La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I circuiti finanziari per i partner italiani PROGRAMMA INTERREG III C Relatore: Gabriella Irace.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I circuiti finanziari per i partner italiani PROGRAMMA INTERREG III C Relatore: Gabriella Irace."— Transcript della presentazione:

1 I circuiti finanziari per i partner italiani PROGRAMMA INTERREG III C Relatore: Gabriella Irace

2 Come è composto il Cofinanziamento Nazionale per i partner italiani, la contropartita nazionale, che si affianca al FESR, nel budget di progetto, è così composto: 70% Fondo di Rotazione del Ministero Economia e Finanze - IGRUE 30% contributo del partner per i partner italiani, la contropartita nazionale, che si affianca al FESR, nel budget di progetto, è così composto: 70% Fondo di Rotazione del Ministero Economia e Finanze - IGRUE 30% contributo del partner

3 Come è ripartito il budget dei partner italiani

4 Flusso del Circuito Finanziario FESR PP non IT AUP FESR PP IT IGRUE Conto FESR LP PP non IT PP IT FESR CN Se il FESR non transita nel conto 23211, il Fondo di Rotazione non si attiva e non eroga la quota di cofinanziamento nazionale dal conto 23209

5 Dopo aver ottenuto la certificazione delle spese ed il successivo rimborso a titolo del FESR, per attivare la Contropartita Nazionale occorre far transitare il FESR ricevuto sul fondo di rotazione: Il LP, nel versare il FESR al MEF, deve compilare un format (che predisporremo e metteremo sul sito ufficiale del programma) con la specifica dell’importo FESR da corrispondere ad ogni partner italiano, inviando lo stesso format per conoscenza al MIT Il MIT, sulla base di tale comunicazione, richiede al MEF l’erogazione della Contropartita Nazionale per ciascuno dei beneficiari Dopo aver ottenuto la certificazione delle spese ed il successivo rimborso a titolo del FESR, per attivare la Contropartita Nazionale occorre far transitare il FESR ricevuto sul fondo di rotazione: Il LP, nel versare il FESR al MEF, deve compilare un format (che predisporremo e metteremo sul sito ufficiale del programma) con la specifica dell’importo FESR da corrispondere ad ogni partner italiano, inviando lo stesso format per conoscenza al MIT Il MIT, sulla base di tale comunicazione, richiede al MEF l’erogazione della Contropartita Nazionale per ciascuno dei beneficiari Come si attiva la Contropartita Nazionale

6 Format per il versamento FESR dei partner IT Programma Interreg III C _________ Progetto: ___________ Numero rimborso: __________ BeneficiarioCoordinate BancarieImporto FESR Partner 1 Partner 2 Partner 3 Formulario predisposto dal MIT in cui il LP dovrà indicare tutti i dettagli sul versamento

7 Nei rapporti con l’IGRUE vanno sempre indicati chiaramente il programma ed il progetto di riferimento e le coordinate bancarie: BENEFICIARIO FINALE, NOME, INDIRIZZO INTESTATARIO DEL CONTO ( se diverso da quello del beneficiario) CODICE FISCALE O PARTITA IVA NOME DELLA BANCA – AGENZIA – INDIRIZZO BANCA CODICE IBAN (contenente codici CIN, ABI, CAB e Nr Conto) CODICE BIC IMPORTO IN EURO Si ricorda che il conto corrente utilizzato dal beneficiario deve essere infruttifero Nei rapporti con l’IGRUE vanno sempre indicati chiaramente il programma ed il progetto di riferimento e le coordinate bancarie: BENEFICIARIO FINALE, NOME, INDIRIZZO INTESTATARIO DEL CONTO ( se diverso da quello del beneficiario) CODICE FISCALE O PARTITA IVA NOME DELLA BANCA – AGENZIA – INDIRIZZO BANCA CODICE IBAN (contenente codici CIN, ABI, CAB e Nr Conto) CODICE BIC IMPORTO IN EURO Si ricorda che il conto corrente utilizzato dal beneficiario deve essere infruttifero Dettagli da indicare nel format:

8 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Via Nomentanta – Roma -Fabio Croccolo -Gabriella Irace -Laura Canale Tel: Fax: Contatti del Coordinamento Nazionale Italiano:

9 Autorità di Pagamento Nazionale Italiana: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Via Nomentanta – Roma Claudio Gramaccioni Tel: Fax: Banca d’Italia – Tesoreria Centrale dello Stato N. conto: (FESR)N. conto: (nazionale) Titolare: Ministero Economia e Finanze – Fondo di Rotazione IBAN (generico): IT87 N BIC: BITAITRRXXX Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Via Nomentanta – Roma Claudio Gramaccioni Tel: Fax: Banca d’Italia – Tesoreria Centrale dello Stato N. conto: (FESR)N. conto: (nazionale) Titolare: Ministero Economia e Finanze – Fondo di Rotazione IBAN (generico): IT87 N BIC: BITAITRRXXX


Scaricare ppt "I circuiti finanziari per i partner italiani PROGRAMMA INTERREG III C Relatore: Gabriella Irace."

Presentazioni simili


Annunci Google