La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

P ONTIFICIO CONSIGLIO PER LA PROMOZIONE DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "P ONTIFICIO CONSIGLIO PER LA PROMOZIONE DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE."— Transcript della presentazione:

1

2 P ONTIFICIO CONSIGLIO PER LA PROMOZIONE DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE

3 SACROSANCTUM CONCILIUM Costituzione Conciliare sulla Sacra Liturgia Concilio Vaticano II Roma – 4 dicembre 1963.

4 STRUTTURA P ROEMIO - P ROEMIO - (nn.1-4) P RINCIPI GENERALI PER LA RIFORMA E L ’ INCREMENTO DELLA SACRA LITURGIA - P RINCIPI GENERALI PER LA RIFORMA E L ’ INCREMENTO DELLA SACRA LITURGIA - (nn.5-46) I L MISTERO EUCARISTICO - I L MISTERO EUCARISTICO - (nn.47-58) GLI ALTRI SACRAMENTI E SACRAMENTALI - GLI ALTRI SACRAMENTI E SACRAMENTALI - (nn.59-82) L’ UFFICIO DIVINO - L’ UFFICIO DIVINO - (nn ) L’ ANNO LITURGICO - L’ ANNO LITURGICO - (nn ) L A S ACRA MUSICA - L A S ACRA MUSICA - (nn ) A RTE SACRA E SACRA SUPPELLETTILE – A RTE SACRA E SACRA SUPPELLETTILE – (nn )

5 P ROEMIO (SC 1) Il sacro Concilio si propone di far crescere ogni giorno più la vita cristiana tra i fedeli; di meglio adattare alle esigenze del nostro tempo quelle istituzioni che sono soggette a mutamenti; di favorire ciò che può contribuire all'unione di tutti i credenti in Cristo; di rinvigorire ciò che giova a chiamare tutti nel seno della Chiesa. Ritiene quindi di doversi occupare in modo speciale anche della riforma e della promozione della liturgia.

6 C APITOLO I PRINCIPI GENERALI PER LA RIFORMA E L ’ INCREMENTO DELLA SACRA LITURGIA ( SC 5-46) I. I. Natura della Sacra Liturgia e sua importanza nella vita della Chiesa II. II. L’educazione liturgica e la partecipazione attiva III. III. La riforma della Sacra Liturgia IV. IV. La vita Liturgica nella diocesi e nella parrocchia V. V. L’incremento dell’azione pastorale liturgica

7 C APITOLO II IL MISTERO EUCARISTICO (SC47-58) La Messa e il mistero pasquale Partecipazione attiva dei fedeli alla Messa

8 C APITOLO III GLI ALTRI SACRAMENTI E SACRAMENTALI (SC 59-82) Natura dei sacramenti Revisione dei riti sacramentali Revisione dei sacramentali

9 C APITOLO IV L ’ UFFICIO DIVINO (SC ) L’Ufficio divino opera di Cristo e della Chiesa Norme per la riforma dell’Ufficio divino La partecipazione dei fedeli all’Ufficio divino

10 C APITOLO V L ’A NNO LITURGICO (SC ) Il senso dell’anno liturgico e sua riforma Valorizzazione della domenica La Quaresima Le feste dei Santi

11 C APITOLO VI LA M USICA S ACRA (SC ) Dignità della musica sacra e la liturgia solenne Formazione musicale Canto gregoriano e polifonico Canti religiosi popolari L’organo e altri strumenti musicali

12 C APITOLO VI L ’A RTE S ACRA E LA S ACRA S UPPELLETTILE (SC ) Dignità dell’arte sacra Lo stile artistico Le immagini sacre Formazione degli artisti e legislazione sull’arte sacra Formazione artistica del clero e insegne pontificali

13 M OTU P ROPRIO “ SACRAM LITURGIAM” Sacram Liturgiam 4 dicembre febbraio 1964 Con la Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio ”Sacram Liturgiam”, il Santo Padre Papa Paolo VI stabilisce che alcune norme liturgiche contenute nella Costituzione Conciliare approvata il 4 dicembre 1963 entrino in vigore già il giorno 16 febbraio 1964 Roma, 25 gennaio 1964

14 P REGHIERA A S ANTA M ARIA O DIGITRIA (dalla Deus Caritas Est) Santa Maria, Madre di Dio, tu hai donato al mondo la vera luce, Gesù, tuo Figlio – Figlio di Dio. Ti sei consegnata completamente alla chiamata di Dio e sei così diventata sorgente della bontà che sgorga da Lui. Mostraci Gesù. Guidaci a Lui. Insegnaci a conoscerlo e ad amarlo, perché possiamo anche noi diventare capaci di vero amore ed essere sorgenti di acqua viva in mezzo a un mondo assetato. Amen Benedetto XVI.


Scaricare ppt "P ONTIFICIO CONSIGLIO PER LA PROMOZIONE DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google