La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CAMPAGNA EDUCATIVA ETNA, VULCANO DELLA PACE L’APPROCCIO DELLA GEO-STORIA INTERCULTURALE CONTRO LA GUERRA Con il patrocinio della Fondazione Basso, Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CAMPAGNA EDUCATIVA ETNA, VULCANO DELLA PACE L’APPROCCIO DELLA GEO-STORIA INTERCULTURALE CONTRO LA GUERRA Con il patrocinio della Fondazione Basso, Roma."— Transcript della presentazione:

1 CAMPAGNA EDUCATIVA ETNA, VULCANO DELLA PACE L’APPROCCIO DELLA GEO-STORIA INTERCULTURALE CONTRO LA GUERRA Con il patrocinio della Fondazione Basso, Roma

2 Istituto comprensivo Fontanarossa, Catania a.s ◦ Preside : Concetta Tumminia ◦ Coordinatrice della Campagna : Melita Cristaldi

3 E se scoppiasse la pace?

4 ◦ La Campagna educativa «Etna, Vulcano della Pace» è una Iniziativa proposta dal pedagogista Giovanni Pampanini in occasione di un suo seminario di didattica della Geo-storia nell’Istituto comprensivo Fontanarossa di Catania ◦ La preside, Concetta Tumminia, comprendendo l’importanza di una tale iniziativa in un momento storico in cui molteplici guerre affliggono il mondo, l’ha fatta propria facendola diventare il filo rosso che accompagna la didattica della Geo-storia per l’intero anno scolastico ◦ L’obiettivo di questa Campagna è quello di promuovere, negli studenti e nei docenti, lo sviluppo dell’Intelligenza Interculturale (Pampanini, 2011) e delle Competenze Globali (Boix Mansilla, Jackson, 2011) ◦ Il nucleo è la guerra nelle sue diverse manifestazioni odierne ◦ La didattica della Geo-storia è cruciale a questo proposito per permettere agli studenti di comprendere come i fatti locali siano, in realtà, anche globali ◦ La campagna ha lo scopo di coinvolgere le scuole della provincia di Catania e altre strutture educative al fine di raccogliere firme, anche di bambini, con cui circondare simbolicamente il Vulcano Etna e mandare un messaggio di pace a tutto il mondo ◦ L’iniziativa è in corso di nazionalizzazione e internazionalizzazione

5 Vuoi aderire a questa campagna?  Manda un messaggio di adesione alla coordinatrice, Melita Cristaldi, e sarai inserito nella lista delle adesioni nel sito della scuola Fontanarossa,  Realizza un’attività educativa o un seminario di geo-storia sulle guerre in corso (in quale territorio, quali sono le cause, cercare soluzioni pacifiche ai conflitti) e invia un breve video (1-2 minuti) a Tutti i video raccolti formeranno un unico film che sarà proiettato durante la seconda Global Education Manifestation (GEM), il 4 giugno 2015, 9h00-18h00 (ore italiane), Instituto Fontanarossa, Catania;  Realizza una Orbital Classroom, una connessione Skype che permetterà ai nostri alunni/studenti di interagire con i tuoi alunni/studenti  Raccogli « firme – con un valore puramente simbolico - contro la guerra » nella tua scuola, università o altre istituzioni educative (per favore, inviaci una foto);  Participa alla seconda Global Education Manifestation (GEM) il 4 giugno 2015 via Skype. Questa GEM consiste di :  videoconferenza e Tavola rotonda sul tema: L‘educazione interculturale : un contributo alla pace nel mondo  Mostrare i video realizzati dalle scuole e dalle Università che hanno aderito alla Campagna

6 Cartelloni realizzati dagli alunni di scuola dell’infanzia e primaria dell’Istituto comprensivo Fontanarossa di Catania

7 16 settembre 2014: la scuola Fontanarossa lancia la Campagna Educativa “Etna, Vulcano della Pace”

8 Il lancio dei palloncini con un messaggio contro la guerra

9 L a preside Concetta Tumminia “firma contro la guerra”

10 Giovanni Pampanini durante un seminario di Geo-storia interculturale

11 Raccolta di “firme contro la guerra” al Parco Falcone di Catania

12 Raccolta di “firme contro la guerra” all’Alliance Française di Catania

13 “ETNA VULCANO DELLA PACE”: INIZIATIVA DEGLI ALUNNI DELL’ISTITUTO FONTANAROSSA I ragazzi dell’istituto “Fontanarossa” hanno lanciato un messaggio di amore e speranza. “E se scoppiasse la pace? ”. Simbolo di questa iniziativa è l’Etna, patrimonio dell’umanità e, in questa occasione, patrimonio di tutti coloro che sognano un mondo senza conflitti e divisioni. Un progetto interculturale che vede i sette plessi dell’istituto comprensivo “Fontanarossa” in prima linea per un’iniziativa che presto sarà estesa anche nelle altre scuole della provincia etnea e non solo. «Tutto è cominciato con un corso di formazione di Giovanni Pampagnini dell’Asp - afferma la dirigente Concetta Tumminia - Partire dalla Geostoria per compiere un percorso che ha riguardato lo sviluppo di una preghiera collettiva per la pace. In tutto il mondo si compiono orrori assurdi contro l’umanità. Per questo noi vogliamo cominciare da Librino, zona di frontiera, dove prendere la strada sbagliata è molto semplice». La scuola di Fontanarossa diventa così il motore di un messaggio universale. Il cuore di un territorio che vuole cambiare e trasformare l’Etna in un vulcano della pace. Una prospettiva che presto sarà ben visibile attraverso dei cartelloni che verranno affissi in tutto il quartiere. Un “benvenuto” per accogliere degnamente quei visitatori che sbarcheranno all’aeroporto. MARTEDÌ 30 SETTEMBRE 2014 Quotidiano LA SICILIA

14 Le adesioni nazionali (al mese di marzo 2015)  Associazione culturale Alliance Française, via Caronda, 482, Catania;  Circolo Didattico Teresa di Calcutta, via Guglielmino, Tremestieri Etneo (CT);  Istituto Sant’Orsola via Roccaromana, 49 / via Macallè, 3, Catania;  Convitto Nazionale M. Cutelli, Via Vittorio Emanuele II, 56, Catania;  Scuola secondaria di I grado Dante Alighieri via Cagliari, 59, Catania  Pax Christi. Punto pace parrocchia SS. Pietro e Paolo, via Siena, 1, Catania;  Asilo nido Baby Lú via Caronda, 482, Catania;  Asilo nido Prime Coccole via Louise Braille, 35, Catania;  Asolapo Italia  ISSEOA Karol Wojtyla - CTP n. 2 di Catania  Istituto Tecnico Industriale G. Marconi, Catania  Circolo Didattico G. Pizzigoni, Via Siena, 5, Catania  Project-Form Società Cooperativa Sociale Onlus, servizio per minori La Casa di Chiara e Francesco,via XXIV Maggio n. 52, Ramacca (CT)

15 Le adesioni internazionali (al mese di marzo 2015) International and Comparative Education, Addis Ababa University, Ethiopia; School of Business, Global NXT University, Kuala Lumpur, Malaysia; English department, ENS, Univ. Mohamed V – Agdal, Rabat, Morocco; Forum Sociale Africano, Senegal ; Liceo N. 5, Montevideo, Uruguay; Institut Panafricain de Psychomotricité et Relaxation, Douala, Cameroun; Studenti dell’Università Pedagogica Nazionale, Area 5: Teoria pedagogica e formazione docenti, Città del Messico, Messico; Escuela Municipal Arthur Miranda de Carvalho, Mirangaba, Bahia, Brazil; Scuola Superiore di Educazione, Istituto Politecnico di Viana do Castelo, Portogallo; International Cultural Association Gabriella Bianco & Robert Steve Bingham.

16 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : La videoconferenza con il Prof. Zacharie Zachariev, ex-direttore Unesco, e la Dott.ssa La Salete Coelho, Scuola Superiore di Viana do Castelo, Portogallo.

17 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il video contro la guerra realizzato dalle studentesse della Scuola Superiore d’Educazione, Viana do Castelo, Portogallo.

18 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il seminario contro la guerra realizzato dagli alunni della scuola Arthur Miranda de Carvalho, Mirangaba, Bahia, Brazil

19 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il seminario contro la guerra realizzato dagli alunni dell’Istituto Fontanarossa, Catania

20 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il video realizzato dagli alunni della scuola Dante Alighieri, Catania

21 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : la raccolta delle firme contro la guerra degli studenti dell’Università di Pedagogia di Città del Messico, Messico.

22 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il video che mostra la raccolta di firme simboliche contro la guerra.

23 Prima GEM (10 dicembre, 2014) : il vulcano Etna, realizzato dagli alunni, dagli insegnanti e dai genitori degli alunni dell’Istituto Fontanarossa, Catania.

24 Pubblicato sabato 27 dicembre 2014 su LA SICILIA di Catania.


Scaricare ppt "CAMPAGNA EDUCATIVA ETNA, VULCANO DELLA PACE L’APPROCCIO DELLA GEO-STORIA INTERCULTURALE CONTRO LA GUERRA Con il patrocinio della Fondazione Basso, Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google