sino a quando tutta la frutta sarà ricoperta di zucchero caramellato. Se la miscela di zucchero e acqua è troppo densa e appiccicosa aggiungere altra acqua. Assicurarsi di spegnere il gas mentre si gira la frutta. Prendere le coppe, iniziare a versare la granatina di latte di cocco, preparate nella prima fase, aggiungere i pezzi di papaia e mango, i pezzi di banana caramellata, i fagioli dolci di soia, le gelatine di frutta tagliate in piccoli pezzi, la nata di cocco ed infine i semi di tapioca. A piacere aggiungere dei pezzi di budino alla vaniglia. I filippini mettono dei tocchi di "lece flan" una specie di latte portoghese preparato con latte condensato. INGREDIENTI - Latte di cocco - Fagioli di soia dolci - Zucchero - Manga - Papaia - Banana caramellata - Gelatine di frutta varie - Parte bianca del cocco

28 ADOBO INGREDIENTI Cosce di Pollo, salsa di soia, aceto di vino, aglio schiacciato, sale, pepe nero, cipolla, foglia di alloro e zucchero. Per accompagnare: riso PREPARAZIONE Tagliare le cosce in quarti e disporre la carne in una pentola. Aggiungere la salsa di soia, l'aceto, lo zucchero, gli spicchi d'aglio, il pepe nero e la foglia d'alloro. Cuocere e mescolare bene fino a quando il liquido non verrà completamente assorbito

29 INGREDIENTI Farina, zucchero, lievito in polvere, latte in polvere, acqua, burro, uova e formaggio PREPARAZIONE Unire e mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola. Aggiungere il burro, il latte in polvere, l'uovo e l'acqua e versare la miscela in stampi. Mettere il formaggio sulla miscela. Preparare la pentola a vapore. Mettere gli stampi e farli cuocere per 20 minuti. Rimuovere i puti dagli stampi. PUTO

30 Kare-kare è uno stufato filippino. E 'costituito da una base di coda di bue in umido (a volte questa è l'unica carne utilizzata), garretti di maiale, vitello piedi, piedini di maiale, carne di stufato di manzo; e, occasionalmente, di frattaglie, o trippa. Ortaggi e legumi (melanzane, cavolo cinese, o altre verdure)

31 PREPARAZIONE Preriscaldare il forno a 375°C. In una ciotola, sciogliere lo zucchero nel latte di cocco e aggiungere le uova. In un arco separato, setacciare la farina, aggiungere il lievito e il sale, quindi vagliare nuovamente. Combinare con il composto di uova e sbattere bene. Versare in teglie preparate e cuocere per circa 15 minuti. Top con formaggio e riprendere la cottura per altri 20 minuti, spazzolare occasionalmente con la margarina. Dare un pennello finale quando fatto e servire con noce di cocco sul lato. INGREDIENT I 2 c di farina c ¼ di lievito in polvere ¾ c zucchero latte di cocco 1 ¼ c 3 uova, sbattute ½ c di formaggio Edam grattugiato ½ burro, fuso ½ c di cocco grattugiato 1 cucchiaino di sale Filippine

32 PREPARAZIONE: 1)Riscaldare a fuoco alto un cucchiaio di olio vegetale su una padella larga o un wok. 2)Sulla stessa padella aggiungere l’aglio e la cipolla. 3)Prendere un involucro per i lumpia e appoggiarlo su un tagliere (o un’altra superficie dura). 4)Prendere una padella spessa e versare 1,5 cm di olio. 5) Friggere i lumpia e scolarli su carta assorbente prima di servirli. INGREDIENTI - Un cucchiaio (15 ml) di olio vegetale o olio di canola g di carne macinata - 2 spicchi d’aglio (schiacciati) - 1 cucchiaino (2 g) di pepe nero macinato - 1 cucchiaino (6 g) di sale - 1 cucchiaino (3 g) di aglio in polvere - 1 cucchiaino (5 ml) di salsa di soia - 15 involucri per gli involtini primavera (fogli di carta di riso o di pasta fillo) - 2 tazze (475 ml) di olio vegetale o di canola per friggere


Scaricare ppt "Scuola secondaria di primo grado «Trevisani –Scaetta» Milano Classe 3 E - A.S. 201472015."

Presentazioni simili


Annunci Google