La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano dei trasporti del Bellinzonese Conferenza stampa del Dipartimento del territorio, 27 agosto 2009 Semisvincolo, stadio e grandi generatori di traffico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano dei trasporti del Bellinzonese Conferenza stampa del Dipartimento del territorio, 27 agosto 2009 Semisvincolo, stadio e grandi generatori di traffico."— Transcript della presentazione:

1 Piano dei trasporti del Bellinzonese Conferenza stampa del Dipartimento del territorio, 27 agosto 2009 Semisvincolo, stadio e grandi generatori di traffico

2 Temi 1.Lettera al Municipio di Bellinzona del 2 aprile Scheda di PD R8 “Grandi generatori di traffico” 3.Semisvincolo di Bellinzona e Masterplan 4.Coinvolgimento regionale

3 1. Lettera del 2 aprile 2009 al Municipio  Questa comunicazione fa seguito a un incontro del 26 marzo in cui il Municipio informa per la prima volta sul progetto di stadio, senza presentare studi specifici  Alla lettera non vi è stata risposta da parte del Municipio di Bellinzona, né sono stati presentati approfondimenti

4 Il DT evidenzia le opportunità… “Per quanto riguarda l’ubicazione lungo via Tatti (…) osserviamo che la stessa offre alcune opportunità che meritano di essere considerate; allo stesso tempo essa è però caratterizzata da diversi elementi critici che dovranno in ogni caso essere affrontati” “Nell’ambito della mobilità, rilevato che il progetto allo studio si configura in ogni caso come un impianto a forte affluenza di pubblico (GGT), la prospettiva legata alla prevista realizzazione del semisvincolo all’autostrada A2 costituisce un elemento di sicuro interesse. Nondimeno, la realizzazione di un forte generatore di traffico nella stessa ubicazione dovrà essere attentamente valutata, anche alla luce dell’intensa discussione politica che aveva accompagnato, a livello locale e regionale, le diverse fasi che hanno portato ad approvare la realizzazione dello stesso allacciamento autostradale”

5 …ma anche gli elementi critici da approfondire: “Dal profilo tecnico, maggiormente problematico appare invece l’allacciamento alla prevista rete di trasporto pubblico. Al riguardo, la relativa lontananza dalla linea ferroviaria e dalle stazioni FFS, e la necessità di migliorare il servizio di trasporto pubblico su gomma all’interno dell’agglomerato impongono una riflessione di fondo. Dal punto di vista tecnico appare inoltre fondamentale verificare da subito con l’USTRA se l’ubicazione e gli accessi allo stadio nell’ubicazione prevista sono di principio compatibili con le rigorose normative che disciplinano l’esercizio della rete autostradale e dei suoi svincoli.”

6 … e ancora: “Il vostro Municipio dovrà inoltre tenere debito conto degli argomenti che avevano portato il Consiglio di Stato a suo tempo, in sede di esame della revisione del PR comunale, a non approvare il previsto azzonamento per questo comparto territoriale. Si trattava, come ricorderete, di aspetti concernenti la protezione contro i rumori, di garantire e tutelare la qualità complessiva del comparto golenale lungo il Ticino oltre che di assicurare, nei limiti imposti dalla legislazione in materia di pianificazione del territorio, uno sviluppo ordinato e coerente dell’urbanizzazione della Città. “

7 La lettera in sintesi:  La realizzazione di un GGT va valutata in rapporto alla realizzazione del semisvincolo  Occorre verificare se l’ubicazione e gli accessi allo stadio sono compatibili con la capacità stradale e le norme per la rete autostradale  Attualmente l’allacciamento alla rete dei trasporti pubblici è insufficiente  Occorre prestare attenzione all’inquinamento fonico  Non è stato dato nessun seguito alle osservazione del DT

8 2. Scheda PD R8 Grandi generatori di traffico  Contenuto  Situazione pianificatoria a Bellinzona  Condizioni per l’inserimento di superfici commerciali nel comparto di Via Tatti  Risposta del Municipio di Bellinzona alla consultazione (2008)

9 3a. Semisvincolo  Il semisvincolo è l’elemento centrale del PTB  E’ il risultato di una pianificazione complessa; il necessario consenso è stato trovato (non così per il progetto originale degli anni ’80 che fu silurato)  La progettazione è in corso  La messa in esercizio è prevista nel 2014

10 3b. Masterplan  Città di Bellinzona, Cantone e CRTB hanno avviato una progettazione urbanistica preliminare per definire le modalità di una riorganizzare dell’entrata ovest di Bellinzona (Via Tatti)  La prima fase ha definito gli indirizzi e i contenuti urbanistici del comparto (Masterplan)  Il mandato è stato assegnato a 3 gruppi di operatori esterni accompagnati da Città di Bellinzona (committente), CRTB, Cantone e Confederazione (USTRA)  Ci sono ora gli elementi per allestire il documento per l’esame preliminare del DT e quindi per la procedura di adozione (Consiglio Comunale e CdS)  Il Masterplan è compatibile con la scheda R8  Il perimetro studiato corrisponde al comparto a nord di Via Tatti; non è stata considerata l’ipotesi dello stadio e dei relativi contenuti commerciali

11 Rapporto conclusivo del gruppo di accompagnamento Masterplan Via Tatti 24 giugno 2009 (Coordinatore ing. Mauro Rezzonico)  “Dal lato pianificatorio e viario un eventuale nuovo stadio nella zona prospettata avrebbe conseguenze importanti. L’ampiezza della ripercussione, almeno a livello di viabilità, sarebbe molto condizionata dai contenuti: lo scenario legato unicamente alle partite di calcio o a altre manifestazioni di carattere sportivo, comunque sporadiche e verosimilmente non concomitanti con altre punte, potrebbe anche essere sopportato. Dovrà invece essere verificato a dipendenza degli altri contenuti lo scenario che prevede insediamenti commerciali che potrebbero creare aumenti di traffico concomitanti con altre punte giornaliere, con particolare coinvolgimento perfino dello svincolo autostradale stesso” (pag.10)

12 4. Coinvolgimento regionale  Considerata la chiara valenza regionale dell’iniziativa, il Cantone e la CRTB auspicano che la discussione in merito al semisvincolo, allo stadio e ai grandi generatori di traffico sia estesa su scala adeguata, dal profilo politico e territoriale, evitando una dispersione di sforzi

13 Conclusioni  Il Cantone non è contrario all’edificazione di un nuovo stadio e resta a disposizione per collaborare nella ricerca di un’ubicazione adeguata  Il DT è sempre stato coerente. Ha sollevato dei punti critici, ma non ha avuto risposta.  Il semisvincolo e il Masterplan sono compatibili con la scheda di PD R8  I contenuti commerciali del Masterplan (tra Via Zorzi e Via Luvini) sono compatibili con il PD, ma non con un GGT come quello previsto dal progetto Bellarena  Lo stadio ha una valenza regionale che va considerata nella pianificazione

14 GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "Piano dei trasporti del Bellinzonese Conferenza stampa del Dipartimento del territorio, 27 agosto 2009 Semisvincolo, stadio e grandi generatori di traffico."

Presentazioni simili


Annunci Google