La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. EXPO E TERRITORI che ha lo scopo di collegare l’evento che si svolgerà a Milano ai diversi territori italiani e di ampliare l’esperienza di EXPO. Il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. EXPO E TERRITORI che ha lo scopo di collegare l’evento che si svolgerà a Milano ai diversi territori italiani e di ampliare l’esperienza di EXPO. Il."— Transcript della presentazione:

1

2 1. EXPO E TERRITORI che ha lo scopo di collegare l’evento che si svolgerà a Milano ai diversi territori italiani e di ampliare l’esperienza di EXPO. Il progetto è coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato con il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e il supporto operativo di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. Sono coinvolte 19 Regioni e la Provincia Autonoma di Trento – che hanno formulato il pacchetto d’offerta territoriale – e 5 Ministeri (Politiche agricole, alimentari e forestali; Beni e attività culturali e turismo; Affari esteri e cooperazione internazionale; Istruzione, università e ricerca; Ambiente, tutela del territorio e del mare) che hanno avviato, in Italia e all’estero, iniziative collaterali di promozione, interscambio culturale, animazione e formazione. In vista di EXPO Milano 2015, l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà tra maggio e ottobre 2015, il Governo italiano ha promosso una serie di interventi tra cui l’iniziativa EXPO E TERRITORI Viaggio alla scoperta dei tesori nascosti e delle eccellenze agroalimentari d’Italia (iniziativa n. 24 di Agenda Italia 2015)

3 2. OBIETTIVI DELL’INIZIATIVA  Valorizzare le aree del Paese che, per caratteristiche di dotazione di risorse (culturali, ambientali, del “saper fare” in particolare rispetto ai temi dell’EXPO) possano divenire destinatarie di flussi provenienti dall’Expo  Promuovere la conoscenza a livello internazionale delle risorse territoriali delle Regioni italiane  Indurre effetti rilevanti in termini di competitività dei territori e dei sistemi produttivi e innescare processi di sviluppo e crescita basati sulla valorizzazione delle loro risorse Perché è possibile raggiungere tali obiettivi I visitatori che giungeranno all’Expo nel semestre maggio-ottobre 2015 (20 milioni attesi) sono potenzialmente portatori di una "domanda" che può essere legata a interessi di:  Business, investimento in produzioni italiane o importazione di prodotti agro-alimentari di qualità  Ricerca scientifica e tecnologie per l’agricoltura, la sicurezza e la qualità alimentare  Benessere, stile e qualità della vita  Cultura

4 3. COME COLLEGARE L’EXPO E I TERRITORI  Costruendo offerte territoriali «mirate» ai target dell’Expo (mondo imprenditoriale, scientifico, istituzionale, fondi sovrani, grandi catene di distribuzione, ecc.)  Attivando le filiere produttive, scientifiche e le istituzioni locali  Creando ex novo e/o potenziando servizi territoriali per l’accoglienza e la ricettività dei visitatori dell’Expo  Realizzando azioni tese a stabilire collegamenti efficaci tra stakeholders dell’Expo e sistema produttivo locale  Promuovendo i pacchetti di offerta territoriale ai diversi target di stakeholders (ad es. con la collaborazione dell’Enit, ecc.)

5 4. OFFERTA INTEGRATA  L’intervento adotta un approccio di sistema per ciascuna filiera produttiva che si sostanzia nella “narrazione” del suo specifico rapporto con il territorio: cultura, storia, tradizioni, stili di vita.  L'obiettivo è quello di presentare e valorizzare le eccellenze produttive e scientifiche delle diverse filiere agroalimentari insieme al patrimonio culturale e artistico, ai beni paesaggistici e naturalistici, alle strutture di accoglienza e ricettività presenti nel loro territorio.  “EXPO e territori” intende in tal modo proporre al visitatore un viaggio non solo alla scoperta del "saper fare", ma anche del fascino e dell'ospitalità delle diverse regioni italiane.

6  Promozione dell’offerta integrata dei territori italiani in tutte le sue dimensioni: filiere produttive, sistema della ricerca, saper fare, cultura, ecc.  Promozione sui mercati esteri delle produzioni agroalimentari che si identificano con il «marchio» Italia e che si associano alla qualità, al gusto, alla cultura del made in Italy, con l’obiettivo di intercettare la domanda globale che si concentrerà a Milano nel semestre dell’Expo  Incremento della partecipazione dei territori italiani a “Padiglione Italia – EXPO Milano 2015”  Attivazione, valorizzazione e promozione del patrimonio culturale di pregio, anche di quello meno noto, diffuso nei territori  Consolidamento dei benefici prodotti dall’iniziativa oltre il periodo dell’Expo. 5. EFFETTI PREVISTI

7 Ministeri coinvolti: MIPAAF Il Ministero sostiene il rafforzamento della presenza all’EXPO di Regioni e Province autonome, per consentire loro di incrementare gli spazi e gli strumenti di comunicazione elaborati, gestiti e coordinati da Padiglione Italia. È prevista inoltre l’attuazione di due iniziative con ricadute territoriali a medio termine. La prima consiste nella realizzazione di un video di qualità per ogni Regione e Provincia autonoma, a fini promozionali, da inserire nei palinsesti di comunicazione di Padiglione Italia prima e durante EXPO, ma utilizzabile anche successivamente. La seconda riguarda un master innovativo sulle tematiche agricole e di sviluppo territoriale, volto alla formazione di “ambasciatori scientifici” ; il master, sviluppato con il supporto di CNR e CRA, coinvolgerà 105 giovani under 35 (5 per ciascuna Regione e Provincia autonoma), i quali parteciperanno da protagonisti alle attività scientifiche di Padiglione Italia, sfruttando le numerose opportunità di relazione e di collegamento con istituzioni ed enti internazionali di ricerca.

8 Ministeri coinvolti: MIBACT Si prevede, infine, la realizzazione di un filmato 3D sulla storia dell’arte italiana collegata sempre al tema della “nutrizione”, che possa essere proiettato in tutti i siti museali selezionati, oltre che essere utilizzato come promo del “Bel Paese” per l’EXPO, nonché la realizzazione di un geoportale interattivo sul tema del cibo. Il Ministero ha selezionato 20 luoghi di cultura (uno per regione), tra cui 14 siti Unesco iscritti nelle liste del patrimonio dell'umanità, in cui si svolgeranno eventi particolari legati ai temi dell'EXPO. Ha inoltre individuato circa 180 siti culturali (musei, archivi, dimore, aree archeologiche ecc.) ricadenti all’interno dei territori selezionati, in circa 40 dei quali si svolgeranno aperture straordinarie al pubblico – e in particolare ai visitatori e alle delegazioni straniere ospitate in Italia in occasione di EXPO – per tutta la durata dell’EXPO. Si prevede anche la possibilità di ospitare, all’interno di tali siti, iniziative peculiari legate ai temi dell’EXPO, tanto in forma di appuntamenti per la valorizzazione delle produzioni tipiche e della cultura enogastronomica italiana, quanto immaginando mostre e percorsi specifici sul tema del cibo nella storia della cultura e delle arti.

9 Ministeri coinvolti: MAE Il Ministero mette a disposizione la propria rete istituzionale per tutte le iniziative che saranno congiuntamente reputate utili al fine di diffondere gli itinerari / eventi individuati presso la più vasta platea mondiale di potenziali visitatori dei territori, anche in quanto addetti ai lavori nei settori dell’agroindustria e dell’industria turistica e culturale. Saranno dunque mobilitate sia le Ambasciate italiane all’Estero, al fine di dare massima visibilità e diffusione del Progetto presso i Paesi aderenti all’EXPO, sia il network delle Ambasciate straniere accreditate a Roma, così da poter presentare il Progetto e le eccellenze italiane anche in appositi momenti di incontro e confronto sulle opportunità offerte dal Sistema Paese. Si favorirà inoltre la collaborazione – di concerto con gli altri Ministeri competenti – con le attività internazionali svolte da ENIT e ICE.

10 Ministeri coinvolti: MIUR Il sistema scolastico secondario nazionale coinvolgerà circa 5 mila studenti appartenenti a 24 Istituti di Agraria, 23 Istituti Alberghieri e 20 Licei Artistici affinché possano – debitamente formati nel periodo precedente al maggio 2015 – accogliere i visitatori, e in particolare le delegazioni straniere, presso i siti culturali e le produzioni agroindustriali tipiche dei rispettivi territori. L’obiettivo è quello di far raccontare dagli stessi ragazzi le eccellenze dei territori, così da rinsaldare un legame virtuoso “scuola-contesto ambientale” quale requisito fondamentale di ogni percorso formativo. Saranno individuate 5 scuole per ogni itinerario/evento. Tali scuole saranno anche ospiti presso Padiglione Italia a Milano, così da favorire l’interscambio culturale e di esperienze tra il territorio e gli operatori che parteciperanno all’EXPO, con la possibilità di realizzare gemellaggi e partnership, anche grazie al possibile coinvolgimento degli istituti italiani all’estero.

11 Ministeri coinvolti: MATTM Il Ministero allestirà percorsi specifici nei 14 parchi nazionali, nella riserva naturale statale e marina e nelle 2 aree marine protette interessate dall’iniziativa, per presentarne la biodiversità tutelata, gli ecosistemi di qualità e i prodotti locali, coinvolgendo gli operatori economici del territorio. L’intervento prevede anche la realizzazione di spazi espositivi e la produzione di materiali divulgativi sul rapporto tra l’azione di valorizzazione del capitale naturale svolta in ciascuna area e le sue peculiari produzioni alimentari. L’obiettivo è quello di promuovere la straordinaria ricchezza della biodiversità italiana, alla base della nostra produzione agricola e alimentare e fonte delle nostre tradizioni culturali e culinarie.

12 Regioni e Province autonome coinvolte

13

14

15

16

17 PROGETTI DELLE REGIONI - EXPO E TERRITORI REGIONE DENOMINAZIONE PROGETTO ALCUNI PRODOTTI D'ECCELLENZA COMUNISITI CULTURALI Abruzzo Expo 2015 Pasta Vini DOC (Montepulciano, Trebbiano) Formaggio (Pecorino di Farindola) Campo di Giove, L'Aquila, Pacentro, Sulmona (AQ) Altino, Arielli, Bucchianico, Canosa Sannita, Casacanditella, Casalincontrada, Casoli, Chieti, Civitaluparella, Civitella Messer Raimondo, Colledimacine, Crecchio, Fara Filiorum Petri, Fara San Martino, Francavilla al mare, Gessopalena, Guardiagrele, Lama dei Peligni, Lettopalena, Montebello sul Sangro, Montelapiano, Montenerodomo, Orsogna, Ortona, Palena, Palombaro, Pennadomo, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Ripa Teatina, Roccamontepiano, Roccascalegna, San Martino sulla Marrucina, Sant’Eusanio del Sangro, Taranta Peligna, Tollo, Torrevecchia Teatina, Torricella Peligna, Vacri, Villa Santa Maria, Villamagna (CH) Abbateggio, Caramanico Terme, Farindola, Lettomanoppello, Loreto Aprutino, Manoppello, Moscufo, Pianella, Roccamorice, Sant'Eufemia a Maiella, Serramonacesca (PE) Sito culturale sede di evento Centro storico di L’Aquila (danza) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie L'Aquila: Archivio di Stato - Area Archeologica di Amiternum - Museo Nazionale d'Abruzzo Sulmona (AQ): Santuario di Ercole Curino Pescara: Archivio di Stato - Museo Casa Natale di "G. D'Annunzio" Chieti: Museo Archeologico Nazionale La Civitella Basilicata Sulle vie dell'acqua: Basilicata terra di Mefite Acque minerali del Vulture Peperone di Senise IGP Pane di Matera IGP Aliano, Ferrandina, Irsina, Matera, Metaponto, Nova Siri, Pisticci, Policoro, Scanzano Ionico, Tricarico, Tursi (MT) Brienza, Grumento Nova, Lagonegro, Latronico, Maratea, Melfi, Moliterno, Pietrapertosa, Pignola, Potenza, Rionero in Vulture, Senise, Venosa, Viggianello, Viggiano (PZ) Sito UNESCO sede di evento I Sassi e il Parco delle chiese rupestri di Matera (cinema) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Maratea (PZ): Palazzo de Lieto Grumento Nova (PZ): Museo Archeologico Nazionale dell'Alta Val d'Agri e Parco Archeologico Potenza: Archivio di Stato - Biblioteca Nazionale - Museo Archeologico Nazionale della Basilicata Venosa (PZ): Museo Archeologico Nazionale e Parco Archeologico e Abbazia della SS. Trinità Matera: Archivio di Stato - Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna della Basilicata - Museo Archeologico Nazionale Policoro (MT): Museo Archeologico Nazionale della Siritide e Parco Archeologico Calabria Storie di bergamotto Bergamotto di Reggio Calabria DOP Bagaladi, Bagnara, Bivongi, Bova, Bova Marina, Caulonia, Cittanova, Condofuri, Delianuova, Locri, Mammola, Melito, Monasterace, Montebello, Oppido Mamertina, Palizzi, Reggio Calabria, Roghudi, San Giorgio Morgeto, San Lorenzo, Sant'Eufemia d'Aspromonte, Scilla, Villa San Giovanni (RC) Sito culturale sede di evento Reggio Calabria: Bronzi di Riace e Museo Archeologico (cinema) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Catanzaro: Archivio di Stato Vibo Valentia: Archivio di Stato - Museo Archeologico Nazionale "Vito Capialbi" Reggio Calabria: Archivio di Stato - Museo Archeologico Nazionale Locri (RC) - Museo Nazionale di Locri Epizefiri e Aree Archeologiche Monasterace (RC)- Antiquarium e Area Archeologica di Monasterace Sapere di cipolla: tradizione e innovazione Cipolla rossa di Tropea IGP Catanzaro, Lamezia Terme (CZ) Vibo Valentia Campania La terra della dieta mediterranea patrimonio dell'UNESCO Mozzarella di bufala Campana DOC Vini di qualità della provincia di Salerno (Cilento DOC e Pestum IGT) Prodotti orticoli di IV gamma Battipaglia, Capaccio Paestum, Centola - Palinuro, Eboli, Pollica (SA) Sito UNESCO sede di evento: Area archeologica di Paestum (danza contemporanea) Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa: Aree Archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata. Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum, Velia e la Certosa di Padula Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Castellammare di Stabia (NA): Museo Stabiano - Scavi di Stabiae - Villa di Arianna Salerno: Archivio di Stato Ascea Marina (SA): Area archeologica di Velia Capaccio-Paestum: Area Archeologica e Museo narrante di Hera Argiva, Museo e Area Archeologica di Paestum Eboli (SA): Area Archeologica e Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele Padula (SA): Certosa di San Lorenzo Pompei (NA): Scavi di Pompei Alla corte del gusto: l‘arte della pasta, la passione del pomodoro Pasta di Gragnano IGP Pomodoro San Marzano Castellammare di Stabia, Ercolano, Gragnano, Pompei (NA) San Marzano sul Sarno (SA)

18 REGIONEDENOMINAZIONE PROGETTO ALCUNI PRODOTTI D'ECCELLENZA COMUNISITI CULTURALI Emilia Romagna WFF - WORLD FOOD RESEARCH AND INNOVATION FORUM Parmigiano Reggiano DOP Prosciutto di Parma DOP Pesca e Nettarina IGP Cesena Parma Sito UNESCO sede di evento: Ferrara, città del Rinascimento, e il Delta del Po (musica e concerto per i giovani) Altri siti culturali interessati dall’iniziativa: Rocca Malatestiana e Museo archeologico di Cesena Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Parma: Antiche Spezierie di San Giovanni Evangelista - Camera di San Paolo - Cella di S. Caterina - Galleria Nazionale di Parma - Museo Archeologico Nazionale di Parma - Teatro Farnese - Biblioteca Palatina - Museo Bodoniano. Cesena (FO): Sezione Archivio di Stato Friuli Venezia Giulia Alle radici del gusto Barbatella Prosciutto San Daniele DOP - Formaggio Montasio Vini friulani DOC e DOCG Aquileia, Cividale del Friuli, Codroipo, Corno di Rosazzo, Fagagna, Gemona del Friuli, San Daniele del Friuli, Udine (UD) Pordenone, San Giorgio della Richinvelda – Rauscedo, Spilimbergo (PN) Sito UNESCO sede di evento: Zona archeologica e Basilica Patriarcale di Aquileia (teatro) Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa: I Longobardi in Italia. I luoghi del potere - Cividale del Friuli. Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Pordenone: Archivio di Stato - Area Archeologica di Torre. Udine: Archivio di Stato. Aquileia (UD) - Casa ed ex Stalla Pasqualis - Fondi Cal. Fondi Cossar - Foro Romano - Museo Archeologico Nazionale - Museo Paleocristiano - Porto Fluviale - Sepolcro Romano. Cividale del Friuli (UD)- Museo Archeologico Nazionale LazioLazio terre dell'olio Olio extravergine di oliva DOP (Canino, Colline Pontine, Sabina, Tuscia) Bagnoregio, Bassano in Teverina, Blera, Bolsena, Bomarzo, Canino, Capranica, Civita Castellana, Civitella d'Agliano, Farnese, Gradoli, Grotte di Castro, Montefiascone, Nepi, Soriano nel Cimino, Sutri, Tarquinia, Vetralla (VT). Cantalupo in Sabina, Castelnuovo di Farfa, Collevecchio, Fara in Sabina, Magliano Sabina, Monteleone Sabino, Montopoli in Sabina, Poggio Mirteto, Poggio Moiano, Poggio Nativo, Scandriglia, Stimigliano, Torri in Sabina (RI). Cisterna di Latina, Cori, Formia, Monte San Biagio, Norma, Sermoneta (LT). Montelibretti, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina (RM) Sito UNESCO sede di evento: Villa Adriana a Tivoli (cinema) Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa: Villa d’Este a Tivoli. Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Bolsena (VT): Necropoli rupestri di S. Giovenale e Terrone Cerveteri (RM): Museo Nazionale Archeologico Cerite - Necropoli della Banditaccia Canino (VT): Museo Archeologico Nazionale di Vulci - Tomba Francois Sutri (VT): Anfiteatro e Necropoli. Tarquinia (VT): Civita - Ara della Regina - Museo Archeologico Nazionale - Necropoli dei Monterozzi. Tivoli (RM): Santuario di Ercole vincitore - Villa Adriana - Antiquarium del Canopo - Museo didattico - Villa d'Este LiguriaAGRIEXPO LIGURIA: le Riviere Polo olivicolo (Olio extravergine d'oliva DOP, oliva taggiasca) Polo orto-floro- vivaistico (piante aromatiche e fiori, ortocoltura, basilico e pesto) Polo ittico-vitivinicolo (acciughe, tonnidi, gamberi di mare, mitili e ostriche, acquacoltura, vini DOP) Imperia, Sanremo (IM) La Spezia, Lerici, Monterosso al Mare, Portovenere, Riomaggiore-Manarola, Vernazza-Cornigliano (SP) Albenga, Finale Ligure (SV) Sito UNESCO sede di evento Centro storico di Portovenere (festival) - sito UNESCO Portovenere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Imperia: Archivio di Stato - Sanremo (IM): Sezione Archivio di Stato - Villa Romana - Villa Romana di Bussana - La Spezia: Archivio di Stato - Sarzana (SP): le Fortezze - la Cittadella Albenga(SV): Basilica Paleocristiana di San Vittore - Museo Diocesano di Arte Sacra - Monumenti funerari della via Julia Augusta tra Albena e Alassio Finale Ligure (SV): Forte di San Giovanni - Area Archeologica della Pieve di Finalmarina - Castrum tardoantico Altomedievale - Castrum tardoantico di S. Antonio - Caverna delle Manie - Caverna delle Arene Candide - Ponti Romani della Val Ponci - Lerici (SP): Castello di San Terenzo Lombardia Lombardia per Expo Franciacorta Wine Experience tra eccellenza, coltura e cultura Vino spumante Franciacorta DOCG Adro, Capriolo, Cazzago San Martino, Cellattica, Coccaglio, Cologne, Corte Franca, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati-Brusati, Ome, Paderno Franciacorta, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rodengo Saiano, Rovato (BS) Sito UNESCO sede di evento Centro storico di Mantova (teatro) - sito UNESCO Mantova e Sabbioneta Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa I Longobardi in Italia. I luoghi del potere - Brescia. Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Desenzano (BS): Villa Romana ed Antiquarium Sirmione (BS): Rocca scaligera - Grotte di Catullo e Museo Archeologico Toscolano Maderno (BS): Villa Romana Monza (MI): Museo di Palazzo Reale Lombardia per Expo 2015 – I sistemi della Villa Reale - Parco di Monza e del Monastero di Astino - Orto botanico di Bergamo: promozione e valorizzazione degli itinerari turistici, culturali, ambientali e paesaggistici dei Parchi Regionali Valle Lambro e Colli di Bergamo." Olio extravergine di oliva DOP (Laghi lombardi) Mostarda Latte di collina e di montagna Alserio, Bergamo, Inverigo, Merone, Monguzzo (CO) Costa Masnaga, Nibionno (LC) Albiate, Arcore, Biassono, Briosco, Carate Brianza, Giussano, Lesmo, Macherio, Monza, Sovico, Triuggio, Verano Brianza, Villasanta (MB)

19 REGIONE DENOMINAZIONE PROGETTO ALCUNI PRODOTTI D'ECCELLENZA COMUNISITI CULTURALI Marche Verso l'EXPO 2015 da Marche Endurance Lifestyle 2014 a Tipicità Marche 2015 Tartufo bianco Vini DOP e DOCG Prodotti bio e Oliva Ascolana del Piceno DOP Senigallia (AN) San Benedetto del Tronto (AP) Fermo (FM) Civitanova Marche, Macerata (MC) Pesaro (PU) Sito UNESCO sede di evento Centro storico di Urbino (musica e concerto per i giovani) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Ancona: Archivio di Stato - Anfiteatro Romano - Area Archeologica e Arco di Traiano - Area Archeologica con i resti di età romana - Museo archeologico Nazionale delle Marche Numana (AN): Antiquarium Statale Macerata: Archivio di Stato Urbino: Galleria Nazionale delle Marche - Museo dei Gessi MoliseEarth & Truffles Tartufo bianco Vini DOP (Tintilia del Molise) Pasta Bojano, Campobasso, Campomarino, Casacalenda, Ferrazzano, Jelsi, Larino, Petacciato, Portocannone, San Martino in Pensilis, Santa Maria della Strada, Sepino, Termoli, Ururi (CB) Agnone, Capracotta, Castel San Vincenzo, Frosolone, Isernia, Monteroduni, Pescolanciano, Pietrabbondante, San Pietro Avellana, Scapoli (IS) Sito culturale sede di evento Area archeologica di Saepinum (musica e concerto per i giovani) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Campobasso: Palazzo Pistilli - Archivio di Stato - Nuovo Museo Provinciale Sannitico Sepino (CB): Area Archeologica e Museo Archeologico Catel San Vincenzo (IS): Complesso dell'Abbazia Carolingia Pietrabbondante (IS): Area Archeologica - Santuario sannitico Isernia: Archivio di Stato - Area Sacra della città di Aesernia - Complesso Monumentale del Museo di Santa Maria delle Monache - Padiglione Meseo Paleolitico Campochiaro (CB): Santuario Sannitico Civita Campomarano (CB): Castello Gambatesa CB): Castello Medioevale Larino (CB): Anfiteatro Romano Piemonte Piemonte Live Experience - Itinerari tra storie, luoghi e prodotti di eccellenza Riso Vini DOCG e DOC (Barolo, Barbaresco, Barbera, Gattinara, Dolcetto d'Alba ecc.) Cioccolato Gavi, Ponzano Monferrato (AL) Canelli, Costigliole d’Asti (AT) Biella Barolo, Bra, Govone, Grinzane Cavour, La Morra, Racconigi (CN) Casalbeltrame, Orta San Giulio (NO) Frossasco, Rivoli, Venaria Reale (TO) Domodossola, Stresa (VB) Trino, Varallo (VC) Sito UNESCO sede di evento Residenze Sabaude: Palazzo Reale a Torino, Palazzo Chiablese, Palazzo Carignano, Armeria reale, Archivio di Stato, Villa della Regina, Castello di Moncalieri, Castello di Agliè, Castello di Racconigi (cinema) Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Torino: Archivio di Stato - Armeria Reale - Biblioteca Nazionale Universitaria - Biblioteca Reale - Galleria Sabaudia - Museo delle Antichità Egizie - Museo di Antichità - Collezioni Archeologiche - Museo Nazionale del Risorgimento Italiano - Palazzo Reale - Villa della Regina Agliè (TO): Castello e Parco Agliè - Forte di Fenestrelle Venaria Reale (TO): Reggia della Venaria Reale Gavi (AL): Forte di Gavi Biella: Archivio di Stato Racconigi (CN): Castello e Parco di Racconigi Puglia TERRA - Matrice dei territori, cibo, benessere Olio extravergine di oliva DOP Terre Tarantine Alberobello, Locorotondo (BA) Ceglie Messapica, Cisternino, Fasano, Ostuni (BR) Martina Franca (TA) Sito culturale sede di evento Centro storico di Lecce (festival) Siti UNESCO interessati dall’iniziativa Trulli di Alberobello Castel del Monte Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Fasano (BR): Museo e Area archeologica di Egnazia Otranto (LE): Castello Manduria (TA): Mostra Archeologica "Storia di Messapi: Manduria oltre le mura" Apulia Felix in Masseria - Il Tratturo dell'olio e del Rosato Vini rosati DOC e IGT Olio extravergine DOP di olivi plurisecolari Alberobello, Cassano delle Murge, Mola di Bari, Noci, Toritto (BA) Minervino Murge, Trinitapoli (BAT) Carovigno, Cisternino (BR) Biccari, Carpino, Monte Sant’Angelo, Orsara di Puglia (FG) Corigliano d’Otranto, Minervino di Lecce, Otranto, Sternatia, Supersano, Tricase, Ugento, Veglie (LE) Crispiano, Laterza, Manduria (TA)

20 REGIONE DENOMINAZIONE PROGETTO ALCUNI PRODOTTI D'ECCELLENZA COMUNISITI CULTURALI Sardegna Kent’Annos- Conferenza Internazionale e Incontri sulla Qualità della Vita e della Longevità” Vino DOC Cannonau Pecorino DOP (Pecorino Sardo, Fiore Sardo e Pecorino Romano) Agnello di Sardegna IGP Arzana, Baunei, Cardedu, Elini, Gairo, Girasole, Ilbono, Jerzu, Lanusei, Loceri, Osini, Perdasdefogu, Seui, Talana, Tertenia, Triei, Ulassai, Urzulei, Ussassai Villagrande - Strisaili (OG) Sito UNESCO sede di evento Villaggio nuragico di Barumini (concerto jazz) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Tertenia (NU): Area Archeologica "Nuraghe Longu" Sicilia EXPO 2015 Sicilia madre terra Produzioni agrumicole Olio extravergine d'oliva (DOP Monti Iblei e Monte Etna) Cioccolato modicano Modica, Scicli (RG) Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Noto, Palazzolo -Acreide, Siracusa, Sortino (SR) Sito UNESCO sede di evento: Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica (itinerario turistico) Altri siti UNESCO interessati dall’iniziativa: Monte Etna - Le città tardo barocche della Val di Noto (sud-est della Sicilia) - La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Siracusa: Archivio di Stato - Antiquarium del Castello di Eurialo - Galleria Regionale di Palazzo Bellomo - Itinerario degli Ipogei - Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi" - Zona Archeologica della Neapolis Orecchio di Dioniso. Noto (SR): Sezione di Archivio di Stato. Palazzolo Acreide (SR): Museo di Antonio Uccello - Teatro Antiquarium di Himera. Modica (RG): Cava d'Ispica - Sezione di Archivio di Stato Castelvetrano (TP): Zona Archeologica di Selinunte Sicily Tasting Journey - Le Vie del Gusto in Sicilia Pistacchio di Bronte Vini DOC Prodotti ittici (freschi e conservieri) Menfi (AG) Bronte, Linguaglossa, Passopisciaro - Castiglione di Sicilia, Randazzo, Riposto (CT), Castelbuono - Madonie, Cefalù (PA) Alcamo, Castelvetrano (TP) ToscanaTaste Tuscany Olio extravergine d'oliva (Olio Chianti Classico DOP, Olio Toscano IGP) Carne di razza bovina chianina. Vini (Chianti Classico DOCG, Vin Santo del Chianti Classico DOCG, Colli dell’Etruria centrale DOC ) Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino (AR) Bagno a Ripoli, Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano in Val di Pesa, Tavernelle Val di Pesa (FI) Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Gaiole in Chianti, Montepulciano, Radda in Chianti, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena (SI) Sito UNESCO sede di evento: Val d’Orcia (cinema) Altri siti interessati dall’iniziativa: Sistemi museali del Chianti e della Fondazione Musei Senesi Siti culturali oggetto di aperture straordinarie San Casciano in Val di Pesa (FI): Tumulo Etrusco Orientalizzante Cortona (AR): Area Archeologica Tumuli del Sodo e di Camucia - Tomba Etrusca di Età Ellenistica Chiusi (SI): Museo Archeologico Nazionale - Tomba del Colle - Tomba della Pellegrina - Tomba della Scimmia - Tomba del Keone o del Pozzo - Mura Urbande di Età Etrusca e Romana - Catacomba di Santa Caterina - Catacomba di Santa Mustiola Provincia Autonoma di Trento Valorizzare in occasione di EXPO 2015 gli attrattori culturali e le filiere di produzione agroalimentare di Qualità del Trentino Vini e spumante Trentodoc Formaggii DOP e Trentingrana Frutta (mela Val di Non DOP) Asta dell’AdigeSito culturale sede di evento: MUSE di Trento e MART di Rovereto (mostre) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie: Trento: Archivio di Stato - Castello del Buonconsiglio - Doss Trento, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto - Museo della S.A.T. "Società Alpinisti Tridentini" - Museo Diocesano Tridentino - Museo Storico delle Truppe Alpine - Museo Storico in Trento - Museo Tridentino di Scienze Naturali - Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas. Rovereto (TN): MART - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto - Museo Civico - Museo Storico Italiano della Guerra Umbria Benedetto e Francesco. Vita e lavoro per il futuro Filiera dell‘olio extravergine d'oliva Vini DOC, DOCG e IGT Filiere della norcineria Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Bevagna, Campello, Cannara, Cascia, Castel Ritaldi, Cerreto di Spoleto, Città di Castello, Foligno, Fossato di Vico, Giano, Gualdo Cattaneo, Gualdo Tadino, Gubbio, Massa Martana, Montefalco, Monteleone di Spoleto, Montone, Nocera Umbra, Norcia, Pietralunga, Poggiodomo, Preci, Sant'Anatolia di Narco, Scheggia e Pascelupo, Scheggino, Sellano, Sigillo, Spello, Spoleto, Todi, Torgiano, Trevi, Umbertide, Valfabbrica, Vallo di Nera, Valtopina (PG), Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino (TR) Sito UNESCO sede di evento Assisi, la basilica di San Francesco e altri siti francescani (cinema) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Spoleto (PG): Museo Archeologico Statale e Teatro Romano - Museo Nazionale del Ducato di Spoleto. Gubbio (PG): Palazzo Ducale - Teatro Romano Foligno (PG): Area Archeologica di Plestia Orvieto (TR): Necropoli Etrusca "Crocifisso del Tufo" - Museo Statale Archeologico San Giustino (PG): Castello Bufalini Sangemini (TR): Area Archeologica di Carsulae Valle D'Aosta Eccellenze del saper fare in un territorio difficile e sfidante Filiera del latte Filiera del vino Aosta, Ayas, Aymavilles, Bard, Cogne, Courmayeur, Fontainemore, Gressoney-La Trinité, Gressoney- Saint Jean, La Salle, Morgex, Saint-Pierre, Valtournenche (AO) Sito culturale sede di evento Centro storico di Aosta (teatro) VenetoVino in Villa Vini Veneti DOCG (Prosecco, Valpolicella, Amarone) Cison di Valmarino, Colle Umberto, Conegliano, Farra di Soligo, Follina, Miane, Pieve di Soligo, Refrontolo, San Pietro di Feletto, San Vendemmiano, Susegana, Tarzo, Valdobbiadene, Vidor, Vittorio Veneto (TV) Caldiero, Cazzano di Tramigna, Colognola, Dolcè, Fumane, Illasi, Lavagno, Marano di Valpolicella, Mezzane, Montecchia, Monteforte, Negrar, Pescantina, San Bonifacio, San Giovanni Ilarione, San Martino B. A., San Pietro in Cariano, Sant'Ambrogio di Valpolicella, Sant'Anna d'Alfaedo, Soave (VR) Gambellara, Montebello Vicentino (VI) Sito UNESCO sede di evento La città di Vicenza e le ville di Palladio in Veneto (teatro) Siti culturali oggetto di aperture straordinarie Dolcè (VR): Villa del Bene

21


Scaricare ppt "1. EXPO E TERRITORI che ha lo scopo di collegare l’evento che si svolgerà a Milano ai diversi territori italiani e di ampliare l’esperienza di EXPO. Il."

Presentazioni simili


Annunci Google