La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modelli di collaborazione tra CNR e imprese Analisi dei risultati 2007-2012 Roma, CNEL, 25 novembre 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modelli di collaborazione tra CNR e imprese Analisi dei risultati 2007-2012 Roma, CNEL, 25 novembre 2014."— Transcript della presentazione:

1 Modelli di collaborazione tra CNR e imprese Analisi dei risultati Roma, CNEL, 25 novembre 2014

2 2 2 2 ANALISI DATI – Conto terzi Conto Terzi Totale riscosso e incidenza % dei soggetti contrattuali

3 3 3 3 ANALISI DATI – Conto terzi Conto Terzi Incidenza % dei soggetti contrattuali per anno

4 4 4 4 ANALISI DATI – Conto terzi Conto Terzi Incidenza % del riscosso delle imprese private sul totale e numero imprese per anno

5 5 5 5 ANALISI DATI – Conto terzi Conto Terzi CNR. Numero Imprese Private e tot. riscosso in € per Settore Ateco 2007

6 6 6 6 ANALISI DATI – Conto terzi Conto Terzi CNR. Numero Imprese Private MANIFATTURIERE e totale riscosso per Settore Ateco 2007 nel periodo Valori in Euro

7 7 7 7 ANALISI DATI – Contratti Contratti Numero imprese “virtuose” generanti il 50% del riscosso e valore del riscosso per anno

8 8 8 8 ANALISI DATI – Contratti

9 9 9 9 ANALISI DATI – Progetti Europei Numero progetti CNR per anno di inizio attività Totale: 360 progetti

10 10 ANALISI DATI – Progetti Europei Numero progetti europei per Dipartimento CNR Totale: 360 progetti

11 11 ANALISI DATI – Progetti Europei Progetti europei CNR per ambiti tematici Totale: 360 progetti

12 12 ANALISI DATI – Imprese in Progetti EU Provenienza geografica imprese singole partecipanti - EUROPA Totale: 808 imprese

13 13 ANALISI DATI – Imprese in Progetti EU Provenienza geografica imprese singole partecipanti - ITALIA Totale: 134 imprese

14 14 ANALISI DATI - Imprese in Progetti EU Imprese singole partecipanti per sezioni NACE NACESETTORICODICIEU%It% AAGRICULTURE, FORESTRY AND FISHINGda 01 a BMINING AND QUARRYINGda 05 a CMANUFACTURINGda 10 a DELECTRICIT Y, GAS, STEAM AND AIR CONDITIONING SUPPLYsolo EWATER SUPPLY;SEWERAGE, WASTE MANAGEMENT AND REMEDIATION ACTIVITIESda 36 a FCONSTRUCTIONda 41 a GWHOLESALE AND RETAIL TRADE; REPAIR OF MOTOR VEHICLES AND MOTORCYCLESda 45 a HTRANSPORTATION AND STORAGEda 49 a IACCOMMODATION AND FOOD SERVICE ACTIVITIES55 e JINFORMATION AND COMMUNICATIONda 58 a KFINANCIAL AND INSURANCE ACTIVITIESda 64 a LREAL ESTATE ACTIVITIESsolo MPROFESSIONAL, SCIENTIFIC AND TECHNICAL ACTIVITIESda 69 a NADMINISTRATIVE AND SUPPORT SERVICE ACTIVITIESda 77 a OPUBLIC ADMINISTRATION & DEFENCE; COMPULSORY SOCIAL SECURITYsolo PEDUCATIONsolo QHUMAN HEALTH AND SOCIAL WORK ACTIVITIESda 86 a RARTS, ENTERTAINMENT AND RECREATIONda 90 a SOTHER SERVICE ACTIVITIESda 94 a TOT

15 15 ANALISI DATI – Spin-off Spin-off CNR per anno di fondazione Totale: 31 spin-off

16 16 ANALISI DATI – Spin-off Spin-off CNR per capitale sociale Totale: 31 spin-off

17 17 ANALISI DATI – Spin-off Spin-off per Dipartimento CNR Totale: 31 spin-off

18 18 ANALISI DATI – Spin-off Spin-off CNR per settore ATECO Totale: 31 spin-off

19 19 ANALISI DATI – Consorzi Consorzi CNR per tipologia associativa Totale: 88 consorzi

20 20 ANALISI DATI – Consorzi Totale: 88 consorzi Consorzi CNR per area geografica

21 21 ANALISI DATI – Consorzi Totale: 88 consorzi Consorzi totali e con imprese per Dipartimenti CNR

22 22 Prospetto interviste al 25/11/14 Dipartimenti CNRIstituto CNRImpresa Ingegneria, ICT e tecnologie per l'energia e i trasporti IEIIT - Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell’Informazione e delle Telecomunicazioni (Torino) ORI MARTIN SPA (Brescia) ITIA - Istituto Di Tecnologie Industriali E Automazione (Milano) ADIGE SPA - BNL Group (Levico Terme –TN) ITC - Istituto per le tecnologie della Costruzione (San Giuliano Milanese) MASTER SRL (Bari) Scienze bio-agroalimentari IBIMET - Istituto di Biometeorologia (Firenze) Barilla SPA (Parma) ISAFOM - Istituto per i sistemi agricoli e forestali del mediterraneo (Catania) Novamont (Novara) Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente Terra e Ambiente ISE - Istituto per lo studio degli ecosistemi (Pisa) ENI Spa (San Donato Milanese) ISAC - Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima (Padova) D'Appolonia SPA (Genova) IGAG - Istituto di geologia ambientale e geoingegneria (Monterotondo - RM) Assing SPA (Monterotondo –RM) Scienze chimiche e tecnologie dei materiali ITM - Istituto per la Tecnologia delle Membrane (Rende -CS) GVS SPA (Zola Predosa - BO) ISTEC - Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici (Faenza) CGS SPA - Compagnia Generale per lo Spazio (Milano) Colorobbia SPA (Montelupo Fiorentino -FI) Scienze umane e sociali, patrimonio culturale ISTC - Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (Roma) I NTERACT Spa (Roma) IBAM - Istituto per i beni archeologici e monumentali (Catania) Engineering SPA (Napoli) Scienze fisiche e tecnologie della materia IMM- Istituto per la microelettronica e microsistemi (Catania) STMicroelectronics (Catania) Scienze biomediche Da definire

23 23 Risultati preliminari interviste Fattori di successo emersi nelle relazioni CNR-Imprese I contratti con le imprese permettono esperienze dirette delle dinamiche dei processi industriali e delle problematiche legate alla produzione: priorità nella gestione delle risorse; forte attenzione ai tempi; necessità di conformarsi agli standard di qualità e sicurezza. Qualità del lavoro del personale CNR: competenze e conoscenze scientifiche, tecnologiche e tecniche in interazione tra loro, specializzate e spesso difficilmente reperibili in altri contesti; ricettività alle esigenze delle imprese e capacità di tradurle rapidamente in soluzioni; affidabilità come partner di ricerca delle imprese; buone qualità relazionali di gran parte del personale di ricerca. Processi di apprendimento, innovazione e progettualità innescati nelle imprese grazie al confronto con i ricercatori CNR. Conto terzi di servizio alle imprese: Uso di facilities che sarebbe troppo costoso acquisire internamente; Certificazione di prodotti e prove atte a migliorarne le prestazioni.

24 24 Risultati preliminari interviste Fattori di successo emersi nelle relazioni CNR-Imprese Progetti collaborativi finanziati:. supporto dei fondi pubblici fondamentale nel sostenere gli investimenti in R&S delle imprese; articolazioni territoriali dell’ente permettono il reperimento di fondi in diverse regioni italiane. Disponibilità di competenze di project management project manager dedicato in progetti con capofila grandi imprese; coinvolgimento di un intermediario esterno (impresa di consulenza e sviluppo progetti) in progetti con capofila piccole e medie imprese; presenza di un ufficio progetti all’interno dell’Istituto di supporto ai ricercatori e, in certi casi, anche alle imprese locali (sede APRE). Spin-off: coinvolgimento attivo di professionalità con esperienza imprenditoriale.

25 25 Risultati preliminari interviste Criticità emerse nelle relazioni CNR-Imprese Contratti con le imprese caratterizzati da: elevato impegno e dispendio di risorse richiesto ai ricercatori CNR; importi richiesti alle imprese in media al di sotto dei prezzi di mercato per il basso costo del personale impiegate. Scarsa sensibilità delle imprese alle dinamiche della ricerca: preferenza verso soluzioni “off-the-shelves”, pronte all’uso con brevi tempi di sviluppo. Dubbia affidabilità dei ricercatori in fase di industrializzazione: gestione dei tempi e delle risorse non sempre adeguati alle necessità di risposta immediata della produzione. Progetti collaborativi finanziati: distanza geografica limita la stretta cooperazione con le imprese in tutte le fasi di sviluppo del progetto; non adeguato sfruttamento dei risultati se le imprese partecipano per ottenere fondi pubblici e non per investire in innovazioni.

26 26 Risultati preliminari interviste Criticità emerse nelle relazioni CNR-Imprese Difficoltà nella protezione del know-how da parte dei ricercatori CNR: Necessità di mantenere il vantaggio competitivo nei confronti di altri soggetti concorrenti nello stesso segmento di expertise; Sovente cessione a monte del diritto a brevettare alle imprese. Mancanza di competenze interne e supporto organizzativo: nella gestione della proprietà intellettuale (IPR); nelle fasi di contrattualizzazione con le imprese; per la presentazione e gestione di progetti collaborativi. Rete scientifica CNR vasta, articolata e dispersa sul territorio nazionale: Qualche difficoltà nel reperimento delle risorse necessarie più adatte all’impresa; Spin-off creati talvolta per sfruttare più agevolmente il conto terzi e altre forme di fund raising.


Scaricare ppt "Modelli di collaborazione tra CNR e imprese Analisi dei risultati 2007-2012 Roma, CNEL, 25 novembre 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google