La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

One Italy Too Many. Perché studiamo le lingue straniere all’Università? All’Università le lingue straniere non si imparano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "One Italy Too Many. Perché studiamo le lingue straniere all’Università? All’Università le lingue straniere non si imparano."— Transcript della presentazione:

1 One Italy Too Many

2 Perché studiamo le lingue straniere all’Università? All’Università le lingue straniere non si imparano

3 Perché studiamo le lingue straniere? Per interpretare un sistema di pensiero diverso, per interpretare un’altra cultura. Ricerca di parole chiave per l’interpretazione dei luoghi comuni L’Italiano della società…

4 Mare Mediterraneo

5

6 Case Pulite Strade Sporche Italy is a funny country… Un insieme di Regioni, non una nazione. Presentarsi all’italiana, città al posto della nazionalità Perché gli italiani sono i migliori camerieri del mondo?

7 Italia e gli italiani L’Italia è un paese abitato da un popolo buono a niente e quindi capace di tutto. Se c’è una cosa in Italia che funziona è il disordine. Tutte le rivoluzioni cominciano per strada e finiscono a tavola. Leo Longanesi ( )

8 Gladiator by R.Scott, 2000

9 Cosa vediamo in questo film? Diplomazia Disciplina Ordine Tecnica Strategia Eleganza Vittoria Arroganza Indisciplina Disordine Lotta Sconfitta FORZA E ONORE

10 Diplomazia Disciplina Ordine Tecnica Strategia Eleganza Poesia Medievale, Arte e Architettura del Rinascimento, Arte Barocca, Musica e Opera, Moda Dove sono finite queste qualità?

11 Invasione 450 fine dell’Impero Romano, Invasioni Barbariche, Ostrogoti, Longobardi, Carlo Magno, Arabi, I Pontificati, Le guerre contro i pontificati, le Crociate 1290 Civiltà Comunale, il lavoro, il commercio, i viaggi di M.Polo, le Signorie 1300 Guerre intestine, Pisa contro Firenze, Venezia contro Genova, Guerre delle chiesa

12 Invasione 1400 Guerre Interne Firenze e Venezia contro Milano, I Medici, le invasioni dei Turchi, 1494 Carlo VIII di Francia arriva a Milano e il Duca di Milano da aiuti economici, cosi come Genova, Firenze, Roma, ma soprattutto Napoli che rifiuta di combattere 1495 La Lega: Venezia Roma e Milano (con il supporto di Spagna e Austria) contro Carlo VIII

13 Invasione 1500 Luigi XII di Francia, guerra contro la Spagna per il Regno di Napoli, che rimane sotto il dominio spagnolo per 3 secoli. I Papati Lotte civili, Venezia contro i Turchi L’Italia si frattura in mini stati (Lucca, Parma Piacenza, Ferrara, Urbino)

14 Invasione 1600 Pontificato Carlo Emanuele II contro governo spagnolo di Milano, intervento francese, 1659 Pace dei Pirenei Carlo Emanuele II tenta di creare un stato del Piemonte mentre in guerra con i vicini per allargare il suo potere

15 Invasioni 1700, Papato NORD: Guerra successione Polacca: franco- piemontesi invadono la Lombardia, Carlo Vittorio Emanuele dei Savoia contro l’Austria SUD: Carlo di Borbone (Spagna), duca di Parma e Piacenza diventa Re di Napoli e della Sicilia sconfiggendo gli Austriaci

16 Invasione 1796 Napoleone in Italia, il Direttorio Guerra fra Napoleone e Carlo d’Austria 1797 Nasce la Repubblica Cisalpina sul modello della Francia Rivoluzionari (Lombardia, Emilia Romagna, parte della Toscana) e poi diventa Regno d’Italia nel 1805

17 1800 guerre interne fra potenze straniere e stati italiani, rivolte e insurrezioni, plebisciti, la Repubblica Romana, la fuga del Papa, i moti rivoluzionari, il risorgimento 1861 Unità d’Italia

18 INVASIONE L’Italia e la sua lingua e cultura sono la narrazione della sua invasione. Narrazione è anche il nocciolo della conversazione Unità del paese, 2,5% parlano italiano

19 Unità d’Italia

20 Pizza Margherita Simbolo dell’Unione Regina Margherita e Raffaele Esposito L’Italia, non una nazione, ma un insieme di Regioni ( diapositiva 6)

21 Andiamo in centro? La città italiana, la piazza, il bar, l’importanza della famiglia La conversazione e l’assenza di una lingua Dante e la Televisione

22 CONCLUSIONE La lunga invasione ha portato a una singolare equazione: Lo STATO (per secoli rappresentato dallo Straniero) è il tuo NEMICO! Perché devo rispettare uno stato nemico? Case pulite, strade sporche (diapositiva 6) Insofferenza all’ordine, a fare la fila… Governo corrotto, Mafia come Anti Stato Assenza dell’ideale Patria = Bene Comune


Scaricare ppt "One Italy Too Many. Perché studiamo le lingue straniere all’Università? All’Università le lingue straniere non si imparano."

Presentazioni simili


Annunci Google