La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CEDOLINO UNICO Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CEDOLINO UNICO Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05."— Transcript della presentazione:

1 CEDOLINO UNICO Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05

2 A partire da Gennaio 2011 i dipendenti delle Amministrazioni servite da SPT potranno visualizzare in un’unica busta paga le competenze fisse e accessorie spettanti. Nasce il CEDOLINO UNICO! Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 all’art. 2, comma 197, della Legge finanziaria n. 191 del 23 dicembre 2009

3 Gli obiettivi Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Favorire la semplificazione degli adempimenti a carico dei diversi uffici e dei singoli utenti Rendere più efficiente la gestione e il trattamento di tutte le competenze accessorie Unificare le modalità di pagamento per ogni singolo dipendente SEMPLIFICAZIONE DEI PROCESSI DELLA P.A.

4 Gli obiettivi Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Migliorare e uniformare per gli utenti la leggibilità dei documenti stipendiali attraverso un unico cedolino rinnovato e migliorato nello stile grafico Fornire la completa certificazione contributiva dei dipendenti Garantire la corretta distribuzione delle ritenute fiscali evitando onerosi conguagli a carico del dipendente SEMPLIFICAZIONE DEI PROCESSI DELLA P.A.

5 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Il capitolo di bilancio diventa unico per “fisse e accessorie” e per Centro di Responsabilità/programma Ogni capitolo di bilancio è ripartito in Piani Gestionali per tipo di competenza Il capitolo di bilancio diventa unico per “fisse e accessorie” e per Centro di Responsabilità/programma Capitoli di Bilancio e Piani Gestionali

6 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 È lo strumento che stabilisce le dotazioni finanziarie relative alle competenze accessorie per ogni struttura centrale e periferica, e sostituisce tutti gli strumenti fino ad oggi utilizzati in materia di competenze accessorie (decreto assegnazione fondi, ordine di Accreditamento) È lo strumento di adozione del piano di riparto preventivamente sottoposto alla approvazione degli UCB Non determina movimento di fondi e le spese sono imputate direttamente ai capitoli/piani gestionali dell’Amministrazione centrale nei limiti fissati dal piano di riparto Il Decreto di Riparto

7 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 I beneficiari del piano di riparto sono gli uffici responsabili del pagamento delle competenze accessorie, definiti Punti Ordinanti di Spesa (POS) I POS sono individuati tra gli Uffici di Servizio dell’Amministrazione censiti in SPT Pos = Istituzione scolastica Il Decreto di Riparto

8 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 I POS comunicano a SPT i dati per il pagamento delle competenze accessorie tramite funzionalità di inserimento dati o flussi automatizzati I POS hanno la responsabilità della convalida dei dati e della richiesta di controllo e di autorizzazione al pagamento ai competenti UCB/RTS Tutte le fasi del processo di comunicazione, convalida e autorizzazione sono gestite attraverso SPT Comunicazione e Autorizzazione Competenze accessorie

9 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 SPT effettua nei confronti del dipendente un unico pagamento netto comprensivo oltre che delle competenze fisse anche delle competenze accessorie autorizzate Il pagamento unificato avviene con le stesse cadenze e modalità attualmente utilizzate per le competenze fisse (abolita la delega alla riscossione) Il Pagamento Unificato

10 I 4 pilastri del cedolino unico Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Il calendario SPT per la chiusura della rata di stipendio vale come termine ultimo anche per l’autorizzazione delle competenze accessorie del mese Tutti i pagamenti delle competenze fisse e accessorie sono erogati per il tramite di SPT Il Pagamento Unificato

11 Glossario Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 SPT = Service Personale Tesoro UCB = Ufficio Centrale Bilancio POS = Punto Ordinante Spesa UDS = Ufficio di servizio RTS = Ragionerie Territoriali Stato SICOGE= Sistena Informatico collocazione piani di riparto

12 12 La richiesta di autorizzazione Punti Ordinante di Spesa Il POS convalida i dati e li invia all’UCB/RTS Modo di comunicare: attraverso SPT / SPESE Cosa comunicare: gli importi da autorizzare per Capitolo/Piano Gestionale Cosa comunicare: gli importi da autorizzare per Capitolo/Piano Gestionale Quando comunicare: entro la chiusura prevista sul calendario SPT per il pagamento delle fisse UCB / RTS L’UCB/RTS dopo aver effettuato i controlli ne comunica gli esiti (OK / KO) Spese

13 13 Autorizzazione al pagamento Punti Ordinanti di Spesa (POS) Ufficio Centrale Ufficio Delegato Ufficio Decentrato SPT SIRGS SPESE UCB/RTS Autorizzazione Comunicazione accessorie Controllo Intercalare  SPT richiede disponibilità  SPESE verifica disponibilità (OK/KO)  UCB/RTS autorizza la richiesta del POS Controllo documentazione

14 Il Punto Ordinante di Spesa 8 Uffici di Servizio Punto Ordinante di Spesa  I POS sono gli uffici responsabili del pagamento delle competenze accessorie e destinatari del piano di riparto  Il POS è scelto tra gli Uffici di Servizio presenti su SPT

15 Criticità Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Modalità operative Chi opera e come Ordini di spesa Contabilizzazione Registrazioni (tipo spesa) Verifiche (interne/esterne) Trasparenza Comunicazioni al personale RSU Quadri di raccordo attività Consuntivo ?

16 Domande??? Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Il futuro di SPT  la distribuzione telematica del cedolino delle competenze fisse;  l’estensione dell’utilizzo di SPT agli uffici di servizio;  l’integrazione di SPT con i sistemi HR;  il consolidamento di SPT come sistema di Payroll della P.A. Accentramento o Decentramento ??? ….. “non capisco ma mi adeguo”

17 Domanda??? Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05 Tanti cambiamenti …….. "Il modo migliore per predire il futuro è inventarlo" benedetto riposo…..


Scaricare ppt "CEDOLINO UNICO Associazione Professionale PROTEO FARE SAPERE VERONA Soggetto Qualificato alla Formazione Decreto MIUR n. 177/00 e D.M. del 28/06/05."

Presentazioni simili


Annunci Google