La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bruno Tognolini LINGUA PINOCCHIA L'italiano dei narratori per ragazzi fra Lucignolo e Grillo Parlante Peripezie di uno scrittore fra editor e lettori,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bruno Tognolini LINGUA PINOCCHIA L'italiano dei narratori per ragazzi fra Lucignolo e Grillo Parlante Peripezie di uno scrittore fra editor e lettori,"— Transcript della presentazione:

1 Bruno Tognolini LINGUA PINOCCHIA L'italiano dei narratori per ragazzi fra Lucignolo e Grillo Parlante Peripezie di uno scrittore fra editor e lettori, letteratura e pedagogia, mercato e scuola

2 Parte seconda IL GRILLO PARLANTE La funzione ortopedica della letteratura Parte prima LUCIGNOLO Del non dover mai fare fatica

3 LA STIRATURA DELLE METAFORE Sette casi, commentati e corredati da esempi, in cui lediting propone la stiratura di alcune figure retoriche a costrutti linguistici piani e lineari

4 LUNAMOONDA Romanzo Salani, aprile 2008 Pagine 267, 14,80 Copie vendute al dicembre 201o: 3500 Editing: Monica Romanò (Salani), gennaio 2008 EDITING DEL ROMANZO LUNAMOONDA

5 n AUTORE Irrompevano su questa folla i criminali, liberati dai supercarceri scoppiati. Irrompevano branchi impazziti di animali da carne, di specie artificiali, gonfi e rosa… STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE Anafora pag. 234

6 n AUTORE Irrompevano su questa folla i criminali, liberati dai supercarceri scoppiati. Irrompevano branchi impazziti di animali da carne, di specie artificiali, gonfi e rosa… n EDITOR Sciamavano su questa folla i criminali, liberati dai supercarceri scoppiati. Irrompevano branchi impazziti di animali da carne… STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE

7 riprendere, ripetendola, una parola o un'espressione all'inizio di frasi o di versi successivi, per sottolineare un'immagine o un concetto DEFINIZIONE DI FIGURE RETORICHE Anafora, DEFINIZIONE L'anàfora (dal greco anapherein, riprendere) è una figura retorica che consiste nel

8 Per me si va nella città dolente, per me si va ne l'eterno dolore, per me si va tra la perduta gente. (Dante, Inferno, canto III)) DEFINIZIONE DI FIGURE RETORICHE Anafora, ESEMPI Non sai tu che Dio è l'amico de tribolati, che confidano in Lui? Non sai tu che a metter fuori l'unghie il debole non ci guadagna? (A. Manzoni, I promessi sposi, cap. V)

9 Irrompevano su questa folla i criminali, liberati dai supercarceri scoppiati... Ripristino la versione originale. Non era una ripetizione sfuggita al controllo, intendevo proprio costruire una classica anafora: il ritorno del verbo irrompevano in apertura dei due periodi deve dare leffetto di ondate, simili nelle forme ed eguali nel suono. STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE Commento dellautore

10 n AUTORE La cena fu lunga e cerimoniosa, vagamente esaltata. STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE Ipallage pag. 50

11 n AUTORE La cena fu lunga e cerimoniosa, vagamente esaltata. n EDITOR La cena fu lunga e cerimoniosa, tutti erano lievemente eccitati. STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE Ipallage pag. 50

12 riferire grammaticalmente un aggettivo a un sostantivo diverso da quello a cui dovrebbe riferirsi semanticamente. DEFINIZIONE DI FIGURE RETORICHE Ipallage, DEFINIZIONE L'ipàllage (dal greco hypallaghein, spostare) è una figura retorica che consiste nel

13

14 ibant obscuri sola sub nocte per umbras Doppia ipallage: andavano oscuri per le ombre della solitaria notte, invece che andavano solitari per le ombre delloscura notte (Virgilio, Eneide, VI, 268) DEFINIZIONE DI FIGURE RETORICHE Ipallage, ESEMPI il divino del pian silenzio verde Evidentemente verde è il piano, non il silenzio (G. Carducci, Il bove, v. 14)

15 La cena fu lunga e cerimoniosa, vagamente esaltata. Preferisco questa versione. So bene che, in prosa, esaltata non è la cena ma i commensali. E tuttavia la figura retorica (ipallage) qui è svelta, comprensibile e non insostenibile. STIRATURA DELLE FIGURE RETORICHE Commento dellautore

16 … e infine... … dopo altre 80 slides con esempi da 12 libri miei in 12 anni, pagine autografe di Leopardi, antiche stampe di Ariosto, edizioni recenti di altri poeti, expertise di Zanichelli e Accademia della Crusca, etc. etc....

17 CONCLUSIONI Una lingua che fa imparare! Una lingua che non fa faticare!

18 … Mah! Il resto a voce, con argomentazioni dellautore e discussione con luditorio. CONCLUSIONI


Scaricare ppt "Bruno Tognolini LINGUA PINOCCHIA L'italiano dei narratori per ragazzi fra Lucignolo e Grillo Parlante Peripezie di uno scrittore fra editor e lettori,"

Presentazioni simili


Annunci Google