La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ogni gruppo il suo colore !! LABORATORIO FOTO MACRO SEZIONI OSSERVAZIONI RACCOLTA DATI DISCUSSIONE E CONFRONTO RICERCHE E APPROFONDIMENTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ogni gruppo il suo colore !! LABORATORIO FOTO MACRO SEZIONI OSSERVAZIONI RACCOLTA DATI DISCUSSIONE E CONFRONTO RICERCHE E APPROFONDIMENTI."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Ogni gruppo il suo colore !! LABORATORIO FOTO MACRO SEZIONI OSSERVAZIONI RACCOLTA DATI DISCUSSIONE E CONFRONTO RICERCHE E APPROFONDIMENTI

4 Sezioni…….. Che strane geometrie !.. Foto macro..

5 FRUTTA mela fragola prugna ciliegia cocomero arance rosse anguria ribes ORTAGGI pomodoro peperone rosso barbabietola peperoncino ravanelli SOSTANZE CONTENUTE: licopene antocianine PROPRIETÀ BENEFICHE: prevengono le malattie cardiovascolari limitano lo sviluppo dei tumori stimolano le difese immunitarie stimolano i processi di guarigione della pelle stimola il metabolismo riattiva le funzioni dell’ultimo tratto dell’ intestino facilitando l’eliminazione delle scorie

6 Limoni, pompelmi, arance, peperoni, meloni, ananas, prugna gialla, mais, zucca, albicocca, pesca Sono ricchi di vitamina C Rafforzano le difese del sistema immunitario. Favoriscono la concentrazione, la creatività e la digestione.

7 Il CAROTENE è il pigmento responsabile della tipica colorazione arancione della carota: proprio per questo motivo, i caroteni vengono estratti dalla radice ed impiegati come colorante naturale nell'industria agro-alimentare (E160). Protegge le cellule dall’invecchiamento. proprietà nutritive della CAROTA E’ una vera e propria miniera di minerali: ferro (Fe), calcio (Ca), magnesio (Mg), rame (Cu), zinco (Zn). Ma non solo: la carota apporta pro- vitamina A (carotenoidi), vitamina B e C; tra tutti i vegetali rappresenta la fonte più ricca di beta-carotene, che viene trasformato in vitamina A dall'organismo in caso di bisognocarotenoidiC beta-carotene

8 Vegetali che lo contengono: Mela, sedano, pera, finocchio, porri, cipolle, funghi, cavolfiore, aglio. Sostanze contenute: Potassio, vitamina C, polifenoli, composti solforati e flavonoidi. I porri, le cipolle e l’aglio contengono un particolare composto detto allucina potentissimo antiossidante. Proprietà benefiche: Ricco di fibre e Sali minerali, rinforzo del sistema scheletrico e apparato cardiocircolatorio. Malattie: La mancanza provoca un innalzamento del colesterolo nel sangue ed una riduzione delle capacità intellettive. Il bianco Proprietà terapeutiche: contro ascaridi e ossiuri, contro l’ipertensione, espettoranti, digestive, antisettiche, ipoglicemizzanti.

9 Piselli fave kiwi spinaci broccoli cetrioli asparagi basilico carciofi zucchine origano prezzemolo insalata Clorofilla Magnesio (Mg) Selenio (Se) Carotenoidi Luteina Polifenoli Vitamina C. Aiuta il regolare metabolismo dei grassi e degli zuccheri Favoriscono il buon funzionamento del sistema vascolare e la conduzione degli impulsi nervosi. Hanno un’azione antitumorale sulla crescita cellulare anomala, eccellenti depurativi del sangue, favoriscono il drenaggio linfatico e irrobustiscono il sistema cardiocircolatorio.

10 Osservazioni a distanza ravvicinata

11 DOVE SI TROVA: SOSTANTE CONTENUTE: -vegetali: melanzane, ANTOCIANINE broccoli, cavoletti, radicchio il ribes e il radicchio contengono -frutti: frutti di bosco, vitamina C; il radicchio, il ribes, uva nera, fichi, le more, le prugne contengono il prugne, ribes, more POTASSIO; le melanzane sono povere di calorie; gli alimenti blu- viola sono ricchi di fibra e CAROTENOIDI PROPRIETA’ BENEFICHE - proteggono la vista; prevengono il deposito di colesterolo nei vasi sanguigni; migliorano la funzionalità renale; prevengono tumori, ictus, l’invecchiamento cellulare e l’ assorbimento cutaneo. BLU – VIOLA Il vino rosso deve il suo colore alle antocianine

12 ANTOCIANINE famiglia dei FLAVONOIDI tra i più importanti gruppi di pigmenti presenti nei vegetali. Dove si trovano Fiori, frutti, arbusti, foglie autunnali, infiorescenze, radici ; spesso insieme ad altri pigmenti come i CAROTENOIDI. Responsabili del colore delle foglie in autunno, quando la fotosintesi si interrompe insieme alla produzione di clorofilla. Il colore Varia dal rosso al blu, a seconda : del PH del mezzo in cui si trovano, della formazione dei Sali con i metalli pesanti presenti nei tessuti, dal tipo di pianta, dal tipo di suolo, dalla temperatura e dalla luce. A cosa servono Alto potere antiossidante, proteggono le piante dalle radiazione ultraviolette, e assorbono luce blu-verde per proteggere le piante nei momenti di elevata illuminazione. I colori di questi pigmenti attirano insetti e animali permettendo il trasporto dei semi e la riproduzione delle piante

13 SINTESI DEL LAVORO IL CARTELLONE !!

14 Gli approfondimenti ….mentre lavori al cartellone io ti espongo la ricerca sulle ANTOCIANINE !!!… Lavoro differenziato

15 L’opera è compiuta!

16 Le erbe o piante medicinali sono anche chiamate officinali, intendendo con questo nome tutte quelle piante o erbe che possono essere usate a scopo fitoterapico, liquoristico, profumiero e cosmetico. Il termine erbe officinali deriva da "officina", così nel medioevo era chiamato il laboratorio farmaceutico dove lavorava lo speziale (l'attuale farmacista) che oltre a preparare i farmaci, li vendeva. Le piante sono state le prime medicine comparse sulla terra Nell'uso della medicina della natura occorre sempre tenere presente che le erbe spesso hanno proprietà molto potenti e devono essere utilizzate con prudenza e soprattutto sotto controllo di personale qualificato. Piante officinali

17 zenzeroprezzemolo origano Zafferano - polline vaniglia salvia menta pepe noce moscata alloro Finocchio selvatico Erba cipollina basilico cannella peperoncino La virtù delle erbe aromatiche, oltre quella d'insaporire i cibi, è quella di aiutare la digestione, con un aumento nella produzione di saliva, con il favorire la produzione di succhi gastrici, con l'impedire fermentazioni intestinali.

18 Ma anche tanta bontà !!!!!

19 OCCHIO AL CALENDARIO !!! PRINCIPALI FAMIGLIE I CUI POLLINI PROVOCANO ALLERGIE

20 La famiglia delle urticacee comprende 500 specie. le principali sono le ortiche e le parietarie con fioritura da Marzo ad Ottobre Sono molto allergeniche e provocano anche pesanti attacchi d’asma… Polline di ortica Polline di parietaria proprietà terapeutiche : Diuretiche, antiinfiammatorie e digestive !!

21 Famiglia allergenica ad ampia diffusione costituita da piante erbacee, spontanee e coltivate (cereali), annuali e perenni. diffusa in ambienti erbacei come pascoli, prati, terreni coltivati ed incolti. presenti in varie latitudini, crescono dal livello del mare fino alla fascia alpina. Molte specie sono spontanee (erbe infestanti); altre vengono coltivate per l’alimentazione umana o degli animali. La produzione dei pollini avviene da aprile a ottobre ; massima concentrazioni nell’aria tra aprile e giugno. Le graminacee spontanee liberano grandi quantità di pollini nell’ atmosfera a differenza delle specie coltivate. L’alternarsi dei periodi più piovosi con periodi di sole possono causare ripetute fioriture che prolungano la stagione delle allergie provocando rinocongiuntiviti e asma bronchiale Gramigna, Avena, Orzo, Granoturco, Segale, Grano, Fieno, Cereali

22 Frassino, Olivo, Gelsomino, Forsizia, Lillà, Ligustro Comprende circa 400 specie Il periodo di fioritura va da Marzo a Giugno Olivo Polline di Olivo Proprietà terapeutiche : riduce il colesterolo e la pressione arteriosa

23 Cipresso, il Cedro Giapponese, Tuja, Ginepro Alla famiglia delle Cupressacee appartengono 113 specie di alberi e arbusti La fioritura è compresa tra Gennaio e Maggio. Alte concentrazioni di pollini di cipresso si registrano tra Febbraio e Marzo. Proprietà terapeutiche: Gli estratti di cipresso, ricchi in polifenoli hanno proprietà vasocostrittrici, astringenti, antispastiche. L'olio essenziale, invece, è dotato di attività balsamica, sedativa della tosse ed antinfiammatoria per l'apparato respiratorioestrattiolio essenzialeattività balsamicasedativa della tosse

24 Nocciolo, Carpino bianco, Carpino nero Polline di nocciolo Periodo di fioritura: può iniziare già a fine Dicembre e protrarsi fino all’inizio di Marzo. Il Nocciolo è uno dei primi alberi a fiorire. La concentrazione di pollini raggiunge picchi importanti ad Aprile e Maggio. Betulla, Ontano la famiglia delle Corilacee è rappresentata da un ristretto numero di specie: Nocciolo e Carpino gli esemplari più rappresentativi la famiglia delle Betullacee è rappresentata da 120 e comprende arbusti e alberi che possono raggiungere l’altezza di m. Betulla e Ontano sono le specie più rappresentative Periodo di fioritura: già dalla fine di Gennaio e fino a Giugno. Proprietà terapeutiche: le principali sono quelle depurative, antisettiche, antinfiammatorie e diuretiche. Polline di betulla

25 IL SEGRETO DELLA VITA IN UN GRANELLO DI POLLINE Altri pollini sono più pesanti e appiccicosi, si disperdono con difficoltà per cui è più difficile esserne allergici, si attaccano agli insetti che visitano le piante, come fossero dei microscopici "autostoppisti", e da loro si fanno trasportare, permettendo la riproduzione di quelle piante. Alcuni pollini sono leggeri, asciutti, e destinati a essere dispersi dal vento. Questi sono responsabili delle più comuni allergie o raffreddori da fieno.allergie Anemofila Grande quantità di polline diffusa dal vento Entomofila Piccole quantità di polline trasportate dal vento

26 Azione terapeutica del polline Ogni singolo granulo di polline comprende tutti gli elementi necessari alla vita ed è un prodotto molto ricco di sostanze indispensabili per l'organismo: sostanze proteiche, vitamine, aminoacidi, grassi, carboidrati, enzimi, sali minerali ed ormoni, che troviamo in diverse proporzioni, a seconda del fiore dal quale originano. Il contenuto vitaminico del polline è particolarmente alto; basti pensare che un cucchiaino è in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamine. Le azioni terapeutiche del polline sono numerose: - sulle funzioni intestinali - antidepressiva ed euforizzante - anti anoressica - anti anemica - sul rendimento intellettuale…. e tanto altro !!! Pollini come opere d’arte !!


Scaricare ppt "Ogni gruppo il suo colore !! LABORATORIO FOTO MACRO SEZIONI OSSERVAZIONI RACCOLTA DATI DISCUSSIONE E CONFRONTO RICERCHE E APPROFONDIMENTI."

Presentazioni simili


Annunci Google