La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le macchine per caffè Victoria Arduino hanno uno stile così personale che solo una comunicazione originale può riuscire a "spiegarne il carattere". Ecco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le macchine per caffè Victoria Arduino hanno uno stile così personale che solo una comunicazione originale può riuscire a "spiegarne il carattere". Ecco."— Transcript della presentazione:

1

2 Le macchine per caffè Victoria Arduino hanno uno stile così personale che solo una comunicazione originale può riuscire a "spiegarne il carattere". Ecco perché la loro comunicazione è affidata al linguaggio dell'arte. Arte e Comunicazione

3 Niente radio, niente televisione: a inizio Novecento la pubblicità parlava solo per immagini. In Italia sono Marcello Dudovich e Leonetto Cappiello a trasformare i manifesti in una vera e propria forma d’arte e tra le opere che ne rappresentano al meglio genialità ed efficacia comunicativa vi è senz’altro quello della Victoria Arduino. Leonetto Cappiello

4 Nel manifesto, la storica macchina da caffè compare assieme alle tazzine, ma la scena è occupata da un treno e un passeggero, protagonisti in primo piano. Quale il messaggio? La Victoria Arduino è tuttora simbolo delle prime macchine espresso. Macchine che rivoluzionano le modalità di preparazione del caffè, rendendolo veloce, espresso appunto. Come un treno da prendere al volo. L’eleganza del cliente viene posta a raffronto con l’eleganza della macchina entrambi indicativi del modo di vivere moderno.

5 Alla "forza del barista" subentra la "delicatezza" del gesto (riassunto con il personaggio femminile): basta premere un pulsante per erogare il caffè L'automatica Anno: n.d Autore: n.d E' una réclame che subito comunica un beneficio ("non più fatica") e una qualità tecnica (l'automatismo). La macchina per caffè a leva viene sostituita con un modello automatico a pompa.

6 L'ambientazione è suggerita dalla parola "espresso", riferita al treno veloce. Siamo negli anni Venti, una stazione ferroviaria è luogo animato, dinamico, evocativo di modernità e di scoperta del mondo. Victoria Arduino "corre sullo stesso binario" della contemporaneità. Il Treno Espresso Anno: 1922 Autore: Cappiello

7 Cinquant'anni di VA Anno: n.d Autore: n.d Per un'azienda mezzo secolo di attività è un avvenimento importante, da festeggiare in modo speciale. E che va ricordato. Victoria Arduino realizza per l'occasione un manifesto che si caratterizza per l'immagine della grande cornice dipinta, che racchiude un attestato. E’ un riconoscimento soprattutto rivolto a tutti i collaboratori dell'azienda.

8 Lo scambiatore termico Anno: n.d Autore: n.d L'immagine ci mostra, in maniera semplice ed efficace, il sistema dell'erogazuibe continua, cioè in che modo l'acqua della rete arriva calda quando si fa il caffè (con grande soddisfazione del barista). La pubblicità ci informa che questo tipo di scambiatore termico è brevettato, quindi è una esclusività delle macchine Victoria Arduino. Sono "particolari" che fanno la differenza.

9 Il caffè all'aperto in ogni stagione Anno: n.d Autore: n.d Non ci si può negare il piacere di bere un buon caffè caldo dopo una sera a teatro – anche quando nevica (come ci mostra questo manifesto degli anni ‘50). Ecco gli antesignani dei chioschi bar costruiti attorno alla macchina per caffè Victoria Arduino. Sono i bar mobili, trasportabili, utilizzati durante le fiere campionarie o nelle zone di ritrovo della città. La Victoria Arduino è sempre un passo avanti a tutti.

10 Nasce il modello "Marziana" Victoria Arduino per conquistare i mercati mondiali. Il mondo è raffigurato con i luoghi più noti, mettendo insieme tutte le culture dei continenti. Al centro del manifesto, il "nuovo mondo" Victoria Arduino, con la sua macchina per caffè modernissima. Alla conquista del pianeta terra Anno: n.d Autore: n.d

11 Il manifesto pubblicitario mostra i principali mezzi di trasporto (nave, aereo, treno) e vuole suggerire che le macchine per caffè Victoria Arduino sono vendute in ogni parte del mondo. Senza Frontiere Anno: n.d Autore: n.d Le iniziali VA, in primo piano, occupano lo spazio visivo e inquadrano una macchina per caffè e l'azienda, che sono i protagonisti della comunicazione.

12 VA vola alto Anno: n.d Autore: n.d Le macchine per caffè espresso Victoria Arduino svettano sopra i grattacieli di una città ideale. Emblema della modernità, il grattacielo è qui accostato alla modernità dei modelli Victoria Arduino, e sono anche evocativi di una perfezione tecnica e stilistica. L'altissimo livello delle macchine è riassunto dallo slogan che accompagna molte pubblicità di questo periodo: "Victoria Arduino. Dal 1905 la macchina più perfetta".

13 Al di là della rappresentazione iperbolica (qualsiasi pubblicità tende ad enfatizzare il messaggio) resta comunque il fatto che una macchina per caffè Victoria Arduino è un prodotto unico, inconfondibile, straordinario, che si "eleva" sugli altri. Qualcosa di Fantastico Anno: n.d Autore: n.d Un gruppo di persone si accalca intorno alla Victoria Arduino, osserva con stupore e curiosità, come davanti a una scultura, ad un "oggetto fantastico".

14 La macchina per caffè Victoria Arduino e la "testimonial" sono protagoniste alla pari in questa comunicazione. Bellezza, raffinatezza, eleganza sono le loro qualità, in un rimando di particolari che indubbiamente prendono l'attenzione dell'osservatore. Bontà e Bellezza Anno: n.d Autore: n.d È un manifesto pubblicitario con molte informazioni da leggere, e che ci riassume le caratteristiche della macchina e i diversi target ai quali è destinata.

15 Sapori che affascinano Anno: n.d Autore: n.d Questo manifesto è degli anni Trenta: l'Oriente comunica agli occidentali tutto il suo mistero e il suo fascino. Il caffè è visto come bevanda "seducente". Da una parte c'è la seduzione della ballerina orientale, dall'altra l'ammiccamento un po' provocante della donna europea, vestita alla moda. Quasi a fare da contrappunto, o da unione, ci sono due macchine per caffè Victoria Arduino, il nuovo modello orizzontale e il classico modello verticale.

16 Un simbolo, un nome, una storia Le macchine per caffè espresso Victoria Arduino sono ormai un simbolo nella storia del caffè, e anche nella storia del costume e della cultura italiana ed europea. Di cosa una Victoria Arduino è simbolo? Bellezza. Eleganza. Raffinatezza. Esclusività. Unicità. Mondanità. Elitarismo. Tradizione. Cultura. Preziosità. Qualità. Eccellenza.

17 La prima macchina per caffè espresso Victoria Arduino nasce a Torino nel 1905 nel laboratorio di Pier Teresio Arduino, ingegnere, inventore, indubbiamente un innovatore, che volle "mettere insieme" (forse prefigurando che le sue macchine sarebbero diventate dei simboli) classicità e modernità, stile e piacere.

18 Era da poco iniziato quel secolo e Victoria Arduino diventa testimone e protagonista del XX secolo. Sono gli anni della seconda rivoluzione industriale, invenzioni e scoperte stanno cambiando in maniera radicale il modo di vivere e di pensare. Molta gente si sposta dalle campagne alle città e l'emigrazione all'estero alla ricerca di lavoro e benessere è molto forte; l' automobile sta muovendo i primi passi, la luce elettrica nelle città è appena arrivata e Marconi sperimenta in quell'anno il suo telegrafo senza fili.

19 Era il 1901 quando Luigi Bezzera brevettò un innovativo processo di preparazione del caffè. Nasce così la prima macchina per caffè espresso, che viene esposta alla Fiera Internazionale di Milano nel 1906.

20 Il brevetto venne acquistato l' anno dopo da Desiderio Pavoni che nel 1905 in una piccola officina di via Parini a Milano cominciò a produrre macchine in serie, si dice una al giorno. IL brevetto riguarda la prima macchina da caffè espresso da bar che prenderà il nome di Ideale.

21 I primi modelli di questa macchina da caffè sono a sviluppo verticale, con una caldaia mantenuta in pressione da un fornello a gas debitamente posizionato. Il materiale usato è l’ottone cromato e il ritmo di vendita delle macchine è di una al giorno. Oltre ad essere la prima progettata e realizzata, Ideale è stata anche la prima ad essere prodotta e commercializzata in serie, contribuendo così al diffondersi in Europa e nel mondo del caffè espresso all’italiana.

22 Nei primi anni del ‘900 il torinese Pier Teresio Arduino si rese conto che il mondo dei locali pubblici e delle caffetterie stava cambiando, così come si era reso conto che le macchine in funzione negli stessi locali non erano più adeguate ai tempi, sia per concezione tecnica, sia per la loro estetica.

23 Egli si propose pertanto di costruire una macchina di tipo nuovo che doveva assicurare la velocità di mescita e nel contempo essere di dimensioni contenute e dare massima facilità e sicurezza d’esercizio. Ottenne il brevetto e denominò la sua macchina La Victoria ritenendola una sua vittoria, o meglio una “vittoria Italiana. Il nome Victoria Arduino deriva da una scelta del cuore del suo fondatore Signor Pier Teresio Arduino. Il nome è infatti quello della moglie: Victoria.

24 Classicità e modernità, funzionalità ed eleganza sono le caratteristiche uniche e inconfondibili delle macchine da caffè espresso targate Victoria Arduino, universalmente riconosciute come le Rolls Royce delle macchine da caffè e talmente belle e preziose da costituire degli autentici pezzi da collezione.

25 Il simbolo di queste macchine è l’aquila reale che viene realizzata in bronzo cesellato a mano ed è ancora oggi un simbolo imitato e un vero punto di riferimento per collezionisti e amanti del caffè.

26 Il primo modello prodotto fu realizzato in rame e in ottone con l’inconfondibile forma cilindrica. La parte tecnica doveva convivere con le dimensioni imponenti e con una ricerca di design. Il risultato fu davvero ottimo. La forma a cilindro era motivata dalla caldaia che era (ed è) a sviluppo verticale. Il tutto venne arricchito da materiali e decori che la rendeva una presenza di assoluto spicco suoi banconi dei bar.

27 Un secolo di caffè espresso nel mondo è un libro che racchiude la storia del marchio. Le macchine da caffè espresso Victoria Arduino sono da 100 anni il simbolo più luminoso della storia dell’espresso italiano cosi come della cultura europea. Venus Century Una vera e propria scultura, Venus Century limited edition è la macchina per caffè espresso che celebra i cento anni di Victoria Arduino ( ), ma soprattutto è unica perché realizzata in soli 100 pezzi numerati.

28 anno scolastico 2014/2015 classe III D prof.ssa F. Gambino


Scaricare ppt "Le macchine per caffè Victoria Arduino hanno uno stile così personale che solo una comunicazione originale può riuscire a "spiegarne il carattere". Ecco."

Presentazioni simili


Annunci Google