La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tic e disabilità visiva Studio di casi. Scuola infanzia 1.Alunno ipovedente di 5 anni con ipovisione lieve – acuità visiva 3/10 in OO e campo visivo indenne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tic e disabilità visiva Studio di casi. Scuola infanzia 1.Alunno ipovedente di 5 anni con ipovisione lieve – acuità visiva 3/10 in OO e campo visivo indenne."— Transcript della presentazione:

1 Tic e disabilità visiva Studio di casi

2 Scuola infanzia 1.Alunno ipovedente di 5 anni con ipovisione lieve – acuità visiva 3/10 in OO e campo visivo indenne. Causa: cataratta congenita bilaterale nistagmo Obiettivo: potenziare la capacità di attenzione visiva, fissazione, inseguimento e coordinazione oculo – manuale Mezzi e strumenti: software didattici dell’area prescolare Progetto: analisi di un software dell’area prescolare, presentazione in Power Point delle caratteristiche principali del programma

3 Scuola infanzia e primaria 1.Alunno non vedente con cecità congenita o con ipovisione gravissima (visus OO di 1/20) e campo visivo tubolare a causa di un glaucoma congenito bilaterale Obiettivo: potenziare la capacità di ascolto, di attenzione uditiva, di discriminazione uditiva. Mezzi e strumenti: software di conversione TTS, screen reader e sintesi vocale Progetti: 1.creare un file digitale di un testo (racconto, favola, fiaba, novella, ecc) da ascoltare tramite la sintesi vocale 2.Creare dello stesso file un audiolibro, cioè un file mp3

4 Scuola primaria 1.Alunno con ipovisione medio – grave (visus OO di 1/10) e campo visivo indenne a causa di strabismo, nistagmo, ambliopia Obiettivo: potenziare la capacità di fusione sillabica, di lettura, di analisi fonologica Mezzi e strumenti: software didattici freeware Progetto: analisi di un software dell’area linguistica, presentazione in Power Point delle caratteristiche principali del programma

5 Scuola Superiore di I e II 1.Alunno non vedente con cecità congenita Obiettivo: facilitare l’attività di studio Mezzi e strumenti: software di conversione TTS, screen reader e sintesi vocale Progetti: 1.creare un file digitale di un testo relativo a contenuti disciplinari (un brano di storia, di scienze, di geografia, ecc) da ascoltare tramite la sintesi vocale o lo screen reader 2.Creare dello stesso file oppure di un racconto di letteratura amena, un audiolibro, cioè un file mp3

6 Scuola Superiore di I e II 1.Alunno non vedente con ipovisione medio - grave Obiettivo: facilitare l’attività di studio Mezzi e strumenti: software di ingrandimento, software di conversione TTS, programma di videoscrittura Progetti: 1.creare un file digitale di un testo relativo a contenuti disciplinari (un brano di storia, di scienze, di geografia, ecc) scritto con font a “bastoni” - spaziatura orizzontale espansa 1,9 riferimenti cromatici nel testo, da leggere con doc reader di Zoom Text 2.Creare dello stesso file oppure di un racconto di letteratura amena, un audiolibro, cioè un file mp3

7 Scuola Superiore di I e II 1.Alunno non vedente con cecità congenita o ipovisione gravissima Obiettivo: facilitare lo studio della matematica Mezzi e strumenti: software Lambda Progetto: 1.Preparare una lezione di matematica (con testo esplicativo e risoluzione di esercizi esempi) attraverso il Lambda


Scaricare ppt "Tic e disabilità visiva Studio di casi. Scuola infanzia 1.Alunno ipovedente di 5 anni con ipovisione lieve – acuità visiva 3/10 in OO e campo visivo indenne."

Presentazioni simili


Annunci Google