La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) ISTITUTO COMPRENSIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) ISTITUTO COMPRENSIVO."— Transcript della presentazione:

1 RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) ISTITUTO COMPRENSIVO «S.EUFEMIA L. LAMEZIA TERME» SCUOLA DELL’INFANZIA Sezione 5 anni UNITA’ DI LAVORO PER COMPETENZE “MI RACCONTO CON LE PAROLE ”

2 Prodotti… Raccontare esperienze vissute in modo organico e nel giusto ordine temporale

3 Campi di Esperienza -LA CONOSCENZA DEL MONDO -I DISCORSI E LE PAROLE -IL SE’ E L’ALTRO -IL CORPO E IL MOVIMENTO -IMMAGINI,SUONI,COLORI

4 RIFERIMENTI FONTI INDICAZIONI PER IL CURRICOLO CAMPO DI ESPERIENZA: I DISCORSI E LE PAROLE TRAGUARDI DI COMPETENZA Il bambino usa la lingua italiana,arricchisce e precisa il proprio lessico,comprende parole e discorsi,fa ipotesi sui significati COMPETENZE DA PROMUOVERE Utilizza il linguaggio verbale per esprimere le proprie esperienze e le proprie emozioni Padroneggia l’uso della lingua italiana ABILITA’ -Comprendere parole e discorsi -Parlare di sé,della famiglia e dei compagni -Leggere e scrivere parole legate al quotidiano CONOSCENZE - Conversazioni libere e guidate;dialoghi -Argomenti di esperienza diretta -Storie e racconti illustrati -Disegni delle esperienze narrate -Costruzione di libri con immagini e parole -Costruzione di domino e tombole con immagini e parole legate alle attività quotidiane

5 ESPERIENZE ATTIVATE COSTRUZIONE DI LIBRI DI LETTURA E SCRITTURA 1.Sono PAROLE …… : I NOMI DELLE PERSONE 2.Sono PAROLE …..: I NOMI DELLE COSE 3.Sono PAROLE …..: I NOMI DEGLI ANIMALI 4.Sono PAROLE …..: I NOMI DELLE PIANTE 5. Ecc …..

6

7 CONSEGNE : ” Racconta qualcosa della tua mamma” (i bambini,a turno,parlano della propria mamma) Quando sono a casa mamma mi abbraccia stretto e poi va a cucinare… Mia mamma va al supermercato e compra la candeggina e altre cose…. Mia mamma mi compra tante cose belle,ed io oggi quando esco dalla scuola le darò un bacino….

8 “Disegna la tua mamma” (poi papà,sorelle,fratelli,nonni ecc..)

9 “Scrivi il suo nome vicino a lei “ (L’insegnante prepara un cartoncino con il nome corrispondente scritto a stampatello )

10 “Trova il nome della tua mamma” ( L’insegnante mette su un tavolo i cartoncini dei nomi di tutte le mamme:ogni bambino a turno deve cercare il nome della propria.)

11 “Ricostruisci il nome con le letterine” (L’insegnante consegna ad ogni bambino un mucchietto di letterine e lo invita a cercare quelle che compongono il nome e a ricostruirlo seguendo il modello)

12 ”Conta quante letterine compongono il nome e collega il numero corrispondente”

13 Alla fine del percorso il bambino …. Ha costruito un libro Si esercita liberamente a leggere parole Ha contribuito a realizzare materiale didattico

14 METODOLOGIA La metodologia privilegiata sara’ quella legata all’ASCOLTO e alla CONVERSAZIONE in circle time,all’OSSERVAZIONE, all’ATTIVITA’ LUDICA ed a quella MANIPOLATIVA.

15 Collegamenti con gli altri campi di esperienza IL CORPO E IL MOVIMENTO Il bambino rappresenta il corpo e ne riconosce le diverse parti -IMMAGINI,SUONI,COLORI Il bambino comunica attraverso il disegno -LA CONOSCENZA DEL MONDO Il bambino ha familiarità con le strategie del contare e dell’operare con i numeri

16 Collegamento ponte scuola primaria ITALIANO L’allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione) con compagni e insegnanti rispettando il turno e formulando messaggi chiari e pertinenti.

17 Livelli generali di competenza Livello di competenza Competenza pienamente acquisita, utilizzata con padronanza, osservata in numerosi contesti e situazioni complesse. Competenza acquisita, utilizzata con discreta padronanza, osservata con frequenza in contesti e situazioni talvolta complessi. Competenza acquisita con sufficiente sicurezza, utilizzata non sempre in autonomia, osservata con frequenza ma in contesti non complessi Competenza acquisita con qualche incertezza, utilizzata non sempre in autonomia, osservata in contesti semplici Competenza acquisita parzialmente e utilizzata in contesti semplici Competenza debole e lacunosa, utilizzata, raramente e solo con guida, in contesti particolarmente semplici VALUTAZIONE DELLA COMPETENZA


Scaricare ppt "RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) RETE RE.S. E. T. (Rete per la Sperimentazione Educativa Territoriale) ISTITUTO COMPRENSIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google