La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“PROGETTO ACQUA” LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO “PROGETTO ACQUA” I.C. Gallicano – Scuola primaria Gallicano Classi II a A – II a B Insegnanti Bertolini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“PROGETTO ACQUA” LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO “PROGETTO ACQUA” I.C. Gallicano – Scuola primaria Gallicano Classi II a A – II a B Insegnanti Bertolini."— Transcript della presentazione:

1 “PROGETTO ACQUA” LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO “PROGETTO ACQUA” I.C. Gallicano – Scuola primaria Gallicano Classi II a A – II a B Insegnanti Bertolini Nicoletta e Landi Alessandra

2 Il percorso effettuato si colloca ad un livello intermedio all’interno del curricolo verticale. Le due classi coinvolte sono così composte: CLASSE II a A 19 alunni CLASSE II a B 21 alunni Il curricolo VERTICALE

3 Il progetto LSS si propone di presentare agli alunni le principali caratteristiche e potenzialità dell’elemento ACQUA attraverso l’approccio sperimentale DIRETTO e CONCRETO. OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

4 L’APPROCCIO METODOLOGICO Per lo sviluppo delle competenze specifiche relative agli argomenti trattati l’approccio metodologico utilizzato si basa principalmente sui seguenti aspetti: -“Cooperative Learning” i bambini apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del lavoro, le insegnanti assumono un ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento”. Questo approccio permette lo sviluppo della collaborazione e dei rapporti interpersonali; ” -“Learning by doing” partendo direttamente da esperimenti concreti svolti in classe o avvalendosi dell’aiuto di esperti esterni, si favorisce il coinvolgimento e la motivazione INTRINSECA degli alunni; -“Problem solving di gruppo ” conseguendo obiettivi la cui realizzazione richiede il contributo personale di tutti; -clima relazionale di classe positivo per favorire l’apprendimento; -sviluppo di competenze metacognitive, cercando di trasmettere padronanza di una serie di metodi di studio e strategie che permettano di CONTINUARE ad imparare nel modo più giusto per ogni bambino e cioè dell’ “imparare ad imparare ”.

5 L’ ACQUA è l’unico elemento che si trova in 3 possibili stati della materia: -LIQUIDO (mari-fiumi) -GASSOSO (vapore acqueo) -SOLIDO (ghiaccio)

6 L’acqua è un elemento FONDAMENTALE per la vita ed è la risorsa più importante sulla Terra. L’acqua è incolore, inodore e insapore. L’acqua è ovunque intorno a noi ed è presente sottoforma di pioggia, neve, grandine, rugiada, brina… La molecola dell’acqua è la più abbondante sulla Terra e tutti gli esseri viventi sono costituiti da acqua.

7 I passaggi di stato dell’ ACQUA

8 L’acqua, come tutto ciò che esiste in natura, è costituita da piccolissime particelle, che si chiamano MOLECOLE. Le molecole, a loro volta, sono formate da particelle ancora più piccole dette ATOMI.

9 La molecola dell’acqua è formata da: 1 ATOMO DI OSSIGENO (O) 2 ATOMI DI IDROGENO (H) La sua formula chimica è H 2 O.

10 I NOSTRI ESPERIMENTI 1) La capillarità dell’ ACQUA : osservazione della capacità dell’acqua colorata con inchiostro di risalire attraverso i “capillari” di fiori bianchi fino a colorarne i petali. 2) I passaggi di stato dell’ ACQUA ed i fenomeni dell’ evaporazione e condensazione.

11 ESPERIMENTO n° 1 Ipotesi: Immergendo dei fiori bianchi in acqua colorata con inchiostro questa, grazie al fenomeno della CAPILLARITA’, risalirà lungo lo stelo fino a colorare i petali.

12 ESPERIMENTO n° 1 Materiali: - contenitori di plastica - inchiostro colorato - fiori bianchi - macchina fotografica - …e naturalmente ACQUA !!!

13 I bambini, a turno, hanno riempito il contenitore di plastica con l’acqua… ESPERIMENTO n° 1 …ed hanno aggiunto l’inchiostro colorato. Svolgimento:

14 …ed hanno lasciato i fiori sul davanzale della finestra monitorandoli quotidianamente. I bambini hanno immerso i loro fiori nei rispettivi contenitori… ESPERIMENTO n° 1

15

16 Dopo qualche giorno i fiori hanno cominciato a cambiare gradualmente colore... …questo è il risultato!!!

17 CONCLUSIONI: abbiamo verificato che l’ ACQUA colorata con inchiostro è risalita lungo lo stelo fino a colorare i petali dei fiori, grazie al fenomeno della CAPILLARITA’ ! ESPERIMENTO n° 1 Il nostro esperimento è riuscito!!

18 Ipotesi: Mettendo dell’ ACQUA in un contenitore e fornendo energia sottoforma di calore, verificheremo i passaggi di stato: da liquido a gassoso e viceversa. ESPERIMENTO n° 2

19 Materiali: - contenitore di vetro “Baker” - fornellino a gas da campeggio - lastra di vetro - macchina fotografica - …e naturalmente ACQUA !!! I bambini ringraziano il Sig. Maurizio da Prato per essersi gentilmente offerto per la realizzazione di questo esperimento.

20 Abbiamo messo dell’acqua in un baker e l’abbiamo posta sopra un fornellino… ESPERIMENTO n° 2 Svolgimento:

21 …abbiamo poi appoggiato sopra al baker un vetro trasparente. ESPERIMENTO n° 2

22 L’ ACQUA è arrivata ad ebollizione: abbiamo notato che il vetro ha cominciato ad appannarsi per il vapore e mano a mano si sono formate delle goccioline… ESPERIMENTO n° 2

23 CONCLUSIONI: abbiamo verificato che fornendo al sistema energia sottoforma di calore, l’ ACQUA dallo stato liquido è passata allo stato gassoso per poi, a contatto con il vetro freddo, formare delle goccioline e tornare nuovamente allo stato liquido. ESPERIMENTO n° 2 Il nostro esperimento è riuscito!!

24


Scaricare ppt "“PROGETTO ACQUA” LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO “PROGETTO ACQUA” I.C. Gallicano – Scuola primaria Gallicano Classi II a A – II a B Insegnanti Bertolini."

Presentazioni simili


Annunci Google