La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRESENTAZIONE BANDI CARIPLO 2015 Bandi 2015 Area Ricerca Scientifica: 1.Ricerca Integrata sulle biotecnologie industriali (Budget disponibile 3 Milioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRESENTAZIONE BANDI CARIPLO 2015 Bandi 2015 Area Ricerca Scientifica: 1.Ricerca Integrata sulle biotecnologie industriali (Budget disponibile 3 Milioni."— Transcript della presentazione:

1 PRESENTAZIONE BANDI CARIPLO 2015 Bandi 2015 Area Ricerca Scientifica: 1.Ricerca Integrata sulle biotecnologie industriali (Budget disponibile 3 Milioni €) 2.Ricerca sull’inquinamento dell’acqua per una corretta gestione della risorsa idrica (Budget disponibile 2 Milioni €) 3.Ricerca biomedica condotta da giovani ricercatori (Budget disponibile 4 Milioni €). 4.Ricerca biomedica sulle malattie legate all’invecchiamento. (Budget disponibile 5 Milioni €) Michele Nicolosi. Capo Settore Grant Office. Laura Crespi. Capo Ufficio Finanziamenti Nazionali, Regionali e da Privati 27 Febbraio 2015

2 Procedura interna per la presentazione dei progetti 1.Per presentare i progetti è necessario essere registrati nell’area riservata FC. Per la registrazione inviare una mail a 2.Il proponente deve compilare il form on line entro dieci giorni antecedenti la scadenza di ogni singolo bando allegando la seguente documentazione: – Scheda progetto formato excel (scaricabile dal sito UNIMIB); – Certificazione delle risorse firmata dal direttore di dipartimento; – Lettera accompagnatoria; – Accordo di partenariato (eventuale); – Altri dati complementari (eventuali). E’ possibile avere informazioni più dettagliate sul sito web di Ateneo: Home  Ricerca  Finanziamenti  Finanziamenti Privati  Fondazione Cariplo 2015

3 1) FC NON prenderà in considerazione proposte presentate da titolari dei progetti già finanziati nei precedenti bandi dell’Area Ricerca ed ancora in corso. Titolari progetti= PI capofila e PI delle unità partner In corso= progetti per i quali non è ancora stata inoltrata la rendicontazione a saldo, entro la data di scadenza del bando. 2) Alla scelta delle parole chiave perché saranno utilizzate per la scelta dei reviewer. Sezione: Modulistica on line- dati complementari di progetto ATTENZIONE

4 NOVITA’ BANDI 2015 In tutti i bandi dell’Area Ricerca è richiesto, in un’ottica di Ricerca ed Innovazione Responsabile (RRI), di «predisporre un piano delle attività di comunicazione con la società civile coordinato da un giovane ricercatore facente parte del gruppo di lavoro, che preveda l’utilizzo di strumenti multimediali o altri strumenti selezionati (presenza nelle scuole, incontri con il pubblico, ufficio stampa…)» RRI= processo dinamico ed iterativo che intende allineare la ricerca e l’innovazione ai valori, bisogni ed aspettative della società. Mira a coinvolgere tutti i gruppi di interesse coinvolti nella ricerca ed innovazione, rendendoli responsabili sia relativamente al processo di ricerca sia relativamente ai risultati prodotti.

5 NOVITA’ BANDI 2015 Piano di comunicazione: -È necessario per l’ammissione dei progetti; -E’ uno strumento di valutazione (5%). Deve essere efficace; -Nel PROJECT FORM. Si richiede di specificare: target, strumenti utilizzati, natura delle attività, l’integrazione tra il piano di comunicazione e la RRI, i risultati attesi, modalità di valutazione dell’efficacia del piano, eventuali esperienze precedenti; Note: Giovane ricercatore= PUO’ essere diverso dal PI Pubblicazioni scientifiche = NON rientrano nel piano di comunicazione

6 SOGGETTI AMMISSIBILI ENTI di ricerca no profit CAPOFILA: sede operativa in Lombardia o province di Novara e Verbania PARTNER: nessuna restrizione geografica

7 UPLOAD DOCUMENTI Project form (template FC); Budget form (template FC); Lettera accompagnatoria (una per ogni partner); Accordo di partenariato (uno per ogni partner); Dichiarazione portabilità del grant (solo per bandi giovani ricercatori); Articolo pubblicato dal PI (solo per bandi giovani ricercatori); Modello dichiarazione sulla natura non lucrativa del partner (solo in caso di un partner straniero); Atto costitutivo, statuto, bilanci consuntivi degli ultimi due anni, bilancio preventivo dell’esercizio corrente (solo in caso di partner privati)

8 Revisore dei conti 1. Per progetti realizzati solo dal capofila. Necessità del revisore se (costi eleggibili inseriti nel piano economico) *1,25 (importo di riferimento) sono uguali o superiori a € ; 2. Per progetti in partenariato, si applica la seguente formula: (n-1) * € dove n = numero di soggetti facenti parte del partenariato 2.1 Se sussiste l’obbligo dell’audit, le procedure di verifica riguardano solo i partner le cui spese autocertificate siano uguali o superiori a € ; 2.2 Se non sussiste l’obbligo dell’audit, il singolo partner deve acquisire comunque la relazione del revisore se le spese autocertificate sono uguali o superiori a € Le spese del revisore devono essere valorizzate nella voce ‘prestazione professionali di terzi’ ed ammontano indicativamente all’1% delle spese autocertificate.

9 RICERCA BIOMEDICA CONDOTTA DA GIOVANI RICERCATORI Deadline: 23 aprile 2015 Obiettivo del Bando: sostenere progetti volti all’identificazione e comprensione delle basi molecolari di una patologia umana, identificata a priori. Sono ammissibili tutte le patologie ad eccezione della SLA. NB: non saranno ammessi: - ricerche meramente descrittive, - studi incentrati sullo sviluppo di nuove metodiche e/o tecnologie, - progetti esclusivamente farmacologici e/o clinici

10 CARATTERISTICHE DEL PI (valgono solo per PI capofila) Dai 2 ai 7 anni di esperienza maturata dopo il conseguimento del dottorato (o specializzazione). Finestra di eleggibilità: dalla data di conseguimento del primo titolo alla data di pubblicazione del bando: 5 Febbraio ; CV scientifico che dimostri i risultati precedentemente conseguiti; Pubblicazione di ALMENO un articolo come first o last author su una rivista peer-reviewed; ALMENO il 50% del tempo produttivo deve essere dedicato al progetto. Informazioni da inserire nel budget o nel project form ; Prevedere che in tutte le pubblicazioni derivanti dal progetto, il PI compaia come last author; Predisporre un piano di comunicazione con la società civile coordinato da un giovane ricercatore. NB: DEVE CHIARAMENTE EMERGERE LA LEADERSHIP DEL GIOVANE PI (ricadute professionali per il PI)

11 VOCI DI SPESA AMMISSIBILI A3. Acquisto di arredi ed attrezzature. Solo ammortamento, massimo 20% dei costi addizionali; A4. Altre spese per investimenti ammortizzabili (brevetti); A6. Personale non strutturato; A7. Prestazione professionali di terzi; A8. Materiali di consumo; A9. Spese correnti (overheads). Massimo 10% dei costi addizionali; A10. Altre spese gestionali (missioni, pubblicazioni e attività di comunicazione con la società civile). Massimo 10% dei costi addizionali. Costi addizionali: ∑ (A3+ A4 + A6 + A7 + A8 + A10) NB: obbligo di valorizzare la voce di spesa «spese correnti» sulla quale sarà prevista la trattenuta di Ateneo

12 CONTRIBUTO Minimo € massimo € Cariplo finanzia il 100% dei costi eleggibili NO obbligo di cofinanziamento

13 Criteri di Valutazione (applicati dai reviewer) CRITERIPESI Completezza, chiarezza e coerenza dell’esposizione 5 Significatività (inserimento del giovane nella comunità scientifica); 20 Approccio (multidisciplinarietà, basi solide di partenza, approcci alternativi); 20 Innovazione/originalità; 10 Ricadute; 10 Responsabile scientifico, team di ricerca e organizzazione; 20 Disseminazione 5 Piano finanziario e durata 10 TOTALE 100 Approccio = presenza di dati preliminari solidi oppure approcci alternativi/ più rischiosi ben motivati se non ci sono dati preliminari così solidi.

14 Progetti finanziati nell’edizione 2014 (20) Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato The functional importance of V-ATPase upregulation in human gliomas Fondazione Istituto Nazionale di Genetica Molecolare Vaira ValentinaFondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare; Università degli Studi di Milano Exploring the regulatory roles of proteolysis and intra-membrane protein clustering in formation and dissociation of neuromuscular synapses Università degli Studi di Pavia Forneris Federico- The role of the adaptive immune response in dilated cardiomyopathy: pathogenic mechanism and therapeutic potential Fondazione Humanitas per la Ricerca Kallikourdis Marinos Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica Deciphering the role of MYC in establishing the epigenetic silencing of tumor suppressors in mammary Cancer Stem Cells Fondazione Istituto Nazionale di Genetica Molecolare Zippo Alessio- Study of the role of CD14-dependent signaling pathways during sepsis Università degli Studi di Milano - Bicocca Zanoni Ivan- microRNA regulation of synaptic BDNF in the effects of ketamine on dendritic arborization and depressive-like behaviour Università degli Studi di Milano Musazzi Laura- Role of p53 single molecule dynamics in controlling tumor cell fate Fondazione Centro Europeo di Nanomedicina Mazza Davide- Impact of blunted fatty acid synthesis on the development of diabetic peripheral neuropathy: deciphering the role of the lipogenic factor SREBP-1c Università degli Studi di Milano Mitro Nico-

15 Progetti finanziati nell’edizione 2014 Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato Assessing neuronal dysfunction in pediatric MITochondrial encephalopathies by induced pluripotent stem (iPS) cells: novel tools to investigate energetic metabolism as a potential therapeutic target (MITiPS) Università degli Studi di Milano Ronchi Dario- A novel role for DICER in breast cancer prevention Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di genetica molecolare Francia Sofia- Generation and application of a reporter mouse to follow in vivo skeletal muscle wasting, a lethal condition accompanying several chronic diseases Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri" Piccirillo RosannaUniversità degli Studi di Milano Identification of new inflammatory pathways driving liver carcinogenesis Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" (Vercelli) Riboldi ElenaFondazione Humanitas per la Ricerca TGFbeta/BMP pathway and beta- catenindependent signaling are potential targets for new pharmacological therapies in Cerebral Cavernous Malformations (CCM) Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare Rudini Noemi- Parainflammation-driven fibrogenesis in fibrocystin-defective liver disease (CHF) Università degli Studi di Milano - Bicocca Cadamuro Massimiliano Università degli Studi di Torino Characterization of a novel microRNA involved in myelination: a new potential pathogenetic mechanism in multiple sclerosis Università degli Studi di Milano Lecca DavideUniversità degli Studi di Torino

16 Progetti finanziati nell’edizione 2014 Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato The role of the epigenetic genes Uhrf1 and Ezh2 regulating neointimal formation and inflammatory response during atherosclerosis development Fondazione Humanitas per la Ricerca Quintavalle Manuela Università degli Studi di Milano Pharmacological targeting of recurrent splicing defects in epilepsy and intellectual disability Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Neuroscienze Bassani SilviaUniversità degli Studi di Milano Cardiac and skeletal caveolinopatHies: a molecular and functional ANalysis of alteratioNs in membrane ExcitabiLity/CHANNEL Università degli Studi di Milano Barbuti AndreaAccademia Europea di Bolzano; Istituto G. Gaslini di Genova Dissecting the interplay between SEPN1 and muscle pathophysiology Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri" Zito EsterUniversità degli Studi di Ferrara Role of astroglial calcineurin-mediated signaling in Alzheimer's disease Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" (Vercelli) Lim Dmitry-

17 RICERCA BIOMEDICA SULLE MALATTIE LEGATE ALL’INVECCHIAMENTO Deadline: 15 aprile 2015 Obiettivo del Bando: sostenere progetti di ricerca di base sullo studio delle cause delle malattie dell’anziano con particolare riferimento alle malattie METABOLICHE, IMMUNOLOGICHE O INFETTIVE.

18 CARATTERISTICHE DEL BANDO -Obbligo del partenariato; -Ricerche multidisciplinari: le competenze di ciascuna unità operativa devono essere complementari ed integrate tra loro; -ricerche solide: le ricerche devono essere elaborate a partire da consistenti dati preliminari; -Ricerche originali; -Ricerche responsabili: obbligo di includere attività di dialogo con la società civile.

19 CARATTERISTICHE DEL PI (valgono sia per PI capofila che per PI delle unità partner) PROFILO DEL PI: -Ricercatori scientificamente indipendenti ed attivi con alle spalle anni di ricerca documentabili (progetti, pubblicazioni, inviti a congressi, premi….); -Ricercatori leader nello specifico ambito di ricerca; -Capi laboratorio: in grado di coordinare ricercatori e partner, attivi anche nella formazione di giovani ricercatori; VINCOLI FORMALI - Tempo da dedicare al progetto: almeno 30% (da esplicitare nel PROJECT FORM)

20 TEAM DI RICERCA -Necessario coinvolgimento, formazione e valorizzazione di uno/più giovani ricercatori; -predisporre piano di comunicazione con la società civile coordinato da un giovane ricercatore. Giovani ricercatori: laureati, dottorandi e post doc con età inferiore ai 35 anni

21 VOCI DI SPESA AMMISSIBILI A3. Acquisto di arredi ed attrezzature. Solo ammortamento, massimo 20% dei costi addizionali; A4. altre spese per investimenti ammortizzabili (brevetti); A6. Personale non strutturato; A7. Prestazione professionali di terzi; A8. Materiali di consumo; A9. Spese correnti (overheads). Massimo 5% dei costi addizionali; A10. Altre spese gestionali (missioni, pubblicazioni e attività di comunicazione con la società civile). Massimo 15% dei costi addizionali. Costi addizionali: ∑ (A3+ A4 + A6 + A7 + A8 + A10) NB: obbligo di valorizzare la voce di spesa «spese correnti» sulla quale sarà prevista la trattenuta di Ateneo

22 CONTRIBUTO Minimo € massimo € Cariplo finanzia il 100% dei costi eleggibili NO obbligo di cofinanziamento

23 Criteri di Valutazione (applicati dai reviewer) CRITERIPESI Completezza, chiarezza e coerenza dell’esposizione 5 Significatività; 15 Approccio; 25 Innovazione/originalità; 10 Ricadute; 10 Organizzazione, team di ricerca; 10 Coinvolgimento e formazione giovani; 10 Disseminazione 5 Piano finanziario e durata 10 TOTALE 100 Approccio = presenza di dati preliminari solidi oppure approcci alternativi/ più rischiosi ben motivati se non ci sono dati preliminari così solidi.

24 Progetti finanziati nell’edizione 2014 (16) Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato Senile and systemic familial amyloidosis: crucial role of transthyretin cleavage in pathogenesis and treatment Università degli Studi di Pavia Bellotti VittorioFondazione IRCCS Policlinico San Matteo iPS-derived human Cardiomyocytes: a powerful tool to investigate the cellular mechanisms of genetically determined Lone AtRIal Fibrillation (CLARIFY) Università degli Studi di Brescia Dell'Era PatriziaUniversità degli studi di Milano NF-kB pathway dysregulation in Parkinson's disease Università degli Studi di Brescia Pizzi MarinaUniversità degli Studi di Verona HCN channel dysfunction in Alzheimer's disease Università degli Studi di Milano Moroni AnnaColumbia University Consorzio Interuniversitario Risonanze Magnetiche di Metallo Proteine Interplay between salt intake, hypertension and cardiovascular risk. Molecular and functional dissection of a new causal pathway Università Vita-Salute San Raffaele Rampoldi LucaUniversità degli Studi di Milano Cell-type and subunit specific alterations of NMDA receptors in striatum at early stages of Parkinson's disease: from molecular pathogenesis to identification of new pharmacological targets Università degli Studi di Milano Gardoni FabrizioUniversità degli Studi di Perugia Role of the NFAT signalling pathway in determining inflammation during aging and neurodegeneration Università degli Studi di Milano - Bicocca Granucci Francesca Fondazione Humanitas per la Ricerca

25 Progetti finanziati nell’edizione 2014 Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato Monoamine oxidases as molecular players of cardiac senescence and failure Università degli Studi di Pavia Binda ClaudiaINSERM RAN-translation of normal and expanded nucleotide repeat containing transcripts to neurotoxic polypetides in neurodegenerative diseases Università degli Studi di Milano Poletti AngeloUniversità degli Studi di Modena e Reggio Emilia Università degli Studi Trento The role of DNA damage in normal brain ageing and pathological neurodegeneration associated with Alzheimer’s disease Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di genetica molecolare d'Adda di Fagagna Fabrizio Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati Consorzio Interuniversitario Biotecnologie Università degli Studi del Piemonte Orientale Targeting myeloid cell migration and differentiation at sites of chronic inflammation: role of the Stress Activated Protein Kinase Network Università Vita-Salute San Raffaele Pardi RuggeroYale University ACROSS- cArdiac paCemakeR ageing: cellular and mOlecular baSiS Università degli Studi di Milano Di Francesco DarioUniv. di Manchester Evaluation of autonomic, genetic, imaging and biochemical markers for Parkinson related dementia: longitudinal assessment of a PD cohort Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta Albanese AlbertoUniversità Vita-Salute San Raffaele Elucidating how the Glutamate-Glutamine cycle controls neuronal degeneration in glial or neuronal cells. Università degli Studi di Milano Bellosta PaolaFondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta

26 Progetti finanziati nell’edizione 2014 Titolo progettoOrganizzazione capofila Responsabile scientifico Partenariato Understanding the role of β-amyloid Peptide HAlogenation in AlzhEimer's DiseAse (PHAEDrA) Politecnico di MilanoResnati GiuseppeFondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta Are Anxiety Disorders associated with accelerated cognitive decline and molecular mechanisms of dementia? A multi-centric Italian study in middle-aged and older patients and controls. Provincia Italiana della Congregazione delle Suore Ospitaliere del Sacro Cuore di Gesù-Villa San Benedetto Menni Policlinico Santa Maria alle Scotte Consiglio Nazionale delle Ricerche-Istituto di Neuroscienze Associazione La Nostra Famiglia IRCCS Eugenio Medea

27 Contatti LAURA CRESPI Settore Grant Office 02/


Scaricare ppt "PRESENTAZIONE BANDI CARIPLO 2015 Bandi 2015 Area Ricerca Scientifica: 1.Ricerca Integrata sulle biotecnologie industriali (Budget disponibile 3 Milioni."

Presentazioni simili


Annunci Google