La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Francofonia tra sviluppo culturale e possibilità di crescita economica Cremona. 28 febbraio 2015 Olivier BROCHET Console Generale di Francia a Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Francofonia tra sviluppo culturale e possibilità di crescita economica Cremona. 28 febbraio 2015 Olivier BROCHET Console Generale di Francia a Milano."— Transcript della presentazione:

1 La Francofonia tra sviluppo culturale e possibilità di crescita economica Cremona. 28 febbraio 2015 Olivier BROCHET Console Generale di Francia a Milano

2 Chi parla francese e dove?

3 Oggi e in 2050

4 L’Organizazzione internazionale della Francofonia

5 PIL dei paesi della Francofonia

6 Quota scambi commerciali

7 10 luoghi comuni sulla Francia 1 -.”LA FRANCIA E’ IL PAESE DEL LUSSO E DEL FORMAGGIO"

8 10 luoghi comuni sulla Francia La Francia conta 17 grandi gruppi tra i primi 200 al mondo al di fuori di questi due settori di attività (Classement Fortune Global 50, 2014). La Francia è anche il 1° paese d’Europa nella top 100 delle aziende più innovatrici del mondo con la presenza di 7 aziende francesi (Thomson Reuters, 2014).

9 10 luoghi comuni sulla Francia 2 -.”LA FRANCIA PERDE VELOCITA’”

10 10 luoghi comuni sulla Francia La Francia è la 5° potenza economica mondiale e la 2° europea in termini di PIL, con un mercato di 65 milioni di consumatori (FMI 2014, Eurostat 2014). È il secondo paese europeo per tasso di fertilità (Eurostat 2014). La natalità si attesta a un livello costante da 40 anni

11 10 luoghi comuni sulla Francia 3.”I FRANCESI NON LAVORANO ABBASTANZA”

12 10 luoghi comuni sulla Francia I lavoratori francesi lavorano in media più che i tedeschi: – 44,3 ore contro 42,9 per i quadri – e 36,2 ore contro 34,5 per gli impiegati (Eurostat, 2014). La Francia si colloca al 6°rango mondiale per la produttività oraria della manodopera, prima della Germania (7°) e del Regno Unito (13°) (Conference Board, 2014).

13 10 luoghi comuni sulla Francia 4.”LA PAROLA IMPRENDITORE NON E’ FRANCESE”

14 10 luoghi comuni sulla Francia La Francia è il primo paese in Europa per la creazione di aziende (Eurostat 2014, dati per il 2011). Più di aziende sono state create in Francia nel 2013, di cui quasi sotto forma di mono-impresa (INSEE, 2014).

15 10 luoghi comuni sulla Francia 5.”TROPPA POCA FLESSIBILITA’ IN FRANCIA”

16 10 luoghi communi sulla Francia La rottura convenzionale è una procedura francese morbida che permette al datore di lavoro e all’impiegato di terminare, in un clima cordiale e di comune accordo, il contratto a tempo determinato. Inoltre, la legge sulla sicurezza del lavoro del 14 giugno 2013 risponde alle esigenze di adattamento delle aziende e rafforza la sicurezza del lavoro e dei percorsi professionali. Questa si appoggia sul rinnovamento del dialogo sociale nell’azienda e dimostra che la Francia può riformare attraverso il negoziato.

17 10 luoghi communi sulla Francia 6.”TROPPA BUROCRAZIA IN FRANCIA”

18 10 luoghi communi sulla Francia La Francia si colloca tra i paesi del G20 dove è più semplice creare un’azienda: sono sufficienti 5 procedure amministrative e 7 giorni, a differenza delle 7,6 procedure e una media di 22 giorni nei paesi del G20 (Barometro dell’attrattività EY, 2014). Inoltre, la Francia si classifica al 1°posto in Europa e al 4°nel mondo per l’amministrazione digitale (E-government survey, ONU, 2014).

19 10 luoghi comuni sulla Francia 7.”IL FISCO FRANCESE E’TROPPO PESANTE”

20 10 luoghi communi sulla Francia Lo studio di KPMG, Choix concurrentiels (2014) confronta le aliquote fiscali effettive di 10 paesi: – nelle attività di ricerca e sviluppo, la Francia à al 1°posto – nel settore digitale, la Francia si colloca al 3°posto – nelle attività di produzione, la Francia si classifica al 4°posto. LA FRANCIA ABBASSA IL SUO COSTO DEL LAVORO Il “patto di responsabilità e di solidarietà” permetterà di ridurre il costo del lavoro di 30 miliardi di € fino al Nel secondo semestre del 2014, il costo orario in Francia della manodopera nell’industria manifatturiera(36,81€) era inferiore a quello della Germania (38,49 euro) (Eurostat, settembre 2014).

21 10 luoghi communi sulla Francia 8. “LA FRANCIA RESTA INDIETRO NEL CAMPO RICERCA E SVILUPPO E NELL’INNOVAZIONE”

22 10 luoghi communi sulla Francia La Francia è al 2° posto europeo e al 6° mondiale per il rilascio di brevetti internazionali (OMPI, giugno 2013). LA FRANCIA E’ IN PRIMO PIANO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA Rapportate al PIL, le emissioni di CO2 dell’industria francese sono inferiori a quelle del Regno Unito, del Giappone, della Germania o degli Stati Uniti (IMD World Competitiveness Yearbook,2014). Un’ energia elettrica molto competitiva, con 74 € MW/h per gli industriali contro 84 € in Germania e 124 € in Regno Unito (1°semestre 2014, per la fetta di consumo compresa tra 500 e 2000 MW/h). LA FRANCIA FA LA SUA RIVOLUZIONE DIGITALE Con il 37% di abbonati a una rete fissa a banda larga nel 2013, la Francia è al 2°posto della classifica dell’OCSE. Investirà 20 miliardi di dollari fino al 2022 per coprire tutto il suo territorio con l’alta velocità attraverso il Piano Francia Altissima Velocità.

23 10 luoghi comuni sulla Francia 9.”LA FRANCIA NON ATTIRA I TALENTI DALL’ESTERO”

24 10 luoghi communi sulla Francia In media, 13 dirigenti di azienda stranieri decidono di investire in Francia ogni settimana. La Francia è il 3° paese al mondo per l’accoglienza di studenti stranieri (Campus France, 2014) iscritti all’insegnamento superiore. 3° paese dell’Unione europea a registrare il maggior numero di studenti nel secondo ciclo di insegnamento superiore che conduce a un titolo di ricercatore altamente qualificato (Eurostat, 2014).

25 10 luoghi communi sulla Francia 10.”LA FRANCIA NON E’ APERTA ALLA MONDIALIZZAZIONE”

26 10 luoghi communi sulla Francia La Francia è la prima destinazione in Europa degli investimenti esteri atti a creare lavoro nel settore industriale (EY, 2014). Più di aziende straniere presenti in Francia impiegano quasi 2 milioni di persone (INSEE, 2014). Gli investitori stranieri detengono 46,7% del capitale delle società del CAC 40 (Banca di Francia, 2014). L’Italia è il 2° paese europeo che investe in Francia dopo la Germania : più di imprese, più di impiegati. Tra 2008 e 2013, 338 investimenti ( impiegati)

27 ESAME DI STATO + BACCALAUREAT francese  La cooperazione in materia di educazione : il successo dell’EsaBac EsaBac   L’ESABAC : 279 licei alunni italiani 5000 candidati all’anno nel 2015

28 - 250 diplomi italofrancesi - Programmi di mobilità ERASMUS Italiani sono presenti in Francia a tutti i livelli di studio, Laurea triennale, Master 1 e 2, validi in tutto il mondo Lingua della MOBILITA INTERNAZIONALE

29 Per ne sapere di più CONSULAT GENERAL DE FRANCE A MILAN Via della Moscova, Milan Tel : Milan- Corso Magenta, Milano Tel Institut français Milano Corso Magenta 63, Milano


Scaricare ppt "La Francofonia tra sviluppo culturale e possibilità di crescita economica Cremona. 28 febbraio 2015 Olivier BROCHET Console Generale di Francia a Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google