La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“La nuova stagione dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza: dal dire al fare”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“La nuova stagione dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza: dal dire al fare”"— Transcript della presentazione:

1 “La nuova stagione dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza: dal dire al fare”

2 Linee di intervento Interventi strutturali Interventi sanitari Interventi amministrativi

3 Interventi Strutturali DEA mq – 6 Livelli Investimento strutturale-tecnologico: ,0 Euro Avvio lavori : Gennaio 2012 Completamento: Febbraio 2013 Trasferimenti dei Reparti : Febbraio-Luglio 2013 PRONTO SOCCORSO-OBI (12PL): Febbraio 2013 RIANIMAZIONE 17PL: Aprile 2013 ORTOPEDIA 30PL: Giugno 2013 CARDIOLOGIA 15 PL: Luglio 2013 UTIC 10 PL:Luglio 2013 CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA 10 PL: Luglio 2013 NUOVA SALA ANGIOGRAFICA: LUGLIO 2013 TRASFERIMENTO ATTUALE SALA ANGIOGRAFICA:SETTEMBRE 2013

4 Interventi Strutturali Corpo B-DEA Due Sale Operatorie ed Ampliamento PS-OBI Investimento : Euro Inizio lavori : Gennaio 2013 Fine lavori: Aprile 2014

5 Interventi Strutturali Demolizione Ex-IPAI - Nuova sede CUP- Sala Prelievi Investimenti Euro Completato e operativo 10 sportelli front-office dedicati di cui 1 per ALPI ed 1 per ritiro referti; Call center: 6 Linee con numero verde per disdire esami prenotati; Sala Prelievi dotata di posta pneumatica con invio ed arrivo automatico ai Laboratori; Imminente costruzione di 10 Ambulatori con annessi servizi adiacenti al CUP per attività ambulatoriale istituzionale ed ALPI

6 Interventi strutturali-Neuroradiologia adiacente al PS* Investimento : ,0 E Inizio lavori : Gennaio 2013 Fine lavori: Settembre 2013 Dotazione tecnologica: Nuova TAC 320 slide 2 nuovi apparecchi RX telecomandati *Questa nuova collocazione renderà più funzionale e rapida l’attività di PS

7 Interventi strutturali Adeguamento impianti «Annunziata» : Adeguamento strutturale e impiantistico «M.Santo»: Investimento: Euro Lavori: iniziati Fine lavori: 550 giorni Completamento strutturale e tecnologico (sale operatorie) del Padiglione «Dermatologia Oncologica» Investimento: Euro Inizio Lavori: in corso Fine lavori: aprile 2014

8 Interventi sanitari Implementazioni nuove tecnologiche Attività ambulatoriale Attività di ricovero Appropriatezza utilizzo delle risorse (esami di laboratorio, antibiotici, etc).

9 Interventi sanitari Sintesi Nuove tecnologiche Angiografo per radiologia interventistica E Angiografo sala angiografica – ,0 E Raddoppio sala angiografica – ,0 E RMN: ,0 TAC 320 slide Telecomandati : ,00 E Adeguamento Centrale di sterilizzazione ,0 E RIS-PACS ( trasmissione a distanza immagini,abolizione lastre tradizionali) ,0 E Implementazione sistemi informatici trasmissione dati tra reparti: ,0 E Investimento Complessivo : ,0

10 Interventi sanitari Attività ambulatoriale Prestazioni / anno 2012; A titolo esemplificativo riportiamo i dati riportati nella giornata del 23/7/2013: 630 Prenotazioni (Sportello-Call center); 723 N° Pz avviati agli ambulatori per visite esami strumentali e prelievi; 2487 totale prestazioni eseguite; Monitoraggio costante dei tempi di attesa con interventi mirati al contenimento degli stessi (Prestazioni aggiuntive ). Nel 2012 per il piano di abbattimento delle Liste di Attesa, voluto dal Commissario ad Acta On. Scopelliti, l’Azienda ha impegnato E

11 Tempi di attesa prestazioni ambulatoriali non urgenti Esame Tempo di attesa* ggStandard programmabili gg RMN colonna o cervello TAC cerebrale TAC body Rmn body Ecografia internistica Ecografia tiroidea Prestazioni radiologiche tradizionali Ecodoppler Ecocardiografia Visita chirurgica, internistica, ginecologica per infertilità,andrologica,allergologica,ortottica,chirur gia toracica Visita geriatrica, chirurgia plastica, infettivologica Visita dermatologica,otorino,senologica, pneumologica,endocrinologica Visita cardiologica, ECG-D (Holter)

12 Interventi sanitari - Attività di ricovero Riduzione ricoveri (inappropriati)

13 Interventi sanitari - Attività di ricovero Incremento della complessità dei ricoveri

14 Interventi sanitari - Attività di ricovero Incremento ricavi/PZ

15 Marcata riduzione della degenza media

16 Assetto Sanitario Appropriatezza dei ricoveri Valore RICOVERI ORDINARI < Ricoveri DH/DS < GIORNATE DEGENZA ORDINARIA < GIORNATE DEGENZA DH < APA1017n.v > PAC1559n.v > PESO MEDIO AZIENDALE1,1371,134 > DH DIAGNOSTICI (Non sempre appropriati) 38%70.76% < RICAVI Ricoveri Ordinari RICAVO/PZ , , , ,63 E =>=> DEGENZA MEDIA7.247,59 < PESO MEDIO1,13731,1342 >

17 Assetto Sanitario Alcuni Indicatori LEA STANDARD % DRG CHIRURGICI/Totale DRG 32%31%>36% % DIMESSI DRG MEDICO UU.OO. CHIRURURGICHE 25,8%28,1%<20% DEGENZA MEDIA PREOPERATORIA 1,742,51<1gg % CESAREI 36,135,5%<30% FRATTURA FEMORE > 65 OPERATI IN 3 GG 40%nr >60% DH/RICOVERI ORDINARI25%

18 (*): interventi ordinari + parti cesarei + parti spontanei Unità OperativaConsumo 2011Consumo 2012 Spesa 2011Spesa 2012 Ch. Migliori € ,00 € ,00 Ch. Docimo € ,00 € ,00 Ch. Falcone € ,00 € ,00 Ch. Vascolare € ,00 € ,00 Neurochirurgia € ,00 € ,00 Ortopedia € ,00 € ,00 Ch. Urologica € 4.744,00 € 4.220,00 Ostetricia/Ginec € 6.417,00 € ,00 Otorino € ,00 € 9.515,00 Ch. Senologica € 700,00 € 1.277,00 Ch. Pediatrica € ,00 € 7.639,00 Oculistica € 5.349,00 € 3.668,00 Ch.Toracica0174 € - € 868,00 Ch. Plastica3765 € 50,00 € 128,00 totale € ,00 € ,00 Interventi sanitari - Attività di controllo consumo antibiotici

19 Interventi sanitari - Controllo Esami Microbiologia e Virologia annon.test totcosti tot E E differenza E

20 RISULTATI DI BILANCIO

21 TEMPI DI LIQUIDAZIONE DELLA SPESA giorni700 giorni600 giorni500 giorni180 giorni

22 TEMPI DI PAGAMENTO DEI DEBITI Altri Beni 900 giorni800 giorni600 giorni500 giorni350 giorni Servizi 360 giorni240 giorni180 giorni120 giorni90 giorni

23 giorni270 giorni250 giorni220 giorni180 giorni TEMPI DI ESPLETAMENTO PROCEDURE DI GARA

24 IMPLEMENTAZIONE NUOVO PORTALE DEL DIPENDENTE AVVIATOA REGIME IMPLEMENTAZIONE NUOVO SISTEMA ARCHIVIAZIONE CARTELLE CLINICHE E DOCUMENTAZIONE SANITARIA AVVIATOA REGIME

25 RISPARMIO PREVISTORISPARMIO ATTESO 10%20% REVISIONE PREZZI E PROCEDURE DI GARA AVVIATE E DA AVVIARE FARMACI E DISPOSITIVI SOMME INCAGLIATE 2009SOMME INCAGLIATE REGOLAMENTAZIONE PARTITE SOSPESE E INCAGLIATE ANNI PRECEDENTI ALCUNE DELLE PROCEDURE IMPLEMENTATE  PROCEDURA ACQUISTO FARMACI E DISPOSITIVI  PROCEDURA GESTIONE SINISTRI  PROCEDURA GESTIONE NUOVO SITO AZIENDALE  PROCEDURA E GESTIONE INFORTUNI SUL LAVORO  PROCEDURA CONTROLLO CONTABILE ATTI DELIBERATIVI  PROCEDURA GESTIONE DELLE PRESENZE ED ATTUAZIONE DEL CODICE DI COMPORTAMENTO

26 ASSEGNAZIONI PREVISTE ASSEGNAZIONI EFFETTUATE 9DIPARTIMENTI8 50STRUTTURE COMPLESSE45 13STRUTTURE SEMPL. DIPART9 47STRUTTURE SEMPLICI23 ATTUAZIONE ATTO AZIENDALE AVVIATAA REGIME

27 AVVIATOA REGIME AVVIO PROCEDURA PER RILEVAZIONE E ANALISI CARICHI DI LAVORO PRESIDI OSPEDALIERI E UFFICI AMMINISTRATIVI AVVIATOA REGIME AVVIO NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO UFFICI AMMINISTRATIVI AVVIATOA REGIME IMPLEMENTAZIONE NUOVO SISTEMA DI CONTABILITA’ ANALITICA E NUOVO PIANO DELLE PERFORMANCE

28 AVVIATOA REGIME DI SEGUITO SONO INDICATE ALCUNI SISTEMI GIA’ INTEGRATI O IN FASE DI INTEGRAZIONE : IMPLEMENTAZIONE SISTEMA INTEGRATO GESTIONE CUP- LABORATORI DI ANALISI IMPLENTAZIONE SISTEMA INTEGRATO GESTIONE CUP-RIS/PACS IMPLEMENTAZIONE SISTEMA INTEGRATO GESTIONE TURNI/SISTEMA GESTIONE PRESENZE/SISTEMA GESTIONE COSTO LAVORO IMPLEMENTAZIONE SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO FARMACIA- ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI AVVIO NUOVO PROGETTO DI INFORMATIZZAZIONE INTEGRATA DEI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALI

29 PROGETTI PRESENTATI A VALERE SU FINANZIAMENTI COMUNITARI/NAZIONALI/REGIONALI TITOLO PROGETTO. IMPORTO Un Approccio multidisciplinare ed integrato per ridurre la diseguaglianza all’accesso ai servizi ospedalieri (MIDA) Gestione integrata ospedale territorio dei pazienti oncologici a rischio di cardiotossicità da chemioterapia La riospedalizzazione precoci dopo ricovero per scompenso cardiaco acuto: costi, significato prognostico L.IN.FA. - Logistica INtegrata del FArmaco e dei dispositivi medici

30 PRONTO SOCCORSO

31

32 Conclusioni L’AO sebbene gravata da una organizzazione articolata su tre Presidi, e quindi dispersiva in termini di ottimizzazione delle risorse, ha subito in questi ultimi anni notevoli processi di sviluppo strutturale-tecnologico, sanitario ed amministrativo, che la pongono al centro del sistema sanitario regionale.

33 Conclusioni 2 Vogliamo ringraziare tutti i nostri operatori, che a vario titolo, hanno profuso un impegno continuo per il raggiungimento di tale traguardo.


Scaricare ppt "“La nuova stagione dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza: dal dire al fare”"

Presentazioni simili


Annunci Google